Spazio Urano

Spazio Urano Spazio Urano è uno spazio espositivo aperto a promuovere l'arte contemporanea, ed è un luogo multiculturale dove si svolgono attività formative.

Normali funzionamento

Dalla scienza del disegno alla tecnica della pittura, dall’olio alla tempera, dai pigmenti alla foglia oro.Con le sue le...
11/09/2021

Dalla scienza del disegno alla tecnica della pittura, dall’olio alla tempera, dai pigmenti alla foglia oro.

Con le sue lezioni settimanali Emiliano Alfonsi ci guida alla scoperta della tradizione e dell’ innovazione.
Non c’è limite alla creatività quando questa è supportata dalla conoscenza profonda della tecnica pittorica.

L’obiettivo della mia scuola sarà quello di illuminare il vostro percorso nell’Arte.
In questo cammino non sarà sufficiente essere esclusivamente dei bravi pittori ma sarà necessario predisporre il proprio animo alla ricerca della Bellezza.

Le ammissioni alla scuola di pittura di Emiliano Alfonsi sono aperte.
Per info potete contattare il 3470078941 o scrivere un e mail a [email protected]


Spazio Urano
Via Sampiero di Bastelica 12 Roma

03/09/2021

I cavalletti sono pronti!

Spazio Urano riapre le sue porte

Dalla scienza del disegno alla tecnica della pittura,
dall’olio alla tempera, dai pigmenti alla foglia oro.

Con le sue lezioni settimanali Emiliano Alfonsi ci guida alla scoperta della tradizione e dell’ innovazione.
Non c’è limite alla creatività quando questa è supportata dalla conoscenza profonda della tecnica pittorica.

L’obiettivo della mia scuola sarà quello di illuminare il vostro percorso nell’Arte.
In questo cammino non sarà sufficiente essere esclusivamente dei bravi pittori ma sarà necessario predisporre il proprio animo alla ricerca della Bellezza.

Le ammissioni alla scuola di pittura di Emiliano Alfonsi sono aperte.
Per info potete contattare il 3470078941 o scrivere un e mail a [email protected]


Spazio Urano
Via Sampiero di Bastelica 12 Roma

Si é conclusa la mostra collettiva Mysterium Naturae, ringrazio gli artisti Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, G...
17/07/2021

Si é conclusa la mostra collettiva Mysterium Naturae, ringrazio gli artisti Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, Gianluca Sità, Corina Surdu e Francesco Campese; ringrazio I curatori Laura Catini e il prof Robertomaria Siena, e infine ringrazio tutte le persone che sono passate a trovarci :)

Si é conclusa la mostra collettiva Mysterium Naturae, ringrazio gli artisti Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, Gianluca Sità, Corina Surdu e Francesco Campese; ringrazio I curatori Laura Catini e il prof Robertomaria Siena, e infine ringrazio tutte le persone che sono passate a trovarci :)

il 15 luglio ore 18:00 si conclude la mostra Mysterium Naturae con le opere in mostra degli artisti: Francesco Campese, ...
11/07/2021

il 15 luglio ore 18:00 si conclude la mostra Mysterium Naturae con le opere in mostra degli artisti: Francesco Campese, Adriano Fida Ana Kapor Vladimir Pajevic GianLuca Sità Surdu Corina. l'evento è stato curato da Robertomaria Siena e Laura Catini.
vi aspettiamo numerosi! :)

il 15 luglio ore 18:00 si conclude la mostra Mysterium Naturae con le opere in mostra degli artisti: Francesco Campese, Adriano Fida Ana Kapor Vladimir Pajevic GianLuca Sità Surdu Corina. l'evento è stato curato da Robertomaria Siena e Laura Catini.
vi aspettiamo numerosi! :)

Mysterium Naturae fino al 15 luglio
27/06/2021

Mysterium Naturae fino al 15 luglio

Mysterium Naturae fino al 15 luglio

Comunico che domenica 27 giugno lo spazio è aperto dalle ore 15:00 alle ore 18:00 per chi volesse visitare la mostra MYS...
25/06/2021

