Maec Cortona

Maec Cortona Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona.

una coppa dal Trasimeno 🍷 Proviene dalla zona di Borghetto questa coppa vitrea con monogramma cristologico e iscrizio...
23/06/2019

una coppa dal Trasimeno 🍷 Proviene dalla zona di Borghetto questa coppa vitrea con monogramma cristologico e iscrizione di buon auspicio (vivas cm tuis piae zeses).
💍 La coppa forse era legata a una cerimonia nuziale, datata fra III e IV sec. d.C.
⛪ Nel territorio cortonese e in quello limitrofo, la diffusione del cristianesimo fu abbastanza precoce: ricordiamo le catacombe Chiusi, non a caso poste lungo il percorso di una delle principali vie di comunicazione fra Roma e il nord della pen*sola.
#MAECcortona

🔫💰 camminata dal Sodo alla Fratta lungo il Sentiero dei Principi 🚶‍♂️🚶‍♀️ antico percorso battut...
23/06/2019

🔫💰 camminata dal Sodo alla Fratta lungo il Sentiero dei Principi 🚶‍♂️🚶‍♀️ antico percorso battuto dal brigante Gnicche. In collaborazione con AION Cultura e Compagnia Il Cilindro.

MAECuniversity, sempre più contatti con università italiane e straniere... In questa settimana il MAEC ha ricevuto la ...
22/06/2019

MAECuniversity, sempre più contatti con università italiane e straniere... In questa settimana il MAEC ha ricevuto la visita degli studenti della Ryrson University di Toronto accompagnati dalla professoressa Barbara Vogel.

San Cristoforo a Vaglie ⛪La chiesa conserva importanti affreschi trecenteschi rinvenuti durante i restauri effettuati ...
22/06/2019

San Cristoforo a Vaglie ⛪La chiesa conserva importanti affreschi trecenteschi rinvenuti durante i restauri effettuati nell’Ottocento. Nel 1978 La Soprintendenza iniziò un recupero degli affreschi, nella parete destra venne fuori un altro dipinto del 1401.
🎨 Gli affreschi, attribuiti alla scuola senese, sono di buona fattura, con colori vivaci e brillanti che definiscono le figure di San Giorgio, San Sebastiano e due Madonne con Bambino di cui una affiancata a S. Nicola. Purtroppo le opere presentano numerose lacune che ne rendono difficile la lettura.
🚶‍♂️🚶‍♀️ La presenza della figura di San Giacomo negli affreschi di Vaglie potrebbe alludere alla protezione di questo santo verso i viandanti e pellegrini che transitavano lungo il tracciato viario.
🎧 foto, audioguida e tappe del sentiero http://bit.ly/sentieroCastagne
🗺 info e mappa del MAEC parco: http://bit.ly/MAECparco
#MAECparco

passeggiata con il brigante Gnicche 🚶‍♀️🚶‍♂️️ Camminata dal Sodo alla Fratta. Domani mattina (23 giu...
22/06/2019

passeggiata con il brigante Gnicche 🚶‍♀️🚶‍♂️️ Camminata dal Sodo alla Fratta. Domani mattina (23 giugno), ore 9.00 MAEC parco, loc. Sodo Cortona.
Passeggiata dal Sodo alla Fratta lungo il Sentiero dei Principi, antico percorso battuto dal brigante Gnicche.
📜 Verrà ripercorsa la storia del brigante e le vicende storiche di quel periodo. 👉 Percorso: 5 km di facile percorrenza, 🚐 servizio navetta gratuito per il ritorno. In Collaborazione con: AION Cultura e Compagnia Il Cilindro.
ℹ Informazioni e prenotazioni: 📩 [email protected] 📞 0575637235 💰 Costo: evento gratuito 💻 http://bit.ly/Gnicche
#MAECparco

☀ il solstizio al MAEC parco 🌿👉 Il solstizio nella tradizione popolare - con l'erborista Annamaria Bianchi. 👉...
21/06/2019

