Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini

Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini Il Museo di Giancarlo Masini in arte Beppe Chiodo è una singolare raccolta di chiodi di tutte le fogge, di tutte le epoche e per tutti gli usi ed altro....

La Bottega di Beppe Chiodo si trovava in origine in Via del Castello,32 coordinate Google Maps 43.5485581,11.044758; oggi sede della Compagnia del Drago Nero. Dopo la prematura scomparsa fu deciso di allestire un museo all'interno di Palazzo Giannozzi coordinate Google Maps 43.5487912,11.0437662. Giancarlo Masini in arte Beppe Chiodo oltre a collezionare chiodi e vecchie utensili era restauratore,

La Bottega di Beppe Chiodo si trovava in origine in Via del Castello,32 coordinate Google Maps 43.5485581,11.044758; oggi sede della Compagnia del Drago Nero. Dopo la prematura scomparsa fu deciso di allestire un museo all'interno di Palazzo Giannozzi coordinate Google Maps 43.5487912,11.0437662. Giancarlo Masini in arte Beppe Chiodo oltre a collezionare chiodi e vecchie utensili era restauratore,

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

Ecco alcuni antichi “graffietti”, usati ancora oggi in falegnameria per incidere una sottile linea guida su una superficie piana di legno.
Al Museo del Chiodo sono presenti. Speriamo che sia presto possibile ammirare di nuovo questi utensili per la lavorazione del legno, conoscere aneddoti e storie sui tanti mestieri nei quali i chiodi rivestono un ruolo fondamentale.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #andratuttobene #iorestoacasa #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

LA TESTA DEL CHIODO
“Anche il chiodo ha una testa, però non ci ragiona: la stessa cosa capita a più di una persona”. Gianni Rodari.
Una citazione dal grande Gianni Rodari (del quale quest’anno ricorrono i 100 anni dalla nascita) per presentarvi una foto di “teste di chiodo” che potrete ammirare al Museo del Chiodo di Certaldo, insieme a versi e “chiodopoesie” di Giancarlo Masini, detto “Beppe Chiodo”, che oltre a collezionare chiodi, scolpiva, disegnava e scriveva.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia #giannirodari #100rodari2020

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

Il Museo del Chiodo è una singolare e divertente raccolta di chiodi di tutte le fogge, di tutte le
epoche e per tutti gli usi! Il museo nasce come omaggio e memoria del lavoro creativo di “Beppe Chiodo”, al secolo Giancarlo Masini (Rosignano Marittima, 15 marzo 1938 – Castelfiorentino, 20 ottobre 1997), falegname, restauratore e artista che ha avuto per molti anni la sua bottega dagli anni ’80 e fino alla sua scomparsa proprio in Certaldo Alto. In mostra si trovano non solo i mille e più tipi di chiodi diversi, di tutte le fogge e per i più svariati usi, che Giancarlo aveva trovato e raccolto nella sua vita professionale, ma anche illustrazioni, vignette e sculture a forma di chiodo, che Masini creava in modo ironico e critico per parlare della società in cui viviamo.
Uno spazio da visitare appena sarà possibile, per conoscere i nostri chiodi e le loro stravaganti storie!...

#museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #andratuttobene #iorestoacasa #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

I chiodi funerari. Questi lunghi e spessi chiodi arrugginiti sono stati trovati vicino a una necropoli romana e sono probabilmente dei cosiddetti “chiodi funerari”, che non servivano per chiudere con il legno i sepolcri, bensì per trafiggere il ca****re. Questo rituale, attuato nei confronti di soggetti che in vita erano stati o ritenuti pericolosi, aveva lo scopo di rafforzare le precauzioni contro il "ritorno" del morto. I rimedi per rendere inoffensivi i defunti erano di varia natura, tutti però accomunati dalla volontà di bloccare “fisicamente” il corpo nella tomba. A tale scopo sono attestate, in epoca romana tardo imperiale, diverse pratiche: chiodi metallici, infissi direttamente nel corpo o deposti su di esso, catene, fasce o lacci per immobilizzare gli arti, la deposizione di pietre sul corpo, la collocazione del sepolcro in aree periferiche delle necropoli o in punti isolati, fino ad arrivare a mezzi ben più cruenti. I “chiodi” che si trovano oggi nel Museo del Chiodo di Certaldo, sono stati anche testimoni di queste storie.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #etruschi #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

