Le Carrozze D'epoca Museo

Le Carrozze D'epoca Museo Le Carrozze d'Epoca" è un luogo di cultura per tutti gli appassionati del mondo del cavallo e delle carrozze. Nella peculiare e ricca Mostra è possibile ammirare le originali bighe protagoniste dei film "Ben Hur" e "Il Gladiatore", maestose Berline, tra le quali la Berlina per bambini appartenuta alla principessa Sissi, eleganti Landaulet, il Landau utilizzato dall'allora vescovo Karol Wojtyla per andare a sciare a Zakopane, in Polonia; e poi slitte, diligenze, risciò cinesi, carrozze orientali, un originale carro napoleonico con cannone apparso poi del film "Il Barone di Manchausen", la carrozzella appartenuta all'attrice Anna Magnani, carri della I Guerra Mondiale, carri agricoli italiani finemente decorati, il carro dei pompieri, il carro irlandese del film "Un Uomo Tranquillo" con protagonista John Wayne, carovane simbolo delle avventure nel West, Omnibus, Coupé, carrozze di servizio d'ogni tipologia e tante altre ancora.

Normali funzionamento

Questa settimana ti portiamo a Monaco di Baviera nel MARSTALLMUSEUM! 🤩👉Il Marstallmuseum è un museo di carrozze reali, s...
29/07/2021

Questa settimana ti portiamo a Monaco di Baviera nel MARSTALLMUSEUM! 🤩

👉Il Marstallmuseum è un museo di carrozze reali, situato all’interno del meraviglioso Castello di Nymphenburg o "Castello delle Ninfe"🏰

🐎Il museo ospita una serie di carrozze, equipaggiamenti, accessori per l’equitazione di tutta la dinastia dei regnanti bavaresi🎖
Le carrozze che vi sono esposte sono vetture di pregio utilizzate per occasioni particolari o cerimonie reali, come l’incoronazione del Principe elettore Carlo Alberto, del 1742 .

🤴Di particolare valore sono le sfarzose vetture di re Ludovico II, uno dei più famosi sovrani bavaresi.

Lo conoscevi? Raccontatecelo nei commenti! ⬇️

Questa settimana ti portiamo a Monaco di Baviera nel MARSTALLMUSEUM! 🤩

👉Il Marstallmuseum è un museo di carrozze reali, situato all’interno del meraviglioso Castello di Nymphenburg o "Castello delle Ninfe"🏰

🐎Il museo ospita una serie di carrozze, equipaggiamenti, accessori per l’equitazione di tutta la dinastia dei regnanti bavaresi🎖
Le carrozze che vi sono esposte sono vetture di pregio utilizzate per occasioni particolari o cerimonie reali, come l’incoronazione del Principe elettore Carlo Alberto, del 1742 .

🤴Di particolare valore sono le sfarzose vetture di re Ludovico II, uno dei più famosi sovrani bavaresi.

Lo conoscevi? Raccontatecelo nei commenti! ⬇️

Ritorna la nostra rubrica #personaggioincarrozza !👀Ricordate che lunedì scorso vi abbiamo parlato della carrozza regalat...
27/07/2021

Ritorna la nostra rubrica #personaggioincarrozza !
👀Ricordate che lunedì scorso vi abbiamo parlato della carrozza regalata alla regina Guglielmina d’Olanda? È proprio lei il nostro personaggio di oggi!👸

👑Guglielmina d’Olanda è stata regina dei Paesi Bassi dal 1890 dimostrando sin da subito la sua forza, determinazione e indipendenza. Rimase in carica fino alla sua abdicazione nel 1948.

👑La regina Guglielmina ricevette la Gold Coach - la sua carrozza più celebre - come regalo dai cittadini di Amsterdam per la sua investitura.
Il veicolo è stato utilizzato per la prima volta in occasione del suo matrimonio con il principe Enrico di Meclemburgo-Schwerin nel 1901 👰🤵, e dal 1903 viene usata una volta all'anno, a L'Aia, in occasione del discorso del monarca.

