Opera di Santa Maria del Fiore

Opera di Santa Maria del Fiore Fabbriceria della Cattedrale di Firenze, fondata nel 1296 dalla Repubblica Fiorentina per sovrintendere alla costruzione del Duomo, oggi responsabile della sua conservazione e valorizzazione.

L'Opera di Santa Maria del Fiore fu fondata nel 1296 dalla Repubblica Fiorentina, con la partecipazione delle autorità ecclesiastiche cittadine, per sovrintendere alla costruzione della nuova Cattedrale e del suo campanile. Dopo la consacrazione della chiesa (25 marzo 1436) e il completamento della struttura architettonica, il compito principale dell'Opera divenne quello di conservare ed abbellire

L'Opera di Santa Maria del Fiore fu fondata nel 1296 dalla Repubblica Fiorentina, con la partecipazione delle autorità ecclesiastiche cittadine, per sovrintendere alla costruzione della nuova Cattedrale e del suo campanile. Dopo la consacrazione della chiesa (25 marzo 1436) e il completamento della struttura architettonica, il compito principale dell'Opera divenne quello di conservare ed abbellire

Normali funzionamento

🇮🇹#MuseumWeek  #ArteOvunqueMW ...Leon Battista Alberti affermò che la cupola del Brunelleschi era tanto grande da far om...
12/06/2021

🇮🇹#MuseumWeek
#ArteOvunqueMW ...
Leon Battista Alberti affermò che la cupola del Brunelleschi era tanto grande da far ombra a tutta la Toscana.
La Cupola è come un faro svettante che d’improvviso illumina gli stretti vicoli del centro e le colline che abbracciano Firenze.
Nel Museo dell'Opera del Duomo non poteva mancare una sala dedicata a questa meraviglia architettonica ma – meraviglia nella meraviglia! – i suoi ideatori hanno aggiunto un belvedere dove attraverso una finestra panoramica la Cupola appare inaspettatamente “erta sopra e’ cieli” del Museo.
📌Non trovate che sia un’idea davvero geniale?

🌏#ArtIsEverywhereMW ...
Leon Battista Alberti affirmed that Brunelleschi's dome was large enough to cast a shadow over the whole of Tuscany.
The Dome is like a soaring lighthouse that suddenly illuminates the narrow alleys of the center and the hills that embrace Florence.
In the Museo dell'Opera del Duomo, a room dedicated to this architectural marvel could not be missing but - wonder within wonder! - its creators have added a belvedere where through a panoramic window the Dome appears unexpectedly "rising above the skies" of the Museum.
📌Don't you think it's a really brilliant idea?
•••
#OperadiSantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #Firenze #Cattedrale #SantaMariadelFiore #CupoladiBrunelleschi #Curiosità

🇮🇹#MuseumWeek
#ArteOvunqueMW ...
Leon Battista Alberti affermò che la cupola del Brunelleschi era tanto grande da far ombra a tutta la Toscana.
La Cupola è come un faro svettante che d’improvviso illumina gli stretti vicoli del centro e le colline che abbracciano Firenze.
Nel Museo dell'Opera del Duomo non poteva mancare una sala dedicata a questa meraviglia architettonica ma – meraviglia nella meraviglia! – i suoi ideatori hanno aggiunto un belvedere dove attraverso una finestra panoramica la Cupola appare inaspettatamente “erta sopra e’ cieli” del Museo.
📌Non trovate che sia un’idea davvero geniale?

🌏#ArtIsEverywhereMW ...
Leon Battista Alberti affirmed that Brunelleschi's dome was large enough to cast a shadow over the whole of Tuscany.
The Dome is like a soaring lighthouse that suddenly illuminates the narrow alleys of the center and the hills that embrace Florence.
In the Museo dell'Opera del Duomo, a room dedicated to this architectural marvel could not be missing but - wonder within wonder! - its creators have added a belvedere where through a panoramic window the Dome appears unexpectedly "rising above the skies" of the Museum.
📌Don't you think it's a really brilliant idea?
•••
#OperadiSantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #Firenze #Cattedrale #SantaMariadelFiore #CupoladiBrunelleschi #Curiosità

🇮🇹Buon weekend a tutti🤩Avete mai visitato i nostri monumenti?Date un’occhiata ai nostri orari e organizzate la vostra vi...
11/06/2021

🇮🇹Buon weekend a tutti🤩
Avete mai visitato i nostri monumenti?

