Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze

Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze Fondazione Scienza e Tecnica Firenze (Nota: in ottemperanza al DPCM il museo resterà chiuso fino al 15 gennaio 2021) La Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze vanta una preziosa collezione di oltre 3.000 strumenti che servirono alla didattica della Fisica tra l'800 e il 900.

Restaurata e catalogata, la Collezione del Gabinetto di Fisica si è nel tempo arricchita di modelli e di macchine e cinematismi, con strumenti che permettono di illustrare leggi e fenomeni di Meccanica, Pneumatica, Acustica, della Termologia, Ottica ed Elettromagnetismo. Il Planetario, un luogo privilegiato per studenti, appassionati di astronomia e per chi vuole approfondire la conoscenza e la comprensione dei fenomeni celesti. Il planetario ZEISS ZKP2, ospitato all’interno di una cupola di 8 metri di diametro capace di accogliere 54 persone, consente di riprodurre il movimento diurno o annuale dei vari corpi celesti, di simulare il cielo per una qualsiasi latitudine della terra e la precessione dell’asse terrestre. I moti possono essere combinati in modo da visualizzare molteplici effetti particolari: osservazione del cielo da una stazione spaziale, dalla luna, ecc. L’apparecchio è stato corredato di un ulteriore sistema di proiezione, che permette l’utilizzazione delle moderne tecnologie digitali. Le lezioni per le scuole e gli appuntamenti con il pubblico sono tenuti da astronomi dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri. I temi degli incontri variano dalla osservazione del cielo, alla mitologia, all’astronomia nella Divina Commedia e nella storia dell’arte e della scienza (Galileo), oltre naturalmente ai temi classici dell’astronomia (i moti del Sole, della Luna e dei pianeti, le nebulose, le galassie, la Via Lattea, la precessione degli equinozi, ecc.).

Normali funzionamento

🔵🔵 Un argomento davvero affascinante per il prossimo incontro dei #museiwelcomefirenze, che ci vede protagonisti insieme...
04/02/2021

🔵🔵 Un argomento davvero affascinante per il prossimo incontro dei #museiwelcomefirenze, che ci vede protagonisti insieme a Casa Buonarroti Firenze, sabato 6 febbraio: parleremo delle corrispondenze tra la volta celeste e la Sagrestia Nuova intesa come microcosmo🌌✨
Vi aspettiamo numerosi!
Per maggiori info sulle modalità di partecipazione: www.museiwelcomefirenze.it

Il programma di incontri della rete dei #museiwelcomefirenze prosegue! 🏰🏰L'ultimo incontro per il mese di gennaio vede i...
29/01/2021

Il programma di incontri della rete dei #museiwelcomefirenze prosegue! 🏰🏰
L'ultimo incontro per il mese di gennaio vede il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria "Paolo Graziosi" e il Museo Horne confrontarsi in un dialogo sul "Nutrire il corpo e l'anima".
Per maggiori informazioni sul programma completo e sulle modalità di partecipazione consultate il sito www.museiwelcomefirenze.it

Pronti per un nuovo incontro tra #ArtieScienze?Sabato prossimo sarà la volta del Museo Galileo 🪐 e di Casa Buonarroti Fi...
20/01/2021

Pronti per un nuovo incontro tra #ArtieScienze?
Sabato prossimo sarà la volta del Museo Galileo 🪐 e di Casa Buonarroti Firenze 👑
Per maggiori informazioni: www.museiwelcomefirenze.it

#Curiosità dal Gabinetto di Storia Naturale 🌿Oggi vi mostriamo alcuni esemplari di due raccolte: la xiloteca e l'erbario...
15/01/2021

#Curiosità dal Gabinetto di Storia Naturale 🌿
Oggi vi mostriamo alcuni esemplari di due raccolte: la xiloteca e l'erbario.