Comunico che domenica 27 giugno lo spazio è aperto dalle ore 15:00 alle ore 18:00 per chi volesse visitare la mostra MYSTERIUM NATURAE con le opere degli artisti Francesco Campese Adriano Fida Ana Kapor Vladimir Pajevic GianLuca Sità Surdu Corina

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

Comunico che domenica 27 giugno lo spazio è aperto dalle ore 15:00 alle ore 18:00 per chi volesse visitare la mostra MYSTERIUM NATURAE con le opere degli artisti Francesco Campese Adriano Fida Ana Kapor Vladimir Pajevic GianLuca Sità Surdu Corina

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

MYSTERIUM NATURAEHo il piacere di presentarvi l'artista Francesco Campese con le opere in mostra: "De anima" e "Paesaggi...
25/06/2021

MYSTERIUM NATURAE
Ho il piacere di presentarvi l'artista Francesco Campese con le opere in mostra: "De anima" e "Paesaggio"

Nell’opera De anima di Francesco Campese un silenzio ininterrotto fa scorrere la lacrima del ricordo e delle emozioni che affiorano come scosse dal bagliore della memoria involontaria. Nessun passo giunge a interrompere ciò che fugge dalla miseria dell’oggettività. Il paesaggio puro è uno dei soggetti assidui nella produzione dell’artista e frutto della sua continua sperimentazione che modifica - senza posa - forme e contorni, arricchendo il nostro archivio visivo.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

La mostra è visitabile solo su appuntamento

MYSTERIUM NATURAEHo il piacere di presentarvi l'artista Corina Surdu con le opere in mostra: "Orizzonti" e "Visione a me...
24/06/2021

MYSTERIUM NATURAE
Ho il piacere di presentarvi l'artista Corina Surdu con le opere in mostra: "Orizzonti" e "Visione a mezz'aria"

In Orizzonti di Corina Surdu la materia blu invade l’intera superficie, disponendosi in modo omogeneo lungo il formato orizzontale che la caratterizza e orientando lo sguardo dell’osservatore verso un’immensità, moltiplicandone la prospettiva all’infinito. La natura non è quella dei fenomeni: il cielomare o un marecielo assurdamente blu avvolgono la terra in una trasfigurazione incredibile e assolutamente fantastica. Un’apocalisse felice che riconosce nel colore la sua prima ed ultima ragion d’essere.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

La mostra è visitabile solo su appuntamento

MYSTERIUM NATURAEHo il piacere di presentarvi l'artista GianLuca Sità con le opere in mostra: "La fuga degli dèi" e "La ...
23/06/2021

MYSTERIUM NATURAE
Ho il piacere di presentarvi l'artista GianLuca Sità con le opere in mostra: "La fuga degli dèi" e "La notte prima dell'alba"

Nell’opera La Fuga degli déi di Gianluca Sità la quiete del mare imperturbabile annuncia il dissolversi del tramonto del timor panico al sorgere della gnoseologia. L’uomo si libera dalle catene per riscoprire il mondo sensibile. I numi sono effettivamente fuggiti? Ha vinto il disincanto del mondo? Apparentemente sì, dato che nessun sacerdote coltiva l’ara e nessun dio si affaccia fra le nuvole per compiacersi del fuoco. In realtà il mito è onnipervadente e coincide con l’opulenza intrinseca alla pittura.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

La mostra è visitabile solo su appuntamento

Oggi ho il piacere di presentarvi l'artista Vladimir Pajevic con le opere in mostra: "La vecchia bianche" e "Racconti Ro...
22/06/2021

Oggi ho il piacere di presentarvi l'artista Vladimir Pajevic con le opere in mostra: "La vecchia bianche" e "Racconti Romani".

