Opera Di Santa Croce

Opera Di Santa Croce Santa Croce a Firenze: la storia dell'arte e la storia d'Italia Opera di Santa Croce di Firenze custodisce, tutela e valorizza capolavori e memorie all'interno del Complesso Monumentale: da Cimabue a Dante, da Giotto a Brunelleschi, da Donatello a Machiavelli, da Michelangelo a Vasari, da Canova a Henry Moore. *** Opera di Santa Croce, Florence, is in charge of the administration of the Monumental Complex, conserving, protecting and enhancing masterpieces and memories: from Cimabue to Dante, from Giotto to Brunelleschi, from Donatello to Machiavelli, from Michelangelo to Vasari, from Canova to Henry Moore.
(135)

Normali funzionamento

#OTD🔶 Il monumento funebre di Gioachino Rossini, opera dello scultore Giuseppe Cassioli, è un esempio della ricerca port...
28/02/2021

#OTD
🔶 Il monumento funebre di Gioachino Rossini, opera dello scultore Giuseppe Cassioli, è un esempio della ricerca portata avanti alla fine dell’Ottocento, volta al recupero di modelli e temi quattrocenteschi.
Significativa la sua posizione all’interno della basilica, vicino alla tomba di Leonardo Bruni: Cassioli dovette sostenere il confronto con un capolavoro del Quattrocento, periodo amato dagli scultori e dalla critica del tempo, ma aggiornò l’opera con una teatralità da melodramma.

*************
🌎 The funeral monument of Gioachino Rossini, made by the sculptor Giuseppe Cassioli, is an example of the research which was in vogue up to the end of the 19th century, a reinterpretation of 15th-century models and themes.
Rossini’s tomb position within the basilica is significant. It has been placed near tomb of Leonardo Bruni: Cassioli had to stand the comparison with a masterpiece of the fifteenth century, the period then so popular with sculptors and art critics, but he upgraded the opera with a theatrical melodrama.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #gioachinorossini #rossini #29febbraio #giuseppecassioli

#OTD💠 A Sofia Zamoyska è dedicato il monumento funebre che ritrae l’aristocratica polacca – cantante, musicista e poetes...
27/02/2021

#OTD
💠 A Sofia Zamoyska è dedicato il monumento funebre che ritrae l’aristocratica polacca – cantante, musicista e poetessa – celebrata in tutta Europa per la sua bellezza. È uno degli ultimi lavori di Lorenzo Bartolini (1837-1844), che raffigura la donna sul letto di morte con il volto solenne e sereno. I riferimenti alle tombe rinascimentali presenti in Santa Croce sono uniti a un’attenta ricerca naturalistica, evidente nella coperta sgualcita che all’epoca fece scalpore.

*************
🌎 Dedicated to Sofia Zamoyska, this funeral monument portrays the polish aristocrat- a singer, musician and poet – who was well-known all over Europe for her beauty. It is one of Lorenzo Bartolini's (1837-1844) last works that portrays the woman on her death bed with a solemn and peaceful face. References to the Renaissance tombs present in santa croce are combined with careful naturalistic research, visible in the rumpled blanket which caused a sensation at that time.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #SofiaZamoyska #27febbraio #OnThisDay

#OTD🔷 L’epigrafe del monumento funebre di Michelangelo Buonarroti - sommo scultore, pittore, architetto - ricorda che fu...
18/02/2021

#OTD
🔷 L’epigrafe del monumento funebre di Michelangelo Buonarroti - sommo scultore, pittore, architetto - ricorda che fu il nipote Leonardo a volere fortemente che il corpo di Michelangelo fosse traslato da Roma a Firenze e venisse sepolto in Santa Croce, grazie al sostegno di Cosimo I.
Il duca diede anche incarico a Giorgio Vasari di progettare il monumento funebre portato a compimento tra il 1564 ed il 1576.
Tre figure femminili circondano il sarcofago, rappresentano la Pittura (a sinistra, di Giovan Battista Lorenzi), la Scultura (al centro, di Valerio Cioli) e l’Architettura (a destra di Giovanni Bandini). Esse esprimono il dolore per la morte di Michelangelo “padre e maestro di tutte le arti”.

