ArtePollino

ArtePollino L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è. “Paul Klee”
L'Associazione ha promosso e promuove una serie di iniziative volte a coinvolgere le comunità locali, le scuole, il corpo docente, allo scopo di diffondere la conoscenza del progetto stesso attraverso la più ampia partecipazione collettiva. Un primo importantissimo passo è stato la costituzione di una base locale del progetto che è stata conseguita favorendo l'aggregazione delle risorse umane che già operano sul territorio e che sono interessate alla realizzazione del progetto. A seguito di una serie di azioni seminariali e di viaggi studio, realizzati a partire dal febbraio 2008 e che hanno consentito al gruppo locale il confronto diretto con le realtà che operano a livello nazionale ed internazionale quali Arte Continua (San Gimignano), Arte Sella (Borgo Valsugana), Arte Fiera (Bologna), Cittadellarte (Biella), il Castello Di Rivoli (Rivoli), la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino), il PAN ed il MADRE (Napoli), si è pervenuti alla costituzione dell'Associazione Culturale ArtePollino. Questa associazione, presieduta da Gaetano Lofrano, è formata da ventitré persone, che operano e vivono nell'area del Pollino e sono distribuite in una vasta fascia di età e comprendono professionalità ed esperienze davvero molto ampie: guide del Pollino, operatori turistici, ristoratori ma anche professionisti quali architetti, ingegneri, geologi ed anche appassionati d'arte, musicisti, organizzatori di eventi. I membri dell'associazione, che provengono da quasi tutti i paesi del versante lucano del Pollino, hanno ha già prodotto, nell'ambito delle attività del progetto e con il sostegno della Regione Basilicata, un primo ciclo formativo finalizzato alla diffusione dell'arte contemporanea e dell' "art in nature" per le scuole dell'area del Pollino nell'aprile 2008 che ha coinvolto circa venti insegnanti e quasi duecento alunni di quattro diversi istituti scolasti. Attualmente l'associazione è impegnata attivamente nella definizione di un programma di comunicazione, divulgazione e formazione per l'anno 2009 che accompagnerà le varie fasi del progetto. The association promoted and promotes different initiatives aimed to get the local communities, the schools, the teaching staff involved to advertise the project thanks to the widest collective participation. A very important step was the creation of a local basis of the project, reached by fostering the aggregation of those human resources that are already operative on the territory and interested in the realization of the project. After a series of seminars and study tours, active since February 2008, which allowed the comparison between the local group and the operative organizations on a national and international level, as Arte Continua (San Gimignano), Arte Sella (Borgo Valsugana), Arte Fiera (Bologna), Cittadellarte (Biella), the Castle of Rivoli (Rivoli), the Sandretto Re Rebaudengo Foundation (Turin), the PAN and the MADRE (Naples), the ArtePollino Association has been created. This association is chaired by Gaetano Lofrano and is composed of twenty-three persons, who operate and live in the Pollino area and they belong to a large age bracket, including really vast professionalisms and experiences: Pollino's guides, tour operators, restaurant managers, but also professional figures as architets, engineers, geologists and also art lovers, musicians, events' planners. Within the activities of the project and thanks to the support of Basilicata region, the members of the association, who are from the Lucania side of Pollino, have already created a first educational cycle aimed to the contemporary art and the "art in nature" diffusion for the schools of Pollino area, in the April 2008, which involved about twenty teachers and almost two hundred students from four different schools. Currently, the association is actively involved in setting up a programme aimed to the communication, popularization and education, for the 2009, which will develop together with the different stages of the project.
(10)

ARTEPOLLINO è una iniziativa di Sensi Contemporanei, programma promosso dalla Regione Basilicata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione La Biennale di Venezia, che ha l'obiettivo di far conoscere e valorizzare, attraverso l'arte contemporanea, una delle più belle aree naturalistiche d'Europa. #ArtePollino #UNALTROSUD

Missione: L'associazione ArtePollino è stata costituita nel febbraio del 2008 allo scopo di favorire la crescita culturale del territorio del Parco Nazionale del Pollino, promuovendo ogni forma di espressione artistica, soprattutto contemporanea. ArtePollino è un progetto di sviluppo locale, inserito nel programma "Sensi Contemporanei", promosso dalla Regione Basilicata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione La Biennale di Venezia. The ArtePollino association was found in February 2008 with the aim to encourage the cultural growth of the Pollino park's territory, promoting each kind of artistic expression, above all the contemporary one. ArtePollino is a project based on the local development, which is part of the "Sensi Contemporanei" programme, fostered by the Basilicata region, the Ministry of Economic Development, the Ministry of Cultural Heritage and Activities and the Venice Biennale.