Apri le foto per saperne di più! 🕵️‍♀️

#fondazionescienzaetecnica

📣 Continua il ricco programma di incontri della rete #museiwelcomefirenze!Sabato 16 gennaio alle ore 17.00 sarà la volta...
13/01/2021

📣 Continua il ricco programma di incontri della rete #museiwelcomefirenze!
Sabato 16 gennaio alle ore 17.00 sarà la volta del Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze, con protagoniste le due voci dell'Orto Botanico 🌿 e di Villa La Quiete 🏰.

ARCANGELI E ANTICHI RIMEDI in #LIS 👼🌿

🗣Il Sistema Museale di Ateneo, con i partner della rete WELCOME, racconta come #arte e #scienza siano fonti di reciproca ispirazione in un ciclo di incontri online tradotti in LIS.

🗓 Il 1° appuntamento con i musei SMA è "Arte e cura: la farmacia di Villa La Quiete e le #piante medicinali del #Giardino de’ Semplici".

⏰ L'incontro si terrà Sabato 16 gennaio ore 17 su Zoom.
Prenotazione obbligatoria 👉 https://bit.ly/3nsBXZi

📌 Info: https://bit.ly/3nvPiAc

#SMA Museo Galileo Museo Horne Il Giardino di Archimede Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze Casa Buonarroti Firenze Ente Nazionale Sordi - Onlus

#museiwelcomefirenze Si avvicina il primo incontro del ricco programma di conversazioni online su Arti e Scienze!🌿🎨Per i...
04/01/2021

#museiwelcomefirenze
Si avvicina il primo incontro del ricco programma di conversazioni online su Arti e Scienze!🌿🎨
Per info sulle modalità di registrazione www.museiwelcomefirenze.it

Salutiamo questo 2020 con alcune curiosità dal Gabinetto di Storia Naturale 🌿Apri le foto per saperne di più 🧐Con l'augu...
31/12/2020

Salutiamo questo 2020 con alcune curiosità dal Gabinetto di Storia Naturale 🌿

Apri le foto per saperne di più 🧐

Con l'augurio di potervi presto riaccogliere nel nostro museo... BUON 2021! 🍾🍻🎆
#fondazionescienzaetecnica

Il museo della Fondazione Scienza e Tecnica continua a far parte della rete WELCOME, che identifica i musei come luoghi ...
30/12/2020

Il museo della Fondazione Scienza e Tecnica continua a far parte della rete WELCOME, che identifica i musei come luoghi di accoglienza, partecipazione e benessere.
📣 Dal 9 gennaio al 27 febbraio 2021 sono previsti incontri online, aperti a tutti, che coinvolgeranno due musei appartenenti alla rete.
Per info sugli incontri e sulle modalità di partecipazione: www.museiwelcomefirenze.it

📣 Oggi è il giorno della grande congiunzione!💫L'ultima volta è accaduto nel 1623 e la prossima sarà nel 2080.Stiamo parl...
21/12/2020

📣 Oggi è il giorno della grande congiunzione!💫
L'ultima volta è accaduto nel 1623 e la prossima sarà nel 2080.
Stiamo parlando della congiunzione tra i due giganti del cielo, Giove e Saturno, che, nella serata di oggi, si avvicineranno alla minima distanza angolare (inferiore a 0.1 gradi), regalandoci quella vista che, probabilmente, guidò i tre Re Magi verso Betlemme nel 7/6 a.C. e che oggi indichiamo come "cometa di Natale". Ovviamente, la vicinanza tra i due pianeti è solo un gioco di prospettiva, in quanto, nella realtà, essi sono separati da oltre 700 milioni di km. Se non volete perdervi lo spettacolo, alzate gli occhi al cielo in direzione Sud-Ovest dopo il tramonto, verso le 18.
I più poetici tra voi possono interpretare questo evento astronomico come un augurio natalizio che il nostro cielo vuole porci e a cui la Fondazione Scienza e Tecnica si unisce augurando a tutti voi un sereno (nonostante tutto) Natale!🎄🎅
Silvia Giomi

#LaBiblioteca e la Collezione Coturri📚La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, detentrice della ricchissima...
16/12/2020

