Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo

  • Casa
  • Italia
  • Arezzo
  • Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo

Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo PAGINA UFFICIALE del Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e anfiteatro romano di Arezzo Il Museo intitolato a Gaio Cilnio Mecenate nasce nel 1936 e ha sede nel monastero medievale di Monte Oliveto di Arezzo, edificio pregevole che sorge sui resti dell'anfiteatro romano (metà del II secolo d.C.)
(14)

le cui strutture sono ancora in parte visibili al primo piano. Originato dall’eclettico museo pubblico di "Storia naturale e Antichità “ fondato nel 1823 dalla Fraternita dei Laici , si è accresciuto nel tempo, sia con l'acquisizione di varie raccolte private sia con gli apporti degli scavi condotti in città e nel territorio. Divenuto statale nel 1973, il museo è articolato in 26 sale distribuite su due piani. Il piano terreno, ordinato topograficamente, espone reperti che ripercorrono la storia di Arezzo dalla sua fondazione in età etrusca fino all’età tardo antica. Al piano superiore si trovano le sezioni speciali (paleontologia, preistoria, alto medioevo), quelle tematiche (ceramiche, bronzi e preziosi) e le collezioni appartenute a cittadini aretini illustri: Bacci, Gamurrini, Funghini, Ceccatelli. Tra i reperti più significativi della sezione etrusca si distinguono i gioielli della necropoli di Poggio del Sole, un'imponente decorazione frontonale policroma con scene di combattimento da Piazza S. Jacopo (480 a.C.), una serie di teste-ritratto e busti votivi da via della Società Operaia (II-I a.C.), nonché i reperti del grandioso santuario di Castelsecco (lastre decorative, un altare in pietra e statuette votive di bambini in fasce), un ciottolo iscritto per la divinazione e il quinipondium, esemplare monetale di notevoli dimensioni di cui sono noti solo due esemplari al mondo. Dalle necropoli del territorio provengono l’anfora attica da Casalta con il ratto di Ippodamia, della scuola del pittore di Meidias (420 – 410 a.C.) e il torso di Marciano, scultura funeraria di età etrusca arcaica. La sezione romana comprende mosaici, bronzetti, sculture, iscrizioni, monumenti funerari, ritratti e corredi tombali, tra cui quello prezioso di fanciulla rinvenuto in località "Puglia". Il museo conserva la più ricca collezione al mondo di vasi di terra sigillata aretina, denominati in passato anche "vasi corallini", prodotti ad Arezzo tra la metà del I secolo a.C. e la metà del I d.C. resero la città famosa nell'antichità. Nella sezione dei preziosi si ammira il ritratto maschile in crisografia - oro su vetro - (seconda metà del III d.C.), che costituisce uno dei rari e più raffinati esempi di questa tecnica, mentre nella Sala della collezione Bacci è esposto il magnifico cratere attico con Amazzonomachia, capolavoro del ceramografo Euphronios (510 – 500 a.C.) Biglietto: € 6,00 ridotto, € 3,00 (per i cittadini della Comunità Europea di età compresa tra i 19 e i 25 anni e per gli insegnanti di ruolo nelle scuole statali, dietro presentazione di documento attestante). Ingresso gratuito per i cittadini della Comunità Europea fino al compimento del diciottesimo anno. Ingresso gratuito per tutti ogni prima domenica del mese. L’Anfiteatro romano ha gli stessi orari di apertura del museo. L’ingresso è libero con la visita accompagnata a cura del personale del museo. ORARIO OTTOBRE, NOVEMBRE e DICEMBRE: Aperture feriali - da lunedì a sabato: 8.30-19.30 Aperture festive OTTOBRE - domenica 1 ottobre, prima domenica del mese a ingresso gratuito: 8.30-19.30 #domenicalmuseo - domenica 8 ottobre: 13.30-19.30 #famigliealmuseo - domenica 22 ottobre: 13.30-19.30 NOVEMBRE - domenica 5 novembre, prima domenica del mese a ingresso gratuito: 8.30-19.30 #domenicalmuseo - domenica 19 novembre: 13.30 - 19.30 DICEMBRE - domenica 3 dicembre, prima domenica del mese a ingresso gratuito: 8.30-19.30 #domenicalmuseo - venerdì 8 dicembre: 13.30-19.30 - domenica 17 dicembre: 13.30-19.30 - martedì 26 dicembre: 13.30-19.30