| Memories | 70 X 7 THE MEAL ACT ###VI Lucy Orta Studio Ortaal #MULA+ di Latronico.Grazie Valentina Fedele Carlotta Pogg...
22/01/2020

| Memories | 70 X 7 THE MEAL ACT ###VI Lucy Orta Studio Orta
al #MULA+ di Latronico.
Grazie Valentina Fedele Carlotta Poggiaroni LoveMaremma The Secret Destinations

#artepollino #kaart #matera2019 #comatera2019 #openfuture

#Kaart Un progetto partecipato, co-prodotto dall'associazione culturale #ArtePollino e dalla Fondazione Basilicata 2019,...
19/01/2020

#Kaart Un progetto partecipato, co-prodotto dall'associazione culturale #ArtePollino e dalla Fondazione Basilicata 2019, che attraverso l’assoluta semplicità dell’atto del camminare, in una lenta, corale, immersione tra elementi naturali e umani ha offerto opportunità culturali in un territorio marginale come l'area sud della Basilicata. Una coralità itinerante, migrante, tra reale, immaginario e memoria.

In distribuzione presso la nostra sede. #matera2019 #openfuture #UNALTROSUD #pollinonationalpark #areeinterne #culturainperiferia #arteinperiferia

15/01/2020
70 x 7 The Meal by Lucy + Jorge Orta

Ecco il video di "70 x 7 The Meal, Atto ###VI", la performance di Lucy + Jorge Orta Studio Orta tenutasi al MULA+ Museo di Latronico il 21 settembre 2019 nell'ambito di #Kaart, progetto di #ArtePollino, curato da Katia Anguelova e coprodotto con Matera 2019.
WokiLab Vincenzo Greco

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #basilicata #pollino

Lungo è stato il cammino di ArtePollino e #Kaart nel 2019 ma ancora tanto ci aspetta nel 2020.Auguri di buon anno da #Ar...
31/12/2019

Lungo è stato il cammino di ArtePollino e #Kaart nel 2019 ma ancora tanto ci aspetta nel 2020.

Auguri di buon anno da #ArtePollino, continua a camminare con noi!

#pollino #parcodelpollino #basilicata #matera2019 #comatera2019 #openfuture

Eccolo "Bellezza mia":"un diario lungo un anno" scritto da #Artepollino con @siti_lab_immaginazione_urbanaGrazie per il ...
20/12/2019

Eccolo "Bellezza mia":"un diario lungo un anno" scritto da #Artepollino con @siti_lab_immaginazione_urbana

Grazie per il post 🤗
・・・
E’ l’arte #bellezza! E tu non puoi farci niente.. Tra le mani il racconto di un progetto bello, profondo, appassionato che parla di territori interni, di resistenza, di arte e di cultura, di immaginari, di possibilità. Un diario lungo in anno.
Grati ad @artepollino per far sì che le cose belle accadano. Felici di averne fatto parte, dando il nostro piccolo piccolissimo contributo, insieme a tanta bellissima gente #immaginareilpollino

#pollino #parcodelpollino #basilicata #latronico

17/12/2019
Il cammino di Kaart

#Kaart è stato un lungo cammino, fatto di tanti appuntamenti, tante emozioni e tante persone che hanno accompagnato il viaggio di #ArtePollino verso Matera 2019.

Ka art è stata una tappa davvero sorprendente del nostro percorso. Abbiamo provato a raccontarlo in un minuto grazie al lavoro di Vincenzo Greco e WokiLab. Continua a seguire il viaggio di ArtePollino!