#LaBiblioteca e la Collezione Coturri📚
La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, detentrice della ricchissima biblioteca appartenuta ad Enrico Coturri (1914-1999), ne ha deciso il deposito presso la Biblioteca della Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze, in modo da renderla fruibile a Studenti e Studiosi. Essa conta circa 1300 volumi di Storia della Medicina, tra monografie, atti di convegni, estratti e miscellanee, pubblicati a partire dal 1500. La parte più consistente della Biblioteca è composta da pubblicazioni del XX secolo, tra cui sono di particolare interesse i volumi con atti di congressi, difficilmente reperibili altrove. La serie delle edizioni più antiche, anche se meno numerosa, annovera autori fondamentali della cultura e del sapere medico-naturalistico occidentale, in edizioni rare e pregiate, come gli Hippocratis Aphorismi del padre della Medicina Ippocrate, o la Historia Naturalis, di Plinio il Vecchio. 👑🌿
Per approfondire 👇 https://www.fstfirenze.it/presentazione-del-deposito-della-biblioteca-enrico-coturri-presso-la-fondazione-scienza-tecnica/

Segnaliamo volentieri questa giornata di studio online, promossa da Accademia dei Georgofili , su "L'acqua: da risorsa a...
11/12/2020

Segnaliamo volentieri questa giornata di studio online, promossa da Accademia dei Georgofili , su "L'acqua: da risorsa a calamità", che si terrà martedì prossimo, 15 dicembre. 💧🌊 La partecipazione potrà avvenire compilando il seguente form, entro lunedì 14 dicembre: https://forms.gle/grLUGotBoNB61Sf68
I partecipanti riceveranno poi le credenziali di accesso alla piattaforma web.👩‍💻👨‍💻
#fondazionescienzaetecnica
#accademiadeigeorgofili

Sono online le nostre proposte per il progetto #LeChiavidellaCittà, ideato da Città di Firenze e volto a promuovere l’of...
10/12/2020
Le Chiavi della Città 2020 – Fondazione Scienza e Tecnica

Sono online le nostre proposte per il progetto #LeChiavidellaCittà, ideato da Città di Firenze e volto a promuovere l’offerta di percorsi educativi e formativi integrativi della didattica rivolti alle scuole fiorentine. 📝
Pronti a scoprire le meraviglie del cosmo? 🌕💫⭐️
👇

Le Chiavi della Città   La Fondazione Scienza e Tecnica aderisce al progetto Le Chiavi della Città, ideato dal Comune di Firenze e volto a promuovere l’offerta di percorsi educativi e formativi integrativi della didattica rivolti alle scuole fiorentine. Il progetto si propone di offrire a inseg...

09/12/2020
Sammezzano - Comitato FPXA 1813-2013

Marianna Panciatichi Ximenes d'Aragona Paulucci è stata un'importante figura nel panorama degli studi naturalistici dell’Italia del XIX secolo: la Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze conserva il suo Erbario, composto da 4153 exsiccata e realizzato dalla Marchesa stessa.🌱🌿
A suo padre, Ferdinando, si deve la costruzione del Castello di Sammezzano a Reggello, fulgido esempio della corrente dell'Orientalismo che si diffuse nell'Ottocento e adesso in lizza per essere eletto Luogo del Cuore del FAI. C'è tempo fino al 14 dicembre per votarlo!🏰

Per approfondire gli interessi botanici della Marchesa: https://artsandculture.google.com/story/l%E2%80%99erbario-della-marchesa/LwLS4DS8OPUkJA

Una deliziosa "piece" della Compagnia dell'Orsa - Teatro Excelsior di Reggello (Firenze) in cui Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona (Stefano Baldecchi) e sua figlia Marianna (Simona Gonnelli) decidono anch'essi di votare la loro casa (il bellissimo Castello di Sammezzano) nel censimento 2020 dei Luoghi del cuore del Fondo Ambiente Italiano
Fai come loro! Votalo anche tu tra i tuoi luoghi del cuore bit.ly/votasammezzano