Normali funzionamento

20/11/2020
Liceo F. Petrarca di Arezzo - Classico e Musicale

Il Museo, con i suoi spazi, il suo patrimonio culturale e le sue professionalità, sarà fra i partner del nuovo percorso di studi archeologico proposto dal Liceo F. Petrarca di Arezzo - Classico e Musicale .

Presentazione nuovo percorso Archeologico del Liceo "F. Petrarca".
Oltre alle tradizionali lezioni in aula, gli studenti vivranno stage di scavo, laboratori tecnologici, visite guidate e esperienze di alternanza scuola-lavoro dove potranno mettersi concretamente alla prova con la professione di archeologo nella contemporaneità. Questo percorso sarà portato avanti in stretto collegamento con le realtà storiche locali, creando una rete culturale con le istituzioni e con gli enti dell’intera provincia che operano nel settore.

Ringraziamo gli ospiti:
Preside Dott.ssa Mariella Ristori
Prof.ssa Francesca Chieli, docente.
Prof.ssa Maria Rosa Ricciarini, docente.
Prof.ssa Paola Caporali, docente.
Prof. Matteo Frivoli, docente.
Prof. Massimo Di Paolo, docente.
Dott.ssa Maria Gatto, Direttore del Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo
Dott. Mario Bruni, Presidente dell' Associazione Castelsecco

L'arte risveglia l'anima 🦋Il corso Musei Arte Autismi della Regione Toscana continua! #direzionemuseitoscana #archeoarez...
16/11/2020

L'arte risveglia l'anima 🦋
Il corso Musei Arte Autismi della Regione Toscana continua!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact #museiarteautismi #museiaccessibili #laculturanonsiferma #larterisveglialanima
MiBACT museitaliani AutismoArezzo

Siamo chiusi, ma non ci fermiamo! Oggi il nostro Direttore ha iniziato, insieme ad un'operatrice dell'associazione Autis...
09/11/2020

Siamo chiusi, ma non ci fermiamo!
Oggi il nostro Direttore ha iniziato, insieme ad un'operatrice dell'associazione AutismoArezzo, un nuovo percorso di crescita: il corso Musei Arte Autismi della Regione Toscana!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact #museiarteautismi #museiaccessibili #laculturanonsiferma MiBACT museitaliani #larterisveglialanima

Il nuovo DPCM ha disposto la chiusura al pubblico di tutti i musei a partire dal 6 novembre.All'interno continueremo a l...
04/11/2020

Il nuovo DPCM ha disposto la chiusura al pubblico di tutti i musei a partire dal 6 novembre.
All'interno continueremo a lavorare con impegno incessante e vi terremo costantemente informati sulle attività in corso.
Inoltre, sarà possibile continuare ad esplorare il Museo e l'anfiteatro e le tante storie che racchiudono scaricando l'app ArcheoArezzo e attraverso i nostri canali social!

👉Per App Store iOS: https://apps.apple.com/it/app/archeoarezzo/id1521289340
👉Per Play Store Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.v4app.archeoarezzo

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact #museitaliani museitaliani MiBACT #laculturanonsiferma

"Senza dubbio anche per questo albero ha importanza determinante il tipo di suolo e il regime climatico, ma nondimeno vi...
03/11/2020

"Senza dubbio anche per questo albero ha importanza determinante il tipo di suolo e il regime climatico, ma nondimeno viene anche potato, nello stesso periodo della vite, e sfrondato, con suo giovamento. Subito dopo viene il momento della raccolta e l’arte ancor più difficile di ricavare l’olio nuovo"
Gaio Plinio Secondo, Naturalis historia, XV, 2, 5-9