#matera2019 #comatera2019 #openfuture

Circolo dei lettori Elvira Dones Marco Cazzato Anastasia Frandino Francesca Alessandria Matteo Caccia Benedetta Novello Alice Zanotti
Francesco Pedrini Claudia Losi Katia Anguelova Chiara Gallerani Cosimo Veneziano Silva Agostini Pleurad Xhafa Luca Centola Studio Orta

#Artepollino è tra "I luoghi del contemporaneo", un progetto promosso dalla Direzione Generale Creatività contemporanea ...
14/12/2019

#Artepollino è tra "I luoghi del contemporaneo", un progetto promosso dalla Direzione Generale Creatività contemporanea e Rigenerazione urbana del MIBACT per la mappatura e la promozione della rete dei luoghi dell'arte contemporanea in Italia. 🤩

ArtePollino nasce nel 2008 a Latronico (PZ) con l’obiettivo di favorire lo sviluppo culturale dell’area del Parco del Pollino. Aderisce al programma "Sensi Contemporanei" che mira alla promozione dell’arte contemporanea e alla valorizzazione del territorio del Sud Italia attraverso la realizzazione di installazioni di arte contemporanea in dialogo con il paesaggio, da parte di autori tra i più noti del panorama artistico attuale. Agisce come fattore di aggregazione sociale grazie a corsi e workshop, pensati per avvicinare il pubblico, in particolare di bambini e ragazzi, all'art in nature. Scopri altri Luoghi del Contemporaneo in Italia su https://luoghidelcontemporaneo.beniculturali.it #MIBACT #CreativitaContemporanea #RigenerazioneUrbana #LuoghidelContemporaneo #Arte #Architettura #Parchi #Patrimonio #Istituzioni

Il 2019 è stato un anno ricco di appuntamenti importanti per #ArtePollino!🤩Rivivi le tappe del progetto #Kaart, coprodot...
09/12/2019
Diario di Ka art - ArtePollino

Il 2019 è stato un anno ricco di appuntamenti importanti per #ArtePollino!🤩

Rivivi le tappe del progetto #Kaart, coprodotto con Matera 2019, rileggendo i diari degli eventi!🤓

Del tempo fossile – inaugurazione mostraContinua a leggere 70 X 7 The MealContinua a leggere Compagnia CompagniaContinua a leggere Cammini d’autore – Restituzioni pubbliche, reading e mostraContinua a leggere La vi(t)a selvatica in cammino con Matteo CacciaContinua a leggere dav Ka art a Torin...

Ieri abbiamo avuto il piacere di raccontare l'esperienza di #Artepollino nelle aree interne del #Pollino e il progetto d...
05/12/2019

Ieri abbiamo avuto il piacere di raccontare l'esperienza di #Artepollino nelle aree interne del #Pollino e il progetto di #Kaart, co-prodotto con Matera 2019, agli studenti e ai docenti dell' Accademia di Belle Arti di Brera.🤩
Con immenso piacere, abbiamo conosciuto Giovanni Anceschi, designer e accademico italiano, fondatore nel 1959 del Gruppo T. protagonista del Movimento Internazionale dell'Arte Cinetica e Programmata.
Ci auguriamo che l'incontro di ieri sia solo l'inizio di una bella e proficua collaborazione! 🤝
Un grazie particolare ai docenti Sergio Nannicola Valeria Tassinari e Cristiana Fioretti 🤗

#basilicata #matera2019 #comatera2019 #openfuture

"Arte ai margini! L'esperienza di Artepollino"📆Mercoledì 4 dicembre 2019, #ArtePollino sarà ospite all’ Accademia di Bel...
02/12/2019

"Arte ai margini! L'esperienza di Artepollino"
📆Mercoledì 4 dicembre 2019, #ArtePollino sarà ospite all’ Accademia di Belle Arti di Brera per parlare di arte, natura, aree interne e in particolare di #Kaart, progetto co-prodotto con Matera 2019.
🗓Durante l’incontro, aperto agli studenti dell’Accademia, dialogheranno con Gaetano Lofrano e Rosita Forastiere i docenti Maria Cristiana Fioretti, Sergio Nannicola e Valeria Tassinari.
🤗Vi aspettiamo in aula 48 (Aula Hayez) alle ore 10.00 per farvi conoscere il Parco del #Pollino e cosa l’arte può fare nei territori marginali!

