Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna

Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna www.prolocochiusi.it
(8)

Il Museo della Cattedrale L'odierna esposizione è suddivisa in quattro sezioni che raccolgono materiali di grande valore, di epoca paleocristiana, medievale e moderna (fino al XIX secolo). Tra i numerosi elementi si distinguono due cofanetti portareliquie, in legno e avorio, realizzati dalla Bottega degli Embriachi (XV secolo) e la splendida collezione di Codici Miniati Benedettini (seconda metà del XV secolo) provenienti dall'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore. Il Labirinto di Porsenna Si tratta di un percorso sotterraneo di circa centotrenta metri costituito da cunicoli facenti parte di un complesso sistema idraulico etrusco, che si articola sotto tutta la città. La tradizione popolare ha per lungo tempo identificato queste gallerie con “l’inestricabile labirinto” che si trovava nel basamento del grandioso mausoleo di Porsenna, descritto da Plinio il Vecchio in un passo della sua Naturalis Historia. Una leggenda, forsemedievale, narra che il sarcofago di quel grande re etrusco era custodito in un cocchio d’oro trainato da dodici cavalli tutti d’oro, vegliato da una chioccia e da cinquemila pulcini … d’oro anch’essi. Dai cunicoli si raggiunge una monumentale cisterna “etrusco-romana”, a pianta circolare, con pilastro centrale e doppia volta a botte, realizzata con grandi blocchi di travertino murati a secco (II-I secolo a.C.). La visita del Labirinto di Porsenna termina nella torre campanaria, dalla cui sommità si ammira uno splendido panorama.

Per celebrare la festa dei Lavoratori abbiamo deciso, con questa serie di scatti, di celebrare il "nostro" di lavoro per...
01/05/2020

Per celebrare la festa dei Lavoratori abbiamo deciso, con questa serie di scatti, di celebrare il "nostro" di lavoro perché se il cuore dei Piccoli Musei sono le persone ecco, il cuore di questo "nostro piccolo museo" siamo noi che ogni giorno ci lavoriamo.
Buon Primo Maggio a tutte e a tutti😘

#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #cooperativaillabirinto #Chiusi #primomaggio #festadellavoro

Si chiama Obiettivo Lettura il progetto di Alleanza delle Cooperative Italiane, progetto di sostegno alla lettura e alla...
26/04/2020

Si chiama Obiettivo Lettura il progetto di Alleanza delle Cooperative Italiane, progetto di sostegno alla lettura e alla lotta alle povertà educative nel nostro Paese.
Il progetto si svolge dal 23 al 30 aprile 2020 in occasione della Settimana della Lettura.
Cooperativa Il Labirinto, in collaborazione con Biblioteca Comunale Città di Chiusi aveva organizzato per oggi, domenica 26 aprile, una giornata di letture in museo di fiabe e miti dedicati ai piccoli lettori (e ai piccoli turisti!).
Purtroppo l'emergenza sanitaria nazionale ci ha visto costretti a "modificare" l'evento trasferendolo sui nostri social.
Le nostre fantastiche lettrici Claudia Morganti e Catia Petraccelli leggono Arianna e il Minotauro e Enea, l'eroe della guerra di Troia tratti da "I più grandi eroi dei miti greci" di Luisa Mattia Edizioni Gribaudo.
Buona visione!

#ObbiettivoLettura #settimanadellalettura #cooperativaillabirinto #museodellacattedrale #labirintodiporsenna

AGCI Culturalia
Confcooperative Cultura Turismo Sport
Legacoop Cultura
Biblioteca Comunale e Informagiovani Città di Chiusi
Cooperativa Il Labirinto

Il nostro personale contributo per festeggiare il 25 aprile.Buona Liberazione a tutte e a tutti.Ora e sempre.#25aprile #...
25/04/2020

Il nostro personale contributo per festeggiare il 25 aprile.
Buona Liberazione a tutte e a tutti.
Ora e sempre.

#25aprile #25aprile2020 #iorestolibero
#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #torredisansecondiano #piazzaduomo #Chiusi
#cooperativaillabirinto

In occasione della Giornata Mondiale del Libro e della Settimana della Lettura Cooperativa abbiamo organizzato, in colla...
23/04/2020

In occasione della Giornata Mondiale del Libro e della Settimana della Lettura Cooperativa abbiamo organizzato, in collaborazione con la Biblioteca Comunale della Città di Chiusi, una sorpresa per i nostri piccoli lettori (e ovviamente per i nostri piccoli turisti!).
L'appuntamento è per domenica 26 aprile ore 12.30 sulla nostra pagina facebook e instagram.
Stay tuned!

