Opera di Santa Maria del Fiore

Opera di Santa Maria del Fiore Fabbriceria della Cattedrale di Firenze, fondata nel 1296 dalla Repubblica Fiorentina per sovrintendere alla costruzione del Duomo, oggi responsabile della sua conservazione e valorizzazione.
(93)

L'Opera di Santa Maria del Fiore fu fondata nel 1296 dalla Repubblica Fiorentina, con la partecipazione delle autorità ecclesiastiche cittadine, per sovrintendere alla costruzione della nuova Cattedrale e del suo campanile. Dopo la consacrazione della chiesa (25 marzo 1436) e il completamento della struttura architettonica, il compito principale dell'Opera divenne quello di conservare ed abbellire il complesso monumentale, al quale si aggiunsero, nel 1777, il Battistero di San Giovanni e, nel 1891, il Museo, istituito per accogliere le opere d'arte che nel corso dei secoli erano state rimosse dal Duomo e dal Battistero.

Normali funzionamento

🇮🇹Riprendiamo il nostro viaggio nelle sale del #MuseoDellOperaDelDuomo. Oggi andiamo alla scoperta della Sala del Tesoro...
01/03/2021

🇮🇹Riprendiamo il nostro viaggio nelle sale del #MuseoDellOperaDelDuomo. Oggi andiamo alla scoperta della Sala del Tesoro del #BattisteroDiFirenze. Sul fondo della sala, in un’area rialzata risplende l’Altare: un monumentale dossale in argento smaltato cominciato dal tardogotico Leonardo di Ser Giovanni e concluso nel #Rinascimento da #Michelozzo, #Pollaiolo e #Verrocchio. In una grande teca lungo l’asse centrale troneggia la #CroceDelPollaiolo in argento smaltato. Sulla parete destra sono disposti i 27 ricami superstiti del #ParatoDiSanGiovanni raffiguranti le storie del Battista, eseguiti in seta e oro, su disegno di Pollaiolo. Nelle altre teche si ammirano altri splendori, tra cui un repositorio per il giovedì santo e un ostensorio raggiato ornato da diamanti barocchi e un parato (paliotto e pianeta) disegnati dal grande #AnnibaleCarracci. Imperdibile e indimenticabile!

🌏Let’s resume our journey through the rooms of the #FlorenceCathedralMuseum. Today we explore the Treasure Room of the #BaptisteryOfFlorence. On the back wall, on an aerea overbuilt, shines the Altar: a monumental antependium in enameled silver begun by the late Gothic artist Leonardo di Ser Giovanni and concluded in the #Renaissance by Michelozzo, Pollaiolo and Verrocchio. The enameled #SilverCross by Pollaiolo is kept in a large case along the central axis. On the right wall are displayed the 27 embroidered panels from the set of vestments, named #StJohnTheBaptist furnishing, in colored silks and gold foil for use on the Feast of Saint John the Baptist, completed between 1460 and 1488, to designs by #AntonioDelPollaiolo. In the other display cases more treasures can be admired: a repository for Holy Thursday and a radiated monstrance decorated with diamonds, both from the baroque period and a liturgical furnishings (a frontal and a chasuble) designed by the great Annibale Carracci. Umissible and unforgettable!
•••
Sala del Tesoro, Museo dell’Opera del Duomo di #Firenze
#MuseoDuomoFi #Topidelmese #OperadiSantaMariadelFiore #PiazzadelDuomo
Ph. A. Quattrone

🇮🇹Per #OperaCelebra di questa domenica vi facciamo scoprire la figura di Pietro Geremia, un beato che la Chiesa celebrer...
28/02/2021

🇮🇹Per #OperaCelebra di questa domenica vi facciamo scoprire la figura di Pietro Geremia, un beato che la Chiesa celebrerà il prossimo 3 marzo. Chi era costui? E che cosa ebbe a che fare con #SantaMariadelFiore? Pietro Geremia nacque a Palermo nel 1399, e dopo aver studiato diritto a Bologna, scelse di diventare un predicatore domenicano. Passò un periodo di formazione e perfezionamento nel convento di #SanDomenicoDiFiesole, dove poté conoscere Cosimo il vecchio, #BeatoAngelico e #SantAntoninoPierozzi. Fu quindi un testimone privilegiato dell’alba del #Rinascimento fiorentino di #Masaccio, #Donatello e gli altri. Entrò nelle grazie da papa #EugenioIV che lo volle far partecipare al #ConcilioDiFirenze del 1439 quando si riunirono la Chiesa Greca e la Chiesa latina. Il suo lavoro fu apprezzato da ambo le parti. Immaginate che meraviglia sentirlo discutere tra grandi teologi e filosofi sotto la #CupolaDiBrunelleschi appena completata!