#matera2019 #comatera2019 #openfuture

| Memories | Silva Agostini per "Del tempo fossile""Impressions: On the one-week stay in Basilicata, during the visits p...
21/11/2019

| Memories | Silva Agostini per "Del tempo fossile"
"Impressions: On the one-week stay in Basilicata, during the visits programmed by the organizers, many impressions and questions arose. In such journeys, for me it comes a moment, in which the order of events loses its chronology and what remains are those places and experiences that really matter. During the stay I found myself involved in trying to understanding the reflection territories have on the people and their psychology. Two places were important in this inquiry, the visits at Arbëreshes and the city of Matera. With their history, developments and current situations, I was maybe able, in a sense, to get a certain feeling about the region and its people, even thou a poor one for the moment. As a generalizing answer to my interests, it was the connection of man with nature. In both Matera and at the Arbëreshes community, I observed a mutual relationship between these two forces. Man's adaptation with nature and its maximum efficiency of exploitation (in the good sense of the word), were the things that stroked me. As history goes, the rocks in Matera serving as living places, the vital dynamics of stretching and shrinking of life within them and the unique images that arose with it, were for me impressive enough. Similar the Arbëreshes, as initially land people, centuries ago, with creativity adapted themselves, became practical to solutions of survival in an unknown mountainous terrain. For me, what characterizes them, is not an image, but the remaining language and the old alphabet letter "lj", - one of the nicest surprises of this journey. It is certainly a very short visit to be more precise on conclusions. Starting from the personal formation, interests and expectations, followed by the encountered situations and visited places along the way, together they create the dynamics and basis for further developments of the gained impressions, in the form of a art work, or project. I am very curious about where this journey will lead me, which initially physical, now it continues at the conceptual and creative level. Silva Agostini"

🧠Il "cervello di pietra" è parte del Teatro Vegetale di Giuseppe Pennone, realizzato da #Artepollino a Noepoli.📸Grazie p...
19/11/2019

🧠Il "cervello di pietra" è parte del Teatro Vegetale di Giuseppe Pennone, realizzato da #Artepollino a Noepoli.

📸Grazie per lo scatto @waysofrome
・・・
#basilicata #noepoli #artepollino #south #art #giuseppepenone #travel #pollino #parcodelpollino

"Earth Cinema" di Anish Kapoor in uno degli scatti di @moi_for 🤩Grazie per ogni singola prospettiva ❤️・・・4/13#architettu...
17/11/2019

"Earth Cinema" di Anish Kapoor in uno degli scatti di @moi_for 🤩

Grazie per ogni singola prospettiva ❤️

・・・
4/13
#architettura #architecture #architecturephotography #bnwphotography #photo #photography #shadows #trees #wall #lights #perspective #latronico #basilicata #anishkapoor #anishkapoorart #contemporaryart #artepollino #pollino

| Memories | Camilla Salvatore per "Del tempo fossile""Alcune riflessioniHo vissuto quest’esperienza in modo decisamente...
14/11/2019

| Memories | Camilla Salvatore per "Del tempo fossile"

"Alcune riflessioni
Ho vissuto quest’esperienza in modo decisamente bizzarro. Per certi problemi medici, la sonnolenza mi coglieva quando meno me lo aspettavo e tutta un’altra serie di piccoli fastidi fisici mi hanno assalita dall’inizio. Questo ha fatto sì che vivessi il soggiorno e le varie escursioni in una sorta di bolla di sapone, che determinava la mia presenza o assenza a intermittenza.
Le reminiscenze del viaggio sono percepite come un lungo sogno. All’inizio credevo che per questo motivo non fossi stata in grado di raccogliere nulla da questa esperienza, che fosse stato tutto dimenticato. Invece, confrontandomi, ho capito il contrario: è proprio questa difficoltà a determinare l’originalità del mio punto di vista. Certi ricordi riaffiorano alla mente, altri sono sbiaditi e in parte cancellati come se fosse passato moltissimo tempo. Emblematica per la schizofrenia del mio atteggiamento è stata la passeggiata in montagna: immersa nel silenzio, camminavo senza rendermi conto di quello che avevo intorno, e poi tutto a un tratto venivo investita dalla meraviglia e dalla curiosità. Le mucche pascolavano e i loro campanacci mi scuotevano dal torpore, il suono si espandeva lungo tutta la radura, simulando un coro celestiale. Saliti su fino in vetta, il tronco argentato dei pini e l’incredibile vista mi hanno suscitato un gran senso di quiete interiore (infatti ho dormito).
L’intera escursione è stata importante perché mi ha come rimessa in contatto con qualcosa di ancestrale, una sensazione ineffabile e difficile da definire. Sicuramente resta il ricordo più forte, quello del contatto con la natura, con la sua immobilità, la sua quiete antica, ma anche il mistero, il pericolo. Mi sono sentita sopraffatta - non solo dalla sonnolenza, ma dal paesaggio e dagli spazi vasti, talvolta molto saturi, talvolta rarefatti. Ho dunque pensato di lavorare su questo: sulle visioni oniriche, sulle reminiscenze raccolte da ciascun avvenimento. Costruire un film sul sonno e sul sogno, nel contesto naturale offerto dal territorio lucano. Camilla"