Vladimir Pajevic, in La vecchia Bianchi, rompe il velo che preserva la liricità della trama dell’opera per aprirla a un contatto estremamente intimo con l’osservatore, inducendolo a entrare all’interno della zona del visibile e a varcare il regno dell’imponderabile. Il paesaggio assume il doppio volto di luogo reale e sospeso nel suo racconto enigmatico, in cui complice è la storica Bianchi. Perché è lì? Sta lì da sempre? È assai probabile. Una sola cosa è certa: la natura è affascinante nella misura in cui non rimanda a sé stessa ma all’enigma che è in lei.

In mostra fino al 15 luglio. La mostra è visitabile solo su appuntamento.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

MYSTERIUM NATURAEHo il piacere di presentarvi l'artista Ana Kapor con le opere in mostra: "Lungo il fiume" e "Memorie se...
21/06/2021

MYSTERIUM NATURAE
Ho il piacere di presentarvi l'artista Ana Kapor con le opere in mostra: "Lungo il fiume" e "Memorie segrete I".

I mondi di Ana Kapor si collocano in quella zona d’essere chiamata ‘iperuranio’, luogo non empirico e pervaso da quelle condizioni platoniche di stabilità e immutabilità. Nell’opera Lungo il fiume lo stato d’animo umano non è assente all’interno della scena dipinta. È la verità svelata attraverso la ricerca dell’essenza che fornisce all’uomo le regole del pensare e del vivere nel tentativo di comprendere il mondo. Il paesaggio incantato si fa apparizione sognante in un castello, dimora delle fate, ma queste non cantano. La musica fa corpo unico con una mattina adamantina, senza tempo.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

La mostra è visitabile solo su appuntamento

MYSTERIUM NATURAEHo il piacere di presentarvi l'artista Adriano Fida con le opere in mostra: "Il rifugio delle nuvole ne...
20/06/2021

MYSTERIUM NATURAE
Ho il piacere di presentarvi l'artista Adriano Fida con le opere in mostra: "Il rifugio delle nuvole nere" e "Sotto l'orizzonte".
La mostra è visitabile solo su appuntamento.

In Sotto l’orizzonte di Adriano Fida, lo spirto plumbeo del Cielo Enosìctono è inghiottito dalle vaste fauci del gorgo Cariddi. Oniricamente l’orizzonte separa la terra dal mare, il finito dall’indeterminato in cui il centro di un abisso anfrattuoso rivela una visione celata alla percezione umana. Se il paesaggio dovesse essere risucchiato in una tale cavità, che fine farebbe? Angelicazione o demonizzazione? Non lo sappiamo. Sicuramente il pittore esalta il vecchio e mai tramontato Sublime per meravigliarci e impaurirci a un tempo.

a cura di
Robertomaria Siena
Laura Catini

Mysterium Naturae fino al 15 luglio http://www.spaziourano.com/mysterium-naturae/
18/06/2021
Mysterium Naturae – spazio urano

Mysterium Naturae fino al 15 luglio

http://www.spaziourano.com/mysterium-naturae/

Mysterium Naturae Spazio Urano presenta Mysterium Naturae Si terrà presso Spazio Urano, dal sabato 12 giugno a giovedì 15 luglio 2021, Mysterium Naturae, la mostra che propone le opere degli artisti Francesco Campese, Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, Gianluca Sità, Corina Surdu, curata ...

finalmente si riparte :)Il 12 giugno, alle ore 18.30, inaugura la mostra "Mysterium Naturae" presso Spazio Urano (Via Sa...
29/05/2021

finalmente si riparte :)
Il 12 giugno, alle ore 18.30, inaugura la mostra "Mysterium Naturae" presso Spazio Urano (Via Sampiero di Bastelica, 12).
Saranno esposte opere pittoriche e grafiche degli artisti

Francesco Campese
Adriano Fida
Ana Kapor
Vladimir Pajevic
GianLuca Sità
Surdu Corina

Durante l'inaugurazione gli interpreti/attori Elisa Licciardi e Daniele Paesano reciteranno i testi scelti in relazione alle opere in mostra.
Orari dei turni di visita:

18.30-19.15
19.15-19.45
19.45-20.30

E' consigliata la prenotazione.
L'ingresso è contingentato secondo le disposizioni della normativa vigente di contenimento e non diffusione epidemiologica da COVID-19. Saranno rispettate tutte le misure di sicurezza.