🏰Guglielmina durante la seconda fu costretta a lasciare i Pesi Bassi, fuggendo dall’invasione tedesca ma continuò a governare anche durante l'esilio. Winston Churchill la descrisse come: «"l'unico vero uomo" tra i leaders del governo in esilio».

Ritorna la nostra rubrica #personaggioincarrozza !
👀Ricordate che lunedì scorso vi abbiamo parlato della carrozza regalata alla regina Guglielmina d’Olanda? È proprio lei il nostro personaggio di oggi!👸

👑Guglielmina d’Olanda è stata regina dei Paesi Bassi dal 1890 dimostrando sin da subito la sua forza, determinazione e indipendenza. Rimase in carica fino alla sua abdicazione nel 1948.

👑La regina Guglielmina ricevette la Gold Coach - la sua carrozza più celebre - come regalo dai cittadini di Amsterdam per la sua investitura.
Il veicolo è stato utilizzato per la prima volta in occasione del suo matrimonio con il principe Enrico di Meclemburgo-Schwerin nel 1901 👰🤵, e dal 1903 viene usata una volta all'anno, a L'Aia, in occasione del discorso del monarca.

🏰Guglielmina durante la seconda fu costretta a lasciare i Pesi Bassi, fuggendo dall’invasione tedesca ma continuò a governare anche durante l'esilio. Winston Churchill la descrisse come: «"l'unico vero uomo" tra i leaders del governo in esilio».

Torniamo con la rubrica #nonsolocarrozze! Oggi parleremo dell’ORGANINO😎Il nostro ORGANINO è un pianoforte a cilindro por...
22/07/2021

Torniamo con la rubrica #nonsolocarrozze!
Oggi parleremo dell’ORGANINO

😎Il nostro ORGANINO è un pianoforte a cilindro portatile, infatti, viene trainato da piccoli cavalli o da asini. Al suo interno è presente un cilindro chiodato che attiva i martelletti che fanno vibrare le corde e partire la MELODIA!

Possiamo considerarlo l’antenato del - ormai non più moderno - juke-box!

L’ORGANINO era quindi un oggetto in grado di allietare e contemporaneamente divertire coloro che lo incontravano lungo il loro percorso.

Hai mai sentito un organino portatile suonare? FACCI SAPERE! ⬇️
📍Vieni a trovarci in via Andrea Millevoi, 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Torniamo con la rubrica #nonsolocarrozze!
Oggi parleremo dell’ORGANINO

😎Il nostro ORGANINO è un pianoforte a cilindro portatile, infatti, viene trainato da piccoli cavalli o da asini. Al suo interno è presente un cilindro chiodato che attiva i martelletti che fanno vibrare le corde e partire la MELODIA!

Possiamo considerarlo l’antenato del - ormai non più moderno - juke-box!

L’ORGANINO era quindi un oggetto in grado di allietare e contemporaneamente divertire coloro che lo incontravano lungo il loro percorso.

Hai mai sentito un organino portatile suonare? FACCI SAPERE! ⬇️
📍Vieni a trovarci in via Andrea Millevoi, 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Oggi vi proponiamo un film CULT con carrozza: PINOCCHIO!🤩L’ultimo film sul burattino più famoso del mondo, diretto da Ga...
21/07/2021

Oggi vi proponiamo un film CULT con carrozza: PINOCCHIO!

🤩L’ultimo film sul burattino più famoso del mondo, diretto da Garrone nel 2020, si distingue per l’atmosfera sognante, scenari fantastici, magnifici trucchi e costumi per i quali si è guadagnato 2 candidature all’Oscar e 15 al David di Donatello🏆

🎞Il film segue le storie del burattino senza fili che si dimostra da subito un giovane molto indisciplinato che si mette sempre nei guai, come quando si intromette nel teatro delle marionette del terribile Mangiafuoco (Gigi Proietti) quello, infuriato, lo rinchiude nel suo carrozzone🔥!