🌏For this Sunday's #OperaCelebra we discover the person of Peter Geremia, a blessed that the Church will celebrate next March 3th. Who was he? And what does he have to do with Santa Maria del Fiore? Pietro Geremia was born in Palermo in 1399, and after studying law in Bologna, he chose to become a Dominican preacher. He spent a period of training and improvement in the convent of San Domenico in Fiesole, where he could know #CosimoDeMedici, Beato Angelico and St Antonino Pierozzi. He was a privileged witness of the dawn of the Florentine #Renaissance and maybe he met Masaccio, Donatello and others great masters. Pope Eugene IV wanted he participates at the #CouncilOfFlorence in 1439, to help reconciliation between the Greek and the Latin Churches. His work was appreciated by both sides. Imagine how wonderful it was to hear him discussing among great theologians and philosophers under the newly completed Brunelleschi’s dome!

•••
L. #Ghiberti, #PortaDelParadiso, #Salomone e la regina di Saba (celebrazione del Concilio di Firenze?), 1452, #MuseoDellOperaDelDuomo
Ph. A. Quattrone

🇮🇹Cosa accadde il 27 febbraio del 1447? Siamo nel bel mezzo della primavera del #Rinascimento fiorentino: Brunelleschi e...
27/02/2021

🇮🇹Cosa accadde il 27 febbraio del 1447?

Siamo nel bel mezzo della primavera del #Rinascimento fiorentino: Brunelleschi era morto da un anno e #Ghiberti, #LucaDellaRobbia, #PaoloUccello e altri maestri stavano creando grandi opere d’arte per la Cattedrale. Da 10 anni l’Opera attendeva da #Donatello la porta bronzea per la #SagrestiaDelleMesse, ma per varie ragioni la commissione fu disattesa e l’incarico gli venne tolto. L’esecuzione fu affidata al suo collaboratore, #MasoDiBartolomeo, scultore e tra i massimi esperti di metallurgia del mondo. Ma neppure lui la completò mai, sebbene abbiamo notizia che fece alcune prove di fusione. Quasi 20 anni dopo la porta fu quindi affidata a #Michelozzo e Luca della Robbia, e solo nel 1474 l’ormai anziano Luca la riuscì a completare. Essa è ornata da figure in rilievo della #MadonnaConBambino, il #Battista, gli #Evangelisti e 4 #DottoriDellaChiesa tra angeli, e belle teste di carattere. Figure ieratiche, degne della sacralità del luogo.

🌏What happened on February 27 1447?

It was the middle of the flowering of the Florentine #Renaissance: Brunelleschi had been dead for a year and Ghiberti, Luca della Robbia, Paolo Uccello and other great masters were creating great works of art to furnish the Cathedral. For 10 years the Opera had been waiting from Donatello the bronze door of the #SacristyOfTheMass, but for various reasons the commission was disregarded and the assignment was taken ut of his hands. Then, the execution was entrusted to his collaborator, Maso di Bartolomeo, sculptor and one of the leading metallurgical experts in the world. But he also didn’t completed it, although we have documented eivdence that he did some tests of fusion. Almost 20 years later the door was entrusted to Michelozzo and Luca della Robbia, but only in 1474 the elderly Luca completed it. The door is adorned with 10 figures in relief of the #MadonnaAndChild, the #Baptist, the #Evangelists and 4 #DoctorsOfTheChurch, within frames adorned with beautiful heads: hieratic figures, worthy of the sacredness of this place.

•••
Luca della Robbia, Porta della Sacrestia delle Messe, 1474, Santa Maria del Fiore
#OperadiSantaMariadelFiore #AccaddeallOpera

🇮🇹Anche in questo periodo l'Opera di Santa Maria del Fiore è vicina ai suoi visitatori!Visita virtualmente i nostri monu...
26/02/2021

🇮🇹Anche in questo periodo l'Opera di Santa Maria del Fiore è vicina ai suoi visitatori!

Visita virtualmente i nostri monumenti!