Frammento di coperchio in terra sigillata con ramo di ulivo

#mibact #museitaliani #archeoarezzo #direzionemuseitoscana #arretinavasa MiBACT museitaliani

Primo giorno del progetto sperimentale illuminotecnica: la ditta e i progettisti testano il nuovo sistema di illuminazio...
26/10/2020

Primo giorno del progetto sperimentale illuminotecnica: la ditta e i progettisti testano il nuovo sistema di illuminazione che faciliterà la lettura ed esalterà la bellezza degli Arretina Vasa, la produzione ceramica che, ai tempi di Mecenate, portò il nome di Arretium e dei suoi ceramisti in tutto il nascente impero romano e oltre...

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #dgmusei #arretinavasa #mibact #museitaliani MiBACT museitaliani

Dove sono finiti i preziosi vasi di Perennio, Cornelio e degli altri celebri ceramisti di Arretium? Qualcosa di importan...
21/10/2020

Dove sono finiti i preziosi vasi di Perennio, Cornelio e degli altri celebri ceramisti di Arretium? Qualcosa di importante sta per accadere...

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #arretinavasa #Mibact #museitaliani MiBACT museitaliani

L'applicazione ArcheoArezzo a #Lubec!#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact
08/10/2020

L'applicazione ArcheoArezzo a #Lubec!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact

04/10/2020
Museo Paleontologico di Montevarchi

Grazie al Paleofest organizzato dal Museo Paleontologico di Montevarchi, che ha curato la traduzione in inglese e in LIS, la presentazione della sezione paleontologica del Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo curata dalle archeologhe della Sezione Didattica della Fraternita dei Laici Erika Albertini e Maria Eugenia Brito è più accessibile!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo MiBACT museitaliani

Ci spostiamo ad Arezzo, per conoscere il Museo Archeologico Nazionale 'Gaio Cilnio Mecenate'!

Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo
Regione Toscana ANMS - Associazione Nazionale Musei Scientifici Comune di Montevarchi
#museopaleontologicomontevarchi #paleofest2020 #festivaldellapreistoria #festivalonline #preistoria #paleontologia #archeologia #archeoarezzo #toscana #arezzo #montevarchi #valdarno #eventimontevarchi #visittuscany #visitvaldarno

Anche il Museo sarà protagonista del Paleofest in programma il 4 e 5 ottobre al Museo Paleontologico dell’Accademia Vald...
02/10/2020

Anche il Museo sarà protagonista del Paleofest in programma il 4 e 5 ottobre al Museo Paleontologico dell’Accademia Valdarnese del Poggio!
Il Festival della preistoria si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-covid, fra conferenze in streaming, eventi in presenza, escursioni e laboratori.
Il Museo parteciperà con un video di presentazione della collezione paleontologica realizzato dagli archeologi dalla Sezione Didattica della Fraternita dei Laici, che ringraziamo!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #mibact #museitaliani MiBACT museitaliani

🐘 Pillole di Paleofest - Museo Archeologico Nazionale 'Gaio Cilnio Mecenate', Arezzo

Il Museo Archeologico Nazionale di Arezzo espone una piccola collezione paleontologica, in cui spicca un notevole cranio intero di Bos primigenius rinvenuto nel 1954 nello strato geologico dei Ciottoli del Maspino, che ha restituito numerosi fossili di specie vissute in una fase interglaciale fra la fine del Pleistocene Medio e l'inizio del Pleistocene Superiore.

Molti altri resti, danneggiati durante la seconda guerra mondiale, come due lunghe difese di Elephas antiquus e una mascella di balena trovata nel 1560, attendono interventi conservativi che li possano finalmente restituire alla comunità scientifica e al grande pubblico.