#artepollino #matera2019 #comatera2019 #openfuture

"Elvira inizia a parlare e noi, incantati, ad ascoltarla; parla dell’Albania, ovviamente, della Svizzera, degli Stati Un...
12/11/2019
Ritratti di umanità - ArtePollino

"Elvira inizia a parlare e noi, incantati, ad ascoltarla; parla dell’Albania, ovviamente, della Svizzera, degli Stati Uniti, dei tanti luoghi in cui ha vissuto... E chiede. Chiede a noi dei paesini arbëresh, della nostra terra, vuole sapere, è curiosa, non vede l’ora di poterli visitare."
Leggi il diario di #Kaart che racconta il viaggio di Elvira Dones e Marco Cazzato nel Parco del Pollino e "Ritratti di umanità".

Ritratti di umanità22 Ottobre 2018|By Mirella Altavista 2 ottobre 20183 ottobre 20184 ottobre 20185 ottobre 20186 ottobre 2018 È quel “grazie di essere venuti” a sciogliere ogni tensione, a illuminare la giornata. Fino a quel momento eravamo stati tormentati da mille preoccupazioni (superflue,...

"Il millenario patrimonio naturale che conserva, ricco di geodiversità, tra cui spicca il Pino Loricato, emblema del Par...
08/11/2019
Dal Monte Pollino al serra Dolcedorme, i mille tesori del Parco | ViaggiArt

"Il millenario patrimonio naturale che conserva, ricco di geodiversità, tra cui spicca il Pino Loricato, emblema del Parco e specie endemica italiana..." e simbolo di #Artepollino 🤩
Leggi tutto l'articolo di ViaggiArt sul nostro meraviglioso #ParcoDelPollino 💚

Abbracciando Calabria e Lucania, il massiccio del Pollino è luogo ideale per una vacanza a ritmo lento che lascia spazio anche all’adrenalina.

Impressions of... @borababoci 😍・・・Impressions from the work of the residency "On fossile Time"  where I worked on the Mo...
08/11/2019

Impressions of... @borababoci 😍
・・・
Impressions from the work of the residency "On fossile Time" where I worked on the Monte Cotugno Dam in the Basilicata Region, an area that was called previous to construction" The Gardens of Senise" as it was the most fertile land in the region. Word has it one submerged fountain from this time still bursts fresh water in the depths of the dam.
5 drawings on sets of translucent papers - In Past Perfect Continuous - trace the hypotetical turbulances that this stream of water may cause on the immense surface of the megastructure.
The work was exhibited in the MULA museum in Latronico early this october. @lucacontezx @artepollino

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #artepollino #pollino #senise #basilicata

| Memories | Elvira Dones per Ritratti di Umanità."Alla fine di ogni viaggio, quando i ricordi si sono ormai posati, mi ...
06/11/2019

| Memories | Elvira Dones per Ritratti di Umanità.

"Alla fine di ogni viaggio, quando i ricordi si sono ormai posati, mi resta spesso un dettaglio, non necessariamente logico, non per forza definibile.
Il viaggio nel Parco del Pollino è stato una musica per gli occhi, mi rendo conto ora. Era musica il Pino Loricato in cima al parco, scarno e testardo e distante e di un orgoglio sublime. Nulla ha mai potuto sconfiggerlo, annientarlo, nessun secolo, nessun vento, nessuna rabbia. Era musica.
Era musica camminare, per la prima volta in visita, nei villaggi arbëresh della Basilicata.
Erano musica i ricami delle signorine anziane incontrate un tardo pomeriggio a Latronico – le loro mani tremanti ci mostravano le proprie creature, i loro centrini, l’amore per la bellezza che le aveva tenute in vita. Alla fine dell’incontro provai dolore. Pensai che mai le avrei incontrate più, perché loro non sono il Pino Loricato.
E allora ecco, in mancanza di parole per descrivere una certa bellezza, resta la musica dello sguardo. Elvira"