Fateci sapere se l'avete visto e avete notato la carrozza⬇️

Oggi vi proponiamo un film CULT con carrozza: PINOCCHIO!

🤩L’ultimo film sul burattino più famoso del mondo, diretto da Garrone nel 2020, si distingue per l’atmosfera sognante, scenari fantastici, magnifici trucchi e costumi per i quali si è guadagnato 2 candidature all’Oscar e 15 al David di Donatello🏆

🎞Il film segue le storie del burattino senza fili che si dimostra da subito un giovane molto indisciplinato che si mette sempre nei guai, come quando si intromette nel teatro delle marionette del terribile Mangiafuoco (Gigi Proietti) quello, infuriato, lo rinchiude nel suo carrozzone🔥!

Fateci sapere se l'avete visto e avete notato la carrozza⬇️

Rubrica #lenostrecarrozze – CALECHE🔸La Caleche, più comunemente nota come calesse o calessa, è una carrozza a quattro ru...
19/07/2021

Rubrica #lenostrecarrozze – CALECHE

🔸La Caleche, più comunemente nota come calesse o calessa, è una carrozza a quattro ruote creata nel XVIII secolo in Olanda, nelle officine dei fratelli Spyker di Amsterdam 🇳🇱

👑È la prima vettura che fu donata alla regina Guglielmina d’Olanda, in occasione della sua maggiore età e incoronazione👸
Famosa per la sua eleganza, è il modello più iconico dei “secoli d’oro” della carrozza da passeggio.

🔹Il modello che si può ammirare al Museo delle Carrozze d’Epoca è di fabbricazione polacca.

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Rubrica #lenostrecarrozze – CALECHE

🔸La Caleche, più comunemente nota come calesse o calessa, è una carrozza a quattro ruote creata nel XVIII secolo in Olanda, nelle officine dei fratelli Spyker di Amsterdam 🇳🇱

👑È la prima vettura che fu donata alla regina Guglielmina d’Olanda, in occasione della sua maggiore età e incoronazione👸
Famosa per la sua eleganza, è il modello più iconico dei “secoli d’oro” della carrozza da passeggio.

🔹Il modello che si può ammirare al Museo delle Carrozze d’Epoca è di fabbricazione polacca.

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – LETTIGA ROMANANon è il sogno di tutti starsene comodamente sdraiati mentre si vien...
16/07/2021

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – LETTIGA ROMANA
Non è il sogno di tutti starsene comodamente sdraiati mentre si viene trasportati per la città come gli antichi romani? 🏛

👉La lettiga era un lettino mobile in legno, generalmente ricoperto da un tettuccio con tende. Era trasportato da quattro schiavi che sorreggevano ognuno un’asta di legno su una spalla.

📜La LETTIGA nacque quando nell’urbe si proibì il traffico privato di carri o carretti, per evitare il caos stradale e i forti rumori. I personaggi più abbienti che arrivavano a Roma dovevano lasciare la carrozza e salire sulla lettiga! 🤩

Vieni ad ammirarla nel nostro museo✨

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – LETTIGA ROMANA
Non è il sogno di tutti starsene comodamente sdraiati mentre si viene trasportati per la città come gli antichi romani? 🏛

👉La lettiga era un lettino mobile in legno, generalmente ricoperto da un tettuccio con tende. Era trasportato da quattro schiavi che sorreggevano ognuno un’asta di legno su una spalla.