Foto e testo: Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo

#museopaleontologicomontevarchi #paleofest2020 #festivaldellapreistoria #festivalonline #pilloledipaleofest #archeologicoarezzo #toscana #arezzo #montevarchi #valdarno #eventimontevarchi #visittuscany #visitvaldarno

ArcheoArezzo, la nuova app del Museo, sarà presentata a LuBeC, l’incontro internazionale dedicato allo sviluppo e alla c...
01/10/2020

ArcheoArezzo, la nuova app del Museo, sarà presentata a LuBeC, l’incontro internazionale dedicato allo sviluppo e alla conoscenza della filiera beni culturali-tecnologie-turismo che si svolge ogni anno a Lucca nel mese di ottobre!
👉https://bit.ly/2GmO0re

Se non l'hai ancora fatto, scarica gratuitamente l'app e usala per esplorare il Museo e l'Anfiteatro in preparazione alla tua visita. Una volta al Museo, attivando la funzione Camera del tuo dispositivo, potrai ascoltare i racconti di "Eroi, uomini e dei" con il percorso AR!

Per App Store iOS: https://apps.apple.com/it/app/archeoarezzo/id1521289340
Per Play Store Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.v4app.archeoarezzo

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #protagonisti MiBACT museitaliani Fondazione CR Firenze Art Bonus Sintra Digital Business PROMO PA FONDAZIONE

📌 Giovedì 8 ottobre 2020, dalle ore 16.00, il Museo sarà tra i protagonisti dell’incontro "Tecniche e strumenti per il p...
30/09/2020
Tecniche e strumenti per il public engagement tra musei e territori - Lubec - Convegno e rassegna beni culturali

📌 Giovedì 8 ottobre 2020, dalle ore 16.00, il Museo sarà tra i protagonisti dell’incontro "Tecniche e strumenti per il public engagement tra musei e territori" in programma nella nuova edizione della sezione LuBeC Digital Technology.
Il laboratorio è dedicato alla presentazione di nuove modalità di valorizzazione dei luoghi e dei territori culturali, rivolte a un bacino di utenza sempre più esteso e diversificato, che integrino la tecnologia digitale nella creazione di percorsi interattivi ed emozionali.
Sarà l’occasione per presentare estesamente l’esperienza della nuova App culturale in realtà aumentata "ArcheoArezzo", che accompagna i visitatori alla scoperta del Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate e dell’Anfiteatro romano di Arezzo.

Leggi la notizia completa
👉https://biiitly.com/AvBq1

Un incontro per presentare una serie di modalità di valorizzazione dei luoghi e dei territori culturali verso un bacino di utenza sempre più esteso e diversificato, integrando la tecnologia digitale nella creazione di percorsi interattivi ed emozionali. Apre e coordina Nico Cerri, Operations Manag...

Il maltempo non ci ha fermati. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato e partecipato alle iniziative delle nostre #G...
28/09/2020

Il maltempo non ci ha fermati. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato e partecipato alle iniziative delle nostre #GEP2020!

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #imparareperlavita

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #ritorni #protagonisti #gaiotappa Gallerie degli Uffizi MiBACT museitalianiComincia...
28/09/2020

#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #ritorni #protagonisti #gaiotappa Gallerie degli Uffizi MiBACT museitaliani

Cominciamo la settimana "con il piede giusto" dando il bentornato, dopo oltre 9 mesi, ai delicati piedi calzati in terracotta rinvenuti nell'area archeologica della Catona.
I nostri piedini etruschi sono stati così apprezzati per la loro grazia e la raffinatezza dei sandali infradito che indossano (le crepìde) da avere avuto l'onore della copertina del catalogo della mostra "Ai piedi degli dei" tenutasi al Museo della moda e del costume di Palazzo Pitti!

😺 Per conoscere meglio questo prezioso reperto, ti invitiamo a rileggere la #gaiotappa39!

#GEP2020 #archeoarezzoE' tutto pronto per l'incontro “Archeologia e didattica.Le esperienze e le proposte didattiche del...
26/09/2020

#GEP2020 #archeoarezzo

E' tutto pronto per l'incontro “Archeologia e didattica.Le esperienze e le proposte didattiche del Museo ai tempi del Covid” in programma alle ore 16.30!
Sarà una bella opportunità per conoscere il progetto #Gaiotifacompagnia e l'app ArcheoArezzo e scoprirne la valenza didattica.