#WorldBookDay #museodellacattedrale #labirintodiporsenna #cooperativaillabirinto #LeggiamoInsieme
Biblioteca Comunale e Informagiovani Città di Chiusi
AGCI Culturalia
Confcooperative Cultura Turismo Sport
Legacoop Cultura

Oggi è la Giornata Mondiale della Terra. Quella Terra troppo spesso dimenticata, sfruttata, maltrattata, violentata e ch...
22/04/2020

Oggi è la Giornata Mondiale della Terra. Quella Terra troppo spesso dimenticata, sfruttata, maltrattata, violentata e che proprio in questo periodo per noi così difficile ci sta insegnando che noi esseri umani non siamo i padroni ma solo ospiti. E come ospiti abbiamo un solo dovere, quello di amarla.
E nel nostro piccolo, per celebrarla, abbiamo scelto una serie di scatti che raccontano l'amore che noi abbiamo per la "nostra" di terra.
Quella terra che rappresenta la nostra storia, le nostre tradizioni, i nostri affetti, le nostre radici e, speriamo, possa continuare ad essere il nostro futuro.

#EarthDay #OnePeopleOnePlanet #museodellacattedrale #labirintodiporsenna #Chiusi

21 aprile MMXX d.C., oggi Roma festeggia i suoi primi 2773 anni!Eh si proprio il 21 aprile del 753 a.C. Romolo fondò la ...
21/04/2020

21 aprile MMXX d.C., oggi Roma festeggia i suoi primi 2773 anni!
Eh si proprio il 21 aprile del 753 a.C. Romolo fondò la Città Eterna sul Palatino. Questo è quanto ci hanno tramandato gli antichi Romani ma la data fu scelta da loro e chissà in quale giorno è realmente avvenuta la fondazione.
Gli Etruschi dettero un fondamentale contributo ai Romani su tanti aspetti ed uno degli episodi importanti della loro storia è legato alla nostra Città e a Porsenna, che assediò e, ormai è certo, governò Roma.
Il Lucumone di Chiusi Porsenna divenne infatti alla fine del VI sec. a.C. Re di Roma.

#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #Chiusi #etruschi #Porsenna #natalediroma2020 #laculturaincasa #iorestoacasa

20/04/2020
Macchiati

Abbiamo voluto condividere questo video perché lo troviamo di una tenerezza disarmante.
Nei musei, si sa, la primavera è fatta di gite scolastiche e quest' anno tutti quei bimbi ci mancano da morire.
Ci manca la loro allegria, il loro modo di stupirsi difronte al mondo, la loro curiosità, il modo in cui ti guardano e soprattutto il modo in cui ti abbracciano prima di andare via.
Ecco, quando tutto questo sarà finito, la prima cosa che speriamo di fare sarà quella di abbracciare un bambino.

#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #Chiusi

E quella volta che uscimmo dal teatro per abbracciare cittadini di Chiusi Città?

In questo articolo si parla di un turismo lento che porta alla riscoperta dei piccoli e meravigliosi Borghi che costella...
18/04/2020
“Turismo di Prossimità” il probabile scenario dell’estate 2020

In questo articolo si parla di un turismo lento che porta alla riscoperta dei piccoli e meravigliosi Borghi che costellano la nostra bella pen*sola. Sarà un estate insolita quella che ci apprestiamo a vivere e Chiusi, con i suoi musei, è pronta ad accogliervi.

#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #Chiusi #toscana #estate2020 #turismolento #borghi #italia #musei #etruschi

Viaggeremo questa estate? Probabilmente sì e lo faremo seguendo il modello del Turismo di Prossimità, qua vi spieghiamo cosa significa.

11/04/2020

In questi giorni di feste tanti sarebbero stati i turisti in visita alla nostra Chiusi, ai nostri musei e ovviamente ai nostri sotterranei... ma purtroppo non sarà così e allora per augurarvi una buona Pasqua vi regaliamo questo splendido panorama rubato al tramonto.
Sicuri che presto tutti potranno tornare a vederlo.
Buona Pasqua a tutte e a tutti.
A presto😘

#museodellacattedrale #labirintodiporsenna #piazzaduomo #torredisansecondiano #Chiusi

La struttura geologica del colle su cui è basata Chiusi è costituita da stratificazioni di sabbie giallastro plioceniche...
29/03/2020

