Museo Paleontologico Luigi Boldrini

Museo Paleontologico Luigi Boldrini Il Museo Paleontologico di Pietrafitta dedicato a Luigi Boldrini conserva una della più importanti raccolte di fossili attualmente conosciute in Europa. Si potranno ammirare anche 8 scheletri di Mammut!
(3)

18/04/2020
Video Rinoceronte

Durante una tranquilla passeggiata nel nostro Museo, ci si imbatte in gigantesche culle con reperti di Mammut ma anche in colossali Rinoceronti!
Torneremo presto a poter ammirare tutto questo! :D

#scoprendolUmbriaanchedacasa
#culturaaperta
#iorestoacasa
#sistemamuseo
#condividiamocultura

Nell'attesa della riapertura per poter ammirare insieme tutte le meraviglie custodite nel nostro Museo, qualche scatto p...
16/04/2020

Nell'attesa della riapertura per poter ammirare insieme tutte le meraviglie custodite nel nostro Museo, qualche scatto per ricordarvi i maestosi Mammut ritrovati qui a Pietrafitta!!

14/04/2020

Una nuova #pillola di curiosità per farvi immergere nel magnifico mondo dei Cervi.
Lo sapevate che ogni anno, alla fine della stagione degli amori tra febbraio e marzo ai cervi maschi cascano i palchi delle corna? Tuttavia il palco del maschio, che può essere più o meno grande a seconda dell’età e dell’alimentazione dell’animale, si riforma tutti gli anni nello stesso modo e modo con la stessa disposizione di rami e biforcazioni, alle quali si aggiunge un nuovo spuntone lungo qualche centimetro.

#iorestoacasa
#condividiamocultura
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo
#scroprendolUmbriaanchedacasa
#culturaaperta

09/04/2020

Questo sabato il Museo Paleontologico vi propone un divertente laboratorio a tema pasquale per realizzare dei portatovaglioli semplici ma carini!!
Utilizzeremo materiali semplici che sicuramente a casa avrete tutti quanti!
Vi aspettiamo attivi e numerosi sabato pomeriggio alle ore 16 qui, sulla nostra pagina Facebook!
Non mancate!
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo
#culturaaperta

07/04/2020

Buonasera amici, il Museo vi regala un'altra #pillola di curiosità per scoprire insieme le meraviglie custodite qui a Pietrafitta!
Lo sapevate che il Cormorano è uno dei pochi uccelli acquatici a non possedere una particolare ghiandola in grado di secernere un olio impermeabilizzante per il piumaggio?
Quindi, una volta uscito dall'acqua, si deve esporre al sole per lungo tempo, altrimenti per il peso sulle piume avrà difficoltà a decollare e riprendere il volo.
Continuate a seguirci per scoprire tutte le curiosità nascoste qui al Museo!!
#condividiamocultura
#scoprendolumbriaanchedacasa
#sistemamuseo
#laculturanonsiferma

05/04/2020
CULTURA APERTA | Museo Paleontologico di Pietrafitta - Costruiamo un mammut

Ed eccoci pronti per il nostro laboratorio per creare insieme un simpatico Mammut!! Mi raccomando, inviateci le foto dei vostri lavori e dei vostri bimbi che lavorano, senza inquadrare il volto, così da poterle pubblicare sulla nostra pagina Facebook!!! A presto e buon divertimento!! #insiemecelafaremo
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo
#iorestoacasa

Il Museo Paleontologico “Luigi Boldrini” di Pietrafitta presenta un laboratorio creativo per bambini per creare un simpatico "mammut". Bastano un po' di temp...

03/04/2020

Questa domenica pomeriggio non prendete impegni! Alle ore 15.00 con i più piccoli appassionati di Paleontologia realizzeremo un mammut servendoci di oggetti semplici e casalinghi!

