Fondazione Querini Stampalia Venezia

Fondazione Querini Stampalia Venezia Un'istituzione culturale: una biblioteca, un museo d'ambiente, uno sguardo sul contemporaneo. Tutto questo e molto altro ancora... Situata a Venezia, a pochi passi da P.zza San Marco è uno dei più interessanti complessi artistici di Venezia.
(124)

La Fondazione ospita una Biblioteca, un Museo e molteplici attività culturali. Sale antiche accanto a spazi contemporanei offrono una cornice stimolante e funzionale allo studio, agli incontri, ad eventi vari.

Normali funzionamento

💻 Per chi non avesse potuto seguire la prima visione su SkyArte di “Skyline veneziani”, servizio di approfondimento sull...
27/07/2021
“Skyline veneziani” per la mostra “Venezia panoramica. La scoperta dell'orizzonte infinito”

💻 Per chi non avesse potuto seguire la prima visione su SkyArte di “Skyline veneziani”, servizio di approfondimento sulla mostra “#Veneziapanoramica. La scoperta dell'orizzonte infinito” vi invitiamo a scoprirlo sul nostro canale YouTube!

Realizzato da 3D Produzioni i in collaborazione con Intesa Sanpaolo, con regia e testi di Lucia Tironi, ha come protagonista Venezia. Attraverso immagini e parole il cannocchiale del tempo restituisce una città in contrasto con quella che abbiamo visto nei mesi scorsi: a milleseicento anni dalla sua fondazione questi scorci e panorami aprono un mondo nuovo, tutto da indagare.

🖼 La mostra, promossa da Fondazione Querini Stampalia, Accademia dei Concordi e Fondazione Cariparo, è visitabile dal martedì alla domenica con orario 10-18 fino al 12 settembre.

👉 https://youtu.be/3E2N4XTm44Q

“Skyline veneziani”, servizio di approfondimento sulla mostra “Venezia panoramica. La scoperta dell'orizzonte infinito” realizzato da 3D Produzioni in collab...

Per #Venezia1600: i libri 📚La grande Storia di Venezia e le piccole storie che si snodano tra i suoi campi e le sue call...
26/07/2021

Per #Venezia1600: i libri 📚

La grande Storia di Venezia e le piccole storie che si snodano tra i suoi campi e le sue calli sono protagoniste di numerosi romanzi e racconti.
Ci affidiamo alla penna, alla ricerca e alla memoria degli scrittori per un primo viaggio nel lontano passato della Serenissima o nelle vicende di cui è stata palcoscenico qualche decennio fa.

Nel primo commento trovate le indicazioni bibliografiche per fare richiesta di prestito del libro che vi incuriosisce di più. E' sufficiente essere iscritti alla Biblioteca e inviare una mail a [email protected]

Per #Venezia1600: i libri 📚

La grande Storia di Venezia e le piccole storie che si snodano tra i suoi campi e le sue calli sono protagoniste di numerosi romanzi e racconti.
Ci affidiamo alla penna, alla ricerca e alla memoria degli scrittori per un primo viaggio nel lontano passato della Serenissima o nelle vicende di cui è stata palcoscenico qualche decennio fa.

Nel primo commento trovate le indicazioni bibliografiche per fare richiesta di prestito del libro che vi incuriosisce di più. E' sufficiente essere iscritti alla Biblioteca e inviare una mail a [email protected]

Mostre, conferenze, approfondimenti, educational e molto altro ancora!Scopri e riscopri la Querini: seguici su YouTube!I...
25/07/2021

Mostre, conferenze, approfondimenti, educational e molto altro ancora!
Scopri e riscopri la Querini: seguici su YouTube!

Iscriviti al nostro canale 👉 https://www.youtube.com/QueriniVenezia

Mostre, conferenze, approfondimenti, educational e molto altro ancora!
Scopri e riscopri la Querini: seguici su YouTube!