☀ il solstizio al MAEC parco 🌿👉 Il solstizio nella tradizione popolare - con l'erborista Annamaria Bianchi.
👉 l'evento è parte di "Benessere e Archeologia" 💆‍♀🧘‍♀ 5 incontri al MAEC parco per il benessere del corpo e dello spirito ℹ http://bit.ly/sensoriali

in barca con il cavalier Castelli 🚣‍♂️ – le pareti interne ed esterne di Palazzo Casali sono adornate dagli s...
21/06/2019

in barca con il cavalier Castelli 🚣‍♂️ – le pareti interne ed esterne di Palazzo Casali sono adornate dagli stemmi che i capitani e i commissari fiorentini lasciavano a memoria della loro permanenza a Cortona. C'è anche lo stemma del cavalier Pierfranco Castelli commissario a Cortona nel 1640 e 1641 .
#MAECcortona

📰 Passeggiate al Sodo tra benessere e archeologia. Salute e storia vanno a braccetto con le iniziative del MAEC. Si p...
21/06/2019

📰 Passeggiate al Sodo tra benessere e archeologia. Salute e storia vanno a braccetto con le iniziative del MAEC. Si parte oggi alla scoperta delle erbe del solstizio. Domenica si andrà sulle orme del brigante Gnicche lungo il sentiero dei principi.
Corriere di Arezzo, 21 giugno 2019.

☀ il solstizio al MAEC parco 🌿👉 oggi alle ore 18:30 - Il solstizio nella tradizione popolare - con l'erborista A...
21/06/2019

☀ il solstizio al MAEC parco 🌿👉 oggi alle ore 18:30 - Il solstizio nella tradizione popolare - con l'erborista Annamaria Bianchi.
ℹ Località Sodo. Costo: gratuito. In Collaborazione con: AION Cultura, Gabriele Chi, informazioni e prenotazioni: [email protected] 📞 0575637235. 💻 http://bit.ly/sensoriali l'evento è parte di "Benessere e Archeologia" 💆‍♀🧘‍♀ 5 incontri al MAEC parco per il benessere del corpo e dello spirito.
#MAECparco

Il Tripode ed il busto di Eracledi Olimpia Bruno, L'Etruria
21/06/2019

Il Tripode ed il busto di Eracle
di Olimpia Bruno, L'Etruria

📰 Sul sentiero dei Principi seguendo le orme del brigante Gnicche.La. Lu., La Nazione, 20 giugno 2019.Cortona prosegu...
20/06/2019

📰 Sul sentiero dei Principi seguendo le orme del brigante Gnicche.
La. Lu., La Nazione, 20 giugno 2019.
Cortona proseguono le iniziative al Parco archeologico del Sodo organizzare dal MAEC e da Aion cultura.
Prosegue al Parco Archeologico del Sodo il programma «100 ore di Eventi alMaec Parco». Domani pomeriggio alle ore 18,30 è in programma una passeggiata naturalistica in compagniadell’erborista AnnamariaBianchi che porterà i visitatori alla scoperta delle erbe della tradizione popolare legataal Solstizio d’estate.L’incontro, organizzato dalMaec con la collaborazionedi Aion Cultura è gratuitoma occorre prenotarsi (telefonando al numero0575637235 o via mail [email protected]).
Ancora una passeggiata traarte e storia è stata programmata per domenica a partiredalle ore 9 organizzata sempre gratuitamente da AionCultura insieme alla Compagnia del Cilindro.
La camminata di 5km, facilmente accessibile atutti, parte dal parco archeologico del Sodo e arriva finoalla località di Fratta lungo ilsentiero dei Principi, antico
percorso battuto dal noto brigante Gnicche.
Durante il percorso verrà raccontata la storia del brigante le vicende storiche di quel
periodo. E’ previsto un servizio di navetta gratuito per ilritorno.
Salute e storia andranno a braccetto fino alladi luglio. Il 28 giugno alle ore18:30, per esempio, sarà possibile partecipare ad una sessione di yoga al tramonto daltitolo «Contempla medita ilbello, ovunque!» con lo specialista Gabriele Chi.
Il 5 luglio la psicologa Sabrina Berti terrà un incontrodal titolo «Teatri dell’anima:
incontri con l’inconscio trale vestigia etrusche».
Il 12 luglio sarà la voltadell’appuntamento «Il cerchio dagli etruschi ad oggi» a
cura di Mario Francesco Pavan.
Il 19 luglio, infine, la psicoterapeuta Letizia Gerolami affronterà il tema del «Tamburo Sciamanco» a chiusura diun percorso che sta già riscuotendo numerosi consensi.

