Musei di Budrio

  • Home
  • Musei di Budrio

Musei di Budrio Visitali tutti!

Il polo museale di Budrio è composto da Museo Archeologico Ambientale, Pinacoteca, Museo dell'Ocarina, Museo dei Burattini, Bottega Rapparini museo del legno, Torrione risorgimentale, Torrione della Canapa.

DOMENICA 16 OTTOBRE 2022 APERTI I MUSEI DI BUDRIOIn occasione del consueto appuntamento mensile di "Incanti & Mercanti" ...
16/10/2022

DOMENICA 16 OTTOBRE 2022 APERTI I MUSEI DI BUDRIO
In occasione del consueto appuntamento mensile di "Incanti & Mercanti" sarà possibile visitare gratuitamente i musei di Budrio dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00:

📌Il museo dei Burattini collezione Zanella-Pasqualini via Garibaldi n. 29
📌La Pinacoteca Civica "Domenico Inzaghi" via Mentana n. 32 (angolo via Garibaldi)
📌Il museo dell'Ocarina e degli strumenti di terracotta "Franco Ferri" via Garibaldi n. 35
📌La Bottega del Legno della famiglia Rapparini via Garibaldi n. 37

08/06/2022

Quante ne sai di Burattini?

Oggi Vittorio Zanella ci presenta Pantalone.

Tu lo conoscevi?


Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

06/06/2022

Quante ne sai di Burattini?

Oggi Vittorio Zanella ci presenta Capitan Tartaglia.

Lo conoscevi?


Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

04/06/2022

Quante ne sai di Burattini?

Oggi Vittorio Zanella ci presenta Balanzone.

Tu lo conoscevi?


Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

02/06/2022

Sai chi è stato il più grande burattinaio bolognese?

Ce lo racconta Vittorio Zanella.

(⚠️ Spoiler alert: ci dice anche come nasce Fagiolino!)

31/05/2022

Una piccolo chicca che c’è solo nel di Budrio 👇

Vittorio Zanella
Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

29/05/2022

Vittorio Zanella ci racconta di alcuni burattini bolognesi...


Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

27/05/2022

Ma voi l’avete visitato il ?

Andateci perché è bellissimo.

Ogni terza domenica del mese in via Garibaldi 29.

Vittorio Zanella
Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

25/05/2022

Tutto il mondo le chiama “Marotte”, ma a Bologna sono le “Donnine”.

Di cosa stiamo parlando?



Vittorio Zanella
Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini

Ci vediamo in giro stasera?
13/05/2022

Ci vediamo in giro stasera?

Ci siamo! 🤩

📍 Stasera, dalle 19.00 alle 24.00

Budrio By Night, una Notte Bianca di primavera in cui perdersi per le strade del Comune, tra performance artistiche, proposte eno-gastronomiche e commerciali.

Organizzata all'interno del progetto "Alti e Bassi, dalla collina alla pianura":

percorsi, a piedi o in bicicletta, d’arte e di cultura, tra borghi, natura e verdura, per conoscere, valorizzare e vivere le eccellenze artistiche, culturali, naturalistiche, paesaggistiche, architettoniche, eno-gastronomiche, agricole e produttive del territorio.

👉 Saranno aperti i luoghi storici di Budrio, che ospiteranno particolari performance: Pinacoteca, Teatro Consorziale, Palazzo Comunale, Museo dei Burattini, Museo dell’Ocarina, Bottega del Legno.

L’INFOPOINT vi accoglierà per fornirvi tutte le informazioni.

Consulta il programma completo su https://www.comune.budrio.bo.it/it-it/appuntamenti/budrio-by-night-83336-1-d69f398230220b5b31dd8797768432b4?fbclid=IwAR1HXIWVldDLgaVJGlpzsplbs6n-c95NpA7SzyNh4wphC6elpUbpKGTxSl8

Teatro Consorziale di Budrio
Musei di Budrio
Budrio Welcome
Biblioteca Comunale di Budrio Augusto Majani Nasica
Eleonora Licata
Corpo Bandistico Banda Giovanile Città Di Budrio
Fabio Galliani Laura Ziz Francaviglia
Alessandro Fattorini
Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini
Teatrino a due Pollici
Ocarina Ensemble Budrio Loreto Colucci

06/05/2022

Lo sai che a Budrio c’è un museo di Burattini?
Uno dei pochissimi al mondo.

