MUSE Firenze

MUSE Firenze L’Associazione Mus.e cura la valorizzazione dei Musei Civici Fiorentini e di Firenze.
(199)

- Informazione e accoglienza, dedicati all’orientamento del pubblico dei Musei Civici Fiorentini, con particolare riferimento al Museo di Palazzo Vecchio e al Museo Novecento.
- Organizzazione di grandi eventi culturali per la città, come la Notte Bianca
- Gestione dello spazio bookshop del Museo di Palazzo Vecchio.
- Supporto alla visita: strumenti utili alla fruizione autonoma del pubblico, qu

ali guide multimediali e Kit Famiglie.
- Apertura e assistenza alla visita: formule di gestione e di valorizzazione di beni culturali e di spazi artistici, quali la Torre di Arnolfo, la Torre di San Niccolò, lo Studiolo di Francesco I, così ‘restituiti’ alla fruizione pubblica.
- Mediazione culturale: proposte di visite e attività diversificate rispetto ai diversi target di pubblico in visita nei Musei Civici Fiorentini e in città.
- Realizzazione di mostre, progetti editoriali e progetti artistici sia nell’ambito dei Musei civici che nell’ambito del contemporaneo, con progetti pubblici che interessano la città
- Gestione e valorizzazione delle Murate con particolare attenzione alla produzione delle arti contemporanee. Ritrovaci anche su
Twitter https://twitter.com/musefirenze
Youtube http://www.youtube.com/RagazziFirenze
Instagram http://instagram.com/musefirenze

Il 25 novembre al via il terzo appuntamento di una serie di eventi rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni e realizzati gra...
19/11/2023

Il 25 novembre al via il terzo appuntamento di una serie di eventi rivolti ai giovani dai 18 ai 30 anni e realizzati grazie alla collaborazione con il gruppo Giovani e Musei
Il progetto è stato infatti rinnovato a inizio anno con un nuovo appello ai giovani, al fine di coinvolgerli attivamente per definire e creare forme di esperienze culturali rispondenti in modo specifico agli interessi e alle caratteristiche dei loro coetanei: una fruizione divertente e originale, in cui tuttavia la storia e l’arte di Firenze restano protagoniste. Sono nati così i due eventi MUS.Egram e MUS.Escape, che tra maggio e giugno hanno visto partecipare più di 100 giovani entusiasti.

A grande richiesta quindi, il 25 Novembre 2023, in Santa Maria Novella, si svolgerà il secondo capitolo della saga MUS.Escape: il Novello Enigma.

Si tratterà di un vero e proprio gioco di escape con domande a trabocchetto, indizi nascosti, prove di bravura e di velocità che riveleranno a poco a poco la soluzione finale. La squadra migliore riceverà gli onori della vittoria e un piacevole premio a sorpresa.

Per partecipare è fortemente raccomandato prenotarsi.

Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 [email protected]

Scopri di più su https://musefirenze.it/mus-escape-il-novello-enigma/

18/11/2023

Prosegue a Palazzo Medici Riccardi la mostra 𝐃𝐞𝐩𝐞𝐫𝐨. 𝐂𝐚𝐯𝐚𝐥𝐜𝐚𝐭𝐚 𝐟𝐚𝐧𝐭𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐚, visitabile fino al 28 gennaio.
In mostra 47 opere, tra cui alcuni capolavori provenienti dal Mart, Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, che possiede una imponente collezione di opere che l’artista donò al Comune di Rovereto prima della sua morte, in parte esposte nella Casa d’Arte Futurista Depero.

In occasione del cinquecentenario dalla morte di Pietro Vannucci detto il Perugino (1450 circa-1523), fra i protagonisti...
17/11/2023

In occasione del cinquecentenario dalla morte di Pietro Vannucci detto il Perugino (1450 circa-1523), fra i protagonisti del Rinascimento italiano, Città di Firenze – Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco e MUS.E presentano due importanti iniziative rivolte al grande pubblico per celebrare il grande pittore umbro.

Martedì 21 novembre alle h17 in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio sarà possibile approfondire la conoscenza dell’artista. L'incontro sarà tenuto da Nicoletta Baldini, Francesco Federico Mancini e Vittoria Garibaldi, profondi conoscitori di Perugino e curatori dell’esposizione a lui dedicata in estate a Città della Pieve, città natale del pittore: prendendo avvio dai capolavori ivi custoditi, durante la conferenza sarà possibile ampliare la riflessione alle importanti committenze ricevute dal pittore tra Roma e Firenze e ai legami che intercorsero con altri grandi artisti del suo tempo.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, non è necessaria la prenotazione.

L’accesso al museo di Palazzo Vecchio non è incluso.

Per informazioni: [email protected] 055-2768224.