#artepollino #kaart #matera2019 #comatera2019 #openfuture

04/11/2019

"L'obiettivo è portare l'attenzione nelle aree interne...È necessario offrire alla popolazione che ha deciso di vivere in questi luoghi, la possibilità di accedere ad opportunità culturali che normalmente troviamo nelle grandi città."🤓
Gaetano Lofrano, presidente di #Artepollino, nel servizio andato in onda su "TgR Matera, Italia" sulla cena performance 70x7 The Meal di Lucy+Jorge Orta📺

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #kaart

Non perderti la mostra "Del tempo fossile", corri al Mula+ Museo di Latronico!🏃⚠️Sono rimasti solo due giorni per visita...
02/11/2019

Non perderti la mostra "Del tempo fossile", corri al Mula+ Museo di Latronico!🏃
⚠️Sono rimasti solo due giorni per visitarla!⚠️

⏰Ti aspettiamo oggi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 e domani dalle 10 alle 13.

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #artepollino #pollino #Kaart #latronico #basilicata

Piccoli appassionati d'arte crescono!👩‍🎨🖼️La mostra "Del tempo fossile", nei giorni scorsi, ha avuto dei visitatori d'ec...
01/11/2019

Piccoli appassionati d'arte crescono!👩‍🎨🖼️
La mostra "Del tempo fossile", nei giorni scorsi, ha avuto dei visitatori d'eccezione: i bambini della classe 3^ della scuola primaria di Latronico, accompagnati dalla maestra Giulia Lamboglia 🤗
Affascinati dalle opere, non volevano più andar via🤣

Vi aspettiamo al Mula+ Museo di Latronico:
✅Oggi dalle 16 alle 19
✅Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
✅Domenica dalle 10 alle 13.

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #artepollino #pollino #Kaart #latronico #Basilicata @ MULA+ Museo di Latronico

È online il diario dell'ultimo evento di #Kaart🤩Scopri il racconto dei preparativi e dell'inaugurazione della mostra "De...
30/10/2019
Del tempo fossile - inaugurazione mostra - ArtePollino

È online il diario dell'ultimo evento di #Kaart🤩
Scopri il racconto dei preparativi e dell'inaugurazione della mostra "Del Tempo Fossile"🤓
E ricorda che puoi visitarla al MULA+ Museo di Latronico solo fino al 3 novembre!⚠️

#matera2019 #artepollino #comatera2019 #openfuture

Del tempo fossile – inaugurazione mostra30 Ottobre 2019|By Mirella Altavista 3 ottobre 20194 ottobre 20195 ottobre 20196 ottobre 20197 ottobre 2019 Nei giorni scorsi abbiamo avuto un confronto animato via mail con Katia, questioni di lavoro ovviamente, normali confronti/scontri nell’ambito di un...

| Memories | Marco Cazzato per Ritratti di Umanità."Incontro.Incontro tra persone, storie di vita diverse ma che hanno p...
28/10/2019

| Memories | Marco Cazzato per Ritratti di Umanità.

"Incontro.
Incontro tra persone, storie di vita diverse ma che hanno punti di contatto, incontro tra popoli, in questo caso l'Albania e l'Italia. Incontro con i luoghi e il territorio. La conoscenza che scaturisce dalla generosità di chi si racconta e dalla predisposizione a capire l'altro di chi ascolta è fondamentale per la convivenza ed il benessere di tutti, soprattutto di questi tempi in cui la paura di quel che non si conosce sembra la narrazione dominante. Ciao M."

#artepollino #kaart #matera2019 #comatera2019 #openfuture

#Kaart non finisce, è un racconto in evoluzione di un territorio attraverso l’arte, ma per continuare un viaggio abbiamo...
27/10/2019

#Kaart non finisce, è un racconto in evoluzione di un territorio attraverso l’arte, ma per continuare un viaggio abbiamo bisogno di memoria e oggi stiamo realizzando una parte del catalogo del progetto Kaart per Matera 2019 😊
#ArtePollino a lavoro con Luca Centola 📷

"Essa ha disegnato gli interni di un edificio a due piani...Nello schizzo non si vede alcuna uscita: secondo Essa la pla...
25/10/2019

"Essa ha disegnato gli interni di un edificio a due piani...Nello schizzo non si vede alcuna uscita: secondo Essa la planimetria dello SPRAR ha solo entrate."