📰 11.000. Una classe della Scuola Primaria "Giuseppe Sordini" di Spoleto ha tagliato questo traguardoL'Etruria, 15 gi...
20/06/2019

📰 11.000. Una classe della Scuola Primaria "Giuseppe Sordini" di Spoleto ha tagliato questo traguardo
L'Etruria, 15 giugno 2019.

Gli eventi al MAEC Parco del weekend 21-23 giugno
20/06/2019
Gli eventi al MAEC Parco del weekend 21-23 giugno

Gli eventi al MAEC Parco del weekend 21-23 giugno

Salute e storia a braccetto. Parte venerdì 21 giugno il pacchetto di iniziative “Benessere e Archeologia” che rientrano nel programma “100 ore di Eventi al MAEC Parco”. Alle ore 18:30 al Parco Archeologico del Sodo è in programma una passeggiata…

Salute e storia a braccetto nel weekend del Maec Parco
20/06/2019
Passeggiate, erboristica e yoga nel weekend del Maec Parco, sulle...

Salute e storia a braccetto nel weekend del Maec Parco

Salute e storia a braccetto. Parte venerdì 21 giugno il pacchetto di iniziative “Benessere e Archeologia” che rientrano nel programma “100 ore di Eventi al MAEC Parco”. Alle ore 18:30 al Parco Archeologico del Sodo è in programma una passeggiata naturalistica in compagnia dell’erborista....

Trekking dei briganti 🚶‍♀️🚶‍♂️️ Camminata dal Sodo alla Fratta.Domenica 23 giugno, ore 9.00 MAEC par...
19/06/2019

Trekking dei briganti 🚶‍♀️🚶‍♂️️ Camminata dal Sodo alla Fratta.
Domenica 23 giugno, ore 9.00 MAEC parco, loc. Sodo Cortona.
Passeggiata dal Sodo alla Fratta lungo il Sentiero dei Principi, antico percorso battuto dal Brigante Gnicche.
📜 Verrà ripercorsa la storia del Brigante e le vicende storiche di quel periodo.
👉 Percorso: 5 km di facile percorrenza, 🚐 servizio navetta gratuito per il ritorno. In Collaborazione con: AION Cultura e Compagnia Il Cilindro.
ℹ Informazioni e prenotazioni: 📩 [email protected] 📞 0575637235 💻 http://bit.ly/Gnicche

📰 La Biblioteca settecentesca di Palazzo Casali si può visitare.L'Etruria, 15 giugno 2019
19/06/2019

📰 La Biblioteca settecentesca di Palazzo Casali si può visitare.
L'Etruria, 15 giugno 2019

con l'elefante Linda 🐘 Nel 1963, durante i lavori per la costruzione dell'autostrada del Sole, nei pressi di Farneta ...
18/06/2019

con l'elefante Linda 🐘 Nel 1963, durante i lavori per la costruzione dell'autostrada del Sole, nei pressi di Farneta erano attive molte cave di sabbia, dalle quali emergevano fossili di grandi mammiferi.
⛏ Gli scavi e i recuperi, spesso in situazioni di emergenza, curati dall'Istituto di Geologia e Paleontologia dell'Università degli Studi di Firenze, sotto la guida scientifica del professor Augusto Azzaroli, coadiuvati anche dall'infaticabile opera prestata dall'Abate di Farneta Don Sante Felici e di altri appassionati.
📷 Nella del marzo 1973 uno tra i rinvenimenti più noti, quello dell'elefante Linda (dal nome di una studentessa che partecipò agli scavi), appartenente alla specie "Mammuthus (Archidiskodon) meridionalis vestinus".
ℹ Attualmente l'elefante è esposto al Museo Paleontologico di Firenze. L'animale era alto al garrese 3,90 metri, per un totale di 4,2 metri.
#MAECparco