#laculturanonsiferma
#sistemamuseo

Uno dei primi reperti ritrovati qua a Pietrafitta da Luigi Boldrini fu una tibia di un Leptobos, un animale appartenente...
02/04/2020

Uno dei primi reperti ritrovati qua a Pietrafitta da Luigi Boldrini fu una tibia di un Leptobos, un animale appartenente alla famiglia dei bovidi vissuto nel Pleistocene.
Questo animale doveva assomigliare notevolmente a un toro attuale, eccezion fatta per le forme più snelle. Era un bovide grande e robusto, dotato di potenti corna che si dipartivano trasversalmente dalla parte posteriore dell'orbita, e si protendevano verso l'alto. La forma delle corna, in ogni caso, variava a seconda della specie. Molari e premolari erano adatti a brucare l'erba, e le zampe robuste gli erano utili a correre per lunghi tratti.
Il cranio conservato qui a Pietrafitta si presenta compresso e schiacciato, conseguenza questa derivata dalla compressione che i fossili hanno subito sotto il peso della lignite.

#scoprendolUmbriaanchedacasa
#culturaaperta
#condividiamocultura
#sistemamuseo
#lacuturanonsiferma
#iorestoacasa

Scoprendo l'Umbria
01/04/2020

Scoprendo l'Umbria

#iorestoacasa #scoprendolumbriaanchedacasa

Lo sai che in Umbria esiste un Museo che vanta 🔍una delle maggiori raccolte a livello europeo di reperti fossili di mammiferi, rettili, anfibi e insetti 🦖🦕🦑🐊risalenti a circa un milione e mezzo di anni fa?
Di che Museo stiamo parlando? Sicuramente lo conosci già è il Museo Paleontologico Luigi Boldrini di #Pietrafitta a #Piegaro!!
Il #Museo, con una superficie di oltre 3000 metri quadrati, ospita i resti fossili rinvenuti nel bacino di lignite che circonda l'alta valle del fiume #Nestore e prende il nome di colui 🕵️‍♂‍che negli anni sessanta, ispezionando sistematicamente e continuamente gli scavi, iniziò a costituire la prima raccolta.

Quando visiterai il🏦 museo scoprirai che i resti dei mammiferi 🐘🦏🦖🦕oltre ad avere grandi dimensioni sono esposti nelle “culle” (così vengono chiamati i nuclei che contengono i fossili nella giacitura di scavo), contornate da un allestimento pensato in modo comunicativo e didattico.

Incuriosito? Approfondisci qui 👉 bit.ly/3bomOTd

#scoprendolumbria
#umbriacultura
#laculturanonsiferma
#MuseumsAndChill
#museitaliani
Umbria - Coordinamento Regionale di ICOM Italia

30/03/2020
pannello espositivo Mammut

Grazie al supporto dei nostri pannelli multimediali apprendere l’evoluzione dei Mammut è veramente semplice.
Ci aiutano infatti a comprendere come questi animali abbiano subito molte trasformazioni nel corso dei millenni: le dimensioni del corpo sono cresciute, le ossa delle zampe si sono allungate, la testa si è ingrandita e il collo si è di conseguenza accorciato per sostenerne il grande peso.
Anche la dentatura si è modificata, poiché i denti canini sono scomparsi e gli incisivi superiori si sono allungati fino a diventare le attuali zanne.
Lo sviluppo delle difese non è stato uguale per tutti i proboscidati: mentre infatti alcune specie possedevano zanne sia sul palato che sulla mandibola, altri svilupparono le zanne o soltanto sulla parte inferiore o sulla parte superiore.

#scoprendolUmbriaanchedacasa
#culturaaperta
#sistemamuseo
#condividiamocultura
#laculturanonsiferma
#iorestoacasa

28/03/2020
Colonna vertebrale Mammut

#pillola di curiosità

Lo sapevate che la spina dorsale dei mammiferi è diversa dagli altri animali? Mentre nella maggior parte degli esseri viventi a quattro zampe, come le lucertole ad esempio, le vertebre sono uguali e funzionano tutte allo stesso modo, le varie sezioni o regioni della colonna vertebrale dei mammiferi, come il collo, il torace o la parte inferiore della schiena, adottano forme molto diverse tra loro e funzionano separatamente.
Pertanto, possono adattarsi a variegate forme di vita, come correre, volare o scavare!