La struttura geologica del colle su cui è basata Chiusi è costituita da stratificazioni di sabbie giallastro plioceniche di deposito marino alternate a strato di ciottoli arrotondati.
La matrice sabbiosa, compressa e compatta, si scava facilmente ed è abbastanza porosa da lasciar filtrare l'acqua piovana fino a una certa profondità dove, per comprensione e per contatto con strati argillosi, si formano consistenti falde acquifere.
Col passare dei secoli si è venuta a creare al di sotto della città, ma anche nelle colline circostanti, un'imponente rete di gallerie, cunicoli e pozzi scavati per precisi scopi come il drenaggio e lo scolo delle acque, la ricerca di falde idriche e talvolta la strategia topografica e difensiva: un sistema labirintico estremamente complicato.
(in foto una delle gallerie del sistema sotterraneo del cosiddetto Labirinto di Porsenna)

#artyouready #emptymuseum #museodellacattedrale #labirintodiporsenna

Piazza Duomo.La piazza, cuore della Città di Chiusi, è dominata dalla bellissima cattedrale di San Secondiano, una delle...
29/03/2020

Piazza Duomo.
La piazza, cuore della Città di Chiusi, è dominata dalla bellissima cattedrale di San Secondiano, una delle più antiche della Toscana, e dalla torre di San Secondiano, già torre di difesa in epoca medievale per poi essere riadattata a campanile alla fine del 1500.

E voi? Quali e quante sono le vostre foto che raccontano il nostro bellissimo borgo?

Condividetele con gli hastag
#artyouready #emptymuseum
taggandoci con
#museodellacattedrale #labirintodiporsenna

Buongiorno! Siete pronti per l'#artyouready?!Avete l'intera giornata per postare sulle vostre pagine il museo della Catt...
29/03/2020

Buongiorno! Siete pronti per l'#artyouready?!
Avete l'intera giornata per postare sulle vostre pagine il museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna.

Usate gli hastag #artyouready #emptymuseum taggando #museodellacattedrale #labirintodiporsenna
😘😘😘

Oggi 25 marzo 2020, data che per gli studiosi coincide con l'inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si c...
25/03/2020

Oggi 25 marzo 2020, data che per gli studiosi coincide con l'inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebra il 1' Dantedì.
Un omaggio al sommo poeta, che ha citato la nostra città nel XVI canto del Paradiso con queste parole:
"Se tu riguardi Luni e Urbisaglia / come son ite, e come se ne vanno / diretro ad esse Chiusi e Sinigaglia, / udir come le schiatte si disfanno / non ti parrà nuova cosa né forte, / poscia che le cittadi termine hanno".
Al tempo di Dante Chiusi viveva quindi un momento difficile ma la città fortunatamente non ha avuto "termine".
Adesso dobbiamo restare a casa ma, quando questo brutto periodo finirà, ci riapriremo al mondo con tutto il nostro patrimonio storico e non solo... basta solo aspettare.

#museodellacatterale #labirintodiporsenna #iorestoacasa #Chiusi #dantedì #ioleggoDante

Quando pensiamo ai cunicoli di Chiusi siamo soliti pensare subito a re Porsenna e alla leggenda del suo mausoleo ma oggi...
18/03/2020

Quando pensiamo ai cunicoli di Chiusi siamo soliti pensare subito a re Porsenna e alla leggenda del suo mausoleo ma oggi vi vogliamo raccontare un'altra storia, una storia si legata ai cunicoli ma che racconta di “boccaccesche scorribande nel sottosuolo“.
Vi porteremo quindi in cerca di cunicoli sul filo della spassosa narrazione di un prete di Chiusi del 1600.

"Nel principio del cadente secolo il signor Manilio Petrozzi, decano dei Canonici della Cattedrale, avendo cavata la sua cantina assai profonda nel laberinto, e postevi le vettine col vino, s'avvide un'Estate che questo mancava: della fedeltà delle serve e del servitore non poteva nascergli dubbio nella mente; mentre pensava onde potesse procedere tal mancanza, la mattina del primo Agosto, la serva portagli l'avviso che forestieri erano stati nella cantina a mangiare galline; fatt'accendere dal servitore una torcia a vento e chiamati due uomini vicini, con qualche arme in mano, si portò egli stesso a riconoscere il corpo del delitto; trovò le ossa di galline e di pollastri e alcuni tozzi di pane; e datasi ad osservare le pedate altrui e seguendole per lo spazio di quattrocento passi si trovò ad una bocca de laberinto, che è ai piedi della pendice della collina, due palmi di canna romana alta dal fosso antico della città, che è quella che quì si mostra.
Tornato indietro per la stessa strada fece quello stesso giorno, con calce e mattoni, serrare la sua cantina..."

