Clicky

Museo Stibbert

Museo Stibbert Frederick Stibbert nacque nel 1838 da padre inglese e madre italiana. Frederick Stibbert was born in 1838 to an English father and Italian mother.

Biglietteria / Ticket Office
055.475520
[email protected]

Per altre informazioni visita www.museostibbert.it o seguici su Instagram

For more information visit www.museostibbert.it or follow us on Instagram Con la famiglia viveva nella villa di Montughi ma trascorse la sua gioventù a studiare in Inghilterra. Dopo aver ereditato la vasta fortuna del nonno

Biglietteria / Ticket Office
055.475520
[email protected]

Per altre informazioni visita www.museostibbert.it o seguici su Instagram

For more information visit www.museostibbert.it or follow us on Instagram Con la famiglia viveva nella villa di Montughi ma trascorse la sua gioventù a studiare in Inghilterra. Dopo aver ereditato la vasta fortuna del nonno

Normali funzionamento

L'arte sasanide fu prodotta sotto l'impero sasanide dal III al VII secolo, prima che la conquista islamica della Persia ...
11/01/2023

L'arte sasanide fu prodotta sotto l'impero sasanide dal III al VII secolo, prima che la conquista islamica della Persia fosse completata intorno al 651. In epoca successiva l'arte sopravvissuta dei Sasanidi si vede però ancora nella lavorazione dei metalli che erano decorati con scene cortesi e cavalleresche. Le scene di caccia e di battaglia godevano di una popolarità speciale.
.
🌎 Sasanian art was produced under the Sasanian Empire which ruled from 3rd to 7th centuries AD, before the Muslim conquest of Persia was completed around 651. After that the surviving Sasanian art is best seen in metalwork representing courtly and chivalric scenes. Hunting and battle scenes enjoied a special popularity.

Nel 1859 Frederick Stibbert affidò all'architetto Giuseppe Poggi l'incarico di creare una limonaia con due serre annesse...
06/01/2023

Nel 1859 Frederick Stibbert affidò all'architetto Giuseppe Poggi l'incarico di creare una limonaia con due serre annesse, ai confini nord della proprietà, e di riorganizzare l'intero terreno in un unico parco.
.
🌎 In 1859 Frederick Stibbert entrusted Giuseppe Poggi the task of creating a lemon-house with two adjoining green-houses, at the north end of the estate, and of turning the entire grounds into a single park.
.

Elmo su modello turco con nasale scorrevole, tesa, gronda posteriore e puntale a mezzaluna. Tutto è decorato da applicaz...
02/01/2023

Elmo su modello turco con nasale scorrevole, tesa, gronda posteriore e puntale a mezzaluna. Tutto è decorato da applicazioni in bronzo argentato a forma di trionfi d'armi e bandiere, elementi vegetali, figure femminili alate, grifoni, cornucopie, palmette e girali. È presente anche il camaglio. Austrai, 1810 ca.

Un felice anno nuovo da parte di tutto lo staff del Museo Stibbert!! 🎉🍾🎆🎇
31/12/2022

Un felice anno nuovo da parte di tutto lo staff del Museo Stibbert!! 🎉🍾🎆🎇

Busto riccamente ornato con applicazioni in bronzo argentato raffiguranti vittorie alate, motivi a grottesca, teste di l...
29/12/2022

Busto riccamente ornato con applicazioni in bronzo argentato raffiguranti vittorie alate, motivi a grottesca, teste di leone, trionfi di bandiere e armi, girali vegetali e sfingi.
Austria, 1810 ca.

La facciata degli stemmi del Museo Stibbert mostra stemmi antichi ed interessanti, quasi un museo nel museo per gli appa...
28/12/2022

La facciata degli stemmi del Museo Stibbert mostra stemmi antichi ed interessanti, quasi un museo nel museo per gli appassionati di araldica!