Continuate a seguirci per scoprire assieme a noi tutte le meraviglie del nostro museo!!

#sistemamuseo
#laculturanonsiferma
#scoprendolUmbrianchedacasa
#culturaperta
#iorestoacasa

25/03/2020
CULTURA APERTA | Museo Paleontologico di Pietrafitta #1

Il Museo Paleontologico non si ferma e vi propone un focus sulla modalità di estrazione dei fossili! 🐘

Seguiteci nelle nostre pagine per scoprire le meraviglie del museo e delle Terre del Perugino!

#culturaperta
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo
#iorestoacasa

A Pietrafitta, in Umbria, c'è una delle collezioni di vertebrati fossili più ricche d’Italia e d’Europa. E' custodita nel Museo Paleontologico “Luigi Boldrin...

22/03/2020

Buona domenica amici!
Oggi parliamo della dentatura dei carnivori!
Questi animali, a differenza degli erbivori, possiedono dei particolari denti, lunghi ed affilati, i canini, con cui afferrano e trattengono le loro prede.
La Macaca Florentina conservata qua a Pietrafitta, pur essendo un erbivoro, è dotata di canini assai appuntiti: segno questo che nella sua alimentazione era prevista probabilmente anche una piccola quantità di carne!
Lo sapevate?
#pillola di curiosità
#culturaaperta
#scoprendolUmbriaanchedacasa
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo
#condividiamocultura
#iorestoacasa

17/03/2020

#SCOPRENDOLUMBRIAANCHEDACASA

Eccoci tornati per una nuova pillola di #curiosità tutta per voi!!
Lo sapevate che la struttura dei denti degli animali è collegata alla loro dieta alimentare?
I denti dei castori, cervi, rinoceronti e mammut conservati qui a Pietrafitta sono piatti perché gli animali li usavano per triturare e sminuzzare bacche, foglie, germogli e rami!

Restate collegati al nostro sito per scoprire assieme a noi le tante meraviglie del nostro museo!!

#sistemamuseo
#laculturanonsiferma
#iorestoacasa

14/03/2020
CULTURA APERTA | Museo Paleontologico di Pietrafitta #2

Il Museo Paleontologico non si ferma!
Seguiteci nelle nostre pagine per scoprire le meraviglie del museo e delle Terre del Perugino!

#culturaperta
#laculturanonsiferma
#sistemamuseo

A Pietrafitta, in Umbria, c'è una delle collezioni di vertebrati fossili più ricche d’Italia e d’Europa. E' custodita nel Museo Paleontologico “Luigi Boldrin...

13/03/2020

#scoprendolumbriaanchedacasa
IL MUSEO PALEONTOLOGICO SI RACCONTA PER VOI.
Il Museo Paleontologico prende il nome di colui che negli anni sessanta, ispezionando sistematicamente gli scavi, in qualità di assistente capoturno di Miniera, iniziò a costituire la prima raccolta paleontologica.
Questo Museo rappresenta una realtà unica nel panorama italiano ed europeo. La collezione di vertebrati fossili è una delle più numerose a livello europeo.
Il percorso espositivo si può suddividere in TRE PARTI PRINCIPALI.
Il “viaggio nel tempo” inizia con l’illustrazione dei processi di fossilizzazione dei resti organici e dei meccanismi che hanno portato alla genesi della lignite di Pietrafitta.
Si procede quindi con un percorso che si snoda tra le varie specie di animali rinvenute a Pietrafitta, partendo dai vertebrati non-mammiferi (pesci, anfibi, rettili, uccelli), per poi passare ai mammiferi, che rappresentano il cuore della collezione: ben 14 specie diverse tra roditori, carnivori, scimmie, ungulati e proboscidati.
La parte finale del percorso, quella centrale, è dedicata ai pachidermi: una delle più ricche collezioni al mondo di Mammuthus meridionalis, specie vissuta nel Pleistocene Inferiore. Qui, si possono ammirare otto scheletri quasi completi, le cui ossa sono state lasciate, nelle cosiddette “culle” di cemento armato, nella posizione originaria che avevano al momento del ritrovamento nello strato di lignite.
#LACULTURANONSIFERMA
#SISTEMAMUSEO
#IORESTOACASA

LA CULTURA NON SI FERMA.#sistemamuseo#laculturanonsiferma#iorestoacasa
12/03/2020

LA CULTURA NON SI FERMA.