18/06/2019

Benessere e Archeologia 💆‍♀🧘‍♀ 5 incontri al MAEC parco per il benessere del corpo e dello spirito.
🌿👉 21 giugno 2019, ore 18:30 - Il solstizio nella tradizione popolare - con l'erborista Annamaria Bianchi.
🎑👉 28 giugno 2019, ore 18:30 - Contempla medita il bello, ovunque ! con Chî.
🧠👉 5 luglio 2019, ore 18:30 - Teatri dell’anima: incontri con l’inconscio tra le vestigia etrusche con la dott.ssa Sabrina Berti, psicologa.
⭕👉 12 luglio 2019, ore 18:30 - Il cerchio dagli Etruschi ad oggi con Mario Francesco Pavan.
🥁👉 19 luglio 2019, ore 18:30 - Tamburo Sciamanico con Letizia Gerolami psicoterapeuta.
ℹ Costo: gratuito. In Collaborazione con: AION Cultura, Gabriele Chi, informazioni e prenotazioni: [email protected] 📞 0575637235. 💻 http://bit.ly/sensoriali

L'archeologia e le forme d'arte si incontrano a MAECcontemporaneo"Corriere di Arezzo", 17 giugno 2019
17/06/2019

L'archeologia e le forme d'arte si incontrano a MAECcontemporaneo
"Corriere di Arezzo", 17 giugno 2019

"Necropoli", spettacolo teatrale di rumorBianc(O),  ai Meloni del Sodo, drammaturgia originale di Matteo Bacchini, con D...
17/06/2019

"Necropoli", spettacolo teatrale di rumorBianc(O), ai Meloni del Sodo, drammaturgia originale di Matteo Bacchini, con Daniele Bonaiuti, Aldo Gentileschi, Fernando Maraghini.
Primo appuntamento del progetto "Teatro Archeologico" http://bit.ly/teatroarcheologico

la Tabula cortonensis 📜 Uno degli oggetti simbolo del MAEC. Terzo testo etrusco per lunghezza. 🤔 Menziona una comp...
16/06/2019

la Tabula cortonensis 📜 Uno degli oggetti simbolo del MAEC. Terzo testo etrusco per lunghezza.
🤔 Menziona una compravendita che prevede l’acquisizione da parte della gens dei cusu di terreni di proprietà del commerciante d’olio petru scevaś e della moglie arntlei. I sette frammenti di bronzo costituivano una tabula di forma rettangolare (cm 28,5 x 45,8) sulla quale è un’iscrizione incisa mediante una sgorbia affilatissima; l’alfabeto è quello usato tra la fine del III e il II secolo a.C. nella zona di Cortona. Si riconoscono facilmente due mani: uno scriba principale ha inciso le prime 26 righe del recto e tutto il verso; a uno scriba secondario si devono le ultime 6 righe del recto.
❓ La perdita dell’ottavo frammento non pregiudica la comprensione del testo in quanto conteneva solo alcuni nomi della lunga lista trascritta alle righe 24-32 della faccia A, prolungata sulla prima riga della faccia B.
🏛 Puoi vedere la tabula nella vetrata al centro della sala 10 del MAEC, è uno dei documenti più straordinari per comprendere le complesse trasformazioni che investono politicamente e socialmente Cortona, tra la fine del IV e il I secolo a.C.
🔎 Le vicende del rinvenimento, risalenti al 1992, non sono ancora state del tutto chiarite.
#MAECcortona