Questo grande letto in radica di legno di stile Restaurazione fu realizzato dall'ebanusta Serafino Cecchi nel 1884. Dorm...
22/12/2022

Questo grande letto in radica di legno di stile Restaurazione fu realizzato dall'ebanusta Serafino Cecchi nel 1884.
Dormireste in un letto così? 🛌👸
.
🇬🇧 This large Restoration style bed in briar-root was made by the cabinet-maker Serafino Cecchi in 1884.
Wouldn't you like to sleep here?😜

Un grandissimo augurio di Buone Feste da parte di tutto lo staff del Museo Stibbert!! 🎉🎄🎉
22/12/2022

Un grandissimo augurio di Buone Feste da parte di tutto lo staff del Museo Stibbert!! 🎉🎄🎉

In battaglia tutte le estremità del corpo sono vulnerabili e necessitano quindi di essere protette. Gomiti e ginocchia i...
21/12/2022

In battaglia tutte le estremità del corpo sono vulnerabili e necessitano quindi di essere protette. Gomiti e ginocchia in particolare possono subire rotture relativamente facilmente, per questo furono le prime parti ad essere protette con piastre metalliche a partire dalla seconda metà del XIII secolo. Inizialmente questi pezzi d'acciaio a protezione di gomiti e ginocchia completavano la cotta di maglia che veniva indossata sotto. La cubitiera è un elemento essenziale dell'armatura e, insieme alla manopola, allo spallaccio e al bracciale (vambrace e rebrace), contribuiscono a proteggere bene le braccia.
.
🇬🇧 In battle all the extremities of the body were vulnerable to injuries, and thus needed protection. However elbows and knees can be broken with a relatively small blow and these were the first parts to be covered with plate armor starting from the second half of the 13th Century. Typically these steel pieces covering elbows and knees complemented chainmail that was worn underneath. Couters for elbow protection are an essential piece of plate armor, and together with gauntlets for hands, pauldrons for shoulders and vambraces for forearms they contribute to well protected arms.

La cosidetta "Anima" è un'armatura da cavallo alla leggera trasformabilecome in questa foto in un corsaletto da piede. I...
20/12/2022

La cosidetta "Anima" è un'armatura da cavallo alla leggera trasformabile
come in questa foto in un corsaletto da piede. Il nome "Anima" deriva
dalla composizione a lame orizzontali incerneriate. Rimuovendo la buffa
dell'elmo, la parte inferiore delle scarselle e i mezzi schinieri
otteniamo la versione da piede. Quest'armatura è composta da parti
originali databili al 1545-1560 e da rifacimenti commissionati da
Stibbert. Il risultato è un nuovo originale che basandosi su modelli
antichi ricrea un insieme completo e spettacolare.
.
🇬🇧 The so-called "Anima" is a suit of light cavalry armour that can be
converted into a field cuirass. Its name comes from the "ad anima"
typology of armour composed of horizontal hinged lames. Removing the
helmet's buffe, the lower part of the tassets and the demi-greaves we
obtain the field version. This armour is made from original parts,
dating to 1545-1560, and additions commissioned by Stibbert. The result
is a "new original" suit, one based on ancient models that re-creates a
complete and spectacular ensemble.

S-T-i-B-b-e-r-t 🐔.Painted by Gaetano Bianchi in 1880.
15/12/2022

S-T-i-B-b-e-r-t 🐔
.
Painted by Gaetano Bianchi in 1880
.

Tutti i passaggi segreti del Museo Stibbert....🇬🇧 All the Stibbert Museum's secret passages....
14/12/2022

Tutti i passaggi segreti del Museo Stibbert...
.
🇬🇧 All the Stibbert Museum's secret passages...
.

Armamenti a confronto: un corsaletto da corazza tedesco, databile al 1640, completo di taschetto a nasale scorrevole, e ...
12/12/2022

Armamenti a confronto: un corsaletto da corazza tedesco, databile al 1640, completo di taschetto a nasale scorrevole, e l'ottocentesca armatura con lo stemma Visconti.
.
🇬🇧 Compared weapons: a German cuirass-corselet datable to 1640with taschetto (or capeline helmet) having sliding nose piece, and the 19th century armor with the coat of arms of the Milanese family Visconti.

Nel Salotto Rosso le quattro ventole dell'originale illuminazione a gas sono di Murano, così come lo specchio sopra il c...
09/12/2022

Nel Salotto Rosso le quattro ventole dell'originale illuminazione a gas sono di Murano, così come lo specchio sopra il caminetto, che fu acquistato nel 1869 dalla Società Anonima Salviati di Venezia per Cinquecento franchi. Nella parte alta reca lo stemma Stibbert.
.
🇬🇧 In the Red Drawing Room the four lampshades of the original gas light are made in Murano, as the mirror above the fireplace, that was bought for five hundred francs in 1869 from the Società Anonima Salviati if Venice. The mirror bears the Stibbert coat-of-arms on the upper part.
.