📜La LETTIGA nacque quando nell’urbe si proibì il traffico privato di carri o carretti, per evitare il caos stradale e i forti rumori. I personaggi più abbienti che arrivavano a Roma dovevano lasciare la carrozza e salire sulla lettiga! 🤩

Vieni ad ammirarla nel nostro museo✨

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Per la rubrica #invenzioniaquattroruote ⚙oggi vi presentiamo l FARI ✨💡I Fari sono i diretti discendenti dei FANALI DA CA...
14/07/2021

Per la rubrica #invenzioniaquattroruote ⚙
oggi vi presentiamo l FARI ✨

💡I Fari sono i diretti discendenti dei FANALI DA CARROZZA, i quali erano provvisti di candela ma la fioca luce non rendeva poi così agevole la visione.
Per questo i fari sono una delle componenti più importanti dell’automobile in quanto garantiscono una guida più sicura e la giusta illuminazione durante la marcia notturna.

🧐Fino al secolo scorso le automobili erano sprovviste di qualsiasi tipo di sistema d’illuminazione ma alcuni impianti artigianali iniziarono a già comparire come quello ideato dal famoso aviatore francese Louis Blèriot. Dovremmo aspettare il 1912, a 26 anni dall’invenzione dell’automobile, perché le vetture inizino ad essere dotate di FARI, la prima casa automobilistica ad utilizzare tale tecnologia fu la Cadillac.

👉Come i FANALI DA CARROZZA anche i FARI assunsero la funzione distintiva e qualificante del veicolo e grazie alle innumerevoli innovazioni tecnologiche alle quali questa componente è stata sottoposta la sicurezza durante la marcia è aumentata decisamente.

Lo sapevate? Scrivetecelo nei commenti! ⬇

Per la rubrica #invenzioniaquattroruote ⚙
oggi vi presentiamo l FARI ✨

💡I Fari sono i diretti discendenti dei FANALI DA CARROZZA, i quali erano provvisti di candela ma la fioca luce non rendeva poi così agevole la visione.
Per questo i fari sono una delle componenti più importanti dell’automobile in quanto garantiscono una guida più sicura e la giusta illuminazione durante la marcia notturna.

🧐Fino al secolo scorso le automobili erano sprovviste di qualsiasi tipo di sistema d’illuminazione ma alcuni impianti artigianali iniziarono a già comparire come quello ideato dal famoso aviatore francese Louis Blèriot. Dovremmo aspettare il 1912, a 26 anni dall’invenzione dell’automobile, perché le vetture inizino ad essere dotate di FARI, la prima casa automobilistica ad utilizzare tale tecnologia fu la Cadillac.

👉Come i FANALI DA CARROZZA anche i FARI assunsero la funzione distintiva e qualificante del veicolo e grazie alle innumerevoli innovazioni tecnologiche alle quali questa componente è stata sottoposta la sicurezza durante la marcia è aumentata decisamente.

Lo sapevate? Scrivetecelo nei commenti! ⬇

Rubrica #lenostrecarrozze - VIS A VIS Se conoscete un po’ di francese saprete che “vis a vis” significa “faccia a faccia...
12/07/2021

Rubrica #lenostrecarrozze - VIS A VIS
Se conoscete un po’ di francese saprete che “vis a vis” significa “faccia a faccia”🇫🇷

👉Con questo termine, infatti, si indica quella tipologia di carrozze con i sedili che ospitano fino a quattro persone disposte frontalmente, faccia a faccia.

🚗In questi veicoli, la cassa presenta due comode sedute speculari sotto la capotte, mentre sulla parte anteriore si trova il sedile a trapezio per il cocchiere. Era considerato un mezzo molto confortevole e pratico perché, avendo il fondo molto vicino al suolo, permetteva una facile salita.

☀️Ancora oggi il vis-a-vis è il tipo più comune di stile di trasporto utilizzato ad esempio per le carrozze turistiche.🏙
Al nostro museo ne puoi ammirare diverse!

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Rubrica #lenostrecarrozze - VIS A VIS
Se conoscete un po’ di francese saprete che “vis a vis” significa “faccia a faccia”🇫🇷

👉Con questo termine, infatti, si indica quella tipologia di carrozze con i sedili che ospitano fino a quattro persone disposte frontalmente, faccia a faccia.