📰 Arriva il ‘matrimonio’ tra il Maec e il meglio dell’arte contemporanea. La rassegna al via dal 7 luglio.La Na...
16/06/2019

📰 Arriva il ‘matrimonio’ tra il Maec e il meglio dell’arte contemporanea. La rassegna al via dal 7 luglio.
La Nazione, 16 giugno 2019.
L’archeologia e l’arte contemporanea si fondono per dar vita ad una nuova avventura tuttacortonese. Prende il via il progetto ‘Maecontemporaneo’: «L’idea nasce dall’intenzione di relazionare il patrimonio archeologico estorico cortonese alla ricerca artistica contemporanea affermandoche tra archeologia, arte modernae contemporanea esista un rapporto di natura circolare», spiega ilpresidente del Maec Albano Ricci. Il programma prende il via ilprossimo 7 luglio, a fare da apripista ci penserà un artista d’eccezione del panorama teatrale e performativo. Si tratta di Kinkaleri cheil 7 luglio alle 18,30 in piazza Signorelli porterà in scena lo spettacolo ‘Everyone Gets Lighter -All!’. Si tratta di un progetto sullinguaggio strutturato in percorsifisici, verbali, visivi, sonori, mirati allo sviluppo di un pensiero nella totale libertà espressiva. Dalleperformance teatrali a quelle artistiche. È il caso dell’esperienzaproposta per il Maec da RobertoGhezzi che, sempre dal 7 luglio,proporrà opere in permanenzalungo il fiume Loreto. Il progettoprende il titolo di ‘Naturografie’.
Il calendario proseguirà a settembre, il 15, con Manuela Mancioppi che proporrà un una specialeperformance dal titolo ‘Temporary Relationship’ all’interno delparco archeologico del Sodo. «Gliartisti cortonesi, per altro, non finiscono mai di stupire – commenta ancora Ricci. – Colgo l’occasio-ne per fare i complimenti a GiuliaCenci, vincitrice del prestigiosoBaloise Art Prize per il progetto‘territory’ presentato ad ArtBasel2019 e a invitarla ufficialmente aMaecontemporaneo».
#MAEContemporaneo

Innescare circuiti inattesi tra l’archeologia e l’arte contemporanea, patrimonio esistente e produzione performativa...
15/06/2019
Nasce "MAEContemporaneo" - ValdichianaOggi

Innescare circuiti inattesi tra l’archeologia e l’arte contemporanea, patrimonio esistente e produzione performativa, contesto locale e nazionale, per ridefinire il Museo e il Parco Archeologico come spazi di azione culturale aperti ai nuovi linguaggi

Innescare circuiti inattesi tra l’archeologia e l’arte contemporanea, patrimonio esistente e produzione performativa, contesto locale e nazionale, per ridefinire il Museo e il Parco Archeologico come spazi di azione culturale aperti ai nuovi linguaggi. La nuova scommessa si chiamaMAEContempora...

verso la Chiesa di Santa Maria a Sepoltaglia 🚶‍♂️🚶‍♀️ ⛪ Siamo in un luogo strategico, che domina la ...
14/06/2019

verso la Chiesa di Santa Maria a Sepoltaglia 🚶‍♂️🚶‍♀️ ⛪ Siamo in un luogo strategico, che domina la Valdichiana e guarda verso Cortona e i pendii retrostanti.
🏰📖 Qui anticamente sorgeva un castello, di proprietà, nel 1049, di Raniero Petroni; successivamente la proprietà passò alla famiglia CacciaGuida Cattani. Nel 1357 i proprietari diventano i Casali, signori di Cortona; infine nel 1409 il castello passò a Ladislao Re di Napoli che nel 1411 lo vende alla Repubblica Fiorentina insieme a Cortona. Dopo questa data non si hanno altre notizie del castello e non si sa con precisione quando fu demolito, almeno in parte.
📷 La chiesa, di cui si hanno notizie fin dal 1275, faceva parte dell’agglomerato del castello e risulta divisa in due parti ben riconoscibili; dalla facciata al presbiterio la costruzione è relativamente recente, risale infatti solo a qualche secolo fa e non ha elementi in comune con la parte posteriore. Il presbiterio, di origine romanica, è diviso in due parti con volte a crociera ed è sorretto da due grandi pilastri. Solo la parte destra termina in abside, sia all’interno che all’esterno.
🎧 foto, audioguida e tappe del sentiero http://bit.ly/sentieroAnnibale
🗺 info e mappa del MAEC parco: http://bit.ly/MAECparco
#MAECparco