#sistemamuseo
#laculturanonsiferma
#iorestoacasa

11/03/2020

Dalla riapertura del Museo Paleontologico tante scuole ci hanno fatto visita, tutte con una gran voglia di lasciarsi stupire dalle meraviglie della nostra collezione e con un grande interesse per la storia!
In questo particolare momento, in cui non ci è possibile stare insieme, vogliamo ricordarci dei nostri piccoli paleontologi e la loro fantasia!
#sistemamuseo
#laculturanonsiferma
#condividiamocultura
#iorestoacasa

Il Museo Paleontologico Luigi Boldrini si unisce alla campagna promozionale della Regione Umbria #iorestoacasa.Nei pross...
10/03/2020

Il Museo Paleontologico Luigi Boldrini si unisce alla campagna promozionale della Regione Umbria #iorestoacasa.
Nei prossimi giorni vi racconteremo il nostro museo con immagini e racconti speciali in attesa di potervi avere ancora nostri ospiti! La cultura non si ferma!!!

#Umbriadascoprire
#scoprendolUmbriaanchedacasa

08/03/2020

🚨⚠️⚠️
Si informa che a seguito del dpcm erogato l’8 marzo 2020, come preventiva misura di contenimento alla diffusione del Covid-19, l’apertura dei musei di tutto il territorio nazionale viene sospesa.
Il Museo Paleontologico rimarrà pertanto chiuso da oggi 8 marzo fino al 3 aprile 2020.
Ci scusiamo per il disagio.

Eccoci di nuovo attivi per regalarvi una pillola di #curiosità: lo sapevate che i mammut utilizzavano le loro lunghe zan...
05/03/2020

Eccoci di nuovo attivi per regalarvi una pillola di #curiosità: lo sapevate che i mammut utilizzavano le loro lunghe zanne ricurve per scuotere gli alberi e far cadere, per poi nutrirsene, frutta e foglie?
Venite a Pietrafitta per scoprire come vivevano questi maestosi animali!!

05/03/2020
Comune di Piegaro

Comune di Piegaro

🔴🏦In relazione al Museo del Vetro Piegaro e al Museo Paleontologico Luigi Boldrini si comunica che resteranno aperti al pubblico nel rispetto delle modalità e prescrizioni previste dal DPCM del 4/3/2020.
‼️Le attività laboratoriali per adulti e bambini VENGONO SOSPESI fino a nuove comunicazioni.

Iniziamo questo primo giorno di Marzo così! Ti aspettiamo anche oggi pomeriggio, saremo aperti dalle 15.30 alle 18.30!! ...
01/03/2020

Iniziamo questo primo giorno di Marzo così!
Ti aspettiamo anche oggi pomeriggio, saremo aperti dalle 15.30 alle 18.30!! 🐃🦧

In tempi di coronavirus il nostro museo è sempre accessibile, i nostri fossili hanno superato brillantemente la quarante...
29/02/2020

In tempi di coronavirus il nostro museo è sempre accessibile, i nostri fossili hanno superato brillantemente la quarantena dopo 1.500.000 anni. Vi aspettiamo anche domani col nostro solito orario: 10.00-13.00/15.30-18.30

Marzo è alle porte e ci teniamo ad aggiornarvi suoi nuovi orari e le nuove date del Museo.. Per tutto Marzo-Aprile e Mag...
27/02/2020

Marzo è alle porte e ci teniamo ad aggiornarvi suoi nuovi orari e le nuove date del Museo.. Per tutto Marzo-Aprile e Maggio rimarremo aperti nei fine settimana.. Vi aspettiamo!!🐘

Museo Paleontologico Luigi Boldrini's cover photo
27/02/2020

Museo Paleontologico Luigi Boldrini's cover photo

22/02/2020

Vi ricordiamo che oggi e domani siamo aperti con il seguente orario:
10-13 e 15:30-18:30. Ogni ingresso è comprensivo di una visita guidata alla scoperta dei fossili!
Veniteci a trovare! Vi aspettiamo!! 🐘😍

La scuola di Ponte San Giovanni ci ha fatto visita stamattina qui al Museo!! Insieme abbiamo riscoperto la storia di Pie...
20/02/2020

La scuola di Ponte San Giovanni ci ha fatto visita stamattina qui al Museo!! Insieme abbiamo riscoperto la storia di Pietrafitta e i suoi preziosi
fossili!