(tratto dal libro Archeologia a Chiusi del Gruppo Archeolgico Città di Chiusi)

#iorestoacasa #museodellacattedrale #labirintodiporsenna

#entroiconfini
17/03/2020

#entroiconfini

"ENTRO I CONFINI"
L'associazione FLASHATI di Chiusi, propone a tutti di testimoniare con alcuni scatti, la vostra vita durante le misure di contenimento imposte dal Governo per fronteggiare l'emergenza.

Indiciamo un concorso fotografico sul tema “Entro i Confini” al quale possono partecipare tutti coloro che lo desiderano, senza limiti di età né di località: confini aperti, almeno in questo caso, perché “la fotografia è un virus che fa bene”.

La richiesta è quella di raccontare cosa si può realizzare, cosa si vorrebbe fare ma non è possibile, cosa si vede di nuovo pur senza spostarsi da casa, cosa si prova, mettendo in risalto le difficoltà del momento ma anche la Fotografia, la fotografia come arte, la fotografia come espressione, la fotografia come professione e come passione.

Cosa si vince? Beh, indubbiamente qualche minuto di tempo tolto alla noia e sicuramente un grande abbraccio “virtuale” da parte di tutti noi.
Magari quando tutto questo sarà finito potremo selezionare i dieci progetti migliori, anche con l’aiuto dei like che hanno ottenuto ed esporli durante una manifestazione e brindare tutti insieme, perché la Cultura non si fermerà!

Ecco il Regolamento:

La scadenza del concorso è fissata al 3 Aprile 2020 con possibilità di proroga.

– Partecipare è gratis.
– Le foto possono essere scattate con qualsiasi apparecchiatura.
– Si partecipa pubblicando le proprie immagini sulla bacheca della pagina Facebook “Flashati Cinefotoclub”
– Le foto devono avere una breve didascalia, data e indicazione del luogo.
– La breve descrizione deve contenere l’hashtag #entroiconfini
– L’invio delle foto ci autorizza automaticamente alla pubblicazione delle immagini su altri social (Instagram, Twitter ecc…) e all’esposizione dei progetti selezionati, senza scopo di lucro.

Venticinque anni fa, il 24 giugno 1995, il percorso sotterraneo del Labirinto di Porsenna apriva le sue porte ai visitat...
14/03/2020

Venticinque anni fa, il 24 giugno 1995, il percorso sotterraneo del Labirinto di Porsenna apriva le sue porte ai visitatori.
Oggi quella porta è temporaneamente chiusa ma nessuno ci impedisce di entrarvi almeno virtualmente e per farlo abbiamo scomodato delle guide d'eccezione.
In questo video il Gruppo Archeologico Città di Chiusi vi porterà alla scoperta del lavoro di scavo, faticosissimo ma bellissimo, che ha portato poi a quel 24 giugno 1995.
Ps. Chi quel giorno c'era può raccontarcelo nei commenti qui sotto.
Scriveteci in tanti così da poterli raccogliere tutti insieme e destinarli "alla storia"😉

https://www.youtube.com/watch?v=8rJKRgUtfUM

#iorestoacasa #museodellacattedrale #labirintodiporsenna #archeochiusi

14/03/2020
Visit Italy

Dedicato a tutti noi.
E ai tanti che, da ogni parte del mondo, stanno mandando messaggi di vicinanza al nostro Paese.
Grazie❤️

#visititaly #museodellacattedrale #labirintodiporsenna #iorestoacasa

Quarantine in #Trapani, Sicily 🇮🇹 https://bit.ly/WeCanHelpItaly

Tanto non avete altri impegni, giusto?! 😉#iorestoacasa #museodellacattedrale #labirintodiporsenna
12/03/2020

Tanto non avete altri impegni, giusto?! 😉

#iorestoacasa #museodellacattedrale #labirintodiporsenna

Venerdì 13, in diretta dal nostro canale YouTube, il live streaming dal titolo "L'Italia Chiamò", la prima grande maratona solidale finalizzata alla raccolta fondi per il Dipartimento Protezione Civile: 18 ore con protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’innovazione. Voci e volti della radio e della tv. Attori, scrittori, cantanti, scienziati. E tanti museitaliani. Tutti uniti in un grande live streaming per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus. Saremo in onda dalle 6 del mattino fino alla mezzanotte, iscriviti al nostro canale qui: www.youtube.com/MiBACT.