*************
🌎 The epigraph on funerary monument of Michelangelo Buonarotti - great sculptor, painter, architect - recalls that it was his nephew Leonardo who strongly wanted that the artist to be moved from Rome to Florence
and buried in Santa Croce, thanks to the support of Cosimo I.
The duke also commissioned Giorgio Vasari to design the funerary monument, which the architect completed between 1564 and 1576.
Three female figures surround the sarcophagus. They are Painting (on the left, by Giovan Battista Lorenzi)), Sculpture (in the middle, by Valerio Cioli) and Architecture (on the right, by Giovanni Bandini). They express the sorrow for the death of Michelangelo, “father and teacher of all the arts”.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #onthisday #michelangelo #18febbraio #18february

Dante e #SantaCroce. Tg2 Dossier oggi intervista la presidente Irene Sanesi per uno speciale su #Dante e #Firenze che an...
16/02/2021

Dante e #SantaCroce. Tg2 Dossier oggi intervista la presidente Irene Sanesi per uno speciale su #Dante e #Firenze che andrà in onda il 20 marzo.
👀 Da non perdere!

❇️ Alla fine del Duecento Firenze si ingrandisce e si dota di edifici monumentali: il Duomo, il Palazzo dei Priori (che ...
15/02/2021

❇️ Alla fine del Duecento Firenze si ingrandisce e si dota di edifici monumentali: il Duomo, il Palazzo dei Priori (che sarà poi detto della Signoria o Vecchio), il Palazzo del Podestà (in seguito del Bargello) e una nuova cerchia muraria.
Anche Santa Croce è coinvolta in questo processo: il governo cittadino decide infatti di sostenere la costruzione di una grandiosa chiesa e ne affida il progetto ad Arnolfo di Cambio, già impegnato nella realizzazione del Duomo e del Palazzo dei Priori.

************
🌎 At the end of the thirteenth century Florence grew bigger with the building and monumental buildings were erected to celebrate its wealth: the Palazzo dei Priori (the Priors’ Palace), later known as Palazzo Vecchio (the Old Palace), the Palazzo del Podestà (later the Bargello) and a new city wall.
Santa Croce too was affected by these developments. The city government in fact decided to support the construction of a grandiose church commissioning the project from Arnolfo di Cambio, who had already worked on the building of the Cathedral and the Priors’ Palace.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

💠 La prima di testimonianza scritta di una piccola chiesa francescana nell’area dell’attuale #SantaCroce è del 1228. Pur...
12/02/2021

💠 La prima di testimonianza scritta di una piccola chiesa francescana nell’area dell’attuale #SantaCroce è del 1228. Purtroppo sono pochissimi i documenti pervenuti che ci aiutino a ricostruire gli sviluppi successivi, ma è certo che nel volgere di pochi decenni venne deciso di costruire un edificio più grande. Lo testimonia una bolla papale del 1252 che garantiva l’indulgenza a chi avesse elargito una donazione per la costruzione di una nuova Santa Croce, di cui sono stati ritrovati i resti al di sotto del pavimento di quella attuale.