🚗In questi veicoli, la cassa presenta due comode sedute speculari sotto la capotte, mentre sulla parte anteriore si trova il sedile a trapezio per il cocchiere. Era considerato un mezzo molto confortevole e pratico perché, avendo il fondo molto vicino al suolo, permetteva una facile salita.

☀️Ancora oggi il vis-a-vis è il tipo più comune di stile di trasporto utilizzato ad esempio per le carrozze turistiche.🏙
Al nostro museo ne puoi ammirare diverse!

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – CARRETTO SICILIANOIl carretto siciliano è un carro nato in Sicilia nel XIX secolo ...
11/07/2021

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – CARRETTO SICILIANO

Il carretto siciliano è un carro nato in Sicilia nel XIX secolo per il trasporto delle merci. Si distingue per le decorazioni coloratissime e gli intarsi spettacolari, che raffigurano scene religiose e cavalleresche molto suggestive!🎨

🤩Anche se non è più usato per il trasporto, il carretto è rimasto un simbolo della Sicilia e si può veder sfilare ancora oggi durante le feste folkloristiche!
Ne puoi trovare due da ammirare al nostro Museo delle Carrozze D'epoca!

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Per la rubrica #dimmichecarrozzasei – CARRETTO SICILIANO

Il carretto siciliano è un carro nato in Sicilia nel XIX secolo per il trasporto delle merci. Si distingue per le decorazioni coloratissime e gli intarsi spettacolari, che raffigurano scene religiose e cavalleresche molto suggestive!🎨

🤩Anche se non è più usato per il trasporto, il carretto è rimasto un simbolo della Sicilia e si può veder sfilare ancora oggi durante le feste folkloristiche!
Ne puoi trovare due da ammirare al nostro Museo delle Carrozze D'epoca!

📌Ci trovi in via Andrea Millevoi 693
📞0651958112
✉️[email protected]

Rubrica #lenostrecarrozze – LANDAU📌Nel nostro museo potrai ammirare diversi esemplari di questa magnifica vettura che si...
07/07/2021

Rubrica #lenostrecarrozze – LANDAU

📌Nel nostro museo potrai ammirare diversi esemplari di questa magnifica vettura che si diffuse a partire dalla fine del XVIII secolo. Il suo nome si deve all’omonima cittadina tedesca: Landau dove si concentrava la produzione.

La LANDAU è una carrozza a quattro ruote trainata solitamente da due cavalli 🐎ma verrà successivamente alleggerita per poter essere trainata da uno solo.

🤩Almeno fino alla Seconda Guerra Mondiale è stata utilizzata come mezzo di trasporto cittadino di tipo lussuoso e possiamo considerarla come la parente più prossima della più diffusa BERLINA.

😲La particolarità di questa carrozza è senza dubbio la sua versatilità, infatti i due mantici a copertura dell’abitacolo sono facilmente apribili così da trasformare il veicolo da invernale ad estivo.

✨Scopri tutti i veicoli conservati nel Museo delle Carrozze d’Epoca! ✨

📍Ci trovi in via Andrea Millevoi, 693
📞0651958112
📩[email protected]

Rubrica #lenostrecarrozze – LANDAU

📌Nel nostro museo potrai ammirare diversi esemplari di questa magnifica vettura che si diffuse a partire dalla fine del XVIII secolo. Il suo nome si deve all’omonima cittadina tedesca: Landau dove si concentrava la produzione.

La LANDAU è una carrozza a quattro ruote trainata solitamente da due cavalli 🐎ma verrà successivamente alleggerita per poter essere trainata da uno solo.

🤩Almeno fino alla Seconda Guerra Mondiale è stata utilizzata come mezzo di trasporto cittadino di tipo lussuoso e possiamo considerarla come la parente più prossima della più diffusa BERLINA.

😲La particolarità di questa carrozza è senza dubbio la sua versatilità, infatti i due mantici a copertura dell’abitacolo sono facilmente apribili così da trasformare il veicolo da invernale ad estivo.