Avvisiamo tutti i nostri amici che in alcuni giorni durante il periodo delle festività gli orari di apertura del museo s...
06/12/2022

Avvisiamo tutti i nostri amici che in alcuni giorni durante il periodo delle festività gli orari di apertura del museo subiranno delle modifiche:
🎄🎄🎄
Sabato 24 . 10:00-14:00
Domenica 25 . chiuso
Sabato 31 . 10:00-14:00
Domenica 1 gennaio . chiuso

Negli altri giorni gli orari restano quelli abituali, col giovedì giorno di chiusura.
Buone feste! 🎉

LA GIOCONDA DELLO STIBBERT TORNA A CASA.Finalmente ultimato il restauro della copia della Monna Lisa conservata al Museo...
26/11/2022

LA GIOCONDA DELLO STIBBERT TORNA A CASA.
Finalmente ultimato il restauro della copia della Monna Lisa conservata al Museo Stibbert, finanziato da Amici Museo Stibbert e Lions Club Firenze Poggio Imperiale, con il sostegno di Catani Gagliani Assicurazioni.
La Gioconda del Museo Stibbert di Firenze è una delle numerose copie dell’iconico capolavoro vinciano. Tra queste, custodite nei musei e nelle collezioni di tutta Europa, l’esemplare fiorentino appare una delle opere di maggior pregio, sia da un punto di vista stilistico, sia per quel che concerne la fedeltà al modello oggi al Louvre.
I colori utilizzati nella realizzazione del dipinto e rilevati in occasione del restauro (ovvero il blu di cobalto detto smaltino – e quindi vetro colorato e macinato, il rosa dell’incarnato, la biacca e le ocre gialla e rossa), la tela utilizzata e la preparazione rossastra nonché la craquelure superficiale, invitano a collocare l’esecuzione del dipinto del Museo Stibbert ai primi anni del Seicento.
E' piuttosto complicato definire l’autore di quest’opera, così come le circostanze che abbiano portato alla sua esecuzione. La stretta vicinanza con l’originale leonardesco – che sappiamo venne dipinto da Leonardo tra il 1503 e il 1506 e condotto da lui stesso nel 1516 in Francia, dove il genio morì tre anni più tardi – inviterebbe a ritenere l’opera in questione, seppur cautamente, una copia dal modello autentico. Tuttavia si conosce davvero poco del suo passato collezionistico antecedente l’acquisto da parte del collezionista italo-inglese Frederick Stibbert.
Stibbert acquistò il dipinto il 3 maggio 1879 dall’antiquario Valmori di Firenze, collocandolo subito nel grande salone della quadreria, tra i dipinti più preziosi della sua collezione. Il dipinto veniva dall'asta della collezione Mozzi Del Garbo.

Tre decorazioni militari: Croce di cavaliere dell'ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro, Medaglia d'argento al valor militar...
24/11/2022

Tre decorazioni militari: Croce di cavaliere dell'ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro, Medaglia d'argento al valor militare, Medaglia commemorativa della campagna garibaldina del 1866. Queste tre medaglie sono state donate da Arnaud Projects and Experiences il 17 novembre 2022 in sostituzione delle analoghe decorazioni di Frederick Stibbert, sottratte dal museo il 6 agosto 1944.

Il 9 novembre 1838 nasceva a Firenze Frederick Stibbert. Auguriii!! 🎉🎊🎉
09/11/2022

Il 9 novembre 1838 nasceva a Firenze Frederick Stibbert. Auguriii!! 🎉🎊🎉

Avete appuntamenti per stasera? Dalle 19:00 alle 22:00 apertura straordinaria del Museo Stibbert!
31/10/2022

Avete appuntamenti per stasera?
Dalle 19:00 alle 22:00 apertura straordinaria del Museo Stibbert!

Il 12 novembre 2022 apre al pubblico, presso il Museo Stibbert, “L’occhio della Scienza: Giorgio Roster e Odoardo Beccar...
27/10/2022

Il 12 novembre 2022 apre al pubblico, presso il Museo Stibbert, “L’occhio della Scienza: Giorgio Roster e Odoardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini”.
La mostra, che nasce da un progetto del Museo Galileo e del Museo della Grafica di Pisa, ricostruisce lo straordinario sviluppo della fotografia scientifica nella seconda metà del XIX a Firenze, grazie alla presenza di scienziati autorevoli come Odoardo Beccari e Giorgio Roster, che nel 1889 furono tra i fondatori della Società Fotografica Italiana.
Curata da Claudia Addabbo e Stefano Casati, la mostra ospita macchine fotografiche, strumenti scientifici, e reperti di vario genere concessi in prestito da importanti istituzioni culturali fiorentine, tra cui il Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze, la Fondazione Alinari per la Fotografia, la Fondazione Scienza e Tecnica, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e il Museo Galileo.
La mostra è in dialogo con l’esposizione “L’occhio della scienza: un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)”, allestita nelle stesse date al Museo della Grafica di Pisa.