Scopri di più su https://musefirenze.it/perugino-a-firenze/

“Giovanni Stradano a Firenze 1523-2023. Le più strane e belle invenzioni del mondo” è il titolo della mostra che prende ...
16/11/2023

“Giovanni Stradano a Firenze 1523-2023. Le più strane e belle invenzioni del mondo” è il titolo della mostra che prende vita al Museo di Palazzo Vecchio di Firenze dal 17 novembre 2023 al 18 febbraio 2024 per celebrare questo straordinario artista. Promossa da Città di Firenze, Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco e MUS.E, con il supporto del Ministero del Turismo, la direzione scientifica e il coordinamento generale di Carlo Francini e Valentina Zucchi e la curatela di Alessandra Baroni, l’esposizione conta circa ottanta opere tra dipinti, disegni, stampe, libri, arazzi e strumenti e offre un approfondimento inedito su Stradano, che fu il principale e più versatile collaboratore di Giorgio Vasari nella decorazione di Palazzo Vecchio.

Sei le sezioni allestite lungo il percorso museale, dove le opere della mostra sono poste in dialogo armonioso e proficuo con i dipinti che Stradano stesso eseguì in palazzo, con l’intento di offrire uno sguardo approfondito sulla decorazione che tuttora è possibile apprezzare nelle sale ma anche sulla sua originale modernità creativa, con prestiti importanti dal Musée du Louvre di Parigi, dall’Albertina Museum di Vienna e dal Rijksmuseum di Amsterdam, ma anche dal Museo di San Matteo di Pisa, dall’Istituto Nazionale della Grafica di Roma, dai Musei Civici di Milano, dalle Gallerie degli Uffizi, dal Museo Nazionale del Bargello, dalla Biblioteca Nazionale di Firenze, dalla Biblioteca Medicea Laurenziana e altre importanti collezioni pubbliche e private.

Scopri di più su https://musefirenze.it/mostre/giovanni-stradano-a-firenze-1523-2023/

Feel Florence

Giovedì 16 novembre, alle 18, il grande fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra presenta in anteprima assoluta nella ...
13/11/2023

Giovedì 16 novembre, alle 18, il grande fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra presenta in anteprima assoluta nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio il volume “Leonardo. Lo scienziato della vita” edito da Aboca Edizioni (ingresso gratuito). L’incontro, promosso da Città di Firenze e organizzato da MUS.E, moderato dalla giornalista Giovanna Zucconi, vedrà lo stesso Fritjof Capra condurre una lectio su Leonardo Da Vinci, accompagnato dalla proiezione delle straordinarie e significative immagini del genio leonardiano raccolte nel volume.

L’opera – che potrà essere acquistata in anteprima a Palazzo Vecchio e sarà poi disponibile in libreria a partire dal 7 dicembre – è arricchita da un corredo iconografico di grande valore composto, tra le altre, da bellissime immagini provenienti dai più importanti musei del mondo – dal Louvre alla galleria degli Uffizi –, che evidenziano la visione scientifica alla base di ogni illustrazione realizzata da Leonardo.

Per Fritjof Capra si tratta di un ritorno a Firenze dopo il successo della mostra allestita nel 2019 a Santa Maria Novella, "La Botanica di Leonardo". Per una nuova scienza tra Arte e Natura. L’esposizione, ideata e prodotta da Aboca in collaborazione con il Comune di Firenze, vide proprio Fritjof Capra tra i curatori, assieme a Stefano Mancuso e a Valentino Mercati.

Scopri di più su https://musefirenze.it/fritjof-capra-a-firenze-per-leonardo-lo-scienziato-della-vita/

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝟐𝟎 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗 nuovo appuntamento con il ciclo di spettacoli proposti da MUS.E e dai Musei Civici Fioren...
10/11/2023

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝟐𝟎 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗 nuovo appuntamento con il ciclo di spettacoli proposti da MUS.E e dai Musei Civici Fiorentini.
La splendida cornice del Salone dei Cinquecento ospiterà 𝐒𝐞𝐫𝐞𝐧𝐢𝐬𝐬𝐢𝐦𝐚 𝐝𝐮𝐜𝐡𝐞𝐬𝐬𝐚 𝐄𝐥𝐞𝐨𝐧𝐨𝐫𝐚 𝐝𝐢 𝐓𝐨𝐥𝐞𝐝𝐨. 𝐎𝐯𝐯𝐞𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥’𝐚𝐦𝐨𝐫𝐞 𝐞𝐭 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐨𝐦𝐚𝐧𝐝𝐨, lo spettacolo di living history, dedicato alla figura di Eleonora di Toledo, ha debuttato in occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della sua nascita (1522-2022), che offrirà al pubblico l’occasione di alzare idealmente il sipario del tempo e in un avvincente intreccio fra storia e attualità, tra dramma e commedia, far rivivere alcuni dei grandi protagonisti della dinastia medicea.

𝐏𝐞𝐫 𝐩𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚𝐫𝐞 𝐜𝐥𝐢𝐜𝐜𝐚 𝐪𝐮𝐢: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-serenissima-duchessa-eleonora-di-toledo-ovvero-dellamore-et-del-comando-753093532027?aff=oddtdtcreator

Ultimi posti per partecipare alle visite guidate all'abbazia di san Michele a Passignano che si terranno sabato 11 novem...
09/11/2023

Ultimi posti per partecipare alle visite guidate all'abbazia di san Michele a Passignano che si terranno sabato 11 novembre alle h10, h12 e h15, in occasione del cinquecentenario dalla morte dell’abate generale Biagio Milanesi (1445-1523). L'iniziativa, promosse da Città di Firenze, Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco e curata da MUS.E, permette di conoscere da vicino la figura di questo carismatico religioso che negli anni di Lorenzo il Magnifico fu a capo di uno degli ordini monastici più importanti della Toscana.