Iscriviti al nostro canale 👉 https://www.youtube.com/QueriniVenezia

#QueriniInProgress Una giornata di ordinaria… manutenzione!I momenti di chiusura al pubblico, possono presentare delle s...
24/07/2021

#QueriniInProgress

Una giornata di ordinaria… manutenzione!
I momenti di chiusura al pubblico, possono presentare delle sorprese.
Diamo una sbirciatina al backstage della Collezione Intesa Sanpaolo.
È in corso una ‘piccola rivoluzione’…

#drinkart: un sorso di cultura 🍹venerdì, sabato e domenica fino al 1 agosto Bevi l'Arte. Unisci alla visita una sosta pe...
23/07/2021

#drinkart: un sorso di cultura 🍹
venerdì, sabato e domenica fino al 1 agosto

Bevi l'Arte. Unisci alla visita una sosta per un aperitivo speciale nella nostra caffetteria d’artista.
Ogni venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 17.30, con il biglietto d'ingresso puoi gustare un calice di prosecco o un analcolico e un “cicheto” al costo di 4 euro.
Un invito a prendersi del tempo e a brindare alla bellezza ritrovata.

========

#drinkart: a sip of culture 🍹
Friday, Saturday and Sunday to August 1

Combine your visit with a special aperitivo in Querini’s art cafe.
Every Friday, Saturday and Sunday from 10 to 17.30, enjoy a glass of prosecco or a non-alcoholic drink and a “cicheto” at the price of 4 euros with your admission ticket.

An invitation to take some time for yourself and give a toast to rediscovered beauty.

#drinkart: un sorso di cultura 🍹
venerdì, sabato e domenica fino al 1 agosto

Bevi l'Arte. Unisci alla visita una sosta per un aperitivo speciale nella nostra caffetteria d’artista.
Ogni venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 17.30, con il biglietto d'ingresso puoi gustare un calice di prosecco o un analcolico e un “cicheto” al costo di 4 euro.
Un invito a prendersi del tempo e a brindare alla bellezza ritrovata.

========

#drinkart: a sip of culture 🍹
Friday, Saturday and Sunday to August 1

Combine your visit with a special aperitivo in Querini’s art cafe.
Every Friday, Saturday and Sunday from 10 to 17.30, enjoy a glass of prosecco or a non-alcoholic drink and a “cicheto” at the price of 4 euros with your admission ticket.

An invitation to take some time for yourself and give a toast to rediscovered beauty.

"Paesaggi di carta e di suoni"giovedì 29 luglio - ore 19-22Metti una sera d'estate e un aperitivo in uno dei giardini pi...
22/07/2021

"Paesaggi di carta e di suoni"
giovedì 29 luglio - ore 19-22

Metti una sera d'estate e un aperitivo in uno dei giardini più belli di Venezia. 🍃🥂

Già questo varrebbe l'esperienza...

Aggiungi le suggestioni musicali dal vivo di Cecilia Vendrasco e Pietro Tonolo e la visita alle mostre in corso con i loro paesaggi reali o trasfigurati... 🎼🖼️
Una combinazione perfetta!

Ti aspettiamo giovedì 29 luglio, dalle 19 con "Paesaggi di carta e di suoni", una serata esclusiva, tra musica e arte.
Un'apertura straordinaria con concerto e aperitivo!!

Posti limitati su prenotazione 👉 [email protected]

Costo: 20 euro a persona

Per il programma completo:
http://www.querinistampalia.org/ita/paesaggi_di_carta_e_di_suoni_apertura_serale_straordinaria_con_concerto_e_aperitivo_29_luglio_ore_1922

"Paesaggi di carta e di suoni"
giovedì 29 luglio - ore 19-22

Metti una sera d'estate e un aperitivo in uno dei giardini più belli di Venezia. 🍃🥂

Già questo varrebbe l'esperienza...

Aggiungi le suggestioni musicali dal vivo di Cecilia Vendrasco e Pietro Tonolo e la visita alle mostre in corso con i loro paesaggi reali o trasfigurati... 🎼🖼️
Una combinazione perfetta!