21/10/2022

Ready to go!!

21/10/2022

Ritorna l'evento Knights in the Night al Museo Stibbert.
La notte di Halloween dalle 19 alle 22 visita notturna per grandi e piccini.
Ore 20 visita guidata speciale fino ad esaurimento posti (adatta ad un pubblico adulto).
Ingresso € 13, gratuita per bambini fino a 12 anni.
Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazione: [email protected] 055.486049

Treguna Mekoides Trecorum Satis Dee.
11/10/2022

Treguna Mekoides Trecorum Satis Dee.

Nel ricordarvi che il 15 agosto è uno dei nostri giorni di chiusura, auguriamo a tutti un buon Ferragosto!! ☀️
13/08/2022

Nel ricordarvi che il 15 agosto è uno dei nostri giorni di chiusura, auguriamo a tutti un buon Ferragosto!! ☀️

Bellissimo servizio sul Museo Stibbert al Tg2 delle 20:30 di ieri sera. Per chi lo avesse perso, al minuto 26:12.
02/08/2022
Edizione delle ore 20:30

Bellissimo servizio sul Museo Stibbert al Tg2 delle 20:30 di ieri sera. Per chi lo avesse perso, al minuto 26:12.

Prossima edizione in diretta alle ore 13:00

Nel nuovo video il nostro curatore Riccardo Franci ci racconta una storia forse poco nota, quella delle spade in Giappon...
23/07/2022

Nel nuovo video il nostro curatore Riccardo Franci ci racconta una storia forse poco nota, quella delle spade in Giappone durante il periodo dell'occupazione americana nella Seconda Guerra Mondiale. Venite a vederlo nel nostro canale Youtube cliccando il link!
https://youtu.be/7HZE49Y3WWc

Si è concluso il progetto per assegno di ricerca in ambito culturale di durata biennale, dal titolo “Disegni e stampe da...
16/06/2022

Si è concluso il progetto per assegno di ricerca in ambito culturale di durata biennale, dal titolo “Disegni e stampe dalla collezione Stibbert: intervento di catalogazione, conservazione e restauro per il loro recupero”. Il progetto è nato dall'Università di Siena e dal Museo Stibbert in collaborazione con l'Opificio delle Pietre Dure, CTS Europe e Università di Firenze. E' stato possibile realizzarlo grazie al prezioso contributo di Regione Toscana, Quadrifoglio S.p.a, Mariella Bertoneri, Argenterie Giovanni Raspini SPA e Semar srl.
Nella pagina del nostro sito potete trovare tutti i dettagli e il database completo delle incisioni del Museo Stibbert.
http://www.museostibbert.it/frontend/index.php?sez=page&pageHtml=308&isSubCollezioni=1&ordine=8

🎉🎊🎉 🙌
19/05/2022

🎉🎊🎉 🙌

Finalmente aperta la "mostra vivente" Le orchidee dei samurai. 🎊 Potete visitarla fino a mercoledì 27!
25/04/2022

Finalmente aperta la "mostra vivente" Le orchidee dei samurai. 🎊 Potete visitarla fino a mercoledì 27!

22/04/2022

Venite a trovarci in Via di Montughi 4 a Firenze - Museo Stibbert

Dal 20 aprile è aperta al Museo Stibbert la nuova caffetteria che ora si chiama The Garden Bar & Bistrot. Un servizio in...
22/04/2022

Dal 20 aprile è aperta al Museo Stibbert la nuova caffetteria che ora si chiama The Garden Bar & Bistrot. Un servizio in più per i nostri visitatori ed un piacevole luogo di incontro per gli affezionati del Parco Stibbert.
Venite a trovarci!