Partecipazione gratuita, prenotazione necessaria: Tel. +39 055 2768224, e-mail: [email protected]

Si ringraziano Padre Giuseppe Casetta e Padre Marco (Abbazia di Vallombrosa), d. Jinsho Kuriakose (Abbazia di San Michele a Passignano)

Scopri di più https://musefirenze.it/un-abate-nel-rinascimento-biagio-milanesi/

Domenica 12 novembre, alle 11.30 e alle 15, nuovo appuntamento con Musei in Musica, il progetto sviluppato grazie alla c...
08/11/2023

Domenica 12 novembre, alle 11.30 e alle 15, nuovo appuntamento con Musei in Musica, il progetto sviluppato grazie alla collaborazione fra MUS.E e l’orchestra filarmonica fiorentina la Filharmonie, che consente di intrecciare i diversi linguaggi artistici – visivi e musicali – per fruire del patrimonio civico in forma assolutamente speciale.

I visitatori saranno accompagnati in visita agli appartamenti della Duchessa Eleonora di Toledo, consorte di Cosimo I de’ Medici, figlia del vicerè di Napoli Pedro Alvares de Toledo, focalizzando l’attenzione tanto sul programma iconografico di questi ambienti quanto sulla figura della Duchessa, suo contesto d’origine e sul suo entourage. Successivamente, sarà possibile ascoltare una selezione di brani per viola da gamba e liuto, eseguiti da Marco Casonato e Francesco Olivero, evocativa delle atmosfere della corte ducale. Anche se non abbiamo notizie precise sugli interessi musicali di Eleonora, infatti, sappiamo che nutriva per la musica una particolare predilezione; tra i suoi stipendiati figurano per esempio il cantore Sivigliano da Madrid e anche una donna, Anna Cantora, impegnati con ogni probabilità nell’esecuzione di canti proprio negli appartamenti ducali. La visita sarà dunque arricchita da un programma musicale intimo, di ispirazione ispanico-napoletana, con brani di Santiago de Murcia, Josquin Desprez, Diego OrDiego Ortiz e Giovanni Giacomo Gastoldi.

La prenotazione è obbligatoria: [email protected] oppure 055-2768224

Scopri di più su https://musefirenze.it/musei-in-musica-musica-spagnola-per-eleonora-di-toledo/

Oggi alle h17 in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio primo incontro organizzato in occasione del cinquecentenario dalla morte ...
07/11/2023

Oggi alle h17 in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio primo incontro organizzato in occasione del cinquecentenario dalla morte di Pietro Vannucci detto il Perugino (1450 circa-1523) da Città di Firenze, Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco e MUS.E per celebrare il grande pittore umbro.

L’incontro consentirà di approfondire la conoscenza dell’artista ripercorrendo le tappe del suo percorso ed esaminando le relazioni, gli scambi e le influenze con l’ambiente culturale fiorito in centro Italia tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo. In particolare, il primo incontro sarà condotto da Marco Pierini, Direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia e curatore dell’epocale mostra monografica tenutasi a Perugia la scorsa primavera, che nel titolo riprendeva la valutazione di Agostino Chigi sul pittore, scritta proprio il 7 novembre 1500: “è il meglio maestro d’Italia”.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, non è necessaria la prenotazione.

L’accesso al museo di Palazzo Vecchio non è incluso.

Per informazioni: [email protected] 055-2768224.

Scopri di piu su https://musefirenze.it/perugino-a-firenze/

Proseguono le iniziative promosse dall’Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco di Città di Firenze e MUS.E,  in col...
06/11/2023

Proseguono le iniziative promosse dall’Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco di Città di Firenze e MUS.E, in collaborazione con l’Accademia delle Arti del Disegno e con The British Institute of Florence, per l’anniversario della nascita di Sir Joshua Reynolds (1723-2023): artista, tanto versato nella ritrattistica quanto ispirato nei valori dell’arte, riservando un’attenzione speciale al suo legame con Firenze, dove stabilì contatti preziosi inserendosi nella comunità inglese già presente in città e di cui ci lasciò appunti e disegni preziosi, contenuti nel taccuino oggi conservato al British Museum di Londra.

Domenica 12 novembre alle h10.30 e alle h12, appuntamento a Piazza Santa Trinita per una passeggiata cittadina alla scoperta dei luoghi e degli scorci cari a Reynolds e alla comunità anglofona fiorentina, che nel corso del Settecento conobbe notevole sviluppo e vivacità, anche in virtù della lunga permanenza del diplomatico inglese sir Horace Mann.

La partecipazione è gratuita, la prenotazione è obbligatoria: [email protected] 055-2768224.

I percorsi in città sono prenotabili dal primo giorno del mese d’interesse.