Prenotazioni e informazioni:
[email protected]
[email protected]
tel. 3290932851

A Spazio Urano, realtà culturale e luogo indipendente che promuove l'arte contemporanea nella capitale, inaugura la mostra "Mysterium Naturae" che propone le opere degli artisti Francesco Campese, Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, Gianluca Sità e Corina Surdu in cui è indagata quella zona di mistero racchiusa all’interno del paesaggio, soggetto che ha attraversato - fin dall’alba dei tempi - la storia dell’arte. Il paesaggio non può esistere se privo di interazione con l’uomo: una foresta, un prato, un fiume cominciano a esistere solo nel momento in cui l’uomo esperisce sé stesso nell’attimo di coglierli. Ogni movimento artistico ha avuto interpreti che hanno apportato novità nella rappresentazione del paesaggio secondo le caratteristiche peculiari della loro poetica e pratica artistica. Giungendo al XX secolo, si è sviluppata una piena coscienza naturalistica che arriva fino a stravolgere l’idea stessa di paesaggio. Gli artisti in mostra mettono in evidenza come oggi il tema sia affrontato sotto ogni chiave emersa nel passato ma anche come sia continuamente interiorizzato e, di volta in volta, rinnovato secondo quella fertile spinta verso il futuro.

Levento è stato curato dalla curatrice Laura Catini e lo storico dell'arte Robertomaria Siena

finalmente si riparte :)
Il 12 giugno, alle ore 18.30, inaugura la mostra "Mysterium Naturae" presso Spazio Urano (Via Sampiero di Bastelica, 12).
Saranno esposte opere pittoriche e grafiche degli artisti

Francesco Campese
Adriano Fida
Ana Kapor
Vladimir Pajevic
GianLuca Sità
Surdu Corina

Durante l'inaugurazione gli interpreti/attori Elisa Licciardi e Daniele Paesano reciteranno i testi scelti in relazione alle opere in mostra.
Orari dei turni di visita:

18.30-19.15
19.15-19.45
19.45-20.30

E' consigliata la prenotazione.
L'ingresso è contingentato secondo le disposizioni della normativa vigente di contenimento e non diffusione epidemiologica da COVID-19. Saranno rispettate tutte le misure di sicurezza.

Prenotazioni e informazioni:
[email protected]
[email protected]
tel. 3290932851

A Spazio Urano, realtà culturale e luogo indipendente che promuove l'arte contemporanea nella capitale, inaugura la mostra "Mysterium Naturae" che propone le opere degli artisti Francesco Campese, Adriano Fida, Ana Kapor, Vladimir Pajevic, Gianluca Sità e Corina Surdu in cui è indagata quella zona di mistero racchiusa all’interno del paesaggio, soggetto che ha attraversato - fin dall’alba dei tempi - la storia dell’arte. Il paesaggio non può esistere se privo di interazione con l’uomo: una foresta, un prato, un fiume cominciano a esistere solo nel momento in cui l’uomo esperisce sé stesso nell’attimo di coglierli. Ogni movimento artistico ha avuto interpreti che hanno apportato novità nella rappresentazione del paesaggio secondo le caratteristiche peculiari della loro poetica e pratica artistica. Giungendo al XX secolo, si è sviluppata una piena coscienza naturalistica che arriva fino a stravolgere l’idea stessa di paesaggio. Gli artisti in mostra mettono in evidenza come oggi il tema sia affrontato sotto ogni chiave emersa nel passato ma anche come sia continuamente interiorizzato e, di volta in volta, rinnovato secondo quella fertile spinta verso il futuro.