Ornella Velis, socia di Dendrobium & Fuukiran: "Siamo nel 1603 e Tokugawa Ieyasu è appena stato nominato shōgun, inizia ...
18/04/2022

Ornella Velis, socia di Dendrobium & Fuukiran: "Siamo nel 1603 e Tokugawa Ieyasu è appena stato nominato shōgun, inizia in Periodo Edo: il primo periodo di pace dopo quasi un secolo di guerre che hanno devastato il Giappone. Con la pace fiorisce una cultura che darà vita a opere d’arte inarrivabili. La mostra attuale vi renderà partecipi di un momento ancora più intimo della vita di shōgun, daimyō, samurai. Le Fūkiran erano le compagne della meditazione, della gioia e del dolore, preziosamente custodite e protette durante gli spostamenti: viaggiavano sempre con chi le possedeva. Questi esemplari che vi mostreremo sono i loro cloni perché ottenuti da divisione delle loro antenate: un modo tutto giapponese di superare la caducità della vita."
Le orchidee dei Samurai. Museo Stibbert, 25-27 aprile 2022

Il 10 aprile del 1906 nella sua villa di Montughi moriva Frederick Stibbert, collezionista, mecenate, sognatore.
10/04/2022

Il 10 aprile del 1906 nella sua villa di Montughi moriva Frederick Stibbert, collezionista, mecenate, sognatore.

Kyoshige Negi, associazione Nihon Fuukiran Kai: “L’undicesimo shōgun Tokugawa era un grande appassionato di Fūkiran. Que...
08/04/2022

Kyoshige Negi, associazione Nihon Fuukiran Kai: “L’undicesimo shōgun Tokugawa era un grande appassionato di Fūkiran. Queste orchidee, collezionate nel castello di Edo-jo, erano considerate tanto preziose da dover essere protette da reti d’oro e d’argento. Quando alle persone era concesso di osservarle da vicino, era richiesto loro di coprire la bocca con un pezzo di carta, così come si faceva con le katana."
Le orchidee dei Samurai. Museo Stibbert 25-27 aprile 2022

Attenzione ai pesci oggi! Potreste averne uno in testa e non accorgervene! 😂
01/04/2022

Attenzione ai pesci oggi! Potreste averne uno in testa e non accorgervene! 😂

Il bel servizio del tgr Toscana sulla nostra nuova mostra. Buona visione!
26/03/2022
Arte rubata, arte recuperata - TGR Toscana

Il bel servizio del tgr Toscana sulla nostra nuova mostra. Buona visione!

Storie di opere trafugate e ritrovate. Al Museo Stibbert di Firenze una mostra in collaborazione con il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale

Oggi si inaugura la nostra nuova mostra "Giallo allo Stibbert: storie di furti e recuperi". Da domani, 25 marzo, sarà ap...
24/03/2022

Oggi si inaugura la nostra nuova mostra "Giallo allo Stibbert: storie di furti e recuperi". Da domani, 25 marzo, sarà aperta al pubblico. Vi aspettiamo!

Coming soon...A marzo inaugureremo la nostra nuova mostra dal titolo Giallo allo Stibbert - storie di furti e recuperi. ...
26/02/2022
Giallo allo Stibbert... coming soon

Coming soon...
A marzo inaugureremo la nostra nuova mostra dal titolo Giallo allo Stibbert - storie di furti e recuperi. Sarà un'occasione per raccontare aspetti meno noti della vita museale a confronto con accadimenti traumatici che a volte si risolvono in modo positivo. Per aggiornamenti continuate a seguire i nostri social!
https://youtu.be/3iPu8SAdd7Y

A marzo inaugureremo la nostra nuova mostra dal titolo Giallo allo Stibbert - storie di furti e recuperi. Sarà un'occasione per raccontare aspetti meno noti ...

Festeggiamo  💗 alla maniera del Museo Stibbert presentandovi una coppia particolare, quella incisa sul petto di corsalet...
14/02/2022

Festeggiamo 💗 alla maniera del Museo Stibbert presentandovi una coppia particolare, quella incisa sul petto di corsaletto realizzato ad Augsburg nel 1550-60. Questo petto ha una forma tipica delle produzioni realizzate per essere usate in battaglia, ma presenta un'incisione molto raffinata raffigurante un alabardiere vestito elegantemente con il berretto piumato, la casacca e gli ampi pantaloni a sbuffo tipici della moda lanzichenecca, accompagnato da una dama vestita alla moda del tempo, armata di picca.

Indirizzo

Via Federigo Stibbert 26
Florence
50134

Tramvia T1 da Stazione SMN direzione Careggi, fermata Muratori poi circa 1km a piedi." Tramvia T1 from Firenze SMN train station to Careggi, stop at Muratori then walk 14 minutes.