Date un’occhiata ai nostri orari e organizzate la vostra visita🤩
La Cattedrale e le sue terrazze, il Campanile, la Cupola e il Museo dell’Opera del Duomo sono aperti e avete la possibilità di visitarli anche con le nostre guide!
Difficile scegliere ma impossibile sbagliare!

Vi aspettiamo!
👉www.duomo.firenze.it

🌏 Good weekend to everyone!
Have you ever visited our monuments?

Take a look at our timetables and plan your visit🤩
The Cathedral, the Bell Tower, the Dome, the Opera del Duomo Museum and the walk on the Cathedral Terraces are always a right choice!
Guided tours to the Cathedral are also not to be missed😍

We are waiting for you!
👉www.duomo.firenze.it

••••
Grazie Mario D'Angelo Photography per questa veduta dei nostri monumenti 💜

#OperadiSantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #Cattedrale #SantaMariaDelFiore #CupoladiBrunelleschi #CampanilediGiotto #Dante2021 #PiazzaDuomoFirenze

🇮🇹Buon weekend a tutti🤩
Avete mai visitato i nostri monumenti?

Date un’occhiata ai nostri orari e organizzate la vostra visita🤩
La Cattedrale e le sue terrazze, il Campanile, la Cupola e il Museo dell’Opera del Duomo sono aperti e avete la possibilità di visitarli anche con le nostre guide!
Difficile scegliere ma impossibile sbagliare!

Vi aspettiamo!
👉www.duomo.firenze.it

🌏 Good weekend to everyone!
Have you ever visited our monuments?

Take a look at our timetables and plan your visit🤩
The Cathedral, the Bell Tower, the Dome, the Opera del Duomo Museum and the walk on the Cathedral Terraces are always a right choice!
Guided tours to the Cathedral are also not to be missed😍

We are waiting for you!
👉www.duomo.firenze.it

••••
Grazie Mario D'Angelo Photography per questa veduta dei nostri monumenti 💜

#OperadiSantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #Cattedrale #SantaMariaDelFiore #CupoladiBrunelleschi #CampanilediGiotto #Dante2021 #PiazzaDuomoFirenze

🇮🇹 #MuseumWeek #DaiUnTitoloMW ... Tra gli intarsi di marmo splendenti e i mosaici colorati della grandiosa facciata neog...
11/06/2021

🇮🇹 #MuseumWeek
#DaiUnTitoloMW ...
Tra gli intarsi di marmo splendenti e i mosaici colorati della grandiosa facciata neogotica della Cattedrale, in mezzo alle schiere scultoree di grandi santi, nobili profeti, fieri eroi, celebri artisti e famosi geni… si affaccia goffamente un anziano signore. È sant’Andrea. Pagliaccetti l’ha raffigurato con uno strano copricapo e la barba incolta, mentre a fatica stringe al petto un grande tomo aperto. Il suo volto è bonario e sembra che stia predicando ai passanti. È un’iconografia molto curiosa di questo santo, anzi… non ha neppure l’aspetto di un santo!

📌Che #titolo daresti a questa scultura usando solo la tua #immaginazione? Prova a inventare un #nome o a creare una #didascalia o una #legenda in assoluta libertà.

🌏#CaptionThisMW ...
In the grandiose neo-Gothic Cathedral façade, among the shining marble inlays and colored mosaics, in the midst of the sculptural ranks of great saints, noble prophets, proud heroes, famous artists and glorious geniuses… an elderly gentleman leans out awkwardly. He is Saint Andrew. Pagliaccetti depicted him with a strange headdress and an unkempt beard, difficulty holding to his chest a large open tome. His face is good-natured and it looks like he is preaching to passers-by. It is a very curious iconography of this saint, indeed ... it does not even look like a saint!