Nasce nel 2000 ad opera del burattinaio Vittorio Zanella e di sua moglie Rita Pasqualini, che mettono a disposizione della collettività la loro ricca collezione di burattini, pupi e marionette.

Un patrimonio straordinario, che racconta di luoghi, di usanze e di storia.

Vieni a visitarlo ogni terza domenica del mese, ti aspettiamo in via Garibaldi 29!

Teatrino dell'ES di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini
Comune di Budrio
Budrio Welcome

27/04/2022
Finalmente riapre la Pinacoteca Civica Domenico Inzaghi 🤩Vi aspettiamo giovedì 28 aprile alle 18:30, in via Mentana 32 a...
22/04/2022

Finalmente riapre la Pinacoteca Civica Domenico Inzaghi 🤩

Vi aspettiamo giovedì 28 aprile alle 18:30, in via Mentana 32 a Budrio per la prima visita esclusiva!

La Pinacoteca è il luogo in cui l’arte testimonia la storia e la civiltà di un popolo.È casa di cultura, conoscenza, ide...
20/04/2022

La Pinacoteca è il luogo in cui l’arte testimonia la storia e la civiltà di un popolo.

È casa di cultura, conoscenza, identità, educazione.

Finalmente, e con orgoglio, la restituiamo rinnovata alla cittadinanza, con il compito di proteggere la sua bellezza e la cultura che tramanda, in quanto strumenti fondamentali per l’evoluzione della nostra comunità.

L’arte recita un ruolo essenziale, a Budrio come in tutto il nostro Paese:

con gli interventi realizzati nella Pinacoteca, abbiamo avuto a cuore la conservazione dei suoi tesori, fondamentale per stimolare la realizzazione di un nuovo modello di partecipazione e di accoglienza rendendo Budrio un luogo di opportunità di conoscenza, d’incontro, di turismo.

Gli interventi di ristrutturazione della Pinacoteca ci hanno offerto l’occasione di ripensare alla sua funzione strategi...
15/04/2022

Gli interventi di ristrutturazione della Pinacoteca ci hanno offerto l’occasione di ripensare alla sua funzione strategica culturale, valorizzando le 9 sale in cui è articolata, il suo soffitto sfarzoso e il prestigioso lampadario in Murano.

Potremo ora accogliere mostre temporanee ed esporre le opere con nuove modalità, messe in risalto dalla rinnovata illuminazione e maggiormente protette grazie al nuovo impianto anti-intrusione e ad un sistema a tendina che eviterà un eccessivo avvicinarsi del pubblico.

Le opere verranno, inoltre, esposte in maniera ciclica: ciò ci consentirà, ogni 3-6 mesi, di vedere un’esposizione nuova e di conoscere, in questo modo, l’intera collezione.

Tutto questo è stato realizzato grazie ad alcuni finanziamenti regionali della legge 18/2000 e al sostegno dell’azienda COMET, che si è incaricata del progetto illuminotecnico.

Grandi artisti si susseguono sulle pareti della Pinacoteca Domenico Inzaghi di Budrio:Vitale da Bologna, Tommaso Garelli...
13/04/2022

Grandi artisti si susseguono sulle pareti della Pinacoteca Domenico Inzaghi di Budrio:

Vitale da Bologna, Tommaso Garelli, Cristoforo di Benedetto, Innocenzo da Imola, Dosso Dossi, Denijs Calvaert, Bartolomeo Passerotti, Bagnacavallo il Giovane, Lavinia Fontana, Francesco Brizio, Mastelletta, Cesare Gennari, Alessandro Tiarini, Francesco Albani, Simon Vouet, Lorenzo Pasinelli, Antonio Mezzadri, Vittorio Maria Bigari, Gian Domenico Ferretti, Ubaldo e Mauro Gandolfi.