Orario di apertura

Lunedì 10:00 - 14:00
Martedì 10:00 - 14:00
Mercoledì 10:00 - 14:00
Venerdì 10:00 - 18:00
Sabato 10:00 - 18:00
Domenica 10:00 - 18:00

Telefono

+39055486049

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo Stibbert pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo Stibbert:

Video

Digitare


Commenti

📸 Condividiamo con piacere alcuni scatti dei 𝓬𝓪𝓶𝓹𝓲 𝓷𝓪𝓽𝓪𝓵𝓲𝔃𝓲 che si sono svolti al Museo lo scorso giovedì con il supporto del Cus Pisa 🎄✨

🕵️‍♂️ I piccoli partecipanti, come moderni esploratori, hanno visitato la mostra 𝐿’𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎: 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑐𝑜𝑙𝑜 𝑑𝑖 𝑓𝑜𝑡𝑜𝑔𝑟𝑎𝑓𝑖𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑡𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎 𝑖𝑛 𝐼𝑡𝑎𝑙𝑖𝑎 (1839-1939) organizzata in collaborazione con il Museo Galileo e in dialogo con la mostra “𝐿’𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎: 𝐺𝑖𝑜𝑟𝑔𝑖𝑜 𝑅𝑜𝑠𝑡𝑒𝑡 𝑒 𝑂𝑑𝑜𝑎𝑟𝑑𝑜 𝐵𝑒𝑐𝑐𝑎𝑟𝑖, 𝑒𝑠𝑝𝑙𝑜𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖 𝑑𝑖 𝑙𝑢𝑜𝑔ℎ𝑖 𝑒 𝑖𝑚𝑚𝑎𝑔𝑖𝑛𝑖” al Museo Stibbert.

📌 Vi aspettiamo nel 𝗳𝗶𝗻𝗲 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮𝗻𝗮 con le mostre in corso e con un originale 𝘗𝘳𝘦𝘴𝘦𝘱𝘦, ispirato alle incisioni esposte nella mostra 𝘖𝘭𝘵𝘳𝘦 𝘭𝘢 𝘮𝘢𝘤𝘤𝘩𝘪𝘢. 𝘐𝘯𝘤𝘪𝘴𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘥𝘪 𝘎𝘪𝘰𝘷𝘢𝘯𝘯𝘪 𝘍𝘢𝘵𝘵𝘰𝘳𝘪 e realizzato dall'artista Lorenzo Possenti.

⏰Orario di apertura
sabato 7 e domenica 9 gennaio, 10:00 - 19:00

🏦Mostre in corso
https://museodellagrafica.sma.unipi.it/mostre-in-corso/

Avete programmi per il 𝗳𝗶𝗻𝗲 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮𝗻𝗮 dell'𝗘𝗽𝗶𝗳𝗮𝗻𝗶𝗮? 🧙‍♀️
𝗗𝗮 𝘀𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟳 𝗴𝗲𝗻𝗻𝗮𝗶𝗼 vi aspettiamo al Museo con la mostra dedicata alla fotografia nel primo secolo della sua nascita 📸, e con le stampe di Giovanni Fattori e Renzo Galardini per immergervi nella campagna toscana 🌳🐂 e nel mondo fantastico di Galardini.

Vi ricordiamo che la sezione della mostra 𝐿'𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎 dedicata a Giorgio Roster e Odoardo Beccari potete visitarla al Museo Stibbertdi Firenze.

⏰Orario di apertura:
venerdì 6 gennaio, chiuso
sabato 7 e domenica 9 gennaio, 10:00 - 19:00

🏦Mostre in corso:
https://museodellagrafica.sma.unipi.it/mostre-in-corso/

On line il ventiseiesimo numero di OADI - Rivista dell’Osservatorio per le Arti Decorative in Italia, realizzato in partnership con il Museo Stibbert di Firenze diretto da Enrico Colle:
https://www.oadirivista.it/
Avete impegni per l'ultimo 𝗳𝗶𝗻𝗲 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗶𝗺𝗮𝗻𝗮 dell'anno ? 😃Fate un salto al Museo per visitare la mostra 𝐿’𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎: 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑐𝑜𝑙𝑜 𝑑𝑖 𝑓𝑜𝑡𝑜𝑔𝑟𝑎𝑓𝑖𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑡𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎 𝑖𝑛 𝐼𝑡𝑎𝑙𝑖𝑎 (1839-1939) 📸

🔍 Nella sezione “Terra”, potrete accedere in anteprima al portale delle fonti visive dei terremoti italiani, che raccoglie migliaia di documenti di svariate tipologie (incisioni, dipinti, fotografie, documentari cinematografici, ecc.), dal XIX al XX secolo.