Levento è stato curato dalla curatrice Laura Catini e lo storico dell'arte Robertomaria Siena

Trasmettere la propria esperienza riempie il cuore di gioia.Oggi gli Allievi sono tanti e con ognuno di loro il viaggio ...
27/05/2021

Trasmettere la propria esperienza riempie il cuore di gioia.
Oggi gli Allievi sono tanti e con ognuno di loro il viaggio si veste di esperienze diverse.

Emiliano Alfonsi - Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi ci dice:
Sentirmi chiamare Maestro nutre il mio spirito di una grande responsabilità ripagata da questa corsa a piedi nudi in un campo fiorito.

Le iscrizioni sono aperte!
Per info e ammissione alla scuola potete scriverci in privato o contattarci al 3470078941

Per realizzare un'Opera d'Arte non è sufficiente l apprendimento della buona tecnica, questa va sostenuta e valorizzata ...
26/05/2021

Per realizzare un'Opera d'Arte non è sufficiente l apprendimento della buona tecnica, questa va sostenuta e valorizzata dall'atto creativo e dalla ricerca formale.

Lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi con le sue lezioni settimanali presso il nostro Spazio vuole guidarci proprio su questa strada.

Le lezioni sono iniziate gli allievi sono già numerosi ma le ammissioni alla scuola sono aperte tutto l'anno

Per info e prenotazioni potete contattarci in privato o telefonare al 3470078941

Vi aspettiamo!

Spazio Urano.

Lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi  si unisce a Spazio Urano.Siamo lieti di essere il luogo in cui l'arte, la pittura ...
24/05/2021

Lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi
si unisce a Spazio Urano.

Siamo lieti di essere il luogo in cui l'arte, la pittura la creatività e la tecnica possano tornare a splendere di nuova Luce.

Il Maestro sarà presente ogni mercoledì e sabato per tenere le sue lezioni

Le iscrizioni alla scuola sono aperte tutto l'anno previo appuntamento di incontro per conoscere l' insegnante, visionare lo spazio e pianificare un'eventuale ammissione.

Per maggiori informazioni potete contattarci

tramite messaggio privato o telefonare al 3470078941

Lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi
si unisce a Spazio Urano.

Siamo lieti di essere il luogo in cui l'arte, la pittura la creatività e la tecnica possano tornare a splendere di nuova Luce.

Il Maestro sarà presente ogni mercoledì e sabato per tenere le sue lezioni

Le iscrizioni alla scuola sono aperte tutto l'anno previo appuntamento di incontro per conoscere l' insegnante, visionare lo spazio e pianificare un'eventuale ammissione.

Per maggiori informazioni potete contattarci

tramite messaggio privato o telefonare al 3470078941

Dalla scienza del disegno alla tecnica della pittura Dall'olio alla tempera Dai pigmenti alla foglia oroCon le sue lezio...
24/05/2021

Dalla scienza del disegno alla tecnica della pittura
Dall'olio alla tempera
Dai pigmenti alla foglia oro

Con le sue lezioni settimanali Emiliano Alfonsi ci guida alla scoperta della tradizione e dell' innovazione.

Non c'è limite alla creatività quando questa è supportata dalla conoscenza profonda della tecnica pittorica.

Le lezioni sono iniziate! Siamo già numerosi ma le iscrizioni sono aperte tutto l'anno

È sufficiente contattarci per fissare un appuntamento in sede con il Maestro per conoscervi, visitare lo spazio e valutare l' ammissione al corso.

Per info e prenotazioni potete contattarci in privato o telefonare al 3470078941

Con lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi a Spazio Urano iniziamo dalla scienza del disegno per arrivare all' energia vib...
19/05/2021

Con lo Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi a Spazio Urano iniziamo dalla scienza del disegno per arrivare all' energia vibrante del colore attraverso lo studio attento della chimica della fisica e della spinta creativa. Obiettivo è comprendere il processo che dà vita all'opera d'arte tra tecnica e genio.