Entrando nel nostro sito puoi avere l'emozione di salire sulla meravigliosa Cupola del Duomo e sul Campanile di Giotto!

Tu quale preferisci?😍

👉https://duomo.firenze.it/it/634/virtual-tour

🌏Also in this period the Opera di Santa Maria del Fiore is close to its visitors!

By entering our site you can have the thrill of climbing the marvelous Dome of the Duomo and Giotto's Bell Tower!

Which do you prefer? 😍

👉https://duomo.firenze.it/it/634/virtual-tour

•••
#OperadiSantaMariadelFiore #VirtualTour
#CupoladiFilippoBrunelleschi #CampanilediGiotto #PiazzadelDuomo #Firenze #MuseoDuomoFi

🇮🇹Cosa significa “A UFO”? Chi erano i “Bischeri”? Nell’articolo di approfondimento del nostro blog di questa settimana v...
25/02/2021

🇮🇹Cosa significa “A UFO”? Chi erano i “Bischeri”? Nell’articolo di approfondimento del nostro blog di questa settimana vi parliamo delle parole e dei modi dire nati nella Cattedrale di Firenze. Siamo certi che li troverete interessanti e che riusciremo a strapparvi un sorriso!

Buona lettura!
👉https://duomo.firenze.it/it/opera-magazine/post/5584/l-opera-di-santa-maria-del-fiore-e-i-modi-dire-fiorentini-tra-realta-e-leggenda

🌏What does "A UFO" mean? Who were the "Bischeri"? In the in-depth article of our blog this week we talk about the words and idioms born in the Cathedral of Florence. We are sure that you will find it interesting and it will draw you a smile!

Enjoy the reading!
👉https://duomo.firenze.it/en/opera-magazine/post/5584/opera-di-santa-maria-del-fiore-and-the-florentine-expressions-between-history-and-legend

•••
Giovanni del Biondo, Santa Caterina d’Alessandria e membri della famiglia Bischeri in adorazione,
1378-1410 ca., det. Museo dell’Opera del Duomo
Ph. A. Quattrone

📢Questa sera Sua Eminenza Card. Betori svolgerà all’interno della Cattedrale la prima di una serie di meditazioni quares...
25/02/2021

📢Questa sera Sua Eminenza Card. Betori svolgerà all’interno della Cattedrale la prima di una serie di meditazioni quaresimali accompagnate dalla musica sacra di Francesco Corteccia. L’evento proseguirà ogni giovedì sera alle ore 19.00, dal 25 febbraio al 18 marzo, in Cattedrale, presso l’Altare della Croce. Sarà un viaggio tra bellezza e spiritualità, tra architettura e Parola “alla scoperta dell’amore attraverso la contemplazione della Croce” (S.E. Card. Betori).

•••
#OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi #DuomodiFirenze #Firenze #Florence
#Cattedrale

🇮🇹Da dove vengono dipinti così grandi (230 x 570 metri)?Al secondo piano del Museo dell’Opera, in una grande teca, si am...
24/02/2021

🇮🇹Da dove vengono dipinti così grandi (230 x 570 metri)?

Al secondo piano del Museo dell’Opera, in una grande teca, si ammirano due tele raffiguranti La salita al #Calvario e il #CompiantoSulCristoMorto. Provengono dalla Cattedrale: essi furono realizzate nel 1589 da Giovanni Balducci in occasione delle nozze granducali di Ferdinando I de’ #Medici. Erano un apparato temporaneo! Ecco perché, se si guarda con attenzione, si nota che la pittura è molto veloce e di effetto: i tempi erano brevi. L’opera ha un carattere teatrale anche nell’invenzione: si aprono le tende di un sipario blu sull’ultimo atto della Passione. Sul fondale scenico ci sono il #Golgota con le tre croci; al centro del palcoscenico langue il corpo di #Gesù sul sudario, circondato dalle figure disperate della #Vergine, #Nicodemo, #GiuseppeDArimatea e #SanGiovanniEvangelista. Attorno stanno le pie donne; sulla sinistra due uomini sembrano discorrere tra loro dell'accaduto, mentre a destra due giovani ripongono la pietra del #SantoSepolcro.