📌 La mostra è in dialogo con l’esposizione al Museo Stibbert “𝐿’𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎: 𝐺𝑖𝑜𝑟𝑔𝑖𝑜 𝑅𝑜𝑠𝑡𝑒𝑡 𝑒 𝑂𝑑𝑜𝑎𝑟𝑑𝑜 𝐵𝑒𝑐𝑐𝑎𝑟𝑖, 𝑒𝑠𝑝𝑙𝑜𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖 𝑑𝑖 𝑙𝑢𝑜𝑔ℎ𝑖 𝑒 𝑖𝑚𝑚𝑎𝑔𝑖𝑛𝑖”.
Museo Galileo

⏰Orario di apertura:
venerdì 30 dicembre, 10:00 -19:00
sabato 31 dicembre, 10:00 - 13:00
domenica 1 gennaio 2023, chiuso
lunedì 2 gennaio 2023, 10:00 - 19:00 (apertura straordinaria)

🏦Mostre in corso:
https://museodellagrafica.sma.unipi.it/mostre-in-corso/

Museo Stibbert di Firenze

Scopri tutto qui: https://tuscanyplanet.com/museo-stibbert-firenze/
Museo Stibbert
Museo Stibbert
🎯Un risultato sorprendente!!

💓Grazie di cuore a tutti coloro che hanno creduto in noi riusciremo a dotare alcuni ambulatori ginecologici dell’AouCareggi di due lettini elettrici e due sollevatori per permettere alle donne con disabilità motoria di effettuare analisi, screening e accertamenti medici, senza difficoltà.

🙏Grazie a Fondazione CR Firenze per la fiducia e a Feel Crowd per il supporto.
⚪Grazie a Vittoria Puccini per essere stata la nostra testimonial.
🟣Grazie ad Habilia Villa Il Sorriso e Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi per averci affiancato in questa sfida.
🔴Grazie ai donatori più generosi come
per supportare le nostre iniziative.

🟠Grazie a tutte le realtà fiorentine che ci hanno omaggiato dei regali per i sostenitori della campagna Museo arte contemporanea Pecci, Prato Palazzo Strozzi
Museo Stibbert
Museo Novecento Firenze
Cattedrale dell'Immagine
Orchestra da Camera Fiorentina
Orchestra della Toscana
Teatro del Maggio
Museo degli Innocenti
Villa Bardini

🔜Questo progetto è solo il passo iniziale di un impegno più grande che ci siamo presi come Fondazione e che porteremo avanti anche nei prossimi anni. Il nostro obiettivo è, infatti, allargare a più donne possibili queste opportunità e soprattutto sensibilizzare il nostro territorio ed i presidi sanitari toscani, e di tutta Italia, affinché altri possano replicare quello che stiamo facendo qui.

✅Terremo tutti aggiornati sulla concretizzazione e sugli sviluppi di questa iniziativa, continuate a seguirci sui nostri canali social!
Oggi è l' e come ogni anno si celebra l'Immacolata Concezione della Vergine Maria. Vi proponiamo questa splendida con Bambino di Sandro proveniente dal Museo Stibbert di Firenze.

Una opera della maturità artistica di uno dei maggiori protagonisti del che può essere ammirata gratuitamente presso Palazzo Marino a fino al 15 gennaio 2023.

Perchè non approfittarne per scoprire tutti i capolavori di Botticelli conservati a Milano? Noi vi proponiamo la elegante e delicata Madonna del Padiglione della Pinacoteca Ambrosiana ricca di riferimenti simbolici legati alla passione del Cristo ed il Compianto sul Cristo Morto, drammatica e feroce opera esposta presso il Museo Poldi Pezzoli .

Per realizzare questo percorso nella bellezza scrivete a [email protected]

Se poi volete alcune idee per un regalo di elegante ed esclusivo, perchè non regalare una visita guidata?

https://milanoarte.net/portfolio/regali-di-natale/

“L’OCCHIO DELLA SCIENZA” IN MOSTRA A FIRENZE E A PISA

Fino al 26 febbraio 2023 le due mostre, curate da Claudia Addabbo e Stefano Casati, ripercorrono l’ultimo secolo di fotografia scientifica in Italia; le esposizioni si snodano in sette sale, con un centinaio di reperti, strumenti scientifici e lastre fotografiche d’epoca.