L'Italia Chiamò

#iorestoacasa
#litaliachiamò

Oggi stavamo cercando delle foto e ci siamo imbattuti in questa.E per noi ha un forte significato simbolico in un moment...
11/03/2020

Oggi stavamo cercando delle foto e ci siamo imbattuti in questa.
E per noi ha un forte significato simbolico in un momento come questo.
Abbiamo dovuto chiudere le porte del nostro museo ma questa immagine con questa finestra che si "apre" sulla piazza ci dà gioia e speranza.
E così affacciati a quella finestra immaginaria abbiamo visto i bambini che giocavano a palla, abbiamo sentito le loro voci e la loro allegria, poi subito dopo la piazza è diventata lo scenario della nostra festa medievale e allora si è riempita di dame e cavalieri, e dopo ancora è arrivata la nostra Mustiola e allora tutti ci siamo raccolti intorno a lei quasi come a proteggerla. E in un lampo poi sulla piazza sono arrivati gli attori del nostro festival e nemmeno il tempo di guardarli recitare che siamo stati subito rapiti da Bacco e dalla sua festa del vino.
Ecco, affacciatevi anche voi da questa finestra e rimanete lì, in silenzio, ad aspettare.
Perché tutto questo tornerà.
Basta solo aspettare.

10/03/2020

Vi diamo la buonanotte così, con questa bellissima poesia che molto ci ha fatto riflettere.
A domani!

#iorestoacasa #museodellacattedrale #labirintodiporsenna

Nove marzo duemilaventi

Mariangela Gualtieri

Questo ti voglio dire
ci dovevamo fermare.
Lo sapevamo. Lo sentivamo tutti
ch’era troppo furioso
il nostro fare. Stare dentro le cose.
Tutti fuori di noi.
Agitare ogni ora – farla fruttare.

Ci dovevamo fermare
e non ci riuscivamo.
Andava fatto insieme.
Rallentare la corsa.
Ma non ci riuscivamo.
Non c’era sforzo umano che ci potesse bloccare.

E poiché questo
era desiderio tacito comune
come un inconscio volere -
forse la specie nostra ha ubbidito
slacciato le catene che tengono blindato
il nostro seme.
Aperto le fessure più segrete
e fatto entrare.
Forse per questo dopo c’è stato un salto
di specie – dal pipistrello a noi.
Qualcosa in noi ha voluto spalancare.
Forse, non so.

Adesso siamo a casa.

È portentoso quello che succede.
E c’è dell’oro, credo, in questo tempo strano.
Forse ci sono doni.
Pepite d’oro per noi. Se ci aiutiamo.
C’è un molto forte richiamo
della specie ora e come specie adesso
deve pensarsi ognuno. Un comune destino
ci tiene qui. Lo sapevamo. Ma non troppo bene.
O tutti quanti o nessuno.

È potente la terra. Viva per davvero.
Io la sento pensante d’un pensiero
che noi non conosciamo.
E quello che succede? Consideriamo
se non sia lei che muove.
Se la legge che tiene ben guidato
l’universo intero, se quanto accade mi chiedo
non sia piena espressione di quella legge
che governa anche noi – proprio come
ogni stella – ogni particella di cosmo.

Se la materia oscura fosse questo
tenersi insieme di tutto in un ardore
di vita, con la spazzina morte che viene
a equilibrare ogni specie.
Tenerla dentro la misura sua, al posto suo,
guidata. Non siamo noi
che abbiamo fatto il cielo.

Una voce imponente, senza parola
ci dice ora di stare a casa, come bambini
che l’hanno fatta grossa, senza sapere cosa,
e non avranno baci, non saranno abbracciati.
Ognuno dentro una frenata
che ci riporta indietro, forse nelle lentezze
delle antiche antenate, delle madri.

Guardare di più il cielo,
tingere d’ocra un morto. Fare per la prima volta
il pane. Guardare bene una faccia. Cantare
piano piano perché un bambino dorma. Per la prima volta
stringere con la mano un’altra mano
sentire forte l’intesa. Che siamo insieme.
Un organismo solo. Tutta la specie
la portiamo in noi. Dentro noi la salviamo.

A quella stretta
di un palmo col palmo di qualcuno
a quel semplice atto che ci è interdetto ora -
noi torneremo con una comprensione dilatata.
Saremo qui, più attenti credo. Più delicata
la nostra mano starà dentro il fare della vita.
Adesso lo sappiamo quanto è triste
stare lontani un metro.

Indirizzo

Piazza Duomo
Chiusi
53043

Orario di apertura

Sabato 14:30 - 16:30
Sabato 10:00 - 12:30
Domenica 14:30 - 16:30
Domenica 10:00 - 12:30

Telefono

0578 226975

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna:

Video

Digitare

Our Story

Musei nelle vicinanze


Altro Chiusi musei

Vedi Tutte