Assieme ai nostri piccoli paleontologici abbiamo trascorso una bellissima mattinata! Grazie alle classi della scuola “Co...
13/02/2020

Assieme ai nostri piccoli paleontologici abbiamo trascorso una bellissima mattinata! Grazie alle classi della scuola “Comparozzi” per esser stati con noi! 😍

Grazie alle classi 3A e 3D della scuola De Amicis di Castel del Piano per aver trascorso con noi questa mattinata all'in...
06/02/2020

Grazie alle classi 3A e 3D della scuola De Amicis di Castel del Piano per aver trascorso con noi questa mattinata all'insegna della Paleontologia e per averci lasciato i loro bellissimi disegni.

Riesci ad immaginarti quanto potevano essere grandi i mammut!?😱😱Noi si, perché vivevano proprio qui a Pietrafitta!Vuoi s...
05/02/2020

Riesci ad immaginarti quanto potevano essere grandi i mammut!?😱😱
Noi si, perché vivevano proprio qui a Pietrafitta!
Vuoi sapere come poterli ammirare? Prenota la visita al museo
➡️[email protected]
➡️3929595160

E anche questa domenica la concludiamo all’insegna della Paleontologia!! 🦏Grazie a tutti per averci fatto visita!
02/02/2020

E anche questa domenica la concludiamo all’insegna della Paleontologia!! 🦏
Grazie a tutti per averci fatto visita!

Grazie alle classi 3B e 3C della Primaria "De Amicis" di Castel del Piano per il loro entusiasmo nel visitare il nostro ...
30/01/2020

Grazie alle classi 3B e 3C della Primaria "De Amicis" di Castel del Piano per il loro entusiasmo nel visitare il nostro museo!! 😊😍

Fai ancora in tempo a venirci a trovare oggi pomeriggio.. Siamo aperti dalle 15.30 alle 18.30!Scampa alla nebbia🌬 e al f...
26/01/2020

Fai ancora in tempo a venirci a trovare oggi pomeriggio.. Siamo aperti dalle 15.30 alle 18.30!
Scampa alla nebbia🌬 e al freddo di gennaio💨, riparati qui al museo Paleontologico!

Continuano con successo i #GiovedìDidattici presso il nostro museo! Un viaggio nel tempo che sta appassionando scolaresc...
23/01/2020

Continuano con successo i #GiovedìDidattici presso il nostro museo! Un viaggio nel tempo che sta appassionando scolaresche di grandi e piccini! Ecco in visita, la scuola elementare Nicholas Green di Lacugnano.
Prenota il tuo giovedì!
Info&Prenotazioni
[email protected]
www.sistemamuseo.it/didattica

Sistema Museo
21/01/2020

Sistema Museo

In Umbria c'è una collezione di vertebrati fossili, risalenti al Pleistocene, che è una delle più ricche d’Italia e d’Europa. Si trova a Pietrafitta (Pg), al Museo Paleontologico “Luigi Boldrini”, una realtà unica nel panorama nazionale.
Punta di diamante della collezione sono gli 8 scheletri di Mammuthus Meridionalis, le cui ossa sono state lasciate nella posizione che avevano al momento del ritrovamento.