Ti aspettiamo giovedì 29 luglio, dalle 19 con "Paesaggi di carta e di suoni", una serata esclusiva, tra musica e arte.
Un'apertura straordinaria con concerto e aperitivo!!

Posti limitati su prenotazione 👉 [email protected]

Costo: 20 euro a persona

Per il programma completo:
http://www.querinistampalia.org/ita/paesaggi_di_carta_e_di_suoni_apertura_serale_straordinaria_con_concerto_e_aperitivo_29_luglio_ore_1922

💻 Per chi non avesse potuto seguire la prima visione su SkyArte di “Prove di altri mondi”, servizio di approfondimento s...
21/07/2021
"Prove di altri mondi" per la mostra "Un'evidenza fantascientifica"

💻 Per chi non avesse potuto seguire la prima visione su SkyArte di “Prove di altri mondi”, servizio di approfondimento sulla mostra “#Unevidenzafantascientifica. Luigi Ghirri, Andrea Zanzotto, Giuseppe Caccavale” vi invitiamo a scoprirlo sul nostro canale YouTube!

Realizzato da 3D Produzioni in collaborazione con Intesa Sanpaolo, con regia e testi di Lucia Tironi, ha come protagonista il paesaggio, composto dai linguaggi della fotografia, della poesia e della pittura. Un paesaggio inedito tanto irriconoscibile e trasfigurato da sembrare il paesaggio di un altro mondo, fantascientifico appunto.

🖼 La mostra, promossa dalla Fondazione Querini Stampalia e dal Comune di Pieve di Soligo in collaborazione con la Famiglia Zanzotto, è visitabile dal martedì alla domenica con orario 10-18 fino al 17 ottobre.

Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno del Fondo Luigi Ghirri e della Galleria Massimo Minini.

👉 https://youtu.be/Rlu4iY1WT4o

“Prove di altri mondi”, servizio di approfondimento sulla mostra “Un'evidenza fantascientifica. Luigi Ghirri, Andrea Zanzotto, Giuseppe Caccavale”, realizzat...

#OpificioQueriniNell’ambito del progetto OpificioQuerini, il luogo in cui condividiamo idee per crescere insieme, venerd...
20/07/2021
Tavola Rotonda - Facciamo il Mestiere più Bello del Mondo, e tu?

#OpificioQuerini

Nell’ambito del progetto OpificioQuerini, il luogo in cui condividiamo idee per crescere insieme, venerdì 23 luglio in diretta streaming "Facciamo il mestiere più bello del mondo, e tu?", un'interessante conversazione a più voci per spiegare che cosa significhi realizzare allestimenti, mostre e restauri.

Quali sono le soddisfazioni, le sfide da superare, gli obiettivi da raggiungere? Com’è il mondo dell’arte e della cultura visto da chi ci lavora tutti i giorni?

Prenotata la diretta streaming 👉 cutt.ly/ercoquerini

ERCO in collaborazione con la Fondazione Querini Stampalia organizza un incontro per parlare del lavoro al servizio dell’arte.

“Al centro della stanza una dama con un cestino. Cosa contiene?Contiene sicuramente cose preziose…”“Lezione di geografia...
19/07/2021

“Al centro della stanza una dama con un cestino. Cosa contiene?
Contiene sicuramente cose preziose…”

“Lezione di geografia” di Pietro Longhi è il dipinto che ha ispirato il secondo racconto del progetto “Storie nelle Storie” in collaborazione con gli ospiti dell' Antica Scuola dei Battuti di Mestre.

Adriana, Dina, Evelina e Raffaella ci portano con grazia e fantasia ad assistere a un appuntamento speciale: “L’incontro di stirpe mista per un testamento d’amore”.

