Palazzo Cini. La Galleria

Palazzo Cini. La Galleria La Galleria di Palazzo Cini è una casa-museo che custodisce una preziosa collezione di dipinti toscani e ferraresi, arredi e oggetti d'arte.
(42)

A Venezia a Palazzo Cini si è aperta la stagione della splendida Galleria di Palazzo Cini con la mostra #PiranesiRomaBasilico: un omaggio all’incisore Giambattista Piranesi con le sue vedute e un confronto con gli scatti del grande fotografo di paesaggi urbani Gabriele Basilico, un viaggio nel tempo nell’intramontabile bellezza di Roma. La mostra curata da Luca Massimo Barbero, direttore dell'Ist

A Venezia a Palazzo Cini si è aperta la stagione della splendida Galleria di Palazzo Cini con la mostra #PiranesiRomaBasilico: un omaggio all’incisore Giambattista Piranesi con le sue vedute e un confronto con gli scatti del grande fotografo di paesaggi urbani Gabriele Basilico, un viaggio nel tempo nell’intramontabile bellezza di Roma. La mostra curata da Luca Massimo Barbero, direttore dell'Ist

Normali funzionamento

DDMM – VENEZIA 1600. I DIARI DEL MIGLIO 📖.ARTISTI VENETI.Le due tele, forse concepite in pendant e attribuite rispettiva...
02/09/2021

DDMM – VENEZIA 1600. I DIARI DEL MIGLIO 📖
.
ARTISTI VENETI
.
Le due tele, forse concepite in pendant e attribuite rispettivamente a Giandomenico e Lorenzo Tiepolo, figli del celebre pennello della Venezia settecentesca, sono esempi di qualità del genere della 'testa di carattere' o testa di fantasia', ove il caratteristico si esprime nella stesura e divagazione di un tema fisiognomico, anagrafico, antropologico, sociale, nei termini di variazione sul tema e sul tipo; un genere pittorico di grande moda e diffusione.

L'elaborazione del modello si deve a Giambattista Tiepolo, ispirato dalle teste di vecchi in costumi orientali incise all'acquaforte da Giovanni Benedetto Castiglioni detto il Grechetto, che generano anche la magnifica serie delle incisioni di Giandomenico.

Se il vecchio con barba grigia guarda concentrato e assorto l'orizzonte, a quello con barba corvina viene sottratto lo sguardo, occultato dalla calata del turbante ornato nel risvolto da ossa di morto.

.
Vuoi scrivere con noi una pagina dei “Diari del Miglio”? Partecipa anche tu e arricchisci il nostro terzo diario condividendo in un post un tuo omaggio agli artisti veneti del #DDMM, @gallerieaccademiavenezia, @palazzo_cini e @guggenheim_venice, con l’hashtag #walkthemile1600. I contenuti più creativi verranno inseriti nella nostra terza “Guida”, che pubblicheremo questa domenica!

E non dimenticare! Esibendo il biglietto d’ingresso, o la Membership Card, di una delle istituzioni coinvolte nel progetto puoi accedere alle altre con una tariffa agevolata. Il miglio dell’arte ti aspetta!
.
.
#Walkthemile1600
#DDMM1600
#Venezia1600
@venezia1600_official

E' iniziato in questi giorni il restauro della splendida tavola della Madonna con il Bambino del pittore ferrarese Loren...
27/08/2021

E' iniziato in questi giorni il restauro della splendida tavola della Madonna con il Bambino del pittore ferrarese Lorenzo Costa, tra i capolavori della raccolta di opere del Rinascimento estense del conte Vittorio Cini, finanziato, grazie all'importante opera di fund raising di Save Venice Inc., da Frank and Phyllis Angello.

L'opera è stata condotta presso il laboratorio di Claudia Vittori, per essere sottoposto alle prime indagini preliminari di diagnostica non invasiva. Già i primi tasselli di pulitura, che hanno parzialmente liberato la superficie dalla vernice resinosa fortemente ingiallita, mostrano la fragranza della superficie cromatica, i bellissimi dettagli del paesaggio 'toscano' immerso nelle brume rese dai delicati passaggi a velatura, la dolcezza 'leonardesca' delle carni.
#lorenzocosta #arte #palazzocini #fondazionecini

E' iniziato in questi giorni il restauro della splendida tavola della Madonna con il Bambino del pittore ferrarese Lorenzo Costa, tra i capolavori della raccolta di opere del Rinascimento estense del conte Vittorio Cini, finanziato, grazie all'importante opera di fund raising di Save Venice Inc., da Frank and Phyllis Angello.