La collezione è stata poi temporaneamente incrementata con i dipinti provenienti dall'Opera Pia Bianchi e dalla Fondazione Benni di Bologna, oltre che con acquisizioni e donazioni di pittori contemporanei.

Nella sezione grafica sono comprese opere provenienti dalla raccolta Inzaghi, dalla serie delle "Antiche Chiese di Roma" di Antonio Sarti e le novecentesche "Vedute di città d'Italia" di Antonio Carbonati.

Tra i disegni si conservano fogli pregevoli di Guercino, Vittorio Maria Bigari, Donato Creti e tra le incisioni fogli di Durer, dei Carracci e di Callot.

La Pinacoteca ospita, quindi, opere notevoli, in modo particolare risalenti al XVI secolo, per lo più a tema religioso.

Alterna sale di ritratti a sale di paesaggi, scene di vita quotidiana e nature morte.

L'avete mai visitata?

𝐒𝐚𝐢 𝐜𝐨𝐦’𝐞̀ 𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐏𝐢𝐧𝐚𝐜𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐁𝐮𝐝𝐫𝐢𝐨?Nel 1824 muore Domenico Inzaghi, borghese nato nel 1737 da famiglia residente a ...
04/04/2022

𝐒𝐚𝐢 𝐜𝐨𝐦’𝐞̀ 𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐏𝐢𝐧𝐚𝐜𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐁𝐮𝐝𝐫𝐢𝐨?

Nel 1824 muore Domenico Inzaghi, borghese nato nel 1737 da famiglia residente a Budrio dal Seicento, e lascia in eredità al Comune la sua preziosa collezione di quadri.

Questa collezione conta circa 230 pezzi, tra dipinti, stampe e disegni, che oggi costituiscono la Pinacoteca Civica di Budrio.

Inzaghi, consapevole del dono prezioso, raccomanda attraverso un codicillo “somma cura e diligenza dei quadri, stampe, disegni. Di proteggerli, di conservarli come sono e di collocarli sempre nella Partecipanza e non in altri luoghi”.

Per questo motivo, tali opere sono visibili soltanto all’interno della nostra Pinacoteca, le cui sale vengono aperte al pubblico nel 1931.

I quadri vengono poi protetti dall’occupazione tedesca e restaurati con importanti interventi dal 1976 al 1989, periodo in cui viene pensata una diversa organizzazione espositiva per creare una struttura museologica agile e accogliente, per una cultura fruibile non solo da i cittadini Budriesi ma a tutti.

Ci siamo quasi! Intanto clicca qui e scopri i lavori che sono stati fatti 👇
01/04/2022

Ci siamo quasi!

Intanto clicca qui e scopri i lavori che sono stati fatti 👇

Sono terminati i lavori di rinnovo dell’intero impianto di illuminazione della Pinacoteca Comunale, grazie ai fondi della Legge regionale 18/2000 per degli anni 2016 e 2018 e al generoso contributo dell’azienda Comet. Tutte le sale sono state dotate di una particolare illuminazione,...

24/02/2022

Sapevi che a Budrio c’è una Bottega del Legno?

È un piccolo museo creato da Nadia Rapparini per tramandare la memoria di un antico mestiere, di cui i suoi antenati erano veri esperti.

Vieni a scoprire l’arte di lavorare il legno, ti aspettiamo in Via Garibaldi 37 ogni terza domenica del mese! 🤩

14/01/2022

Budrio è patria di tanti musei.

Di collezioni rare e molto particolari, che ti fanno comprendere appieno la storia del nostro comune.

Maria Rita Santeramo ci racconta in questo video tutte queste meraviglie budriesi, assolutamente da vedere!

Tu quali di queste hai visitato?

11/01/2022

Sapevi che a Budrio ci sono tantissimi musei?

Riesci ad indovinarli tutti?
Scrivicelo nei commenti!

Quanta magia nasconde ogni presepio? A Budrio ce n'è davvero tanta! 🪄Da mercoledì 8 novembre a giovedì 6 gennaio, vieni ...
06/12/2021

Quanta magia nasconde ogni presepio?