A voi scoprirlo nel dettaglio... Buona lettura!

http://www.querinistampalia.org/ita/uploads/Storie%20nelle%20storie_Longhi%20geografia.pdf

“Al centro della stanza una dama con un cestino. Cosa contiene?
Contiene sicuramente cose preziose…”

“Lezione di geografia” di Pietro Longhi è il dipinto che ha ispirato il secondo racconto del progetto “Storie nelle Storie” in collaborazione con gli ospiti dell' Antica Scuola dei Battuti di Mestre.

Adriana, Dina, Evelina e Raffaella ci portano con grazia e fantasia ad assistere a un appuntamento speciale: “L’incontro di stirpe mista per un testamento d’amore”.

A voi scoprirlo nel dettaglio... Buona lettura!

http://www.querinistampalia.org/ita/uploads/Storie%20nelle%20storie_Longhi%20geografia.pdf

#ArchiStory: architetti e architetture in QueriniL’ingresso fatiscente dalla strettissima calle Querini e il giardino, r...
18/07/2021

#ArchiStory: architetti e architetture in Querini

L’ingresso fatiscente dalla strettissima calle Querini e il giardino, ridotto a poco più che un cortile in cui si riponevano attrezzature e arredi non più in uso, che si vorrebbe ripulire e trasformare in una corte architettonica pavimentata. Di questo si parla nella riunione del Consiglio di Presidenza della Fondazione il 21 luglio 1949.

Manlio Dazzi, allora Direttore, chiama Carlo Scarpa e affida a lui l’incarico di risistemare il piano terra del Palazzo, invaso spesso dall’alta marea. Sette mesi dopo, scusandosi per il ritardo, Scarpa manda a Dazzi qualche disegno e un preventivo di spesa.
Il progetto però si arena a causa delle difficoltà finanziarie in cui si dibatteva la Fondazione.

Dieci anni dopo, in tempi più lontani dalla guerra e perciò di progressivo miglioramento economico, tocca a Giuseppe Mazzariol, nel frattempo divenuto Direttore, nonché estimatore, amico e critico del maestro veneziano, raccogliere e portare a compimento l’iniziativa con l’obiettivo di accogliere nei nuovi spazi esposizioni e convegni. L’inaugurazione avviene il 26 giugno 1963.

#ArchiStory: architetti e architetture in Querini

L’ingresso fatiscente dalla strettissima calle Querini e il giardino, ridotto a poco più che un cortile in cui si riponevano attrezzature e arredi non più in uso, che si vorrebbe ripulire e trasformare in una corte architettonica pavimentata. Di questo si parla nella riunione del Consiglio di Presidenza della Fondazione il 21 luglio 1949.

Manlio Dazzi, allora Direttore, chiama Carlo Scarpa e affida a lui l’incarico di risistemare il piano terra del Palazzo, invaso spesso dall’alta marea. Sette mesi dopo, scusandosi per il ritardo, Scarpa manda a Dazzi qualche disegno e un preventivo di spesa.
Il progetto però si arena a causa delle difficoltà finanziarie in cui si dibatteva la Fondazione.

Dieci anni dopo, in tempi più lontani dalla guerra e perciò di progressivo miglioramento economico, tocca a Giuseppe Mazzariol, nel frattempo divenuto Direttore, nonché estimatore, amico e critico del maestro veneziano, raccogliere e portare a compimento l’iniziativa con l’obiettivo di accogliere nei nuovi spazi esposizioni e convegni. L’inaugurazione avviene il 26 giugno 1963.

Per #Venezia1600: le storieLa festa del #Redentore nasce con la terribile pestilenza che tra il 1575 e il 1577 porta a V...
17/07/2021

Per #Venezia1600: le storie

La festa del #Redentore nasce con la terribile pestilenza che tra il 1575 e il 1577 porta a Venezia lo sterminio, con circa 50.000 morti.
La realizzazione dell'omonima basilica, voluta dal Senato della Repubblica come ex voto, è affidata ad Andrea Palladio. Per decisione del Doge inoltre si stabilisce che sarà meta ogni anno di una processione votiva. Già dal 1578 infatti diviene uso collegare l'isola della Giudecca alla città con un lungo ponte di barche.