Il primo progetto, nato ormai due anni fa come percorso museale rivolto ai più piccoli (9 tappe con testi brevi e coinvolgenti, scritti in stampatello maiuscolo, in italiano e in inglese), fin dal primo giorno di chiusura delle scuole ha visto la piccola mascotte del Museo, il curioso gattino Gaio, proporre ai suoi piccoli amici rimasti a casa ulteriori 51 tappe dedicate a reperti, luoghi e temi legati alle fasi storiche e ai popoli di cui il Museo custodisce le testimonianze. Sono stati prodotti nuovi disegni, testi, file audio e video che possono essere messi a disposizione delle scuole che ne facciano richiesta e costituire un utile supporto alla didattica per la conoscenza del Museo, del territorio e delle antiche civiltà.

ArcheoArezzo è un'applicazione gratuita in realtà aumentata, in italiano e in inglese, che accompagna alla scoperta del Museo Archeologico Nazionale e dell'Anfiteatro romano di Arezzo. Questo innovativo strumento digitale, con le sue mappe, le immagini e i tanti contenuti testuali e audio, essendo utilizzabile anche da remoto, può diventare un efficace supporto didattico per la conoscenza dell’Arezzo etrusca e romana da parte delle scuole di primo e secondo grado e per l'approfondimento di temi storici più generali.

La Sezione Didattica della Fraternita dei Laici presenterà inoltre la propria offerta in ambito archeologico.

Per informazioni e prenotazione obbligatoria: 0575-21421 / [email protected]

👉https://bit.ly/32QVkE8

#mibact #direzionemuseitoscana #archeoarezzo #gep2020 #imparareperlavita MiBACT museitaliani RadioFly Fraternita dei Laici

Con piacere contribuiamo a diffondere la bella notizia che la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le ...
25/09/2020

Con piacere contribuiamo a diffondere la bella notizia che la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio di sabato 26 e domenica 27 settembre, grazie all’impegno del personale interno, aprirà al pubblico l’area archeologica del Sottosagrato di San Francesco.
Da non perdere!

#gep2020 #imparareperlavita

Aggiornamenti #GEP2020 #archeoarezzoSabato 26 settembre📌L'apertura serale straordinaria al costo simbolico di 1 euro è s...
25/09/2020

Aggiornamenti #GEP2020 #archeoarezzo

Sabato 26 settembre
📌L'apertura serale straordinaria al costo simbolico di 1 euro è sold out: grazie a tutti coloro che si sono prenotati!
Ci auguriamo di poter riproporre presto occasioni speciali come questa per un numero maggiore di partecipanti
📌Ci sono ancora posti disponibili per partecipare all'incontro “Archeologia e didattica.Le esperienze e le proposte didattiche del Museo ai tempi del Covid” in programma alle ore 16.30.

Domenica 27 settembre
📌Il turno di visita straordinaria delle ore 15.30 “L'Anfiteatro nel Museo. Storie del passato raccontate dal Direttore e idee per il futuro illustrate da Mery Cornicello e Alessandra Di Carlo (DIDA)” è ancora da completare, mentre il turno delle 17.00 è sold out.

Per informazioni e prenotazione obbligatoria: 0575-21421 / [email protected]

👉https://bit.ly/32QVkE8

#mibact #direzionemuseitoscana #archeoarezzo #gep2020 #imparareperlavita MiBACTmuseitaliani RadioFly

Il documentario dedica ampio spazio alla storia antica della città di Arezzo, alla figura di Mecenate, al Museo, vero sc...
22/09/2020
Storia delle nostre città - E2 - Arezzo - Video - RaiPlay

Il documentario dedica ampio spazio alla storia antica della città di Arezzo, alla figura di Mecenate, al Museo, vero scrigno di testimonianze materiali del passato etrusco e romano, e ai resti dell'Anfiteatro romano, edificio un tempo imponente e grandioso
#direzionemuseitoscana #archeoarezzo #protagonisti

Di Mario Paloschi, Marco Pisoni, Gianluca Potenziani. Regia di Francesco Di Giorgio. v. pag. 526 TLV - Un viaggio per l'Italia alla scoperta di centri che, in epoche differenti, hanno avuto un momento di assoluto splendore, segnando la storia della nostra pen*sola. Un viaggio intrapreso da "Storia d...