Scopri di più su https://musefirenze.it/sir-joshua-reynolds-e-firenze/

Continua fino al 5 novembre la terza edizione del Festival dell’Italia Gentile, ideata dal biologo naturalista Daniel Lu...
04/11/2023

Continua fino al 5 novembre la terza edizione del Festival dell’Italia Gentile, ideata dal biologo naturalista Daniel Lumera, insieme alla vicesindaca della Città di Firenze Alessia Bettini. Oltre 100 relatori e 60 eventi sono in programma da mattina a sera in tutti e cinque i quartieri della città, con accesso libero e gratuito, alcuni fruibili in diretta streaming dai canali ufficiali del Comune. Un vero e proprio festival ‘diffuso’ per raccontare e fare esperienze di gentilezza a 360 gradi.

Fulcro della kermesse la giornata di oggi nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, nel cuore pulsante del capoluogo toscano.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero e gratuito.

Segui la diretta streaming qui: https://www.youtube.com/watch?v=HsmZ1y-O7bohttps://internationalkindnessmovement.com/festival-italia-gentile-firenze-2023/

In occasione del cinquecentenario dalla morte di Pietro Vannucci detto il Perugino (1450 circa-1523), fra i protagonisti...
03/11/2023

In occasione del cinquecentenario dalla morte di Pietro Vannucci detto il Perugino (1450 circa-1523), fra i protagonisti del Rinascimento italiano, Città di Firenze – Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale - Unesco e MUS.E presentano due importanti iniziative rivolte al grande pubblico per celebrare il grande pittore umbro.
Con Firenze il Perugino sviluppò infatti un legame strettissimo, destinato ad attraversare gran parte della sua vita: vi giunse in età giovanile, formandosi nella bottega di Andrea del Verrocchio ed entrando in dialogo con un contesto artistico di eccezionale rilievo; dopo i successi della Ca****la Sistina in Vaticano vi aprì una vivacissima bottega, sposando la fiorentina Chiara Fancelli e ricevendo commissioni prestigiose (fra cui anche la decorazione di una sala per il palazzo civico, purtroppo mai eseguita).

Gli incontri – previsti martedì 7 e 21 novembre alle h17 in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio – consentiranno di approfondire la conoscenza dell’artista ripercorrendo le tappe del suo percorso ed esaminando le relazioni, gli scambi e le influenze con l’ambiente culturale fiorito in centro Italia tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo. In particolare, il primo incontro sarà condotto da Marco Pierini, Direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia e curatore dell’epocale mostra monografica tenutasi a Perugia la scorsa primavera, che nel titolo riprendeva la valutazione di Agostino Chigi sul pittore, scritta proprio il 7 novembre 1500: “è il meglio maestro d’Italia”.

Il secondo incontro sarà invece tenuto da Nicoletta Baldini, Francesco Federico Mancini e Vittoria Garibaldi, profondi conoscitori di Perugino e curatori dell’esposizione a lui dedicata in estate a Città della Pieve, città natale del pittore: prendendo avvio dai capolavori ivi custoditi, durante la conferenza sarà possibile ampliare la riflessione alle importanti committenze ricevute dal pittore tra Roma e Firenze e ai legami che intercorsero con altri grandi artisti del suo tempo.

La partecipazione alla conferenza è gratuita, non è necessaria la prenotazione.

L’accesso al museo di Palazzo Vecchio non è incluso.

Per informazioni: [email protected] 055-2768224.

Scopri di più su https://musefirenze.it/perugino-a-firenze/

Pietro di Cristoforo Vannucci detto il Perugino, Adorazione dei Magi, circa 1475, olio su tavola

©️ Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia
Photo credits Haltadefinizione®️

Dopo i successi delle scorse edizioni, sabato 11 novembre torna una giornata di visite speciali a Palazzo Medici Riccard...
02/11/2023

Dopo i successi delle scorse edizioni, sabato 11 novembre torna una giornata di visite speciali a Palazzo Medici Riccardi. Grazie alla sinergia tra la Citta Metro Firenze e la Biblioteca Riccardiana e in collaborazione con MUS.E, infatti, il pubblico potrà partecipare gratuitamente a un percorso d’eccezione, che prenderà il via dal nucleo originario del palazzo, il Cortile delle colonne, proseguendo tra le sale del percorso museale fino a giungere alla Galleria degli specchi affrescata da Luca Giordano.

Qui, eccezionalmente, sarà possibile accedere alla speculare Libreria (attuale sala studio della Biblioteca Riccardiana) grazie a uno dei passaggi celati dagli armadi intagliati e dorati, per approfondirne la storia e apprezzarne la raccolta.