🌏On the second floor of the #FlorenceCathedralMuseum , in a large display case, you can admire two paintings depicting the #AscentToCalvary and the #LamentationOfChrist. Where are such large paintings (230 x 570 meters) from? From the #FlorenceCathedral of course: they were painted by Giovanni Balducci on the occasion of the grand ducal wedding of Ferdinando I de’Medici in 1589. They were were part of the ephemeral apparatus; that's why, if you look carefully, you notice that their style is very "fast" and effective: times were short. The work has a theatrical character: the curtains of a blue curtain are open on the last act of the Passion. On the stage backdrop there is #Golgotha with the three crosses; in the center of the stage the body of Jesus languishes on the shroud, surrounded by the sorrow figures of the Virgin Mary , Nicodemus, Joseph of Arimathea and John the Evangelist. All around are the holy women; on the left two men seem to be talking about what happened, while on the right two young men set the stone of the sepulcher.

•••
Giovanni Balducci, Deposizione dalla croce, 1589, Museo dell'Opera del Duomo.
Ph. A. Quattrone

🇮🇹Per uno stipite del Battistero,una Eva abbondantedi Vittorio Ghiberti.🌏For a doorframe of the Baptisteryan abundant Ev...
23/02/2021

🇮🇹Per uno stipite del Battistero,
una Eva abbondante
di Vittorio Ghiberti.

🌏For a doorframe of the Baptistery
an abundant Eve
by Vittorio Ghiberti.

🇪🇸 Alrededor de la puerta del Baptisterio,
una Eva abundante
de Vittorio Ghiberti.

•••
Vittorio Ghiberti, Eva, Stipiti della Porta Sud del Battistero, 1453-66.

#OperadiSantaMariadelFiore #PilloleDelDirettoreDelMuseo #MuseoDuomoFi
#BattisterodiSanGiovanni #Ghiberti #RinascimentoFiorentino #PortaSud #Stipiti
#Eva #Bronzo

🇮🇹È difficile non rimanere meravigliati da questa immagine, non pensate?In continuità col nostro #TopicDelMese di febbra...
22/02/2021

🇮🇹È difficile non rimanere meravigliati da questa immagine, non pensate?

In continuità col nostro #TopicDelMese di febbraio sui mosaici del #Battistero, oggi diamo un'occhiata all'episodio del Battesimo di Cristo.

Realizzata da un artista anonimo prossimo al Maestro della Maddalena, la scena si trova nel sesto registro della #cupola,dedicato alle storie del #Battista.

🔎L’azione si svolge in un paesaggio roccioso diviso dalle acque del #Giordano. #Cristo è in piedi, nudo e immerso fino al petto nei flutti del fiume. Il suo sguardo è rivolto verso Giovanni, a sinistra, mentre con la mano destra benedice. Il momento raffigurato è quello in cui uscendo dall’acqua si aprì il cielo e lo Spirito santo discese su Gesù sotto forma di #colomba. La sfera celeste e la colomba dello Spirito sono in asse al Cristo. I tre raggi diretti verso di lui fanno probabilmente allusione alla #Trinità. A destra, invece, due angeli reggono le sue vesti bianche, tipiche dei #neofiti.

🌏 It's hard not to be amazed by this image, don't you think?

In continuity with our #TopicOfTheMonth of February about the mosaics of the #Baptistery, today we look at the Baptism of Christ.

Created by an anonymous artist, the scene is located in the sixth register, which is dedicated to the stories of the #Baptist.

🔎The action takes place in a rocky landscape divided by the waters of the #Jordan. Christ is standing naked and covered up to his chest by the waves of the river. His gaze is turned towards St John while with his right hand he blesses. The moment depicted is that in which, coming out of the water, #Christ look at the sky open and at the #HolySpirit descending in the form of a #dove. The latter are depicted above his body. The three rays directed towards him probably allude to the #Trinity. On the right, two #beautiful angels wear his white robes, typical of #neophytes.
•••
Bottega del Maestro della Maddalena (attr.), Battesimo di Cristo, fine XIII secolo, Mosaici della Cupola del Battistero.

#OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi
#PiazzadelDuomo #Firenze #BattisterodiSanGiovanni #BattesimodiCristo

🇮🇹Buona domenica! Oggi per #OperaCelebra vi parliamo di un santo protagonista della storia della nostra Cattedrale fiore...
21/02/2021

🇮🇹Buona domenica! Oggi per #OperaCelebra vi parliamo di un santo protagonista della storia della nostra Cattedrale fiorentina la cui festa cade in settimana 🙏

Si tratta di #SantAndrea di #Firenze, vescovo, che la Chiesa commemorerà il 26 febbraio. Attenzione a non confonderlo con l’omonimo #AndreaCorsini, il quale pure era fiorentino, ma vescovo di Fiesole nel XIV secolo. Il Santo di cui parliamo fu invece vescovo di Firenze molti secoli prima, probabilmente nel IX. Ne avevate mai sentito parlare?