LA STORIA DEL CHIODO
Si ritiene che i primi chiodi furono impiegati dall’Homo Sapiens insieme ad utensili dal principio non dissimile. Il primo uso di chiodi in legno riguardò le opere di carpenteria come ad esempio la costruzione di imbarcazioni, i chiodi in metallo invece compaiono solo successivamente con l’età del bronzo.
La produzione in serie fu introdotta negli Stati Uniti alla fine del 1700, tuttavia le prime certe testimonianze dell’uso dei chiodi risalgono ai tempi degli antichi Romani. Prima di allora i chiodi erano fabbricati a mano mediante forgiatura o talvolta infusione. I primi chiodi vennero ricavati da lamiere di ferro e avevano sezione quadrata, a fine Ottocento questi furoni sostituiti da chiodi a sezione circolare prodotti da macchine che lavoravano un filo metallico.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #mudev #mudevmuseodiffuso #museiitaliani #etruschi #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodo #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

IL CHIODO A QUATTRO PUNTE!
Breve aneddoto… su un oggetto da vedere all’interno del Museo del Chiodo.
Verso la metà di ottobre del 1943, nell’Italia occupata dai nazisti, il partigiano Lindoro Boccanera scoprì tra i cimeli delle guerre passate un chiodo a quattro punte di fabbricazione austriaca. Il chiodo fu esaminato dal Comando partigiano e poi venne costruito in vari quartieri di Roma dai fabbri vicini alla Resistenza.
Il chiodo a quattro punte veniva utilizzato come arma difensiva durante i conflitti del Novecento, è stato impiegato per ostacolare i veicoli militari muniti di pneumatici.
Nei primi tempi della guerra di Liberazione i chiodi contro i camion nazisti possedevano due punte e venivano piantati dai partigiani sulla carreggiata stradale, ma il sistema si rivelò poco efficace poiché i colpi di martello mettevano in allarme le pattuglie tedesche.
Il chiodo a quattro punte, invece, non prevedeva l’uso del martello e così gli attacchi ai camion nazisti subirono una notevole impennata.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #etruschi #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

Giancarlo Masini (Rosignano Marittima, 15 marzo 1938 – Castelfiorentino, 20 ottobre 1997) conosciuto come Beppe Chiodo, è stato un falegname, restauratore e artista non solo del legno.
Beppe Chiodo (qui ritratto in una foto di Michele Spinapolice) è certamente uno dei “personaggi culturali” più caratteristici che i cittadini di Certaldo ricordino; divenuto negli anni un simbolo di Certaldo Alto come i mattoni rossi di Palazzo Pretorio.
Tra le sue opere gli adulti possono magicamente tornare bambini e sognare di trovarsi in un mondo fatato. Tra i suoi oggetti, chiodi e sculture, si possono vivere storie fantastiche che risuonano dell’amore e della passione con cui sono state realizzate: una passione che ha guidato Giancarlo Masini in una continua ricerca, come se, proprio come il più celebre falegname della favola di Collodi, volesse dare vita alle sue creature.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #etruschi #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia

Comune di Certaldo
21/09/2020

Comune di Certaldo

Breve aneddoto… IL CHIODO STORTO! Da vedere e conoscere all’interno del Museo del Chiodo.
In teatro il chiodo storto è un portafortuna. In passato le scenografie venivano fermate con chiodi e se ne trovavano diversi per terra, negli angoli più disparati. Alcuni attori e cantanti ancora oggi lo portano con loro! Quando torneremo ad affollare i teatri perché non dare un’occhiata in giro?
Chissà, potremmo trovare il nostro chiodo portafortuna.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #andratuttobene #iorestoacasa #igerstoscana #igersitalia

Certaldo Contemporanea
21/09/2020

Certaldo Contemporanea

Nel Museo del Chiodo potete trovare questi meravigliosi chiodi antichi dalla testa tonda martellata che venivano utilizzati per fissare portoni e finestre. Ogni singolo elemento presenta dimensioni e caratteristiche differenti poiché forgiato a mano. Questa tipologia di chiodi è di un materiale che esposto alle intemperie si ossida, per questo motivo ha un color ruggine.