Lo scorso 18 novembre, durante il Congresso ANMS 2020 (quest'anno svoltosi online), è stato presentato il #progettoAPACH...
26/11/2020
Apacheproject

Lo scorso 18 novembre, durante il Congresso ANMS 2020 (quest'anno svoltosi online), è stato presentato il #progettoAPACHE da parte di David Chelazzi (Consorzio Interuniversitario per lo sviluppo dei Sistemi a Grande Interfase (CSGI)), Anna Giatti (Fondazione Scienza e Tecnica, Firenze) e Antonio Mirabile (Atelier Mirabile, Parigi). La conferenza, dal titolo "Elementi di conservazione preventiva alla Fondazione Scienza e Tecnica all’interno del progetto europeo APACHE”, ha trattato di questo insieme di fondamentali misure per contenere i meccanismi di degrado che affliggono il patrimonio culturale. I casi di studio selezionati sui quali è in corso una attività di monitoraggio rispetto a temperatura, umidità relativa e inquinanti, sono costituiti da un erbario conservato in cassette, da una vetrina dell’esposizione permanente di strumenti scientifici e da una raccolta di modelli polimaterici di anatomia vegetale realizzati dalla casa tedesca Brendel.
Per approfondire 👇

💬 The #APACHE Project has been showcased during the #ANMSCongress 2020 by David Chelazzi, Anna Giatti and Antonio Mirabile.

🎨 The speech entitled “Elementi di conservazione preventiva alla Fondazione Scienza e Tecnica all’interno del progetto europeo APACHE” concerned the experimentation of #preventiveconservation techniques within the project.
https://bit.ly/362i0Dg

#ilcielodioggiGiove e Saturno saranno visibili a sud ovest già dalle 19, nella costellazione del Sagittario. Il loro avv...
19/11/2020

#ilcielodioggi
Giove e Saturno saranno visibili a sud ovest già dalle 19, nella costellazione del Sagittario. Il loro avvicinamento sarà progressivo fino al 21 dicembre 2020, quando formeranno quasi un unico punto luminoso. 🪐💫
Alzate gli occhi al cielo stasera e godetevi lo spettacolo!🤩
(Immagine realizzata con Stellarium)

Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze's cover photo
19/11/2020

Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze's cover photo

Venerdì 9 ottobre alle ore 18.00 presso la Fondazione Scienza e Tecnica, l' Associazione Culturale La Nottola di Minerva...
23/09/2020

Venerdì 9 ottobre alle ore 18.00 presso la Fondazione Scienza e Tecnica, l' Associazione Culturale La Nottola di Minerva, nell’ambito del progetto Felicità metropolitane, in collaborazione con la Città Metropolitana, presenta il libro di Nicola Perullo "Estetica ecologica: percepire saggio, vivere corrispondente", edito da Mimesis Edizioni.

A seguire si terrà l’inaugurazione della mostra a tema di Cinzia Leone Donne da Nobel e cibo per sorridere.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Gli eventi si svolgeranno in presenza nel rispetto delle regole anti-covid

Gli eventi saranno registrati e pubblicati sul canale YouTube della Nottola di Minerva.

05/06/2020
Un assaggio del cielo di Giugno

Le giornate si scaldano e, complice anche il lockdown, abbiamo più voglia di stare all’aperto. In questo video trovate una breve guida per godervi gli eventi astronomici del mese. Buona visione!