Accanto alla celebrazione religiosa, la festa assume ben presto anche una connotazione laica e popolare: la “notte famosissima”, con le regate, i fuochi d'artificio nel bacino di San Marco, le barche illuminate ad addobbate, le cene a bordo e lungo le rive con un menù da cui non possono mancare le sarde in saor, i bovoleti, le pasta e fasioi e l'anara col pien.

Come ci racconta il giornale satirico “Sior Tonin Bonagrazia”, appartenente alle collezioni della Biblioteca (collocazione: PER. E 30), nell'800 viene istituito perfino un festival per la miglior canzone dedicata al Redentor che durerà ben 50 anni!

La Querini è...bellezza e innovazione nelle architetture ridisegnate da grandi maestri contemporanei.Lascia la tua firma...
15/07/2021

La Querini è...bellezza e innovazione nelle architetture ridisegnate da grandi maestri contemporanei.

Lascia la tua firma e donale il tuo 5x1000!

Nella Dichiarazione dei Redditi, nella scheda per la destinazione del 5 per mille, inserisci il codice fiscale della Fondazione (02956070276) e firma nello spazio dedicato ai Beni culturali.
Grazie!

La Querini è...bellezza e innovazione nelle architetture ridisegnate da grandi maestri contemporanei.

Lascia la tua firma e donale il tuo 5x1000!

Nella Dichiarazione dei Redditi, nella scheda per la destinazione del 5 per mille, inserisci il codice fiscale della Fondazione (02956070276) e firma nello spazio dedicato ai Beni culturali.
Grazie!

Il percorso di ArchiEnergy project riparte dalla  Querini.Marigusta Lazzari, il nostro direttore, intervistata da Giorgi...
15/07/2021

Il percorso di ArchiEnergy project riparte dalla Querini.

Marigusta Lazzari, il nostro direttore, intervistata da Giorgio Tartaro, parla di integrazione e condivisione di saperi per una visione di futuro da condividere anche con le aziende di OpificioQuerini.

Grazie Viessmann!

14/07/2021
Panoramiche dalla Russia

Nell'ambito delle conversazioni online intorno alla mostra “#Veneziapanaoramica. La scoperta dell'orizzonte infinito”, a corollario dell'intervento del professor Baldi “Quando l'antropologia andò in scena”, uno speciale fuori rassegna con la dottoressa Tamara Mykhaylyak sulle “Panoramiche dalla Russia”.

Visitabile dal martedì alla domenica con orario 10-18 fino al 12 settembre, grazie all' Istituto Italiano di Cultura Mosca/ Итальянский Институт Культуры в Москве la mostra sarà accolta in autunno presso il Museo di Architettura A. V. Schusev, dimostrando ancora una volta quanto Venezia sia un instancabile motore di cultura a livello internazionale.

Siamo davvero felici di aver accolto i ragazzi che partecipano al Summer Camp “I linguaggi della creatività” dedicato al...
12/07/2021

Siamo davvero felici di aver accolto i ragazzi che partecipano al Summer Camp “I linguaggi della creatività” dedicato al tema della legatura. 📖

Un incontro alla scoperta delle tecniche e dei materiali utilizzati per realizzare diverse tipologie di legature. Un viaggio nel mondo dei libri antichi che appartengono al prezioso fondo della Biblioteca.

Grazie a tutti per l'entusiasmo e a Il libro con gli stivali - Mestre-Ve per aver organizzato questa interessante occasione di condivisione e conoscenza.

Per #Venezia1600: le storie⏳ Aspettando la finale di questa sera… facciamo un piccolo salto indietro nel tempo!⚽️🥅 Il gi...
11/07/2021

Per #Venezia1600: le storie

⏳ Aspettando la finale di questa sera… facciamo un piccolo salto indietro nel tempo!