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #museiitaliani #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodini #passionechiodi #chiodidivertenti #didatticaonline #culturavirtuale #andratuttobene #iorestoacasa #igerstoscana #igersitalia

21/09/2020
Comune di Certaldo

Comune di Certaldo

Ecco a voi un assaggio (stavolta in video) della raccolta di “Beppe Chiodo”. Chiodi, arnesi, sculture, disegni e altro ancora. Da visitare presso il Museo del Chiodo di Certaldo appena sarà possibile!

(immagini di Ginevra Clementi)

#palazzopretoriocertaldo #casadelboccaccio #certaldoalto #borgomedievale #mudev #mudevmuseodiffuso #museiitaliani #etruschi #toscana #certaldo #museicertaldo #certaldomusei #facciataconstemmi #araldica #giovanniboccaccio #letteraturaitaliana #amarelaletteratura #museodelchiodo #museodelchiodocertaldo #vivaichiodi #chiodi #chiodo #didatticaonline #culturavirtuale #wedding #andratuttobene #iorestoacasa #fase2 #igerstoscana #igersitalia

Ci fa molto piacere che quest'anno il Chiodo d'oro di Mercantia Certaldo vada a i Jig Rig Jig Rig . Il gruppo di musica ...
10/07/2019

Ci fa molto piacere che quest'anno il Chiodo d'oro di Mercantia Certaldo vada a i Jig Rig Jig Rig . Il gruppo di musica celtica si è formato nel 1998, anno della scomparsa di Giancarlo. Approdano a Mercantia nel 2000 suonando per diverse edizioni sulla terrazza in via del Castello davanti alla bottega di Beppe Chiodo. Tutti i giorni il museo sarà aperto al pubblico, ci sarà pure ogni giorno dalle ore 22 in Piazza ss. jacopo e filippo il "corteo dei dolorosi gaudenti!” con:ipotesi teatrale, alchimie musicali , elegantya, amanitas fire theatre. Progetto coordinato da Italo Pecoretti, quasi un piccolo romantico ricordo delle grandi parate di strada in onore di Beppe Chiodo. Un corteo gioioso che si snoda per via Boccaccio ed alterna momenti malinconiciad attimi di grande entusiasmo.
La consegna del Chiodo d'oro a i Jig Rig avverrà Sabato 13 ore 18:30 nella casa del Boccaccio, invece il loro spettacolo Rince mòr, la grande danza celtica si svolgerà il 13 e il 14 luglio dalle 20.00 30 minuti proprio sulla storica terrazza di via del Castello.

Grafica d'arte
23/01/2018

Grafica d'arte

Emozionitalia
10/01/2018

Emozionitalia

MuDEV - Museo Diffuso Empolese Valdelsa
17/12/2017

MuDEV - Museo Diffuso Empolese Valdelsa

Al Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini di Certaldo anche un presepe di chiodi!
Il Museo del Chiodo fa parte della rete del #MuDEV.

Toscana nel Cuore
Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa
Comune di Certaldo

MuDEV - Museo Diffuso Empolese Valdelsa
25/09/2017

MuDEV - Museo Diffuso Empolese Valdelsa

Un particolarissimo museo di Certaldo è il Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini: si tratta di una vasta e varia raccolta di ogni tipo di chiodo ad opera dell'artista-falegname Giancarlo Masini.
Ecco chi trovate a darvi il benvenuto!

#MuDEV
Toscana nel Cuore
Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa
Comune di Certaldo

Storie da Certaldo
12/08/2017
Storie da Certaldo

Storie da Certaldo

Nuova puntata di Mercantia Certaldo con Alessandro Gigli. Dal Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini fino alla Compagnia del drago nero, la festa è un cimelio di volti

06/04/2017
Storie da Certaldo

Storie da Certaldo

Prima puntata della rubrica 'Mercantia: 30 anni di storia' con il direttore artistico Alessandro Gigli
Dalle origini della festa sino ai primi compagni di viaggio con il Comune di Certaldo: Andrea Spini Sabrina Lelli e Marco Malatesti
L'ARTICOLO: http://bit.ly/2nJLcJj