Ingresso al museo e visita gratuita, prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni:
055-2760552 / [email protected]

Scopri di più su https://musefirenze.it/dalla-galleria-alla-biblioteca-a-palazzo-medici-riccardi/

Firenze torna "capitale" della gentilezza con la terza edizione del Festival dell’Italia Gentile, ideata dal biologo nat...
31/10/2023

Firenze torna "capitale" della gentilezza con la terza edizione del Festival dell’Italia Gentile, ideata dal biologo naturalista Daniel Lumera, insieme alla vicesindaca del Comune di Firenze Alessia Bettini. Fino al 5 novembre oltre 100 relatori e 60 eventi sono in programma da mattina a sera in tutti e cinque i quartieri della città, con accesso libero e gratuito, alcuni fruibili in diretta streaming dai canali ufficiali del Comune. Un vero e proprio festival ‘diffuso’ per raccontare e fare esperienze di gentilezza a 360 gradi.

Importante novità dell’edizione 2023 l’inedita opera scultorea Energia della Vita, che verrà presentata in anteprima dal 3 al 6 novembre nel Salone dei Cinquecento, creata dallo scultore toscano Andrea Roggi, artista noto in tutto il mondo che si è avvalso dell’arte orafa di Martin Katz, rinomato maestro gioielliere delle star di Hollywood.

Gli ospiti di caratura internazionale saranno in dialogo per restituire visioni e suggestioni di come declinare la Gentilezza negli ambiti della scienza e del benessere, dell’economia e dell’impresa, dell’ambiente e della salute, dell’educazione e della spiritualità, dell’arte e della cultura, insieme ad attività esperienziali, laboratori, concerti, incontri e testimonianze rivolte a grandi e piccoli proposte in collaborazione con le realtà associative del territorio.

Fulcro della kermesse la giornata di sabato 4 novembre nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, nel cuore pulsante del capoluogo toscano.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero e gratuito.

Scopri di più su https://musefirenze.it/eventi/festival-italia-gentile-2023/

Avete voglia di trascorrere una domenica diversa dal solito alla scoperta dei tesori custoditi nei musei della nostra ci...
30/10/2023

Avete voglia di trascorrere una domenica diversa dal solito alla scoperta dei tesori custoditi nei musei della nostra città?
Il 5 novembre torna la , l’iniziativa che apre gratuitamente le porte dei Musei Civici Fiorentini e di Medici Riccardi a tutti i residenti della città metropolitana di .

Scopri il nostro programma: laboratori, visite guidate e tante altre iniziative >>
www.musefirenze.it/domenica-metropolitana/

29/10/2023

La mostra dedicata a Fortunato Depero che Palazzo Medici Riccardi ospita fino al 28 gennaio è un percorso espositivo inedito, a cura di Sergio Risaliti ed Eva Francioli, che esplorano il suo genio poliedrico e versatile attraverso la selezione di 47 opere, fra cui il grande arazzo Cavalcata fantastica, che dà il nome alla mostra e Nitrito di velocità, del 1932, custodita solitamente al Museo Novecento Firenze, spaziano fra tele e arazzi, fra scenografie e bozzetti per costumi di scena.

Prosegue al MAD Murate Art District la mostra Drawing Everyday. Diario visivo di Stefano Chiassai, curata da Valentina G...
27/10/2023

Prosegue al MAD Murate Art District la mostra Drawing Everyday. Diario visivo di Stefano Chiassai, curata da Valentina Gensini, organizzata da MUS.E, e nata dalla collaborazione con ADI Toscana.
L’esposizione propone una selezione di disegni inediti realizzati dall’artista Stefano Chiassai tra il 2022 e il 2023, accompagnati da alcuni pezzi del biennio 2020-2021.

Disegni, tessuti, pregiati arazzi e oggetti di design mettono in scena parole, geometrie, pattern, figure, riattivando una memoria collettiva e condivisa che racchiude i principali avvenimenti dal 2021 al 2023 attraverso un progetto site specific di materiali inediti pensato e progettato appositamente per le sale Laura Orvieto, Ketty La Rocca di MAD e il Semiottagono del Complesso delle Murate.

Una suggestiva fusione di linguaggi rispondente all’eclettica creatività di Chiassai, che concretizza in un trionfo cromatico il dialogo tra il passato storico della città di Firenze, intensamente legato alla progettazione artistica di arazzi, e l’arte contemporanea.

Al centro del lavoro, la pratica quotidiana del disegno a pennarello che non ammette errori o revisioni, una disciplina sistematica ed un metodo di rielaborazione delle vicende globali, così come arrivano sulle nostre scrivanie e nelle nostre case attraverso la scrittura giornalistica dei quotidiani. Chiassai rielabora tutto con toni ironici dal sapore popolare, che traducono la percezione collettiva della storia presente.

Scopri di più su https://www.murateartdistrict.it/drawing-everyday/

Prosegue a Palazzo Medici Riccardi la mostra “Depero. Cavalcata fantastica”, promossa dalla Citta Metro Firenze, su prog...
25/10/2023

Prosegue a Palazzo Medici Riccardi la mostra “Depero. Cavalcata fantastica”, promossa dalla Citta Metro Firenze, su progetto del Museo Novecento Firenze, curata da Sergio Risaliti e Eva Francioli, e organizzata da MUS.E.