22/09/2020
RadioFly

Condividiamo l'intervista del nostro Direttore a RadioFly sulle prossime iniziative delle Giornate Europee del Patrimonio (GEP) dedicate al tema, a noi così caro, "Imparare per la vita".
Prenotatevi per godere di queste belle opportunità!
Per chi parteciperà all'incontro "Archeologia e Didattica" in programma sabato 26 settembre alle ore 16.30 è in arrivo un piccolo kit omaggio!

#gep2020 #imparareperlavita MiBACTmuseitaliani #direzionemuseitoscana #archeoarezzo

Giornate Europee del Patrimonio, intervista alla Dottssa Maria Gatto, Direttrice del Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo

#imparareperlavita
#gep2020

Restate sintonizzati!
21/09/2020
RadioFly

Restate sintonizzati!

Il Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo aderisce sabato 26 e domenica 27 settembre alle Giornate Europee del Patrimonio 2020.

L’iniziativa, che quest’anno ha per tema: Heritage and Education, ha l’intento di stimolare l’interesse per il patrimonio culturale europeo e di sensibilizzare le nuove generazioni alla ricchezza e alle diversità culturali dell’Europa.

Martedì 22 settembre, alle 10.30, il direttore del museo Maria Gatto, presenterà a Radiofly le iniziative del fine settimana.

#gep2020 #imparareperlavita

Il 26 e 27 settembre si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio, la più estesa e partecipata manifestazione cultura...
21/09/2020

Il 26 e 27 settembre si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio, la più estesa e partecipata manifestazione culturale d'Europa.

Il Museo Archeologico Nazionale di Arezzo approfondisce il tema delle GEP di quest'anno “Imparare per la vita” e, oltre ai consueti turni di visita, propone un programma che evidenzia il ruolo del Museo nella comunità come veicolo di conoscenza del passato, di riflessione sull’attualità e di ispirazione per il futuro.

📌Sabato 26 settembre alle ore 16.30 si terrà l'incontro “Archeologia e didattica.Le esperienze e le proposte didattiche del Museo ai tempi del Covid”. Saranno presentate alcune delle attività svolte nel periodo di chiusura del Museo, come il seminario Resilienza e Progettazione del Dipartimento di Architettura dell'Università degli studi di Firenze, che ha portato alla redazione di una proposta di riallestimento del Monetiere. Saranno anche illustrati il progetto #Gaiotifacompagnia e la app ArcheoArezzo, strumenti nati entrambi nell'emergenza Covid, che saranno proposti alle scuole come possibili supporti alla conoscenza, anche a distanza, del Museo, delle sue collezioni e delle civiltà di cui custodisce le testimonianze. Sarà presentata anche l'offerta della Sezione Didattica della Fraternita dei Laici, con cui la Direzione regionale musei è convenzionata.

📌L'apertura serale straordinaria al costo simbolico di 1 euro sarà dedicata alle visite guidate: alle ore 20.15 partirà il percorso “Al Museo con il gattino Gaio”, mentre alle ore 21.30 sarà possibile sperimentare l'uso dell'app ArcheoArezzo e scoprire il percorso in realtà aumentata “Eroi, uomini e dei” .