ArcheoKids
23/02/2017
ArcheoKids

ArcheoKids

Musei d'arte, musei archeologici, grandi musei, musei di scienze naturali, piccoli musei, musei civici...ma quanti tipi di musei esistono? E quanti ne avete visitati?
In un post di qualche tempo fa Nina ci racconta la storia di un museo un po' particolare: il Museo del Chiodo a #Certaldo, nella Val d'Elsa fiorentina.
#throwbackthursday

Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini

Molti di voi visitano il Museo anche per apporre il vostro post-it come promessa d'amore. Prima di farlo guardate questo...
28/07/2016

Molti di voi visitano il Museo anche per apporre il vostro post-it come promessa d'amore. Prima di farlo guardate questo capolavoro di Giancarlo Masini - 1973 per alcuni minuti.

22/07/2016

Il trionfo del chiodo- Il Grillo parlante - L'Unità
di Silvano Agosti

Basta fermarsi a Certaldo, piccolo paese non lontano da Firenze, per incontrare due emozioni determinanti.Una è la visione della casa dove si dice sia nato il Boccaccio, l'altra nasce, al termine di un pranzetto alla trattoria del Paese, da una frase buttata lì dall'oste. «L'avete incontrato Beppe Chiodo?» Beppe, soprannominato Chiodo, ha trascorso l'intera sua esistenza raccattando chiodi d'ogni genere, di ogni dimensione e provenienza. Pur trattandosi di alcune diecine di migliaia di chiodi, non è il dato numerico a impressionare, ma la storia di ognuno di essi. «Questo è il chiodo al quale è stata appesa la palandrana del re di Francia Luigi XVI°, per potergli mozzare più comodamente la testa. Questo chiodino qua invece, è quello al quale Einstein ha appeso il foglietto di carta con la formula della Relatività Universale E=MV2. Ecco il chiodo per la taglia sul famoso bandito Jassy James. Questo invece è un comune chiodo da falegname e non ha proprio storia, com'è nato qui è stato messo. Invece quest'altro, che sembra proprio uguale ma è affumicato è quello di una cornice che racchiudeva l'autoritratto del grande pittore Rembrandt. Il quadro è andato distrutto nell'incendio di un castello fiammingo nell'ultima guerra mondiale». E così di chiodo in chiodo, trasportati da fantasie e realtà, da invenzioni e certezze, si percorre il cammino della Storia. Ma poco a poco emerge una delicata sensazione di benessere constatando che un oggetto apparentemente insignificante come un vecchio chiodo arrugginito possa evocare i grandi eventi che hanno caratterizzato la grande Storia dell'Umanità. Ci sono perfino i quattro chiodi che hanno sostenuto il cartello messo da Cristoforo Colombo sul fianco della Santa Maria, una delle tre caravelle concessegli dalla regina di Spagna, sul quale c'era scritto in belle lettere «VAMOS A INDIA» ( si va in India). Colombo pare l'abbia strappato con gioia scoprendo che invece dell'India di fronte a lui c'era l'America. Ma l'emozione definitiva l'ho provata quando Beppe Chiodo mi ha fatto entrare in una stanzetta segreta, aprendo una porta a specchio altrettanto segreta e mi sono trovato di fronte una minuscola urna di cristallo che all'interno conteneva un grosso chiodo. «Questo è uno dei chiodi con cui fu fissato alla croce Nostro Signore. È il chiodo che teneva uniti i piedi alla croce». Una piccola macchia di umidità rugginosa trasudava dalla testa del chiodo. «Potrebbe essere un residuo del suo sangue». Silvano Agosti
4 February 2006 pubblicato nell'edizione Nazionale (pagina 23) nella sezione "Cultura"

Indirizzo

Palazzo Giannozzi Via Boccaccio, 35
Certaldo
50052

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo del Chiodo - Beppe Chiodo - Giancarlo Masini:

Musei nelle vicinanze


Altro Museo di storia Certaldo

Vedi Tutte

Commenti

Ho conosciuto Beppe tantissimi anni fa. Meri Rampazzo gli era particolarmente affezionata. Eravamo il Femmere Teatro e facevamo spettacolo a Certaldo.... Bellissimo il museo.