**************
🌎 The origins of Santa Croce (part 1)
The first written testimony to the presence of a small Franciscan church in the Santa Croce area dates back to 1228. Unfortunately very few documents have come down to us to help us reconstruct the successive developments, but it is certain that in just a few decades it was decided to build a larger building.
This is testified to by a 1252 papal bull, which guaranteed indulgence for people who made a donation for the building of a new Santa Croce, remains of which have been found underneath the floor of the present church.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

#OTD💠 Il componimento poetico “Dei Sepolcri” rappresenta il culmine della produzione letteraria di Ugo Foscolo, , poeta ...
06/02/2021

#OTD
💠 Il componimento poetico “Dei Sepolcri” rappresenta il culmine della produzione letteraria di Ugo Foscolo, , poeta e scrittore italiano tra i più grandi. Nacque a Zante nel 1778 da madre greca e padre veneziano e morì in Inghilterra nel 1827 dove visse da esule e in povertà, accudito dalla sola figlia Floriana.
I suoi resti furono trasferiti a Firenze in Santa Croce nel 1871, mentre il monumento funebre a lui dedicato fu iniziato dallo scultore Antonio Berti nel 1935 e inaugurato il 27 aprile 1939. Le tre Grazie scolpite sul piedistallo ricordano il soggetto de “Le Grazie”, altro capolavoro poetico di Foscolo.
********
🌎 The poetic work “Dei Sepolcri” (The Sepulchres) marked the peak of the literary production of Ugo Foscolo, among the greatest Italian poet and writer. He was born in Zante in 1778 of a Greek mother and Venetian father, and he died in England in 1827 where he had lived in poverty as an exile, looked after only by his daughter Floriana.
His remains were transferred to Florence, to Santa Croce, in 1871 and his funerary monument was begun by the sculptor Antonio Berti in 1935 and was unveiled on 27 April 1939.
The three Graces, carved on the plinth recall the subject of "Le Grazie” (The Graces), Foscolo’s other great literary masterpiece.
📷 Archivio Opera di Santa Croce /Zep Studio
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #onthisday #Foscolo #ugofoscolo #ISepolcri

03/02/2021
Santa Croce, tombe terragne 3

🔹 Tombe terragne (parte 3)
Alcune delle tombe terragne di #SantaCroce sono individuali, come quelle in cui è effigiato il defunto, descritto negli abiti che ne distinguono la professione o il prestigio sociale: i frati nel loro umile saio, i cavalieri in armatura e i notabili in vesti sontuose.
Altre lastre marcano invece la sepoltura di più membri della stessa famiglia, identificati dal loro stemma, talvolta con l’inserimento di elementi metallici e di pietre dure molto pregiate, come i lapislazzuli che provenivano dal lontano Afghanistan.

*********
🌎 Floor tombs (part 2)
Some of Santa Croce’s tombs are individual, like those on which the deceased person is depicted, with their clothing indicating their profession or social status. There are friars presented in their humble habits, knights in armour and magnates in sumptuous garments.
Other slabs instead mark the burial places of several members of the same family, identified by their coat-of-arms in precious marbles, sometimes with the insertion of metal or very precious stone elements such as lapis lazuli from far-off Afghanistan.
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

#OTDLeonardo Bruni, umanista e storico che si impegnò nel diffondere le opere di Dante e nel glorificare Firenze, fu un ...
01/02/2021

#OTD
Leonardo Bruni, umanista e storico che si impegnò nel diffondere le opere di Dante e nel glorificare Firenze, fu un autorevole cancelliere della Repubblica dal 1427 alla morte, che avvenne nel 1444. Era nato ad Arezzo il 1° febbraio 1379.
La tomba che lo celebra in Santa Croce è tra i massimi prototipi del monumento funerario del Rinascimento ed è opera di Bernardo Rossellino.
L’epigrafe, in latino, recita “da quando Leonardo ha lasciato la vita, la storia è in lutto, l’eloquenza è muta, e si dice che le Muse – sia le greche che le latine – non abbiano potuto trattenere il pianto”. Il testo è di Carlo Marsuppini, altro grande umanista che gli succedette nella carica di cancelliere, la cui tomba è collocata nella navata opposta.
I due monumenti furono finanziate dalla Repubblica fiorentina, che da questo momento elesse Santa Croce a uno dei luoghi privilegiati in cui seppellire, e ricordare, i cittadini più illustri.