13/06/2019
Alla ricerca di Severini

alla ricerca di Severini 🔎 Il professor Mattia Patti dell'Università di Pisa e il dottor Marco Raffaelli, tecnico del CNR - Istituto Nazionale di Ottica di Firenze, stanno compiendo indagini multispettrali nel visibile e vicino infrarosso a scansione al fine di studiare meglio la tecnica usata da Severini e scoprire il disegno preparatorio della Maternità del 1916; con loro la restauratrice Nadia Innocentini.

📰 Tour tra i musei italiani per la Maternità di Severini. L'opera sarà lontana dalla città per alcuni mesi. Lilly ...
13/06/2019

📰 Tour tra i musei italiani per la Maternità di Severini. L'opera sarà lontana dalla città per alcuni mesi.
Lilly Magi, Corriere di Arezzo, 13 giugno 2019.

📰 Cortona si parte con una passeggiata. Cento ore di iniziative al Parco Maec tra storia, arte e ‘teatro archeologi...
13/06/2019

📰 Cortona si parte con una passeggiata. Cento ore di iniziative al Parco Maec tra storia, arte e ‘teatro archeologico’
La Nazione, 13 giugno 2019.
Proseguono speditamente gli appuntamenti del calendario ‘100 ore di eventi al Maec Parco’. Domenica sono due le iniziative in programma.
🚶‍♂️🚶‍♀️ Si comincia di buon mattino con un percorso naturalistico alla scoperta delle cianotipie. Alle 9 dal piazzale di Santa Margherita la guida ambientale Donato Caporali porterà i partecipanti lungo il Sentiero di Bramasole, un percorso non molto lungo, di media difficoltà che durerà circa 3 ore. Nel percorso, l’artista cortonese Roberto Ghezzi realizzerà con i partecipanti opere d’arte attraverso la tecnica della cianotipia. La cianotipia è un’antica tecnica fotografica che sfrutta la reazione ai raggi UV di una soluzione di composti chimici per realizzare le caratteristiche stampe blu. Ghezzi realizzerà insieme all’artista stampe a contatto di alcune piante tipiche della nostra montagna. (Prenotazione on line attraverso il sito www.cortonamaec.org ).
🎭 Alle 18 sempre di domenica le iniziative si spostano al parco archeologico del Sodo. Qui rumorBianc(O) avvia il progetto ‘Teatro Archeologico’ in collaborazione con Strada del Vino Terre d’Arezzo. Il primo dei tre appuntamenti si intitola ‘Necropoli’. Si tratta di uno spettacolo teatrale realizzato ad hoc per il parco, una visita al sito archeologico e una degustazione di vino. La drammaturgia originale è di Matteo Bacchini, con Daniele Bonaiuti, Aldo Gentileschi, Fernando Maraghini. L’ingresso è gratuito. I posti sono limitati ed è dunque necessaria la prenotazione ([email protected] – telefono: 0575/294066).

Indirizzo

P.zza Signorelli, 9
Cortona
52044

Orario di apertura

Lunedì 10:00 - 19:00
Martedì 10:00 - 19:00
Mercoledì 10:00 - 19:00
Giovedì 10:00 - 19:00
Venerdì 10:00 - 19:00
Sabato 10:00 - 19:00
Domenica 10:00 - 19:00

Telefono

0575637235

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Maec Cortona pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta Il Museo

Invia un messaggio a Maec Cortona:

Video

Musei nelle vicinanze


Altro Museo d'arte Cortona

Vedi Tutte