🔎Scopri di più: https://www.culturaesalute.com/news/blog/339-l-occhio-della-scienza-un-secolo-di-fotografia-scientifica-in-italia-1839-1939-mostre-a-pisa-e-a-firenze

Museo Stibbert
Museo della Grafica
In occasione della Festa della toscana 2022 sarà presentata il 30 novembre alle 18 al Museo della Grafica la mostra “L’occhio della scienza: Un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)”

➡️ È prevista l'apertura straordinaria fino alle ore 22:00.

La mostra è parte del progetto 𝐿'𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎 che si propone di illustrare la fondamentale svolta culturale e scientifica scaturita dalla nascita della fotografia nel 1839 ed è in dialogo con l’esposizione “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini” allestita dal 12 al 26 febbraio al Museo Stibbert
📣 In occasione della 2022, alle ore 18:00, presso il Museo della Grafica di Pisa, si terrà la presentazione della mostra “L’occhio della scienza: un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)” organizzata dal Museo della Grafica e dal Museo Galileo.

➡️ È prevista l'apertura straordinaria fino alle ore 22:00.

La mostra, curata da Claudia Addabbo e Stefano Casati, è parte del progetto “L’occhio della scienza” che si propone di illustrare la fondamentale svolta culturale e scientifica scaturita dalla nascita della fotografia nel 1839 ed è in dialogo con l’esposizione “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini” presso il Museo Stibbert

La mostra è in collaborazione con l'Università degli Studi di Firenze, l'Università degli Studi di Pisa, Museo Stibbert, Fondazione Alinari per la Fotografia

📣 "L’Occhio della scienza: Un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)"

In occasione della Festa della Toscana 2022, mercoledì 30 novembre alle ore 18:00, si terrà la presentazione della mostra “L’Occhio della scienza: Un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)” organizzata dal Museo della Grafica e dal Museo Galileo .

Curata da Claudia Addabbo e Stefano Casati, la mostra è parte del progetto "L’occhio della scienza", che si propone di illustrare la fondamentale svolta culturale e scientifica scaturita dalla nascita della fotografia nel 1839.

🔹La mostra dialoga con l’esposizione “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini” allestita nelle stesse date presso il Museo Stibbert di Firenze.

📆 Le mostre sono visitabili dal 12 novembre al 26 febbraio 2023

👉🏻 Sito della mostra: https://mostre2.museogalileo.it/occhiodellascienza/it/

🔎 Info: https://museodellagrafica.sma.unipi.it/2022/11/presentazione-della-mostra-locchio-della-scienza-un-secolo-di-fotografia-scientifica-in-italia/
📣 In occasione della 𝐅𝐞𝐬𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐨𝐬𝐜𝐚𝐧𝐚 𝟐𝟎𝟐𝟐
👉 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐨𝐥𝐞𝐝ı̀ 𝟑𝟎 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 alle 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖:𝟎𝟎, si terrà la 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐦𝐨𝐬𝐭𝐫𝐚 ❞𝑳’𝒐𝒄𝒄𝒉𝒊𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒔𝒄𝒊𝒆𝒏𝒛𝒂: 𝒖𝒏 𝒔𝒆𝒄𝒐𝒍𝒐 𝒅𝒊 𝒇𝒐𝒕𝒐𝒈𝒓𝒂𝒇𝒊𝒂 𝒔𝒄𝒊𝒆𝒏𝒕𝒊𝒇𝒊𝒄𝒂 𝒊𝒏 𝑰𝒕𝒂𝒍𝒊𝒂 (1839-1939)❞ organizzata dal Museo della Grafica e dal Museo Galileo.
➡️ È prevista l'apertura straordinaria fino alle ore 22:00.

La mostra, curata da Claudia Addabbo e Stefano Casati, è parte del progetto 𝐿'𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎 che si propone di illustrare la fondamentale svolta culturale e scientifica scaturita dalla nascita della fotografia nel 1839 ed è in dialogo con l’esposizione “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini” allestita dal 12 al 26 febbraio al Museo Stibbert.

x

Altro Musei Florence (vedi tutte)

Villa La Pietra Villa La Pietra Mu De To - Museo del Design Toscano Cenacolo di Sant'Apollonia Cenacolo di Fuligno Palazzo Medici Riccardi Street Levels Gallery Museo Nazionale Alinari della Fotografia HZERO Museum Palazzo Strozzi Loggia della Signoria Loggia dei Lanzi Gallerie degli Uffizi Corridoio Vasariano Corredor vasariano