********
Leonardi Bruni, man of letters and an historian, committed to spreading the works of Dante and glorify Florence and was an authoritative Chancellor of the Florentine Republic from 1427 to his death in 1444. He was born in Arezzo on February 1, 1379.
The tomb which celebrates him is among the greatest prototypes of the Renaissance funerary monument and is the work of Bernardo Rossellino.
The Latin epigraph says “ever since Leonardo left this life, history has been in mourning, eloquence is mute, and both the Greek and the Latin Muses are said to have been unable to hold back their tears”. This was composed by Carlo Marsuppini, another great humanist who succeeded him as chancellor, whose tomb is situated in the opposite nave.
The two monuments were funded by the Florentine Republic which, from this moment on, was to choose Santa Croce as one of the preferred places to bury and remember the most illustrious citizens.
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

29/01/2021
Santa Croce, tombe terragne 2

🔸 Tombe terragne (parte 2)
Le tombe in Santa Croce inizialmente erano destinate ai francescani che avevano ricoperto ruoli importanti nell’Ordine e poi ai laici la cui vita era stata dedicata al servizio della città. In seguito sempre più spesso vi furono inumati membri delle più potenti e ricche famiglie del quartiere, che con le loro donazioni resero possibile la costruzione e decorazione dell’edificio.
Le tombe terragne, costituite da lastre marmoree, univano la volontà di segnalare il luogo della propria sepoltura a una dichiarazione di umiltà, che si accordava al pensiero degli Ordini mendicanti: si esponevano infatti volutamente a essere calpestate e simboleggiavano il ritorno alla terra a cui tutti gli uomini sono destinati.

*********
🌎 Floor tombs (part 2)
The tombs in Santa Croce initially were destined for Franciscans who had played important roles in the Order, then for laymen whose lives had been dedicated to the service of the town. Later, more and more often, members of the most powerful and wealthy families of the district were buried there, people whose donations had made the construction and decoration of the building possible.
The floor tombs, consisting of marble slabs, combined the will to mark one’s burial-place with a declaration of humility in accordance with the teachings of the begging Orders: in fact, they deliberately exposed themselves to being
trodden on, also symbolized the return to earth which is the fate of all human beings.
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

26/01/2021
Santa Croce tombe terragne 1

🔹 Tombe terragne (parte 1)
Il pavimento in cotto di Santa Croce accoglie ancora oggi circa 250 tombe terragne: uno straordinario patrimonio di storia, devozione e arte.
Nel Medioevo non esistevano i cimiteri come li intendiamo oggi. Per rispondere alla necessità di essere sepolti in terra consacrata, le salme venivano inumate nello spazio delle chiese e dei conventi, pochi però potevano permettersi una lapide che ne mantenesse il ricordo.

**********
🌎 Floor tombs (part 1)
The earthenware floor of Santa Croce still welcomes today 250 floor tombs: an extraordinary heritage of history, religiosity and art.
In the Middle Ages there were no cemeteries as we know them today. To meet the need to be buried in consecrated ground, bodies were buried inside the churches and convents, few people however could afford a ledger stone to preserve their memory.
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums

24/01/2021
See me: A Global Concert

Palcoscenico mondiale per #SantaCroce, la cappella Pazzi e l'Orchestra della Toscana stasera con la prima di "See Me: A Global Concert", film che farà parte della cerimonia di apertura dell'Agenda 21 di Davos con inizio alle 19 in diretta sulla pagina Youtube di Economics - World Economic Forum
🔗 www.youtube.com/user/WorldEconomicForum.
La clip che vedete è una piccola e preziosa anteprima della produzione video internazionale, con le suggestive immagini del complesso e la musica della Pastorale di #Beethoven.
#DavosAgenda #FEC #ort #santacroceopera #cappellaPazzi #davosmeeting #davos #wef2021 almagreal Orchestra della Toscana

💠 Nel 1380 Jacopo degli Alberti commissionò ad Agnolo Gaddi la decorazione della Cappella Maggiore di cui la sua famigli...
23/01/2021