L'opera è stata condotta presso il laboratorio di Claudia Vittori, per essere sottoposto alle prime indagini preliminari di diagnostica non invasiva. Già i primi tasselli di pulitura, che hanno parzialmente liberato la superficie dalla vernice resinosa fortemente ingiallita, mostrano la fragranza della superficie cromatica, i bellissimi dettagli del paesaggio 'toscano' immerso nelle brume rese dai delicati passaggi a velatura, la dolcezza 'leonardesca' delle carni.
#lorenzocosta #arte #palazzocini #fondazionecini

25/08/2021

Le opere d'arte della Fondazione Giorgio Cini viaggiano e vengono esposte nei più grandi musei internazionali.
Il capolavoro di Pontormo delle collezioni di Palazzo Cini è esposto alla mostra The Medici. Portraits and Politics. 1512-1570 al Metropolitan Museum of Art di New York fino al 11 ottobre 2021.

The Metropolitan Museum of Art, New York
#MerMedici #Pontormo

#opereaconfronto #sangiorgioelidrago Nella prima immagine la principessa Silena rappresentata nella telaSan Giorgio e il...
17/08/2021

#opereaconfronto #sangiorgioelidrago

Nella prima immagine la principessa Silena rappresentata nella tela
San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla @nationalgallery di Londra,

Nella seconda immagine è raffigurata la principessa del dipinto San Giorgio e il drago (1440 ca. ) generosamente concesso dal @jacquemartandre di Parigi alla Galleria di Palazzo Cini.

Fonte di ispirazione per Paolo Uc***lo è la duecentesca Legenda Aurea del domenicano Jacopo da Varazze che sistematizza il racconto - più tardo rispetto al culto bizantino del soldato martire originario della Cappadocia, perito tra atroci torture sotto Diocleziano - del santo che libera la principessa di Silena sulle coste libiche, vittima sacrificale destinata a placare la voracità del drago; e della conversione cristiana della popolazione libica, estorta con la promessa di uccidere il mostro pestifero. Una versione cristianizzata dell’Andromeda liberata da Perseo, diffusasi probabilmente al tempo delle Crociate.

Cari amici vi auguriamo un buon ferragosto! Vi ricordiamo che la Galleria di Palazzo Cini è visitabile da venerdì a dome...
15/08/2021

Cari amici vi auguriamo un buon ferragosto!

Vi ricordiamo che la Galleria di Palazzo Cini è visitabile da venerdì a domenica dalle 12 alle ore 20.

Nella sala dei primitivi al primo piano della Galleria di Palazzo Cini, di scuola senese del Trecento, è possibile ammirare una "Madonna con il Bambino" databile intorno al 1340, dell'artista Niccolò di Segna e derivante da un polittico smembrato, di cui sono noti altri frammenti a Siena, Baltimora, Atlanta.

#ferragosto #palazzocini #arteantica #arte #NiccolodiSegna

Cari amici vi auguriamo un buon ferragosto!

Vi ricordiamo che la Galleria di Palazzo Cini è visitabile da venerdì a domenica dalle 12 alle ore 20.

Nella sala dei primitivi al primo piano della Galleria di Palazzo Cini, di scuola senese del Trecento, è possibile ammirare una "Madonna con il Bambino" databile intorno al 1340, dell'artista Niccolò di Segna e derivante da un polittico smembrato, di cui sono noti altri frammenti a Siena, Baltimora, Atlanta.

#ferragosto #palazzocini #arteantica #arte #NiccolodiSegna

Al secondo piano della Galleria di Palazzo Cini è aperta la mostra "Piranesi Roma Basilico", inaugurata lo scorso anno e...
12/08/2021

Al secondo piano della Galleria di Palazzo Cini è aperta la mostra "Piranesi Roma Basilico", inaugurata lo scorso anno e ora arricchita di undici nuove incisioni di Giambattista Piranesi e altrettanti scatti di Gabriele Basilico.

Giambattista Piranesi, Terme di Caracalla, Fondazione Giorgio Cini

Gabriele Basilico, Terme di Caracalla

#PiranesiRomaBasilico #Piranesi #GabrieleBasilco #vedutediRoma #architettura #palazzocini @gabrielebasilico

#opereaconfronto   #sangiorgioelidrago Nella prima foto San Giorgio dell'opera di Paolo Uc***lo San Giorgio e il drago (...
10/08/2021

#opereaconfronto #sangiorgioelidrago

Nella prima foto San Giorgio dell'opera di Paolo Uc***lo
San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla @nationalgallery di Londra.

Nella seconda immagine possiamo ammirare il San Giorgio del dipinto di Paolo Uc***lo, prestato dal Musée Jacquemart-André di Parigi.