L’esposizione, la prima di rilievo in uno spazio pubblico a Firenze, prende avvio dalla presenza nelle collezioni dei Musei Civici Fiorentini, di Nitrito in velocità (1932), capolavoro dell’artista normalmente esposto al Museo Novecento. Il dipinto fu donato dall’ingegnere navale Alberto Della Ragione al Comune di Firenze all’indomani della terribile alluvione del 1966, insieme ad altre 240 opere della sua celebre collezione. L’opera, rivelatrice di un’apertura di Della Ragione alle sperimentazioni delle avanguardie, si offre come pretesto per presentare al pubblico fiorentino la produzione e l’innovazione del maestro trentino all’interno del palazzo dove i Medici ospitarono nel XV secolo gli innovatori del proprio tempo.

Scopri di più https://musefirenze.it/mostre/depero-cavalcata-fantastica/

Torna l’iniziativa Compleanno al museo, rivolta ai bambini da 4 a 12 anni, che ha da sempre un grande successo tra picco...
23/10/2023

Torna l’iniziativa Compleanno al museo, rivolta ai bambini da 4 a 12 anni, che ha da sempre un grande successo tra piccoli, familiari e amici e che prevede un’attività dedicata e la possibilità di spegnere le candeline in un ambiente riservato all’interno di Palazzo Vecchio e del Museo Novecento.

Dopo la pausa estiva riparte infatti l’iniziativa proposta dei Musei Civici Fiorentini e di MUS.E: per festeggiare il proprio giorno speciale sarà infatti possibile scegliere fra alcune proposte di attività e laboratori, invitare il proprio gruppo di amici, prendere parte tutti insieme all’attività scelta e infine festeggiare spegnendo le candeline in uno spazio riservato.

Per i più piccoli (dai 4 ai 7 anni) è possibile scegliere fra le seguenti attività: La favola della tartaruga con la vela o Per fare una città ci vuole un fiore in Palazzo Vecchio e Un cavallo al museo al Museo Novecento Firenze. I più grandi (dagli 8 ai 12 anni) invece potranno scegliere fra Il giuoco del Biribissi in Palazzo Vecchio, Art Machine oppure Occhio al dettaglio al Museo Novecento.

Tutte le proposte sono indirizzate a gruppi di massimo 20 bambini con 4 adulti accompagnatori e sono prenotabili il sabato alle 15 a Palazzo Vecchio e la domenica alle 15 al Museo Novecento.

Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 [email protected]

Scopri di più https://musefirenze.it/torna-il-compleanno-ad-arte-a-firenze-si-festeggia-al-museo/

Torna una nuova edizione di A scuola d’arte nei musei il format di mediazione a cura di MUS.E, sviluppato in collaborazi...
20/10/2023

Torna una nuova edizione di A scuola d’arte nei musei il format di mediazione a cura di MUS.E, sviluppato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze e rivolto agli adulti e ai bambini con le loro famiglie, che si intreccia alle collezioni dei musei cittadini per proporre un percorso formativo sulle tecniche e sui linguaggi artistici.

Il calendario di incontri autunnali, in partenza il 28 ottobre, si intitola Grafica e stampa: un viaggio nei secoli ed è centrato sulle opere di due mostre temporanee: Depero. Cavalcata fantastica, mostra sull’estroso artista futurista in corso a Palazzo Medici Riccardi e Giovanni Stradano. Le più strane e belle invenzioni del mondo, dedicata all’artista cinquecentesco Giovanni Stradano che partirà al Museo di Palazzo Vecchio a novembre. Gli appuntamenti inviteranno infatti a sperimentare tecniche diverse legate al mondo della grafica, dal collage materico all’incisione “a puntasecca”, attraversando i secoli della storia dell’arte.

Nei primi quattro incontri – a Palazzo Medici Riccardi, il 28 ottobre, il 4, 11 e 18 novembre – i partecipanti potranno scoprire la potenza comunicativa di Fortunato Depero (1892-1960), grande artista del Novecento, brillante designer e scenografo, apprezzandone le opere esposte ed esplorandone lo stile grafico attraverso la pratica di attività artistiche.

I successivi incontri si svolgeranno a Palazzo Vecchio (25 novembre, 2 e 16 dicembre) e saranno centrati sulla figura di Giovanni Stradano (1523-1605), poliedrico artista fiammingo che fu attivissimo alla corte di Cosimo I de’ Medici.

Il programma A scuola d’arte nei musei è possibile grazie al prezioso supporto di Giotto Fila – love brand di FILA Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, Tenderly – brand di Lucart Spa, Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella e Unicoop Firenze.

Per prenotare gli incontri: a Palazzo Vecchio 055-2768224 [email protected], a Palazzo Medici Riccardi 055-2760552 [email protected]

Scopri di più https://musefirenze.it/nuovi-edizione-format-a-scuola-darte-nei-musei/

Ripartono le iniziative gratuite dedicate a persone sorde e ipoudenti curate da MUS.E con l’affiancamento di un interpre...
19/10/2023

Ripartono le iniziative gratuite dedicate a persone sorde e ipoudenti curate da MUS.E con l’affiancamento di un interprete LIS. Si comincia sabato 28 ottobre alle 15 a Palazzo Medici Riccardi con la visita alla mostra “Depero. Cavalcata fantastica” e si prosegue con cadenza mensile sabato 25 novembre ore 15 con la visita alla mostra “Cecily Brown. Temptations torments trials and tribulations” al Museo Novecento Firenze per terminare sabato 16 dicembre ore 12 con la visita alla mostra “Giovanni Stradano a Firenze. Le più strane e belle invenzioni del mondo” al Museo di Palazzo Vecchio.