📌Domenica 27 settembre alle ore 15.30 e alle 17.00 si svolgerà la visita straordinaria “L'Anfiteatro nel Museo. Storie del passato raccontate dal Direttore e idee per il futuro illustrate da Mery Cornicello e Alessandra Di Carlo (DIDA)”. Maria Gatto accompagnerà personalmente il pubblico alla scoperta dei luoghi e dei racconti meno noti di uno dei luoghi storici più amati della città di Arezzo, protagonista quest'estate del festival “Anfiteatro sotto le stelle”, insieme alle neolaureate del DIDA che proporranno riletture degli spazi e possibili soluzioni di valorizzazione elaborate nella loro tesi di laurea.

Tutte le attività proposte sono riservate ad un numero limitato di persone, con prenotazione obbligatoria (0575-21421 / [email protected]).

👉https://bit.ly/32QVkE8

#mibact #direzionemuseitoscana #archeoarezzo #gep2020 #imparareperlavita MiBACT museitaliani RadioFly

Indirizzo

Via Margaritone, 10
Arezzo
52100

Orario di apertura

Lunedì 09:00 - 13:15
Martedì 14:00 - 18:45
Mercoledì 09:00 - 13:15
Giovedì 14:00 - 18:45
Venerdì 09:00 - 13:15
Sabato 14:00 - 18:45
Domenica 09:00 - 13:15

Telefono

057520882

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate" e Anfiteatro di Arezzo:

Video

Digitare

Our Story

Il Museo intitolato a Gaio Cilnio Mecenate nasce nel 1936 e ha sede nel monastero medievale di Monte Oliveto di Arezzo, edificio pregevole che sorge sui resti dell'anfiteatro romano (metà del II secolo d.C.) le cui strutture sono ancora in parte visibili al primo piano. Originato dall’eclettico museo pubblico di "Storia naturale e Antichità “ fondato nel 1823 dalla Fraternita dei Laici , si è accresciuto nel tempo, sia con l'acquisizione di varie raccolte private sia con gli apporti degli scavi condotti in città e nel territorio. Divenuto statale nel 1973, il museo è articolato in 26 sale distribuite su due piani. Il piano terreno, ordinato topograficamente, espone reperti che ripercorrono la storia di Arezzo dalla sua fondazione in età etrusca fino all’età tardo antica. Al piano superiore si trovano le sezioni speciali (paleontologia, preistoria, alto medioevo), quelle tematiche (ceramiche, bronzi e preziosi) e le collezioni appartenute a cittadini aretini illustri: Bacci, Gamurrini, Funghini, Ceccatelli. Tra i reperti più significativi della sezione etrusca si distinguono i gioielli della necropoli di Poggio del Sole, un'imponente decorazione frontonale policroma con scene di combattimento da Piazza S. Jacopo (480 a.C.), una serie di teste-ritratto e busti votivi da via della Società Operaia (II-I a.C.), nonché i reperti del grandioso santuario di Castelsecco (lastre decorative, un altare in pietra e statuette votive di bambini in fasce), un ciottolo iscritto per la divinazione e il quinipondium, esemplare monetale di notevoli dimensioni di cui sono noti solo due esemplari al mondo. Dalle necropoli del territorio provengono l’anfora attica da Casalta con il ratto di Ippodamia, della scuola del pittore di Meidias (420 – 410 a.C.) e il torso di Marciano, scultura funeraria di età etrusca arcaica. La sezione romana comprende mosaici, bronzetti, sculture, iscrizioni, monumenti funerari, ritratti e corredi tombali, tra cui quello prezioso di fanciulla rinvenuto in località "Puglia". Il museo conserva la più ricca collezione al mondo di vasi di terra sigillata aretina, denominati in passato anche "vasi corallini", prodotti ad Arezzo tra la metà del I secolo a.C. e la metà del I d.C. resero la città famosa nell'antichità. Nella sezione dei preziosi si ammira il ritratto maschile in crisografia - oro su vetro - (seconda metà del III d.C.), che costituisce uno dei rari e più raffinati esempi di questa tecnica, mentre nella Sala della collezione Bacci è esposto il magnifico cratere attico con Amazzonomachia, capolavoro del ceramografo Euphronios (510 – 500 a.C.)