"Prima degli incontri virtuali, dei social network, delle iniziative online, l’arte era l’unica e più potente forma di storytelling. Più duratura di un post o di una storia su Instagram, ha per secoli raccontato di luoghi e popoli lontani nel tempo e nello spazio, consentendo alle persone di viaggiare senza spostarsi. Questa volta l’opera arrivata fino a noi più che muoversi sembra tornare a casa. Non solo perché Venezia è da sempre il ponte fra Oriente e Occidente, il luogo in cui si raccontano storie di draghi e di battaglie fra bene e male, ma perché proprio San Giorgio è il simbolo della Fondazione". Luca Massimo Barbero, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte

#palazzocini #paolouccello #sangiorgioeildrago @nationalgallery @jacquemartandre

.ARTISTI VENETI.I Diari del Miglio di Dorsoduro Museum Mile proseguono con il terzo tema: ARTISTI VENETI. Le quattro ist...
05/08/2021

.
ARTISTI VENETI
.
I Diari del Miglio di Dorsoduro Museum Mile proseguono con il terzo tema: ARTISTI VENETI. Le quattro istituzioni che fanno parte del #DDMM, @gallerieaccademiavenezia, @palazzo_cini, @guggenheim_venice e @palazzo_grassi Punta della Dogana, racconteranno attraverso un post che verrà pubblicato giovedì 2 settembre alcuni degli artisti veneti e veneziani presenti nelle rispettive collezioni. I post convoglieranno nella terza “Guida” Instagram dedicata alle opere più significative, e ai loro rispettivi autori, esposte nei musei del DDMM.
.
Vuoi scrivere con noi una pagina dei “Diari del Miglio”? Partecipa anche tu e arricchisci il terzo diario condividendo in un post un tuo personale omaggio agli artisti veneti nei musei del DDMM, con l’hashtag #walkthemile1600. I contenuti più creativi verranno inseriti nella nostra terza “Guida”. E non dimenticare! Esibendo il biglietto d’ingresso, o la Membership Card, di una delle istituzioni coinvolte nel progetto puoi accedere alle altre con una tariffa agevolata. Il miglio dell’arte ti aspetta!
.
.
#Walkthemile1600
#DDMM1600
#Venezia1600
@venezia1600_official

.
ARTISTI VENETI
.
I Diari del Miglio di Dorsoduro Museum Mile proseguono con il terzo tema: ARTISTI VENETI. Le quattro istituzioni che fanno parte del #DDMM, @gallerieaccademiavenezia, @palazzo_cini, @guggenheim_venice e @palazzo_grassi Punta della Dogana, racconteranno attraverso un post che verrà pubblicato giovedì 2 settembre alcuni degli artisti veneti e veneziani presenti nelle rispettive collezioni. I post convoglieranno nella terza “Guida” Instagram dedicata alle opere più significative, e ai loro rispettivi autori, esposte nei musei del DDMM.
.
Vuoi scrivere con noi una pagina dei “Diari del Miglio”? Partecipa anche tu e arricchisci il terzo diario condividendo in un post un tuo personale omaggio agli artisti veneti nei musei del DDMM, con l’hashtag #walkthemile1600. I contenuti più creativi verranno inseriti nella nostra terza “Guida”. E non dimenticare! Esibendo il biglietto d’ingresso, o la Membership Card, di una delle istituzioni coinvolte nel progetto puoi accedere alle altre con una tariffa agevolata. Il miglio dell’arte ti aspetta!
.
.
#Walkthemile1600
#DDMM1600
#Venezia1600
@venezia1600_official

#opereaconfronto   #sangiorgioelidragoNella prima immagine il drago rappresentato nella tela San Giorgio e il drago (145...
03/08/2021

#opereaconfronto #sangiorgioelidrago

Nella prima immagine il drago rappresentato nella tela
San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla @nationalgallery di Londra,

Nella seconda il drago raffigurato San Giorgio e il drago 1440 ca. generosamente concessa dal @jacquemartandre di Parigi alla Galleria di Palazzo Cini.

#palazzocini #paolouccello #sangiorgioeildrago @nationalgallery @jacquemartandre

#opereaconfronto   #sangiorgioelidragoNella prima immagine il drago rappresentato nella tela San Giorgio e il drago (145...
03/08/2021

#opereaconfronto #sangiorgioelidrago

Nella prima immagine il drago rappresentato nella tela
San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla @nationalgallery di Londra,

Nella seconda: è raffigurato il drago del dipinto San Giorgio e il drago (1440 ca.) generosamente concesso dal @jacquemartandre di Parigi alla Galleria di Palazzo Cini.

