Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo Casa-studio-museo-laboratorio-orto urbano dello scultore Pierantonio Volpini nella Antica Zecca di Bergamo in via Donizetti 18/a Bergamo Alta
(2)

Cos'è MUSEO CIVIDINI L'antica Zecca duecentesca di Bergamo Alta, già gipsoteca e studio dello scultore Pierantonio Volpini, si è trasformata in una vera e propria officina della scultura grazie a un progetto che pone le basi di un nuovo museo. Pierantonio Volpini, sviluppando il suo lavoro in ambito internazionale tra Londra, Pietrasanta, Monza e Bergamo, non utilizza più la ex Zecca come studio e ha voluto dare a questo spazio storico una nuova vita. Il museo ospita una collezione permanente di piccole sculture e mostrededicate ai temi dibattuti nell'ambito del contemporaneo. Lo spazio è così articolato: - una sezione dedicata alle opere di importanti scultori che hanno lasciato traccia nella storia dell'arte, dagli inizi del '900 ai giorni nostri, provvista di schede e documentazione sul lavoro e la vita di questi artisti, tra i quali ad esempio: Fontana, Manzù, Pomodoro, Beuys, Scanavino, Hirst, Cavaliere e altri contemporanei; - una sezione riservata ai libri d'artista, opere uniche o a tiratura limitata della casa editrice El Bagatt pietra miliare nella storia dell'editoria d’arte; - una sezione didattica provvista di un piccolo laboratorio-studio, dove si potranno realizzare delle piccole sculture dalla modellazione alla fusione, che sarà messo a disposizione di chi vorrà sperimentare attraverso corsi e dimostrazioni; - una zona dedicata alla gipsoteca che da oltre 20 anni si è sviluppata in questi stessi locali, con un piccolo bookshop del museo; - una sala dedicata a mostre estemporanee.

Questa è venuta proprio bene
12/06/2018

Questa è venuta proprio bene

https://progettovolpinimagazine.wordpress.com/2017/02/26/domenica-5-marzo-2017-ore-1100-letture-bergamasche-2017-present...
26/02/2017
DOMENICA 5 MARZO 2017 ore 11:00 LETTURE BERGAMASCHE 2017 PRESENTA DI MARIA TERESA BROLIS “la condizione della donna nel Medio Evo”

https://progettovolpinimagazine.wordpress.com/2017/02/26/domenica-5-marzo-2017-ore-1100-letture-bergamasche-2017-presenta-di-maria-teresa-brolis-la-condizione-della-donna-nel-medio-evo/

DOMENICA 5 MARZO 2017 ore 11:00 LETTURE BERGAMASCHE 2017 PRESENTA DI MARIA TERESA BROLIS “la condizione della donna nel Medio Evo” Cosa: Letture Bergamasche 2017: “La condizione della donna n…

https://progettovolpinimagazine.wordpress.com/2016/01/11/17-gennaio-2016-aperitivo-filosofico-presenta-lorenzo-guagnano-...
11/01/2016
17 GENNAIO 2016 - APERITIVO FILOSOFICO presenta: LORENZO GUAGNANO che ci introdurrà a GIORDANO...

https://progettovolpinimagazine.wordpress.com/2016/01/11/17-gennaio-2016-aperitivo-filosofico-presenta-lorenzo-guagnano-che-ci-introdurra-a-giordano-bruno-museo-cividini-nellantica-zecca-in-via-donizetti-18-a-bergamo-alta/

Dagli anni dell'esilio alla morte sul rogo: per una nuova ricostruzione della storia e del pensiero di Giordano Bruno Nolano. Il filosofo, il rivoluzionario, il mago, l’eretico. Un uomo eccezionale...

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo's cover photo
23/12/2015

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo's cover photo

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo
23/12/2015

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo
23/12/2015

Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo

06/01/2014

Facciamo un giochino? Chi non è stato stato taggato nell'album di foto del Capodanno 2013 lo fa da solo; chi invece riconosce qualcuno che non è stato taggato lo tagga lui. Ci state?

Capodanno 2013
06/01/2014

Capodanno 2013

Capodanno 2013

LETTURE BERGAMASCHE: Domenica 08/12/2013 al Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo. Letture di poesie in dialetto ...
10/12/2013

LETTURE BERGAMASCHE: Domenica 08/12/2013 al Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo. Letture di poesie in dialetto bergamasco da parte del maestro Umberto Zanetti, inframmezzate da esecuzione di musiche al violino, e infine pranzo nel Museo stesso fra i partecipanti.

LETTURE BERGAMASCHE: Domenica 08/12/2013 al Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo. Letture di poesie in dialetto bergamasco da parte del maestro Umberto Zanetti, inframmezzate da esecuzione di musiche al violino, e infine pranzo nel Museo stesso fra i partecipanti.

III Brunch al Museo: "Brunch Foto Ricordo"
14/07/2013

III Brunch al Museo: "Brunch Foto Ricordo"

Brunch con lezione di gioco del burraco
14/07/2013

Brunch con lezione di gioco del burraco

Brunch con lezione di gioco del burraco

Brunch con lettura di poesie.
14/07/2013

Brunch con lettura di poesie.

Brunch con lettura di poesie.

Indirizzo

Via Donizetti 18
Bergamo
24129

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo Cividini nella Antica Zecca di Bergamo:

Digitare

Museo Cividini nella Antica Zecca

Museo Cividini nell’antica Zecca di Bergamo via Donizetti 18/a Bergamo Il museo inventato dalla scultore Pierantonio Volpini è singolare, come del resto la personalità dell’artista che spesso sta nella sua bottega dove c’è un torchio, un bancone con tanti strumenti per modellare sculture in gesso.

Chi si ferma davanti alle vetrine potrà scorgere una selva di statue greche e romane di diversa foggia, bassorilievi, testine d’angeli, poeti, personaggi importanti che invitano ad entrare. Se poi varcate la soglia ed entrate subito vi accorgerete dalle colonne, dal pavimento e dei muri in pietra che questa è casa antichissima, scavata nella roccia della collina.

In questo suggestivo luogo che trasuda antichità rinascimentali, medievali, persino romane, vennero coniate le monete d’argento chiamate Pergamine (da Pergamum, nome romano della città) dal nono al quattordicesimo secolo, grazie all’autorizzazione data alla fedele città da Federico II. Il più noto Pergamino (Gross a sei denari) recava su una faccia l’immagine di una città o forse della basilica di sant’Alessandro a cui in tempi recentissimi si è ispirato il logo dell’Università di Bergamo. Zecca, dunque, poi tipografia di Comino Ventura nel Cinquecento - un tipografo editore che stampò gli annali della città dal 1578 al 1616 e ben 525 edizioni di classici. In tempi più recenti fu sede dei primi movimenti femministi ed ora vive delle mille attività di Pierantonio Volpini che qui ha anche una piccola casa editrice El Bagatt con libri d’artista rari.

E ancora: ogni prima domenica del mese si fanno incontri letterari, aperti a tutti. Nella gispoteca, la terza in Italia, di via Donizetti si possono trovare dei souvenirs inconsueti, per esempio piccoli busti dei poeti o di personaggi storici. Una testa di Medusa, un profilo di Dante, un busto d’Omero, di Napoleone o di papa Giovanni XXIII; ma anche quadri con profili di muse danzanti o di angeli che cantano da appendere nella vostra casa. Perché non un libro della piccola casa editrice? E poi c’è il piacere dell’incontro con l’artista che si apre volentieri a chi visita il suo atelier e gli racconta le sue mille vite.

Musei nelle vicinanze


Altro Museo d'arte Bergamo

Vedi Tutte