La visita di sabato 28 ottobre a Palazzo Medici Riccardi permette di conoscere e approfondire la poliedrica opera di Fortunato Depero, indiscusso maestro dell’arte del Novecento. La prima parte della mostra, ideata dal Museo Novecento a cura di Sergio Risaliti e Eva Francioli, è dedicata agli studi per scenografie, bozzetti e figurini, che nell’opera di Depero sono abitati da modernissimi pupazzi, burattini e marionette. Le collaborazioni teatrali di Depero furono intense e importanti, come quelle con i Ballets Russes o con il teatro d’avanguardia. Una seconda parte è incentrata sulla lavorazione degli arazzi, tra cui spicca la maestosa Cavalcata Fantastica, espressione della grande varietà di tecniche esplorate dall’artista nel corso della sua vita. L’ultima sezione presenterà infine un approfondimento sui temi della meccanizzazione del movimento e sul mito del progresso.

Per informazioni e prenotazioni:

Per Museo Novecento e Museo di Palazzo Vecchio: [email protected] o 055 2768224.

Per Palazzo Medici Riccardi: [email protected] o 055 2760552

Le proposte sono riservate alle persone sorde e ipoudenti e sono gratuite per loro e per i loro accompagnatori (max un accompagnatore a persona) per un numero massimo di 20 partecipanti in totale. È obbligatoria la prenotazione.

Scopri di più https://musefirenze.it/musei-da-vivere-tornano-le-iniziative-dedicate-alle-persone-sorde-e-ipoudenti/

Ultimi posti disponibili per i nostri corsi di inglese del sabato mattina MUS.English. Anche per quest’anno i Musei Civi...
17/10/2023

Ultimi posti disponibili per i nostri corsi di inglese del sabato mattina MUS.English. Anche per quest’anno i Musei Civici Fiorentini, Palazzo Medici Riccardi e MUS.E propongono il programma di MUS.English, volto a offrire un apprendimento della lingua inglese intriso di storia e bellezza, con un calendario di appuntamenti che si svilupperà in tre cicli, sempre con insegnanti madrelingua.

Ogni ciclo comprende dieci incontri che permettono di approfondire regole e vocaboli della lingua inglese nell’intreccio con le opere e le sale dei diversi musei. Le collezioni civiche saranno infatti gli stimoli e gli strumenti per un apprendimento della lingua assolutamente inedito e coinvolgente, grazie a dialoghi e attività specificatamente progettati al fine di favorire un avvicinamento efficace alla lingua ma anche ai temi, ai linguaggi e ai protagonisti dell’arte, dal Rinascimento ai giorni nostri. Sarà proprio il patrimonio culturale la materia su cui saranno impostate le lezioni, che consentiranno di acquisire conoscenza e padronanza dell’inglese secondo una struttura rigorosa sul piano didattico ma decisamente creativa, interattiva e originale per quanto attiene all’approccio.

𝐏𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐚𝐩𝐞𝐫𝐭𝐞 𝐟𝐢𝐧𝐨 𝐚 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐨𝐥𝐞𝐝ì 𝟐𝟓 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞.
L’iscrizione è obbligatoria e prevede la partecipazione a tutti gli incontri e il pagamento della rispettiva quota. Non sono previsti rimborsi per eventuali assenze.

𝐏𝐞𝐫 𝐢𝐧𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐞 𝐢𝐬𝐜𝐫𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢: 𝐢𝐧𝐟𝐨@𝐦𝐮𝐬𝐞𝐟𝐢𝐫𝐞𝐧𝐳𝐞.𝐢𝐭 𝟎𝟓𝟓-𝟐𝟕𝟔𝟖𝟐𝟐𝟒

Scopri di più https://musefirenze.it/linglese-si-impara-al-museo-in-partenza-i-nuovi-corsi-di-mus-english-2/

I Musei della Rete MUSEI DI TUTTI - Firenze Fiesole invitano bambine e bambini che hanno voglia di mettersi in gioco, a ...
16/10/2023

I Musei della Rete MUSEI DI TUTTI - Firenze Fiesole invitano bambine e bambini che hanno voglia di mettersi in gioco, a scoprire i musei e diventare guide per i loro coetanei
Con un percorso di 4 incontri i giovanissimi partecipanti prenderanno confidenza con gli spazi e i contenuti dei Musei. Attraverso una libera esplorazione e una discussione collettiva, sotto lo sguardo dei nostri educatori, arriveranno così alla preparazione di una visita guidata sorprendente, che condurranno a partire dal mese di dicembre 2023.

Se frequenti le scuole primarie, non perderti questo bellissimo viaggio nei musei di Firenze e Fiesole. Iscriviti e scegli il tuo museo!

Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria.

Per informazioni e iscrizioni: www.firenzefiesolemusei.net[email protected]

Scopri di più https://musefirenze.it/ve-li-raccontiamo-noi-musei-visti-dai-piu-piccoli/

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝟐𝟑 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗 la storia torna a rivivere con lo spettacolo di living history 𝐈𝐥𝐥𝐮𝐬𝐭𝐫𝐢𝐬𝐬𝐢𝐦𝐨 𝐒𝐢𝐠𝐧𝐨𝐫 𝐃𝐮𝐜𝐚: ...
13/10/2023

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝟐𝟑 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗 la storia torna a rivivere con lo spettacolo di living history 𝐈𝐥𝐥𝐮𝐬𝐭𝐫𝐢𝐬𝐬𝐢𝐦𝐨 𝐒𝐢𝐠𝐧𝐨𝐫 𝐃𝐮𝐜𝐚: 𝐂𝐨𝐬𝐢𝐦𝐨 𝐈 𝐝𝐞’ 𝐌𝐞𝐝𝐢𝐜𝐢.
Questo evento trova nel Salone dei Cinquecento l’ambientazione perfetta. La Sala Grande infatti – così era detto il Salone – è il luogo che più di ogni altro racchiude la storia, le gesta, i progetti, i sogni di un giovane duca divenuto signore di Firenze a soli diciassette anni e tuttavia capace, con carisma e acume, di consolidare in forma assoluta il proprio governo e il potere della dinastia medicea: Cosimo I de’ Medici. La sala, cuore della Reggia medicea – rinnovata, ampliata e decorata secondo il volere ducale – diviene il palcoscenico nel quale il personaggio storico torna, per la magia di una sera, a vivere l’incontro con il pubblico, restituendo a dipinti, sculture e architetture la forza politica e visiva che ebbero cinquecento anni fa.

𝐏𝐞𝐫 𝐢𝐧𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐞 𝐩𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢: 𝟎𝟓𝟓-𝟐𝟕𝟔𝟖𝟐𝟐𝟒 𝐢𝐧𝐟𝐨@𝐦𝐮𝐬𝐞𝐟𝐢𝐫𝐞𝐧𝐳𝐞.𝐢𝐭

Scopri di più https://musefirenze.it/alla-corte-dei-medici-spettacoli-di-living-history-in-palazzo-vecchio/

Indirizzo

Piazza Signoria
Florence
50122

Orario di apertura

Lunedì 09:30 - 13:00
14:00 - 19:00
Martedì 09:00 - 13:00
14:00 - 17:00
Mercoledì 09:30 - 13:00
14:00 - 17:00
Giovedì 09:00 - 13:00
14:00 - 17:00
Venerdì 09:30 - 13:00
14:00 - 17:00
Sabato 09:00 - 13:00
14:00 - 15:00
Domenica 09:00 - 12:30

Telefono

+390552768224

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando MUSE Firenze pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a MUSE Firenze:

Video

Condividi

La nostra storia

L’aspirazione con cui nasce MUS.E è quella di raccontare il patrimonio culturale di Firenze in una chiave diversa da quella comune, leggera ma professionale, interattiva ma rispettosa del nostro passato.

Tutto è iniziato nel 2000, quando come Museo dei Ragazzi a Palazzo Vecchio abbiamo iniziato a cercare modi alternativi e divertenti per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell’arte. Siamo stati tra i primi in Italia a portare nei musei una nuova figura professionale: il mediatore culturale, un ponte fra l’opera d’arte e il visitatore, qualcuno che di volta in volta adattasse il linguaggio del museo ai diversi pubblici. E’ così che, per stimolare la curiosità dei ragazzi e dei più piccoli, abbiamo imparato a parlare il linguaggio della poesia e dell’immaginazione e abbiamo creato laboratori interattivi, teatralizzati e percorsi di visita che mettessero al centro la loro naturale voglia di esplorare, perché la meraviglia è da sempre il seme della conoscenza.

Nel corso degli anni siamo cresciuti trasformandoci in ciò che è oggi MUS.E. Però, il nostro principale obiettivo è non è cambiato: valorizzare attraverso le attività di mediazione culturale il patrimonio civico di Firenze. A partire dal 2010 abbiamo deciso di ampliare i nostri orizzonti e di metterci alla prova anche nell'organizzazione di grandi eventi. Non solo, dallo stesso anno ci siamo impegnati anche con la progettazione e la gestione delle grandi mostre di arte contemporanea (Jeff Koons, Antony Gormley, Jan Fabre, John Currin, Ytalia per citarne solo alcune) che hanno contribuito a consolidare realtà già affermate come Palazzo Vecchio o a promuovere tesori di Firenze poco conosciuti come il Museo Stefano Bardini o il Museo Novecento. A fianco di queste iniziative ogni anno è stato nostro compito rivalutare, con una grande mostra estiva, il Forte di Belvedere, un luogo simbolo importante per la città che, contestualmente alle mostre, è stato di nuovo reso accessibile.

Musei nelle vicinanze


Altro Florence musei

Vedi Tutte