A Budrio ce n'è davvero tanta! 🪄

Da mercoledì 8 novembre a giovedì 6 gennaio, vieni ad ammirarla.

La trovi:

✨ Nella Chiesa di San Lorenzo, con la Mostra dei Presepi di Valentino Strani
Realizzati in polistirolo e ispirati alla tradizione napoletana o palestinese

✨ Nella Galleria S.Aganta, con I 99 PRESEPI
Mostra non competitiva cui partecipano singoli individui, gruppi di persone, commercianti e associazioni.

Ti aspettiamo!

Quanta magia nasconde ogni presepio?

E a Budrio ce n'è davvero tanta! 🪄

Da mercoledì 8 novembre a giovedì 6 gennaio, vieni ad ammirarla.

La trovi:

✨ Nella Chiesa di San Lorenzo, con la Mostra dei Presepi di Valentino Strani
Realizzati in polistirolo e ispirati alla tradizione napoletana o palestinese

✨ Nella Galleria S.Aganta, con I 99 PRESEPI
Mostra non competitiva cui partecipano singoli individui, gruppi di persone, commercianti e associazioni.

Vi aspettiamo!

Foto di Budrio Welcome

MUSICA SULLE CORDESabato 27 novembre alle ore 17, presso la Sala Rosa di via Marconi 3/b, inaugurazione della mostra “Mu...
23/11/2021

MUSICA SULLE CORDE

Sabato 27 novembre alle ore 17, presso la Sala Rosa di via Marconi 3/b, inaugurazione della mostra “Musica sulle corde” esposizione di strumenti musicali d’epoca.
La mostra rimarrà aperta fino al 6 gennaio, durante i giorni festivi dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 e nei prefestivi dalle 16 alle 19 .

Alle porte di Reggio Emilia, a San Martino in Rio, Danilo Righi ha creato una raccolta di strumenti musicali d’epoca d’eccezione. Degli oltre cento pezzi della sua collezione, fisarmoniche, clarinetti, fagotti, pianoforti, chitarre classiche, lira, mezzalira, e strumenti particolari provenienti da mezzo mondo, come le bellissime trombe tibetane alte fino a tre metri, a Budrio ne saranno esposti 20. Si tratta di antichi strumenti a corde fra cui una preziosa arpa del XVIII secolo ed una inestimabile ghironda del XIX secolo, un sitar indiano la cui cassa è la corazza di un armadillo, un’arpa Cheras etiopica, un Ciarango boliviano, una Balalaika russa, un Sarangi indiano, una Valiha del Madagascar, un Ukulele ed infine una rara Violomba: lo strumento all'origine aveva una sola corda ed era suonato con l'archetto. Inventato da un musicista britannico nel 1901 si può considerare un ibrido non con la tromba ma con un grammofono.
La mostra è stata resa possibile grazie alla generosità di un collezionista che, contrariamente ai suoi colleghi coltiva da sempre l’ autentico desiderio di condividere i suoi strumenti con chi ama la musica e di trasmettere la sua passione per il bello, il raro, l’inusuale.

Nell’ambito dell’iniziativa di  “Budrio, cambia la musica!” vi segnaliamo l’appuntamento per Sabato 27 novembre alle ore...
15/11/2021

Nell’ambito dell’iniziativa di “Budrio, cambia la musica!” vi segnaliamo l’appuntamento per Sabato 27 novembre alle ore 11.30 e alle ore 16.30, e Domenica 28 novembre alle ore 10.00 e alle ore 17.30, con OcaTour per una visita guidata al Museo e ai luoghi dell’Ocarina.

Address


Alerts

Be the first to know and let us send you an email when Musei di Budrio posts news and promotions. Your email address will not be used for any other purpose, and you can unsubscribe at any time.

Videos

Shortcuts

  • Address
  • Telephone
  • Alerts
  • Videos
  • Claim ownership or report listing
  • Want your museum to be the top-listed Museum?

Share