📌What #title would you give to this sculpture using only your #imagination? Try inventing a #name or creating a #caption or #legende with complete freedom.
•••
Raffaello Pagliaccetti, Sant’Andrea Apostolo, 1884-87, Facciata della Cattedrale.
Ph: A. Quattrone
#OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi #DuomodiFirenze #OperainGioco

🇮🇹 #MuseumWeek
#DaiUnTitoloMW ...
Tra gli intarsi di marmo splendenti e i mosaici colorati della grandiosa facciata neogotica della Cattedrale, in mezzo alle schiere scultoree di grandi santi, nobili profeti, fieri eroi, celebri artisti e famosi geni… si affaccia goffamente un anziano signore. È sant’Andrea. Pagliaccetti l’ha raffigurato con uno strano copricapo e la barba incolta, mentre a fatica stringe al petto un grande tomo aperto. Il suo volto è bonario e sembra che stia predicando ai passanti. È un’iconografia molto curiosa di questo santo, anzi… non ha neppure l’aspetto di un santo!

📌Che #titolo daresti a questa scultura usando solo la tua #immaginazione? Prova a inventare un #nome o a creare una #didascalia o una #legenda in assoluta libertà.

🌏#CaptionThisMW ...
In the grandiose neo-Gothic Cathedral façade, among the shining marble inlays and colored mosaics, in the midst of the sculptural ranks of great saints, noble prophets, proud heroes, famous artists and glorious geniuses… an elderly gentleman leans out awkwardly. He is Saint Andrew. Pagliaccetti depicted him with a strange headdress and an unkempt beard, difficulty holding to his chest a large open tome. His face is good-natured and it looks like he is preaching to passers-by. It is a very curious iconography of this saint, indeed ... it does not even look like a saint!

📌What #title would you give to this sculpture using only your #imagination? Try inventing a #name or creating a #caption or #legende with complete freedom.
•••
Raffaello Pagliaccetti, Sant’Andrea Apostolo, 1884-87, Facciata della Cattedrale.
Ph: A. Quattrone
#OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi #DuomodiFirenze #OperainGioco

#MuseumWeek🇮🇹#EurekaMW ... La costruzione della Cupola fu una fucina di idee e #invenzioni senza pari, che cambiarono pe...
10/06/2021

#MuseumWeek
🇮🇹#EurekaMW ...
La costruzione della Cupola fu una fucina di idee e #invenzioni senza pari, che cambiarono per sempre la storia dell’architettura💡
Guidati dalla mente geniale di Filippo Brunelleschi 🧠 un team di straordinari artefici diede vita al primo cantiere moderno e in solo 16 anni (1420-1436) fu realizzata la più grande volta in muratura del mondo senza l’uso di impalcature di sostegno. Nemmeno gli antichi romani erano riusciti a fare una simile impresa e sarebbe complesso anche per noi moderni! Per riuscirci Brunelleschi inventò straordinarie macchine che ebbero un grande #successo: gru rotanti; ascensori meccanici, impalcature aeree… e ricostruì uno strumento antico, l’ulivella, essenziale per sollevare i macigni più pesanti. Filippo fece #scoperta dei segreti di leve e ingranaggi costruendo da giovane orologi e c’è di nuovo lui dietro l’invenzione del grande orologio nella controfacciata della cattedrale🕢.
🌏EurekaMW ...
The construction of the Dome was a forge of unparalleled ideas and #inventions that forever changed the history of architecture💡
The genial mind of Filippo Brunelleschi 🧠 led a team of brilliant expert workers. They gave life to the first modern construction site and built the largest bricks vault of the world in just 16 years (1420-1436) without using supporting scaffolding. Not even the ancient Romans could do something similar and it would be difficult even today! To reach this aim Brunelleschi invented marvellous machines that had an enormous #success: rotating cranes; mechanical elevators, aerial scaffolding ... and he also rediscovered an ancient tool: the lewis, useful to lift the heaviest boulders. Filippo discovered the secrets of levers and gears by building watches in his youth and, in fact, he is probably also the inventor of the large cathedral counter-façade clock🕢.
•••
Argano verticale del cantiere della Cupola, dett., Museo dell’Opera del Duomo
#solution #DIY #discovery #tricks #FoundIt #OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi #DuomodiFirenze #Firenze #Rinascimento MuseumWeek