Per informazioni sull'ammissione alle lezioni potete scriverci in privato o contattare il 3470078941

La scuola d'Arte di Emiliano Alfonsi Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi  si unisce a Spazio Urano.Siamo lieti di essere i...
18/05/2021

La scuola d'Arte di Emiliano Alfonsi
Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi
si unisce a Spazio Urano.

Siamo lieti di essere il luogo in cui l'arte, la pittura la creatività e la tecnica possano tornare a splendere di nuova Luce.

Il Maestro sarà presente ogni mercoledì e sabato per tenere le sue lezioni

Le iscrizioni alla scuola sono aperte tutto l'anno previo appuntamento di incontro per conoscere l' insegnante, visionare lo spazio e pianificare un'eventuale ammissione.

Per maggiori informazioni potete contattarci

tramite messaggio privato o telefonare al 3470078941

La scuola d'Arte di Emiliano Alfonsi
Studio d'Arte di Emiliano Alfonsi
si unisce a Spazio Urano.

Siamo lieti di essere il luogo in cui l'arte, la pittura la creatività e la tecnica possano tornare a splendere di nuova Luce.

Il Maestro sarà presente ogni mercoledì e sabato per tenere le sue lezioni

Le iscrizioni alla scuola sono aperte tutto l'anno previo appuntamento di incontro per conoscere l' insegnante, visionare lo spazio e pianificare un'eventuale ammissione.

Per maggiori informazioni potete contattarci

tramite messaggio privato o telefonare al 3470078941

Indirizzo

Via Sampiero Di Bastelica 12
Rome
00176

Telefono

3290932851

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Spazio Urano pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Video

Spazio Urano

Lo spazio, inteso come luogo di lavoro e di creazione, necessita di tanta cura e attenzione; è lo specchio del linguaggio e della sensibilità di chi lo abita e si arricchisce di nuove esperienze quando viene condiviso con altre persone. Spazio Urano, sede dello studio di Francesco Campese, restituisce nella sua struttura e funzione la visione artistica del pittore che lo ha fondato e contemporaneamente si dirama in nuove forme espressive grazie alla presenza di altri artisti e curatori che qui hanno deciso di presentare varie attività culturali e percorsi espositivi.

Spazio Urano non ha una lunga storia, ma di strada ne ha già fatta abbastanza. Il 20 ottobre 2018, in occasione della Rome Art Week, ha aperto per la prima volta al pubblico le sue porte con “Etere. Open studio di Francesco Campese”, una selezione delle principali opere pittoriche dell’artista, da quelle in cui erige misteriose strutture architettoniche come quinte teatrali di “scene senza attori” con chiari riferimenti ai Maestri del Trecento e del Quattrocento fino agli atmosferici paesaggi realizzati procedendo per graduali velature di colore.

Situato nel cuore del Pigneto in via Sampiero di Bastelica 12, dopo questa iniziale esperienza, Spazio Urano ha proposto corsi di pittura, individuali e collettivi, e altre iniziative finalizzate alla promozione di differenti espressioni artistiche. La mission dello spazio è quella di unire diverse attività culturali e didattiche, organizzando mostre, laboratori di pittura, workshop multidisciplinari e progetti di ricerca. “Speculum” è la prima esposizione collettiva qui presentata e nei prossimi mesi Campese si concentrerà nella progettazione di altri eventi.

La sede, divisa su due piani, ben si presta a ospitare le ricerche altrui, anche se rispecchia nelle linee e nella struttura la visione architettonica riscontrabile nei dipinti di Campese: un lungo corridoio adatto a esposizioni personali e collettive inquadrato da una suggestiva arcata che prospetticamente invita lo spettatore ad attraversare lo spazio fino a scendere, attraverso la scalinata, nel piano inferiore dell’atelier. Quest’ultimo è il cuore pulsante di Spazio Urano; è lo studio in cui Campese dà origine alle sue creazione tra strumenti, colori e tele appese. In un angolo, un cavalletto e un tavolo da lavoro costruito artigianalmente testimoniano il rigore della sua ricerca pittorica, che procede con costanza ogni giorno, senza esitazioni. Tuttavia, l’atelier può trasformarsi, come auspica lo stesso Campese, in una sala polifunzionale pronta ad accogliere laboratori artistici di qualsiasi settore, conferenze e progetti sperimentali.