💠 Nel 1380 Jacopo degli Alberti commissionò ad Agnolo Gaddi la decorazione della Cappella Maggiore di cui la sua famiglia aveva il patronato.
Fu scelto di raffigurare La Leggenda della Vera Croce, soggetto caro agli ambienti francescani, come dimostrano anche i cicli pittorici di San Francesco a Volterra e di San Francesco ad Arezzo.
La Vera Croce, la croce di Cristo, suscitava grande interesse tra i cristiani, che si chiedevano dove si trovasse la croce di Gesù, poiché non sembrava possibile che un oggetto tanto sacro fosse andato perduto.
L’articolato racconto di Jacopo da Varagine ricostruiva poeticamente la leggendaria vicenda del legno con cui fu costruita la croce di Cristo.

***********
🌎 In 1380 Jacopo degli Alberti commissioned the decoration of the High Chapel, which was under the patronage of the Alberti family, from Agnolo Gaddi.
It was chosen to depict The Legend of the True Cross by Jacopo da Varagine, subject dear to Franciscan environments, as also demonstrated by the pictorial cycles of St. Francis in Volterra and St. Francis in Arezzo.
The True Cross, the cross of Christ, aroused great interest among Christians, who asked themselves where was the cross of Jesus, since it did not seem possible that such a sacred object could have been lost.
The articulated story of Jacopo da Varagine poetically reconstructed the legendary story of the wood with which the cross of Christ was built.
📷 Archivio di Opera di Santa Croce / Cultura Nuova
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #agnologaddi

Prima visita in #SantaCroce questa mattina per Ragini Gupta, la nuova Console Generale americana a #Firenze, accolta con...
22/01/2021

Prima visita in #SantaCroce questa mattina per Ragini Gupta, la nuova Console Generale americana a #Firenze, accolta con grande piacere dalla presidente e dal direttore dell'Opera di Santa Croce, Irene Sanesi e Stefano Filipponi.
U.S. Consulate General Florence #santacroceopera #CGRagini

18/01/2021

🟩 Tra le architetture più rigorose ed esemplari del Rinascimento, la cappella Pazzi fu progettata da Filippo Brunelleschi per Andrea de’ Pazzi come sala del capitolo dei frati francescani e cappella gentilizia della famiglia.
La costruzione procedette lentamente, per la sua complessità e per le difficoltà economiche in cui vennero a trovarsi i Pazzi.
Alla morte di Brunelleschi, nel 1446, la direzione passò nelle mani dei suoi più diretti collaboratori, che continuarono a lavorarvi a più riprese fino al 1478, quando la congiura contro Lorenzo e Giuliano de’ Medici, di cui i Pazzi furono i principali responsabili, causò la rovina della famiglia e l’interruzione dei lavori della loro cappella.
**************
🌎 Filippo Brunelleschi conceived the Pazzi chapel, one of the most rigorous and exemplary buildings of the Renaissance, for Andrea de’ Pazzi as the chapter room of the Franciscan monks and the noble chapel for his family.
The building proceeded slowly because of its complexity and because of the economic difficulties in which the Pazzi family found themselves.
On the death of Brunelleschi, in 1446, the management passed into the hands of his most direct collaborators, who continued to work on it, with various stops and restarts, up to 1478. In this year, the conspiracy against Lorenzo and Giuliano de ‘Medici, for which the Pazzi family was mainly
responsible, caused the ruin of the family and the interruption of the works on their chapel.
#santacroceopera #santacrocefirenze #firenze #florence #basilicasantacroce #santacroceflorence #museitaliani #italianmuseums #cappellapazzi #brunelleschi #pazzichapel #rinascimento #renaissance

Indirizzo

Piazza Santa Croce, 16
Florence
50122

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Opera Di Santa Croce pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Opera Di Santa Croce:

Video

Musei nelle vicinanze


Altro Museo di storia Florence

Vedi Tutte