#MuseumWeek
🇮🇹#EurekaMW ...
La costruzione della Cupola fu una fucina di idee e #invenzioni senza pari, che cambiarono per sempre la storia dell’architettura💡
Guidati dalla mente geniale di Filippo Brunelleschi 🧠 un team di straordinari artefici diede vita al primo cantiere moderno e in solo 16 anni (1420-1436) fu realizzata la più grande volta in muratura del mondo senza l’uso di impalcature di sostegno. Nemmeno gli antichi romani erano riusciti a fare una simile impresa e sarebbe complesso anche per noi moderni! Per riuscirci Brunelleschi inventò straordinarie macchine che ebbero un grande #successo: gru rotanti; ascensori meccanici, impalcature aeree… e ricostruì uno strumento antico, l’ulivella, essenziale per sollevare i macigni più pesanti. Filippo fece #scoperta dei segreti di leve e ingranaggi costruendo da giovane orologi e c’è di nuovo lui dietro l’invenzione del grande orologio nella controfacciata della cattedrale🕢.
🌏EurekaMW ...
The construction of the Dome was a forge of unparalleled ideas and #inventions that forever changed the history of architecture💡
The genial mind of Filippo Brunelleschi 🧠 led a team of brilliant expert workers. They gave life to the first modern construction site and built the largest bricks vault of the world in just 16 years (1420-1436) without using supporting scaffolding. Not even the ancient Romans could do something similar and it would be difficult even today! To reach this aim Brunelleschi invented marvellous machines that had an enormous #success: rotating cranes; mechanical elevators, aerial scaffolding ... and he also rediscovered an ancient tool: the lewis, useful to lift the heaviest boulders. Filippo discovered the secrets of levers and gears by building watches in his youth and, in fact, he is probably also the inventor of the large cathedral counter-façade clock🕢.
•••
Argano verticale del cantiere della Cupola, dett., Museo dell’Opera del Duomo
#solution #DIY #discovery #tricks #FoundIt #OperadiSantaMariadelFiore #MuseoDuomoFi #DuomodiFirenze #Firenze #Rinascimento MuseumWeek

#MuseumWeek  #DietroLeQuinteMW ...🇮🇹 La maestosa bellezza che i nostri monumenti offrono da sette secoli ai visitatori d...
08/06/2021

#MuseumWeek #DietroLeQuinteMW ...
🇮🇹 La maestosa bellezza che i nostri monumenti offrono da sette secoli ai visitatori di tutto il mondo richiede una cura costante. Per questo l’Opera di Santa Maria del Fiore tutela e restaura senza sosta le proprie architetture, sculture e pitture di valore inestimabile. La nostra storia non è fatta solo di grandi artisti ma soprattutto di esperti tecnici! Per questo all’ingresso del nostro Museo c’è una Hall of Fame dove, accanto a nomi del calibro di Brunelleschi leggiamo quelli di manovali sconosciuti ai più.
Una volta al mese il nostro Museo rimane chiuso al pubblico per permettere al nostro personale specializzato e ai nostri collaboratori esterni di assicurarsi che tutto sia perfetto.
Seguiteci nel #backstage di questo sofisticato teatro per scoprire i #segreti della sua attenta #preparazione.