19/05/2020

La Fondazione Scienza e Tecnica insieme a Google Arts & Culture porta online il Museo
Disponibili su artsandculture.google.com oltre 176 opere, immagini Street View del percorso di visita e la mostra “L’erbario della Marchesa”
La Fondazione Scienza e Tecnica entra a far parte di Google Arts & Culture, la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura online, con una Collezione digitale di 176 opere. L’implementazione delle pagine dedicate sulla piattaforma “Google Arts & Culture” è stata realizzata nell’ambito del contributo ricevuto con la partecipazione al Bando LABORATORI CULTURALI, il programma che la Fondazione CR Firenze porta avanti per sostenere progetti e azioni volti all’innovazione digitale nei musei del proprio territorio di intervento.
Collezione digitale
La prima fase dei lavori ha portato alla digitalizzazione di 176 tra reperti e modelli naturalistici, strumenti scientifici, volumi, a cui si aggiungeranno, nel corso dei prossimi mesi, altre opere della Collezione presentate in mostre digitali. Tra i più significativi già online: modelli dei fiori della Manifattura Brendel, l’ “Erbario Paulucci”, l’ “Erbario Marchi”, modelli anatomici in cera, i disegni dell’Accademia di Arti e Manifatture, alcuni volumi della Biblioteca, modelli di ingranaggi della collezione di Meccanica e strumenti relativi alle altre brache della Fisica, come Elettricità e Magnetismo, Termodinamica, Ottica, Acustica. Le opere sono state realizzate, per la maggior parte, nella seconda metà dell’Ottocento.
Visita virtuale con Street View
Utilizzando la tecnologia di Google Street View sarà possibile effettuare un tour virtuale a 360 gradi del percorso di visita del piano terreno del Museo, che comprende il Corridoio del Planetario, la Sala Andromeda, la Biblioteca, il Gabinetto di Fisica, il Planetario e la Sala Corridi. Il percorso permette di apprezzare le opere più significative della Collezione, ripercorrendo alcuni momenti fondamentali della didattica scientifica dell’Ottocento.
Mostra digitale “L’erbario della Marchesa”
Nella sezione di Google Cultural Institute, dedicata alle Storie, è presente la mostra digitale “L’erbario della Marchesa” che presenta l’attività scientifica di una naturalista della seconda metà dell’Ottocento: Marianna Panciatichi Ximenes d’Aragona Paulucci.
“Erbario Paulucci”
L’erbario è una raccolta composta da 4153 exsiccata ascrivibili a 1492 taxa. Realizzato nell’arco di quasi un ventennio, è suddiviso in due grandi gruppi di piante, a seconda della loro provenienza toscana (Plantae Thusciae) o più genericamente italiana (Plantae Italicae). La maggior parte degli esemplari appartiene al primo gruppo e, in particolare , alle zone relative alle varie tenute di famiglia. Fu donato dalla stessa Marchesa nel 1902 all’allora Istituto Tecnico Toscano “Galileo Galilei” di Firenze. L’erbario è ancora oggi interamente conservato e fa parte delle collezioni naturalistiche del Museo della Fondazione Scienza e Tecnica, che custodisce l’intero patrimonio scientifico dell’Istituto, fondato nel 1850.
Cos'è Google Arts & Culture?
Google Arts & Culture è uno spazio online creato per esplorare i tesori, le storie e il patrimonio di conoscenza di oltre 2.000 istituzioni culturali di 80 paesi nel mondo. In linea con la missione di Google di rendere l'informazione più accessibili, la missione di Arts & Culture è rendere la cultura mondiale accessibile a chiunque, ovunque. Con Arts & Culture si possono scoprire l’arte, la storia e le meraviglie culturali di tutto il mondo, partendo dai dipinti delle camere da letto di Van Gogh, al patrimonio di Porto Rico, dagli sport australiani al momento per i diritti delle donne, ai templi Maya, fino alla cultura culinaria giapponese e le ferrovie indiane.
Cosa fa Google Arts & Culture?
Il nostro team è partner di innovazione per le istituzioni culturali dal 2011. Insieme lavoriamo allo sviluppo e all’applicazione di tecnologie che aiutino a preservare e condividere la cultura attraverso nuovi modi. Scopri i nostri ultimi progetti qui e alcuni highlights qui. Google Arts & Culture è disponibile gratuitamente sul web da laptop e dispositivi mobili, o tramite l'app per i OS e Android, il sito è pensato come un luogo in cui esplorare e assaporare l'arte e la cultura online.