Sarebbe stato lui a trasferire il corpo di #SanZanobi dall’antica sede vescovile, San Lorenzo, alla nuova, la #BasilicaDiSantaReparata (sopra la quale sarebbe sorta la #CattedraleDiSantaMariaDelFiore). Fu quindi Sant’Andrea ad assistere al famoso miracolo dell’olmo secco davanti al Battistero, che rifiorì toccato dalle reliquie di Zanobi 🌸 Nel luogo di quest’evento fu posta la famosa colonna, il cui originale è ora nel Museo.

🌏Happy Sunday to everyone! As usual for #OperaCelebra we celebrate with you a saint protagonist of the history of #FlorenceCathedral, whose feast day is celebrated next week.

Today we want to tell you of St. Andrew of Florence, bishop, which the Church will commemorate on February 26th Be careful to do not confuse him with his homonymous #StAndrewCorsini, who was also Florentine, but bishop of Fiesole in the 14th cent. The saint we are talking about was bishop of Florence several centuries before, probably in the 9th. Have you ever heard of him?

It was he who transferred the remains of #StZanobus from the ancient bishopric, San Lorenzo, to the new one, the #BasilicaOfSantaReparata (on which #FlorenceCathedral was built). St. Andrew witnessed the famous miracle of the dried elm in front of the Baptistery, which flourished when it was touched by the relics of Zanobus 🌼 A column was placed there to remind this event (the original it’s now in the #FlorenceCathedralMuseum).

•••
Maestranze fiorentine, Croce fiorita della #ColonnaDiSanZanobi, XIV sec. (?), #MuseoDellOperaDelDuomo

#OperadiSantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #MuseoDuomoFi

🇮🇹Buon week end a tutti! Oggi celebriamo la giornata mondiale della #GiustiziaSociale.Si tratta di un tema molto importa...
20/02/2021

🇮🇹Buon week end a tutti! Oggi celebriamo la giornata mondiale della #GiustiziaSociale.

Si tratta di un tema molto importante per il nostro tempo, segnato da discriminazioni per differenze di ceto. Sono problemi antichi come l’uomo e per questo la Giustizia sociale fu spesso raffigurata fin dal medioevo. Per la fede cristiana la Giustizia è una delle 4 #VirtùCardinali e la Giustizia sociale si distingue da quella divina. La Giustizia divina la troviamo rappresentata nel Giudizio Universale sulle volte del Battistero e della Cupola, dove Cristo giudice divide beati e dannati. La Giustizia sociale fu raffigurata nel XIV sec. da #AndreaPisano in una delle formelle per il Campanile, con il mito di #Ercole che ha abbattuto Caco, ladro di buoi. In un’altra formella del medesimo ciclo decorativo e nella Porta sud del Battistero ancora Andrea Pisano raffigurò due volte la Virtù della Giustizia nella veste iconografica classica con cui ancora oggi la rappresentiamo: come una donna che tiene la bilancia dell’equità e la spada per dividere innocenza e colpa ⚖️ 🗡️

🌏Nice weekend everyone! Today we want to celebrate the #WorldSocialJusticeDay.

This is a very important issue of our time, wich is still marked by class discrimination. It is a problem as old as mankind and that's why the Social justice was depicted since the Middle-Ages. For Christian Faith the Justice is one of the 4 Cardinal Virtues and the social justice is distinguished from the Divine one. We see the Divine justice represented in the Last Judgments on the vaults of the Baptistery and the Dome, where Christ the judge divides reprobates and the elects. Social Justice was depicted in the 14th century, by Andrea Pisano in one of the tiles for the Bell tower, through the myth of #Hercules who kills the ox thief Cacus. Andrea also depicted the Justice in an other tile from the same cycle and in one of the relief of the South door of the Baptistry; here the Justice is represented as a woman holding the balance of equity and the sword to divide innocence and guilty 🗡⚖️
•••
A. Pisano, La Giustizia, 1330-36, Porta sud, Museo dell'Opera del Duomo.
Ph. A. Quattrone

#OperadiSantaMariadelFiore

Indirizzo

Via Della Canonica, 1
Florence
50122

Informazione generale

Dal 1998 l'Opera si configura giuridicamente come Organizzazione non a fini di lucro (ONLUS), regolata da un proprio Statuto, che persegue tra i suoi fini istituzionali la "tutela, promozione e valorizzazione, nelle funzioni religiosa, civile, culturale e storica, della Cattedrale di S. Maria del Fiore, nonché di tutti gli altri suoi monumenti e fabbricati".