👉 Programmate una visita a questa eccellenza!
🕙 Orari: sabato e domenica 10-13 / 15.30-18.30; giovedì aperture straordinarie per visite scolaresche, su prenotazione.
ℹ️ https://www.sistemamuseo.it/ita/2/musei/286/pietrafitta-umbria-museo-paleontologico-luigi-boldrini/

Musei Italiani | Scoprendo l'Umbria | Umbria tourism | I Live Umbria | Archeostorie | Musei italiani - Parchi Archeologici e Monumenti

Pillole di #curiosità . Che cos'è la lignite? Circa 1.5 milioni di anni fa le condizioni del clima, temperato e umido, f...
19/01/2020

Pillole di #curiosità . Che cos'è la lignite? Circa 1.5 milioni di anni fa le condizioni del clima, temperato e umido, favorirono lo sviluppo di una palude molto ricca di vegetazione, che decomponendosi ha dato origine alla lignite: un carbone fossile.

➡️Vieni a scoprire con noi i fossili ritrovati negli strati di lignite di Pietrafitta 🐘🦏

Ringraziamo la scuola primaria di Olmo per aver trascorso con noi questa mattinata, all'insegna della Paleontologia.
11/01/2020

Ringraziamo la scuola primaria di Olmo per aver trascorso con noi questa mattinata, all'insegna della Paleontologia.

L’attività didattica con la scuola primaria di Olmo sta per iniziare qui al museo!! Le visite guidate riprenderanno nel ...
11/01/2020

L’attività didattica con la scuola primaria di Olmo sta per iniziare qui al museo!! Le visite guidate riprenderanno nel primo pomeriggio!

🐘 NUOVE APERTURE 🐘Il Museo Paleontologico di Pietrafitta vi attende con nuove visite guidate ogni sabato e domenica di G...
08/01/2020

🐘 NUOVE APERTURE 🐘
Il Museo Paleontologico di Pietrafitta vi attende con nuove visite guidate ogni sabato e domenica di GENNAIO e FEBBRAIO nei seguenti orari:
- mattina: 10.15 - 11.15 - 12.15
- pomeriggio: 15.30 - 16.30 - 17.30
Le visite guidate avranno una durata di circa 40 minuti

Vi aspettiamo!! 🦏🦏

Museo Paleontologico Luigi Boldrini's cover photo
06/01/2020

Museo Paleontologico Luigi Boldrini's cover photo

Indirizzo

Località Pietrafitta
Piegaro
06066

Orario di apertura

Sabato 15:30 - 18:30
Sabato 10:00 - 13:00
Domenica 15:30 - 18:30
Domenica 10:00 - 13:00

Telefono

+393929595160

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo Paleontologico Luigi Boldrini pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo Paleontologico Luigi Boldrini:

Video

Museo Paleontologico Luigi Boldrini

Il Museo paleontologico “Luigi Boldrini” ospita una collezione di resti fossili rinvenuti nel bacino che circonda l'alta valle del fiume Nestore, in prossimità della Miniera di lignite della centrale termoelettrica di Pietrafitta. Una collezione di inestimabile valore scientifico soprattutto per il numero di specie rinvenute, considerata uno dei più ricchi e importanti patrimoni paleontologici a livello europeo.

Il Museo prende il nome di colui che negli anni sessanta, ispezionando sistematicamente e continuamente gli scavi, in qualità di assistente capoturno di Miniera, iniziò a costituire la prima raccolta paleontologica, Luigi Boldrini. Con grande impegno e passione Luigi Boldrini ha trovato, recuperato e conservato migliaia di reperti fossili di grossi elefanti, rinoceronti, bovidi, cervi, orsi, scimmie, castori, tartarughe, cigni, pesci, antibi, uccelli, topi, foglie, semi, conchiglie di bivalvi e gasteropodi e una nuova specie di un grande cervo a cui è stato dato nome “megaloceros boldrini”.

L'attività mineraria sviluppatasi nel Bacino di Pietrafitta, con il suo bagaglio di “archeologia industriale”, intesa non solo come storia delle opere e dei macchinari utilizzati dall'industria, ma soprattutto come vicende di quanti hanno lavorato nella miniera e quindi storia sociale di un particolare ambito industriale e geografico, costituisce un ulteriore elemento a riconferma dell'importanza culturale dell'area.

Musei nelle vicinanze


Altro Piegaro musei

Vedi Tutte