Musei nelle vicinanze


Altro Rome musei

Vedi Tutte

Commenti

Buongiorno...
Vincenzo Gallo è un giovane artista nato il 7 Giugno 1995 a Napoli, dove si è laureaeto poi in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti. Lí intraprende il suo cammino artistico: partendo da una tecnica romantica in cui il colore Blu di Prussia dominava incontrastato, passa per forme umanoidi con teste enormi ed occhi sognanti, fino ad approdare in una sorta di primitivismo infantile. Quest’ultimo risulta fortemente legato agli archetipi proposti da Carl Gustav Jung nel suo pensiero. Terminati gli studi accademici si sposta nel cuore della Spagna, Barcellona, al fine di stimolare le sue capacità creative e comprovare la propria identità artistica. Frequentando i dipartimenti di Belles Artes dell’Universitat di Barcelona approda nel mondo di nuovi materiali. Tra i vari sperimentati quello che maggiormente lo incuriosisce ed accoglie il suo estro artistico è quello dei metalli. Questa scoperta gli offre la possibilità di dare fisicità alle sue tipiche figure umanoidi attraverso la tecnica della scultura in ferro. Muovendo i primi passi già da studente è riuscito a farsi conoscere in varie realtà del mondo artistico italiano, e non solo, esponendo le proprie opere in alcune città quali Bari, Napoli, Firenze, Milano e Barcellona (Spagna).
Vincenzo Gallo è un giovane artista nato il 7 Giugno 1995 a Napoli, dove si è laureaeto poi in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti. Lí intraprende il suo cammino artistico: partendo da una tecnica romantica in cui il colore Blu di Prussia dominava incontrastato, passa per forme umanoidi con teste enormi ed occhi sognanti, fino ad approdare in una sorta di primitivismo infantile. Quest’ultimo risulta fortemente legato agli archetipi proposti da Carl Gustav Jung nel suo pensiero. Terminati gli studi accademici si sposta nel cuore della Spagna, Barcellona, al fine di stimolare le sue capacità creative e comprovare la propria identità artistica. Frequentando i dipartimenti di Belles Artes dell’Universitat di Barcelona approda nel mondo di nuovi materiali. Tra i vari sperimentati quello che maggiormente lo incuriosisce ed accoglie il suo estro artistico è quello dei metalli. Questa scoperta gli offre la possibilità di dare fisicità alle sue tipiche figure umanoidi attraverso la tecnica della scultura in ferro. Muovendo i primi passi già da studente è riuscito a farsi conoscere in varie realtà del mondo artistico italiano, e non solo, esponendo le proprie opere in alcune città quali Bari, Napoli, Firenze, Milano e Barcellona (Spagna).
Simoni Laura Perugia Acrilico su tela "Amo le bolle di sapone; così fragili e trasparenti..basta un attimo e spariscono. Ma in quell'attimo vedo tutti i colori del mondo" Laura Simoni
Sono Sabrina Figoli, sin da piccola coltivo la mia passione per la pittura, praticando diverse tecniche: sanguigna, carboncino, tempera e acrilico. Da circa 3 anni ho voluto, invece, sperimentare e successivamente perfezionarmi nella tecnica di pittura ad olio. Seguo tuttora un corso di pittura presso il Laboratorio "Bordi Belle Arti". I miei dipinti si orientano principalmente su ritratti e figurativo. Nel 2018 ho esposto le mie opere per l'evento MAD in Monti (Monti Arte Design).