Orario di apertura

Lunedì 09:00 - 19:00
Martedì 09:00 - 19:00
Mercoledì 09:00 - 19:00
Giovedì 09:00 - 19:00
Venerdì 09:00 - 19:00
Sabato 09:00 - 19:00

Telefono

+39 055 2302885

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Opera di Santa Maria del Fiore pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Opera di Santa Maria del Fiore:

Video

Digitare

Musei nelle vicinanze


Commenti

Voici la brique que j'aimerais apporter à votre magnifique édifice
Note al Museo. Buongiorno, vedo nella sezione dedicata all'evento che tutte le date hanno esaurito i biglietti. Mi chiedo come sia possibile, se è possibile prenotarli soltanto a partire dal giovedì precedente i concerti. Qualche trucco che non si conosce?
Прекрасный музей! Хранит уникальные произведения искусства!
Thanks for keeping this beautiful history alive
Da oggi nuovi studi per il monologo teatrale su Beato Angelico.
Desidero sapere a cosa serviva quelle piccola caqmpana sotto il ballatoio della Cupola del Duomo di Firenze. Ho chiesto in giro, ma par ora nessuno ne ha saputo dare notizia. Grazie.
Pessimo servizio clienti da parte di chi gestisce il sistema di prenotazioni dei biglietti. Weekend in Italy Scortesia e svogliatezza sono le uniche cose che mi sono state offerte. Cosa veramente oltraggiosa se considerato il sito di importanza storica che dovrebbero salvaguardare. Forse a Weekend in Italy sfugge il piccolo dettaglio che il servizio clienti influisce in modo significativo sulla conservazione e la valorizzazione di un sito storico. Un buon servizio clienti incoraggia il visitatore ad apprezzare di piu il sito e ad assicurarne il futuro.
Il più grande artista è Gesù di Nazaret, se la Sindone di Torino è un suo autoritratto di natura miracolosa. Al suo interno contiene la perduta o forse solo nascosta Battaglia di Anghiari di Leonardo da Vinci. Tramite la somiglianza del volto contenuto nell’immagine della ferita al costato della Sindone, con il volto urlante del guerriero centrale, Niccolò Piccinino della Tavola Doria che della Battaglia di Anghiari di Leonardo realizzata a Firenze a Palazzo Vecchio nel Salone dei Cinquecento, riproduce La lotta per lo stendardo. I geni hanno un intelligenza simile nel metodo, producono opere analoghe, e hanno un volto somigliante nella maturità. L'autoritratto di Leonardo ricorda il volto sindonico. Il volto di Gesù modello archetipo del volto del genio. Cfr. mio ebook/kindle. "La Sindone di Torino e le opere di Leonardo da Vinci: analisi iconografica comparata". (A sinistra immagine della ferita al costato della Sindone, a destra il guerriero centrale della Lotta per lo stendardo della Battaglia di Anghiari, tratto dalla Tavola Doria).
Ho visitato di recente il complesso dell'Opera del Duomo e naturalmente non posso che magnificarne la bellezza. Devo tuttavia sottolineare, rammaricandomene molto, che è di fatto impossibile visitare la cripta, dal momento che vi si può accedere solo attraverso la fila (chilometrica) per l'accesso al duomo. So che il biglietto unico vale per più giorni, ma chi arriva e riparte in giornata non può certo sobbarcarsi un doppio viaggio (e i relativi costi dei mezzi). In realtà si potrebbe ovviare fornendo un accesso veloce a chi è in possesso del biglietto, senza costringerlo a quella fila che ovviamente toglie prezioso tempo utile per vedere le altre meraviglie. Grazie per l'attenzione Luana Ribecai Fine della conversazione in chat Digita un messaggio...
Eu ainda não conheço espero um dia poder conhecer !
UNICO