✨Scopri tutti i veicoli conservati nel Museo delle Carrozze d’Epoca! ✨

📍Ci trovi in via Andrea Millevoi, 693
📞0651958112
📩[email protected]

Oggi visiteremo il Padiglione delle Carrozze dei Musei Vaticani 🏛All'interno del Padiglione delle Carrozze, inaugurato n...
05/07/2021

Oggi visiteremo il Padiglione delle Carrozze dei Musei Vaticani 🏛

All'interno del Padiglione delle Carrozze, inaugurato nel 1973 per volontà di papa Paolo VI, il percorso è diviso in due sezioni: nella prima sono esposti i MEZZI DI TRASPORTO UFFICIALI DEL PAPA mentre la seconda è dedicata alle AUTOMOBILI.

🧐Le carrozze papali sono un vero e proprio documento storico dei viaggi che intrapreso i vari pontefici, come nel caso delle due BERLINE DA VIAGGIO utilizzate da Pio IX in occasione del suo rientro nell’Urbe dopo di moti rivoluzionari della Repubblica Romana e per l’ultimo viaggio da “Papa Re”.

📌I pezzi iconici del Padiglione sono senza dubbio la maestosa Berlina di Gran Gala del 1826 realizzata per papa Leone XII dal celebre carrozziere romano Gaetano Peroni e la famosa papamobile sulla quale il papa Giovanni Paolo II subì l’attentato in Piazza San Pietro il 13 maggio del 1981.

Lo hai già visitato? Raccontaci la tua esperienza nei commenti! ⬇

Oggi visiteremo il Padiglione delle Carrozze dei Musei Vaticani 🏛

All'interno del Padiglione delle Carrozze, inaugurato nel 1973 per volontà di papa Paolo VI, il percorso è diviso in due sezioni: nella prima sono esposti i MEZZI DI TRASPORTO UFFICIALI DEL PAPA mentre la seconda è dedicata alle AUTOMOBILI.

🧐Le carrozze papali sono un vero e proprio documento storico dei viaggi che intrapreso i vari pontefici, come nel caso delle due BERLINE DA VIAGGIO utilizzate da Pio IX in occasione del suo rientro nell’Urbe dopo di moti rivoluzionari della Repubblica Romana e per l’ultimo viaggio da “Papa Re”.

📌I pezzi iconici del Padiglione sono senza dubbio la maestosa Berlina di Gran Gala del 1826 realizzata per papa Leone XII dal celebre carrozziere romano Gaetano Peroni e la famosa papamobile sulla quale il papa Giovanni Paolo II subì l’attentato in Piazza San Pietro il 13 maggio del 1981.

Lo hai già visitato? Raccontaci la tua esperienza nei commenti! ⬇

Indirizzo

Via Andrea Millevoi, 693
Rome
00178

Orario di apertura

Martedì 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00
Mercoledì 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00
Giovedì 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00
Venerdì 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00
Sabato 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00
Domenica 09:30 - 13:00
16:00 - 20:00

Telefono

0651958112

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Le Carrozze D'epoca Museo pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Le Carrozze D'epoca Museo:

Video

Musei nelle vicinanze


Altro Rome musei

Vedi Tutte

Commenti

Quando viene coniato e usato il termine "Serpa" per il sedile del corriere? Grazie e complimenti per l'interessantissimo sito.
buongiorno, siete chiusi o è possibile ve**re per una visita? Grazie mille
Ultimi posti disponibili contattatemi !
Oggi giornata bellissima, nonostante il tempo incerto. I bambini entusiasti sono la cosa più bella da vedere...😍😍😍 Grazie ❤️
Laboratorio divertente, carrozze bellissime
In merito al laboratorio scientifico tenuto in data odierna volevo complimentarmi con l insegnante preparato,simpatico ed in grado di tenere alta l attenzione dei bambini...molto interessante anche la visita guidata tra le carrozze d epoca!