🌏 #BehindTheScenesMW ...
The majestic beauty that our monuments have offered to visitors from all over the world for seven centuries requires constant care. For this reason, the Opera di Santa Maria del Fiore protects and restores its priceless architecture, sculptures and paintings. Our history is made not only of great artists but also of technical experts! For this reason, at the entrance to our Museum there is a Hall of Fame where, alongside names of the caliber of Brunelleschi, we read those of expert workers unknown to most people.
Once a month our Museum closes to the visitors to allow our specialized staff and external collaborators to make sure that everything is perfect.
Follow us in the #backstage of this sophisticated theater to discover the #secret of this careful #preparation.
•••
Francesco Tavanti©️
#OperadiSantaMariadelFiore #SantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #PiazzadelDuomo #MuseoDuomoFi #decor #confidential MuseumWeek

#MuseumWeek #DietroLeQuinteMW ...
🇮🇹 La maestosa bellezza che i nostri monumenti offrono da sette secoli ai visitatori di tutto il mondo richiede una cura costante. Per questo l’Opera di Santa Maria del Fiore tutela e restaura senza sosta le proprie architetture, sculture e pitture di valore inestimabile. La nostra storia non è fatta solo di grandi artisti ma soprattutto di esperti tecnici! Per questo all’ingresso del nostro Museo c’è una Hall of Fame dove, accanto a nomi del calibro di Brunelleschi leggiamo quelli di manovali sconosciuti ai più.
Una volta al mese il nostro Museo rimane chiuso al pubblico per permettere al nostro personale specializzato e ai nostri collaboratori esterni di assicurarsi che tutto sia perfetto.
Seguiteci nel #backstage di questo sofisticato teatro per scoprire i #segreti della sua attenta #preparazione.

🌏 #BehindTheScenesMW ...
The majestic beauty that our monuments have offered to visitors from all over the world for seven centuries requires constant care. For this reason, the Opera di Santa Maria del Fiore protects and restores its priceless architecture, sculptures and paintings. Our history is made not only of great artists but also of technical experts! For this reason, at the entrance to our Museum there is a Hall of Fame where, alongside names of the caliber of Brunelleschi, we read those of expert workers unknown to most people.
Once a month our Museum closes to the visitors to allow our specialized staff and external collaborators to make sure that everything is perfect.
Follow us in the #backstage of this sophisticated theater to discover the #secret of this careful #preparation.
•••
Francesco Tavanti©️
#OperadiSantaMariadelFiore #SantaMariadelFiore #DuomodiFirenze #PiazzadelDuomo #MuseoDuomoFi #decor #confidential MuseumWeek

#MuseumWeek🇮🇹#CeraUnaVoltaMW ...“Nel mezzo del cammin di nostra vita…”📖comincia così la Divina Commedia di Dante Alighie...
07/06/2021

#MuseumWeek
🇮🇹#CeraUnaVoltaMW ...
“Nel mezzo del cammin di nostra vita…”📖
comincia così la Divina Commedia di Dante Alighieri e il viaggio del Poeta verso il Paradiso.
Siamo nel 1300 e negli stessi anni comincia anche il lungo racconto della nostra Cattedrale…
Seguici in questo viaggio avventuroso tra sette secoli di storia e bellezza!

🌏#OnceUponAtimeMW ...
"When I had journeyed half of our life's way..." 📖
thus begins Dante Alighieri's Divine Comedy and the Poet's journey to Paradise.
We are in 1300 in those years when the long story of our Cathedral began ...
Follow us on this adventurous journey through seven centuries of history and beauty!

•••
#incipit #beginning #birth #origin #prelude #start
#inizio #nascita #origine #preludio #partenza #Dante2021 #OperadiSantaMariadelFiore

#MuseumWeek
🇮🇹#CeraUnaVoltaMW ...
“Nel mezzo del cammin di nostra vita…”📖
comincia così la Divina Commedia di Dante Alighieri e il viaggio del Poeta verso il Paradiso.
Siamo nel 1300 e negli stessi anni comincia anche il lungo racconto della nostra Cattedrale…
Seguici in questo viaggio avventuroso tra sette secoli di storia e bellezza!