⚽️🥅 Il gioco del calcio era praticato a Venezia già nel Settecento, come ci racconta questo dipinto di Gabriel Bella.
Siamo a Sant’Alvise, durante il periodo di Quaresima. La partita è disputata da due squadre, dette “del monte” e “del piano”, composte ciascuna da 25 giocatori, tutti appartenenti alla nobiltà. Vi erano due porte di legno e stucco dipinte e, cosa curiosa, munite di gradini e segnalate da due Alfieri.

Secondo le regole, già allora, non si potevano usare le mani e le braccia, che andavano tenute lungo il corpo, né per colpire la palla né per confrontarsi con gli avversari. In questo caso deve essersi trattato di una variante… visto ciò che accade davanti al portiere! 😉

Per #Venezia1600: le storie

⏳ Aspettando la finale di questa sera… facciamo un piccolo salto indietro nel tempo!

⚽️🥅 Il gioco del calcio era praticato a Venezia già nel Settecento, come ci racconta questo dipinto di Gabriel Bella.
Siamo a Sant’Alvise, durante il periodo di Quaresima. La partita è disputata da due squadre, dette “del monte” e “del piano”, composte ciascuna da 25 giocatori, tutti appartenenti alla nobiltà. Vi erano due porte di legno e stucco dipinte e, cosa curiosa, munite di gradini e segnalate da due Alfieri.

Secondo le regole, già allora, non si potevano usare le mani e le braccia, che andavano tenute lungo il corpo, né per colpire la palla né per confrontarsi con gli avversari. In questo caso deve essersi trattato di una variante… visto ciò che accade davanti al portiere! 😉

Indirizzo

Santa Maria Formosa, Castello 5252
Venice
30122

Orario di apertura

Martedì 10:00 - 18:00
Mercoledì 10:00 - 18:00
Giovedì 10:00 - 18:00
Venerdì 10:00 - 18:00
Sabato 10:00 - 18:00
Domenica 10:00 - 18:00

Telefono

041 2711411

Prodotti

orari

Biblioteca ed emeroteca
da martedì a sabato 10/24
domenica e festivi 10/19

Museo e mostre
da martedì a domenica 10/18
intero euro 14 / ridotto euro 10

Bookshop
da martedì a domenica 10/18

Caffetteria
da martedì a domenica 10/18

Tutti i servizi sono chiusi il lunedì

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Fondazione Querini Stampalia Venezia pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Fondazione Querini Stampalia Venezia:

Video

Digitare

La Querini, contemporaneamente antica

La Fondazione Querini Stampalia nasce nel 1869 per volontà del Conte Giovanni, ultimo discendente dei Querini Stampalia, che lascia in eredità alla città di Venezia il suo intero patrimonio, beni mobili e immobili, le collezioni artistiche e quelle librarie, affinché divengano di uso pubblico. Nel suo testamento stabilisce che l'istituzione promuova "il culto dei buoni studj, e delle utili discipline" e che sia aperta il più possibile, in particolar modo quando le altre realtà culturali cittadine sono chiuse.

La Fondazione si compone oggi di una Biblioteca di carattere generale aperta, secondo la volontà del Fondatore, fino a notte tarda e nei giorni festivi, di un Museo d’ambiente, che racconta l’atmosfera di una dimora patrizia del Settecento e di spazi in cui vengono realizzate mostre temporanee. Una struttura unica, dove sale antiche si affiancano a interventi di architettura contemporanea realizzati da Carlo Scarpa, Valeriano Pastor e Mario Botta.