Il racconto di Pleurad Xhafa è parte della sua opera.

La mostra "Del tempo fossile" vi aspetta al Mula+ Museo di Latronico fino al 3 novembre:
✅Venerdì dalle 16 alle 19
✅Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
✅Domenica dalle 10 alle 13.
✅Dal martedì al giovedì è possibile la visita su prenotazione.
✅Lunedì chiusa.

#matera2019 #comatera2019 #openfuture #artepollino #pollino #Kaart @MULA+ Museo di Latronico

Indirizzo

Via Giovanni Falcone 3
Latronico
85043

Informazione generale

L’associazione opera attivamente sul territorio del Parco Nazionale del Pollino, versante lucano, e non solo, facendosi promotrice di una serie di iniziative volte a coinvolgere le comunità locali, le scuole, il corpo docente e i turisti, allo scopo di diffondere la conoscenza del progetto stesso attraverso la più ampia partecipazione collettiva e di sensibilizzare all’arte ed ai linguaggi espressivi del contemporaneo. Per la prima edizione del progetto Arte Pollino Un Altro Sud, biennale d’arte e natura nel sud Italia, l’associazione ha fornito supporto tecnico e logistico agli artisti Anish Kapoor, Carsten Holler e Giuseppe Penone, coinvolti nel progetto per la realizzazione di tre opere site specific, accompagnandoli nei sopralluoghi sul territorio, organizzando incontri, seminari e workshop con le comunità locali e collaborando, inoltre, nei loro cantieri. Nell’ambito del progetto comunità locali (di Arte Pollino Un Altro Sud), l’associazione si è occupata della diffusione, documentazione ed archiviazione del materiale relativo al progetto “Qui e non altrove. Qui” dell’artista Claudia Losi, ha accompagnato gli artisti Anni Rapinoja e Nils-Udo durante i sopralluoghi sul territorio, ha organizzato per loro gli incontri con le comunità locali, ha partecipato alla raccolta dei materiali per la realizzazione delle loro installazioni. http://www.artepollino.it/chi-siamo/curriculum-vitae-associazione-culturale-artepollino The association operates actively on the Pollino National Park territory, on the Lucania side, but not only there, being the promoter of a series of initiatives aimed to get local communities, schools, teachers and tourists involved, to popularize this project through the widest collective participation and to awaken people to the arts and the contemporary expressive languages. In the first edition of the Un Altro Sud project by Arte Pollino, a biennal about art and nature in the South of Italy, the association provided technical and logistic supports to the artists Anish Kapoor, Carsten Holler and Giuseppe Penone, who were involved in the project for the realization of three site specific works, following them in the territory's inspections, organizing meetings, seminars and workshops with the local communities and, moreover, collaborating in their work sites. Referring to ‘the local communities project' (by Arte Pollino Un Altro Sud), the association dealt with the diffusion, documentation and archive-keeping of the material about the "Qui e non altrove. Qui" project by the artist Claudia Losi, it also cooperated with the artists Anni Rapinoja and Nils-Udo in the territory's inspections, it organized their meetings with local communities, it took part in the materials' collection aimed to the realization of their installations.

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando ArtePollino pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a ArtePollino:

Video

Quando l’arte diventa territorio e il territorio arte!

ARTEPOLLINO è una iniziativa di Sensi Contemporanei, programma promosso dalla Regione Basilicata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione La Biennale di Venezia, che ha l'obiettivo di far conoscere e valorizzare, attraverso l'arte contemporanea, una delle più belle aree naturalistiche d'Europa, il Parco Nazionale del Pollino. Anish Kapoor Anni Rapinoja Carsten Holler Claudia Losi Giuseppe Penone Nils-Udo gli artisti che hanno contribuito ad arricchiere con la loro arte il territorio del Pollino. #ArtePollino #UNALTROSUD

Musei nelle vicinanze


Altro Latronico musei

Vedi Tutte

Commenti

A voi artisti della ‘restanza’....
“ Sotto Controllo “ Acrilico foglia oro su manichino 50x90 “ Under Control “ Acrilic and gold leaf on dummy 50x90 Copyright @ Francesco Scaffei (Scandicci/Firenze)