Pitturantena: Marina Bernardi web: https://marinabernardi0.wixsite.com/marinabernardi Nata a in periferia di Parigi nel 1994, Marina Bernardi lavora e studia fra Parigi e Roma. Ha frequentato per più di 10 anni l'atelier dell'artista ceramista francese Fabienne Auzolle con cui si è formata. La sua produzione tende a includere i riferimenti all'arte detta "classica", non senza questionare l'opera come oggetto destinato alla corruzione o al cambiamento nel tempo. L'artista vuole considerare questo dato nel momento stesso della creazione, pensando l'opera come un artefatto sempre incompiuto, che verrà sottomesso all'azione del tempo ma anche a eventuali interventi di restauro che ne modificheranno l'aspetto. I soggetti rappresentati sono come il processo creativo: si aprono e si rompono, efemeri come ombre, ma soprattutto come uomini. Sono immersi in una dimensione confusa che li circonda o li attraversa, mostrando l’assurdità della ricerca dell’eternità, nell’arte come nella vita.
Ersilia Sarrecchia nasce a Latina, vive e lavora a Modena. Diplomata con lode in pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Roma nel 2000. Espone in mostre personali e collettive e in fiere di settore in Italia e all'estero. L'attività artistica spazia dalla pittura alla fotografia e la lavorazione della ceramica. Tra i temi più ricorrenti nella sua ricerca artistica troviamo il mondo femminile e quello della natura affrontati in un dialogo continuo tra figurazione e astrazione.
Giovane artista di origine campana, dopo un periodo all’estero si trasferisce a Milano per studiare pittura alla Scuola del Castello Sforzesco. Molto importante per i suoi lavori sono i sogni e la psicologia umana, reinterpretati attraverso immagini cupe e distorte, che incarnano sfaccettature del carattere e sensazioni.
Mi chiamo Bruna Arbizzani e sono una pittrice autodidatta nata a Bordeaux in Francia. Ho seguito studi di carattere economico fino alla laurea. Non ho frequentato accademie ma ho sempre avuto una forte passione per l'arte, in particolare per la pittura ad acquerello. Attualmente vivo in Italia ma l'influenza francese mi ha fatto scoprire la pittura su seta più di 25 anni fa e della quale mi sono innamorata. Utilizzo varie tecniche di pittura. La seta bianca viene tesa su un telaio ed abbozzato il disegno. I colori francesi fluiscono sulla seta e penetrano nelle fibre, creando una luminosità, una brillantezza ed una trasparenza che nessun altro medium può dare. Infine si fissa il dipinto a vapore per alcune ore. Avendo sempre vissuto fuori città, mi ispiro alle meraviglie della natura che ci circonda. Ho partecipato ad alcune mostre "Thinking about you" cm30x30 "My peonies" cm40x40 "Summertime" cm50x50
Francesca Giannone ha iniziato il suo percorso artistico da autodidatta, frequentando un laboratorio di pittura in un museo di Lecce, dove attualmente vive. La sua è una pittura figurativa, rigorosamente ad acrilico, influenzata dall'arte contemporanea e pop, fatta di contrasti cromatici, linee nette e campiture piene di colore. I soggetti prediletti, protagoniste assolute delle sue opere, sono le donne.
Mirjana Milenkoska nasce nella ex Jugoslavija, in Macedonia, con la guerra e la dissoluzione del Paese, si trasferisce con la famiglia in Italia dove avviene la sua formazione. Dopo il Liceo classico si iscrive a Giurisprudenza, terminata la triennale si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Macerata dove tutt'oggi studia pittura all'ultimo anno. La ricerca artistica mira a coniugare due mondi apparentemente distanti ma che nei secoli di sono da sempre influenzati : Oriente ed Occidente. Vuole plasmare nella pittura la tradizione bizantina (spirituale, decorativa, bidimensionale, astratta) con la tradizione rinascimentale (prospettica, tridimensionale, illuminata). Questa pittura formale viene assemblata ad una pittura concettuale dove il focus si sofferma sulla metafisica e l'esistenza.