Florence, Nightingale e 3122L'emergenza CoViD-19 ha messo a dura prova tutti noi e, soprattutto, ha gravato le spalle de...
12/05/2020

Florence, Nightingale e 3122

L'emergenza CoViD-19 ha messo a dura prova tutti noi e, soprattutto, ha gravato le spalle della Sanità mondiale di un carico insopportabile. Dobbiamo rivolgere un sentito "grazie" collettivo a tutte le figure professionali che orbitano attorno all'ambiente ospedaliero, dal personale medico a quello infermieristico. Per quest'ultimo, in particolare, quale giorno migliore se non oggi, 12 Maggio, in cui si celebra la Giornata Internazionale dell’infermiere!?
La data è stata scelta in onore di Florence Nightingale, fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna, nata il 12 Maggio 1820 a Firenze. Il nome "Florence" è un ricordo del capoluogo toscano, dove i suoi genitori, una coppia inglese alto-borghese, si trovavano in viaggio di nozze proprio quando la bambina venne al mondo.
Anche l'Astronomia ha reso il suo grazie a Florence dedicandole 3122 Florence, un asteroide di circa 4.5 km di diametro facente parte dei NEOs (Near Earth Objects). Fu scoperto nel 1981da Schelte John Bus, detto "Bobby", a cui dobbiamo la proposta del nome in ricordo dell'infermiera britannica. L'ultimo incontro ravvicinato con 3122 Florence è avvenuto il primo Settembre del 2017, quando l'asteroide è arrivato a 0.047 AU (circa 7 milioni di km) dalla Terra. Tale passaggio ravvicinato ha dato modo ad alcuni grandi radiotelescopi di puntare le antenne e ottenere immagini più dettagliate dell'oggetto, nonché di rilevare, con sorpresa, la presenza di due piccole lune in rotazione sincrona con l'asteroide. Florence rientra anche tra i PHOs (Potentially Hazardous Objects), dato che ha una magnitudine di 14 e può avvicinarsi al nostro pianeta sino ad una distanza di 0.05 AU... evento che si ripeterà nel Settembre del 2057.

https://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/20_maggio_12/i-200-anni-florence-nightingale-che-aveva-previsto-tutto-6bdaa61e-942e-11ea-99bb-52457e92a1ec.shtml

Jessica Meir, Andrew Morgan e Oleg Skripo​chka... Sono i nomi dei tre astronauti (NASA, i primi due e Roscosmos, il terz...
29/04/2020

Jessica Meir, Andrew Morgan e Oleg Skripo​chka

... Sono i nomi dei tre astronauti (NASA, i primi due e Roscosmos, il terzo) che hanno fatto rientro sulla Terra dopo più di 6 mesi in orbita sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il viaggio è iniziato giovedì 16 Aprile, quando i tre hanno lasciato la ISS per entrare a bordo della capsula Soyuz Ms-15, ed è finito nella mattinata di venerdì 17, quando la capsula è atterrata circa 150 km a sud-est della città kazaka di Jezkazgan...

https://www.fstfirenze.it/jessica-meir-andrew-morgan-e-oleg-skripo%e2%80%8bchka/

PHO Potentially Hazardous Objects... Nonostante il nome suoni in modo sinistro, non c’è da allarmarsi: 1998 OR2 non cost...
29/04/2020

PHO Potentially Hazardous Objects

... Nonostante il nome suoni in modo sinistro, non c’è da allarmarsi: 1998 OR2 non costituisce un reale pericolo per noi terrestri e non lo sarà per le prossime centinaia di anni. Nemmeno nel 2079, quando, avvicinandosi nuovamente alla Terra, passerà a soli 1.8 milioni di km, circa 3.5 volte più vicino rispetto al passaggio di questo Aprile...

https://www.fstfirenze.it/pho-potentially-hazardous-objects/

Indirizzo

Via G. Giusti 29
Florence
50121

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze:

Video

Digitare

Musei nelle vicinanze


Altro Museo d'arte Florence

Vedi Tutte