Musei nelle vicinanze


Altro Museo d'arte Venice

Vedi Tutte

Commenti

In libreria arriva “Casa Sòla” di Francesco Vezzoli. L’artista, che da sempre si interroga sulle complessità psicologiche di personaggi celebri, stavolta indaga se stesso come star dell’arte italiana ed internazionale, sottolineando ironicamente anche nel titolo i suoi limiti. Il volume include un saggio di Luca Massimo Barbero incentrato sulla figura di Vezzoli come artista simbolo del sistema integrato dell’arte.
Buongiorno a tutti, scusate l'intrusione, cerchiamo gratuitamente questi libri per una scuola italiana in Francia: A. Nanetti Le memorie di Adalberto Mio nonno era un ciliegio J. Spinelli Guerre in famiglia B. Pitzorno Ascolta il mio cuore Horowitz Diamanti al cioccolato Elisabetta Gnone Fairy oak. La trilogia D. Walliams Giò il miliardario J. Kinney Il diario di una schiappa, tutta la serie Julian Clary La famiglia Ridens Il castoro 2017 Maria Parr e B. Goustad Cuori di waffel Beisler 2014 Stephen King La bambina che amava Tom Gordon Pickwick 2012 Caroline Keene Nancy Drew girl detective Arnoldo Mondadori Angela Sommer Bodenburg Vampiretto cambia casa Salani 2006 K. L. Going I ragni mi fanno paura Piemme Milano 2007 B. Chiabrando Il caso terza D. Cronache di una classe irrecuperabile Mondadori William Goldman La principessa sposa Marcos y Marcos G. Durrel La mia famiglia e altri animali J. Spinelli Stargirl D’Avenia Bianca come il latte, rossa come il sangue R. Lippincot A un metro da te p. Nayolor Alice è innamorata M. Mathy La figlia della luna I. Allende La città delle bestie D.Morosinotto Il rinomato catalogo Walker Dawn Raybon Love K.Gier Red Blue Green K. Gier Silver, la trilogia A. Drake the Academy, tutta la saga A.Hamilton Rebel, la trilogia S. Cristoforetti Diario di un’apprendista
Salve frequentatrici/tori della Querini Stampalia, vorrei proporvi un questionario dedicato a fare il punto della situazione a Venezia: sto conducendo questa ricerca per stabilire quali potrebbero essere idee e priorità comuni per la ri/partenza. Ci vogliono 15 minuti, se ti andasse di darci un'occhiata o condividerlo. Grazie!
Dalla chitarra al teatro elettrico al cinema fantasma. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10223184347422903&id=1409440400
Segnalo ed invito a partecipare. https://www.facebook.com/events/816276398797232/
Gostaria de viver em Veneza, assim estaria sempre a visitar a Fundazione Querini
COMUNICAZIONE Dopo la chiusura dovuta ai danni provocati dall’ #acquaalta del 12 novembre, la Fondazione e i suoi servizi riaprono domani, martedì 19 novembre alle ore 10. Museo, Collezione Intesa Sanpaolo e le mostre temporanee (ad eccezione di “Luigi Pericle (1916-2001) _ Beyond the visible” e “Giovanni Querini Stampalia. L'uomo, l'imprenditore, il filantropo”) saranno regolarmente visitabili. La Biblioteca, pur con il consueto orario di apertura, avrà alcune sale chiuse a causa degli interventi in corso per la messa in sicurezza dei volumi danneggiati. Chiediamo a lettori la massima collaborazione. Ricordiamo a tutti coloro che volessero sostenerci la possibilità di contribuire con una donazione, come indicato nel link qui sotto. Anche una piccola somma per noi è importante. Grazie! http://www.querinistampalia.org/ita/sostienici/acqua_alta_12_novembre_2019.php
LA FONDAZIONE ORESTIADI DI GIBELLINA VI E' VICINA IN QUESTO DIFFICILE MOMENTO
Un saluto a tutt*. Una poesia recitata per Venezia. La cultura in prima linea. Con rassegna stampa per approfondire. A proposito di grandi navi. Invito alla manifestazione dell'8 giugno. Mai più. https://www.facebook.com/federico.berti.39/posts/10214777057879779
Famiglie e bambini: eventi del weekend su http://www.veneziadeibambini.it/calendario-eventi/venezia/