Nelle collezioni di Vittorio che possiamo ammirare nella casa museo di Palazzo Cini vi è  il servizio da tavola della ma...
30/07/2021

Nelle collezioni di Vittorio che possiamo ammirare nella casa museo di Palazzo Cini vi è il servizio da tavola della manifattura Cozzi (1785-1795), acquistato presso l'antiquario veneziano Antonio Carrer nel 1941 ed esposto nella saletta neorococò ideata da Tomaso Buzzi. Il servizio è composto da 275 pezzi ma in origine era previsto per il 48 commensali e per almeno 5 portate.

#arte #palazzocini #ceramica #cozzi #vittoriocini

Nelle collezioni di Vittorio che possiamo ammirare nella casa museo di Palazzo Cini vi è il servizio da tavola della manifattura Cozzi (1785-1795), acquistato presso l'antiquario veneziano Antonio Carrer nel 1941 ed esposto nella saletta neorococò ideata da Tomaso Buzzi. Il servizio è composto da 275 pezzi ma in origine era previsto per il 48 commensali e per almeno 5 portate.

#arte #palazzocini #ceramica #cozzi #vittoriocini

"Il problema che travaglia qui il pittore e dunque analogo a quello, sotto certi aspetti, che tormentò per l'intera esis...
23/07/2021

"Il problema che travaglia qui il pittore e dunque analogo a quello, sotto certi aspetti, che tormentò per l'intera esistenza il genio molteplice e disperso di Leonardo da Vinci (...). E, per tornare al fatto di lume, questo è uno degli esempi più significativi di quel singolare "plei air" rinascimentale che Piero sa raggiungere nelle sue opere più realizzate; quell'effetto cioè di immagini "all'aria aperta" che il suo autentico lirismo vivifica di un sapore agreste e meteorologico, dove la luce più o meno intensa e cristallina, i prati, le rocce e gli alberi - ora scarni, ora umidi, ora verdissimi - fanno subito penetrare in un clima che, di volta in volta, è primaverile, autunnale, gelido".

Federico Zeri, Rivedendo Piero di Cosimo, in "Paragone", 115, 1959.

Madonna con il Bambino e due angeli, 1505-1510, olio su tavola. Venezia, Fondazione Giorgio Cini, Galleria di Palazzo Cini

La Galleria di Palazzo Cini è aperta
venerdì, sabato, domenica
dalle 12 alle 20

#palazzocini #pierodicosimo #arte #venezia #vittoriocini

1750. Che bella la Roma picaresca di Piranesi, tra Callot, Ricci, Magnasco!Giganteggia in questa splendida acquaforte, t...
23/07/2021

1750.
Che bella la Roma picaresca di Piranesi, tra Callot, Ricci, Magnasco!
Giganteggia in questa splendida acquaforte, tramata di una luce antica e moderna allo stesso tempo, il tempio dedicato all'imperatore Antonino Pio e alla moglie Faustina nel Foro Romano (conosciuto ai tempi di Piranesi come Campo Vaccino, dove ci pascolavano le mucche).
Questo fu trasformato in una chiesa cristiana nell'alto Medioevo: la chiesa di San Lorenzo in Miranda, ritenuto il luogo ove il diacono Lorenzo era stato martirizzato. Piranesi ci mostra in piena luce la facciata barocca di Orazio Torriani, con il timpano spezzato; carico d'ombre il pronao esastilo del tempio antico, con le colonne in marmo cipollino consunte e sbrecciate, sbocconcellate da 'tempus sculptor'. Attorno genti romane, poveri e ricchi, che convivono con i resti superni di un passato glorioso di sublime grandezza, con l'abbandono fatalista di essere figli partoriti dal grembo informe di una storia millenaria. Visione romantica del tempo, per il 'Rembrandt delle rovine'

2010.
La Roma di Gabriele Basilico. 📸
L'obiettivo della macchina fotografica si allontana per mostrarci, con un distacco analitico di chi vuole dar forma all'informe stratificato, il 'monumento' entro gli aggregati architettonici limitanei di un contesto urbano in cui leggere i passaggi, le soluzioni, gli strappi, le risignificazioni. Il tempio/chiesa è reimmerso nel corpo della storia, in una veduta obliqua che lo legge insieme al Tempio del Divo Romolo, poi vestibolo della chiesa dei Santi Cosma e Damiano; la Curia Iulia; la cupola della chiesa cortonesca dei Santi Luca e Martina, cara ai pittori; l'altare della Patria.

#piranesiromabasilico #gabrielebasilico #piranesi #palazzocini #fororomano

Siete a Venezia per il Redentore?Non potete perdere l'occasione di ammirare lo straordinaria opera di #PaoloUc***lo "San...
16/07/2021

Siete a Venezia per il Redentore?