🌏#OnceUponAtimeMW ...
"When I had journeyed half of our life's way..." 📖
thus begins Dante Alighieri's Divine Comedy and the Poet's journey to Paradise.
We are in 1300 in those years when the long story of our Cathedral began ...
Follow us on this adventurous journey through seven centuries of history and beauty!

•••
#incipit #beginning #birth #origin #prelude #start
#inizio #nascita #origine #preludio #partenza #Dante2021 #OperadiSantaMariadelFiore

Indirizzo

Via Della Canonica, 1
Florence
50122

Informazione generale

Dal 1998 l'Opera si configura giuridicamente come Organizzazione non a fini di lucro (ONLUS), regolata da un proprio Statuto, che persegue tra i suoi fini istituzionali la "tutela, promozione e valorizzazione, nelle funzioni religiosa, civile, culturale e storica, della Cattedrale di S. Maria del Fiore, nonché di tutti gli altri suoi monumenti e fabbricati".

Orario di apertura

Lunedì 09:00 - 19:00
Martedì 09:00 - 19:00
Mercoledì 09:00 - 19:00
Giovedì 09:00 - 19:00
Venerdì 09:00 - 19:00
Sabato 09:00 - 19:00

Telefono

+39 055 2302885

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Opera di Santa Maria del Fiore pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Opera di Santa Maria del Fiore:

Video

Digitare

Musei nelle vicinanze


Commenti

curiosa incisione del 600',il campanile a sinistra!
LA PRESENZA NELLA STORIA UMANA, DELLA PAROLA DI DIO HA AVUTO UN NUOVO INIZIO CON L'ANNUNCIAZIONE, L'ACCETTAZIONE, LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO ED IL CONCEPIMENTO NEL GREMBO VERGINALE DI MARIA DEL NOSTRO SALVATORE L’Annunciazione a Maria L'Arcangelo Gabriele «Al sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria» (Lc 1,26s). L’annuncio della nascita di Gesù è collegato con la storia di Giovanni Battista innanzitutto cronologicamente mediante l’indicazione del tempo trascorso dopo il messaggio dell’arcangelo Gabriele a Zaccaria, cioè «al sesto mese» della gravidanza di Elisabetta. Ambedue gli eventi ed ambedue le missioni, tuttavia, in questo brano vengono collegati anche mediante l’informazione che Maria ed Elisabetta – e quindi anche i loro bambini – sono parenti. La visita di Maria ad Elisabetta, che deriva come conseguenza dal colloquio tra Gabriele e Maria (cfr. Lc 1,36), porta – ancora prima della nascita – ad un incontro, nello Spirito Santo, tra Gesù e Giovanni, e in questo incontro si rende al contempo evidente anche la correlazione delle loro missioni: Gesù è il più giovane, Colui che viene dopo. Ma è la vicinanza di Lui che fa sussultare Giovanni nel grembo materno e colma Elisabetta di Spirito Santo (cfr. Lc 1,41). Così appare oggettivamente, già nei racconti di san Luca sull’annuncio e sulla nascita, ciò che il Battista dirà nel Vangelo di Giovanni: «Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me”» (1,30). INVIATO DA https://www.facebook.com/Cappella-San-Francesco-a-Collestrada-Perugia-105965641280695 VISITA LA PAGINA, METTI MI PIACE E CONDIVIDI PREGA AFFINCHE' LA 'CA****LA DI SAN FRANCESCO A COLLESTRADA - PERUGIA' SI POSSA REALIZZARE QUANTO PRIMA PAX ET BONUM
LA PRESENZA NELLA STORIA UMANA, DELLA PAROLA DI DIO HA AVUTO UN NUOVO INIZIO CON L'ANNUNCIAZIONE, L'ACCETTAZIONE, LA DISCESA DELLO SPIRITO SANTO ED IL CONCEPIMENTO NEL GREMBO VERGINALE DI MARIA DEL NOSTRO SALVATORE L’Annunciazione a Maria L'Arcangelo Gabriele «Al sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria» (Lc 1,26s). L’annuncio della nascita di Gesù è collegato con la storia di Giovanni Battista innanzitutto cronologicamente mediante l’indicazione del tempo trascorso dopo il messaggio dell’arcangelo Gabriele a Zaccaria, cioè «al sesto mese» della gravidanza di Elisabetta. Ambedue gli eventi ed ambedue le missioni, tuttavia, in questo brano vengono collegati anche mediante l’informazione che Maria ed Elisabetta – e quindi anche i loro bambini – sono parenti. La visita di Maria ad Elisabetta, che deriva come conseguenza dal colloquio tra Gabriele e Maria (cfr. Lc 1,36), porta – ancora prima della nascita – ad un incontro, nello Spirito Santo, tra Gesù e Giovanni, e in questo incontro si rende al contempo evidente anche la correlazione delle loro missioni: Gesù è il più giovane, Colui che viene dopo. Ma è la vicinanza di Lui che fa sussultare Giovanni nel grembo materno e colma Elisabetta di Spirito Santo (cfr. Lc 1,41). Così appare oggettivamente, già nei racconti di san Luca sull’annuncio e sulla nascita, ciò che il Battista dirà nel Vangelo di Giovanni: «Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me”» (1,30). INVIATO DA https://www.facebook.com/Cappella-San-Francesco-a-Collestrada-Perugia-105965641280695 VISITA LA PAGINA, METTI MI PIACE E CONDIVIDI PREGA AFFINCHE' LA 'CA****LA DI SAN FRANCESCO A COLLESTRADA - PERUGIA' SI POSSA REALIZZARE QUANTO PRIMA PAX ET BONUM
Voici la brique que j'aimerais apporter à votre magnifique édifice
Note al Museo. Buongiorno, vedo nella sezione dedicata all'evento che tutte le date hanno esaurito i biglietti. Mi chiedo come sia possibile, se è possibile prenotarli soltanto a partire dal giovedì precedente i concerti. Qualche trucco che non si conosce?
Прекрасный музей! Хранит уникальные произведения искусства!
Thanks for keeping this beautiful history alive
Da oggi nuovi studi per il monologo teatrale su Beato Angelico.
Desidero sapere a cosa serviva quelle piccola caqmpana sotto il ballatoio della Cupola del Duomo di Firenze. Ho chiesto in giro, ma par ora nessuno ne ha saputo dare notizia. Grazie.
Pessimo servizio clienti da parte di chi gestisce il sistema di prenotazioni dei biglietti. Weekend in Italy Scortesia e svogliatezza sono le uniche cose che mi sono state offerte. Cosa veramente oltraggiosa se considerato il sito di importanza storica che dovrebbero salvaguardare. Forse a Weekend in Italy sfugge il piccolo dettaglio che il servizio clienti influisce in modo significativo sulla conservazione e la valorizzazione di un sito storico. Un buon servizio clienti incoraggia il visitatore ad apprezzare di piu il sito e ad assicurarne il futuro.
Il più grande artista è Gesù di Nazaret, se la Sindone di Torino è un suo autoritratto di natura miracolosa. Al suo interno contiene la perduta o forse solo nascosta Battaglia di Anghiari di Leonardo da Vinci. Tramite la somiglianza del volto contenuto nell’immagine della ferita al costato della Sindone, con il volto urlante del guerriero centrale, Niccolò Piccinino della Tavola Doria che della Battaglia di Anghiari di Leonardo realizzata a Firenze a Palazzo Vecchio nel Salone dei Cinquecento, riproduce La lotta per lo stendardo. I geni hanno un intelligenza simile nel metodo, producono opere analoghe, e hanno un volto somigliante nella maturità. L'autoritratto di Leonardo ricorda il volto sindonico. Il volto di Gesù modello archetipo del volto del genio. Cfr. mio ebook/kindle. "La Sindone di Torino e le opere di Leonardo da Vinci: analisi iconografica comparata". (A sinistra immagine della ferita al costato della Sindone, a destra il guerriero centrale della Lotta per lo stendardo della Battaglia di Anghiari, tratto dalla Tavola Doria).