Non potete perdere l'occasione di ammirare lo straordinaria opera di #PaoloUc***lo "San Giorgio e il drago", ospite d'eccezione nella casa museo di Palazzo Cini generosamente concessa dal Musée Jacquemart-André

La tavola fu acquistata da Nélie Jacquemart alla vendita londinese Stevens del 1899, già nella collezione dell’antiquario fiorentino Stefano Bardini; il recente restauro ha fugato ogni dubbio in merito al ricco dibattito sull’autografia, mettendo in luce la brillante cromia della tempera, il raffinato dosaggio timbrico negli accostamenti delle tinte, le preziose stesure in lacca, i minuti dettagli in punta di pennello, con i profili picchiettati dalla biacca, riscontrabili nelle sue prove sicure.
Più controversa la datazione, oggi perlopiù attestata tra anni trenta e quaranta; in anticipo di un ventennio circa sull’altra celebre versione del San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla National Gallery di Londra,

Siete a Venezia per il Redentore?

Non potete perdere l'occasione di ammirare lo straordinaria opera di #PaoloUc***lo "San Giorgio e il drago", ospite d'eccezione nella casa museo di Palazzo Cini generosamente concessa dal Musée Jacquemart-André

La tavola fu acquistata da Nélie Jacquemart alla vendita londinese Stevens del 1899, già nella collezione dell’antiquario fiorentino Stefano Bardini; il recente restauro ha fugato ogni dubbio in merito al ricco dibattito sull’autografia, mettendo in luce la brillante cromia della tempera, il raffinato dosaggio timbrico negli accostamenti delle tinte, le preziose stesure in lacca, i minuti dettagli in punta di pennello, con i profili picchiettati dalla biacca, riscontrabili nelle sue prove sicure.
Più controversa la datazione, oggi perlopiù attestata tra anni trenta e quaranta; in anticipo di un ventennio circa sull’altra celebre versione del San Giorgio e il drago (1455-1469) conservata alla National Gallery di Londra,

#SanGiogioeildrago #FrancescoMessinaQuesto bozzetto del monumentale San Giorgio e il drago in bronzo del 1952,  di Franc...
15/07/2021

#SanGiogioeildrago #FrancescoMessina

Questo bozzetto del monumentale San Giorgio e il drago in bronzo del 1952, di Francesco Messina (scultore siciliano) conservato nell’atrio della Galleria di Palazzo Cini, un tempo era collocato nella ca****la dei Salesiani, insieme al commovente ciclo della Via Crucis della Ca****la dei Morti della basilica di San Giorgio Maggiore; oggi la grande scultura è esposta nel salone della Residenza Vittore Branca della Fondazione Cini.

Opera di grande pathos ed energia, vibra nella concitazione della lotta tra il santo e la bestia maligna, richiamando la grande scultura bronzea rinascimentale.

#SanGiogioeildrago #FrancescoMessina

Questo bozzetto del monumentale San Giorgio e il drago in bronzo del 1952, di Francesco Messina (scultore siciliano) conservato nell’atrio della Galleria di Palazzo Cini, un tempo era collocato nella ca****la dei Salesiani, insieme al commovente ciclo della Via Crucis della Ca****la dei Morti della basilica di San Giorgio Maggiore; oggi la grande scultura è esposta nel salone della Residenza Vittore Branca della Fondazione Cini.

Opera di grande pathos ed energia, vibra nella concitazione della lotta tra il santo e la bestia maligna, richiamando la grande scultura bronzea rinascimentale.

Indirizzo

San Vio, Dorsoduro 864
Venice
30123

Orario di apertura

Venerdì 12:00 - 20:00
Sabato 12:00 - 20:00
Domenica 12:00 - 19:00

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Palazzo Cini. La Galleria pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Palazzo Cini. La Galleria:

Video

Digitare

Our Story

LA GALLERIA RIAPRIRA’ AD APRILE 2020 La Fondazione Giorgio Cini apre nuovamente al pubblico la casa-museo che custodisce un prezioso nucleo della raccolta d’arte antica di uno dei più importanti collezionisti del Novecento italiano: il mecenate e filantropo Vittorio Cini.

Musei nelle vicinanze


Altro Museo d'arte Venice

Vedi Tutte

Commenti

Magnifica testimone del gran gusto e della generosità di una famiglia
Revolution is liquidating of trashes!
https://www.facebook.com/profgiancarlozaramella/ un vostro like alla pagina della nostra associazione? Grazie a prescindere ^_^ Buona giornata a voi !